Crif Bologna

Crif è una società specializzata nel settore delle informazioni creditizie. Cioè le informazioni finanziarie sui soggetti, che sono utili a banche e finanziarie nella valutazione del rischio prima di concedere un credito.

Crif nasceva a Bologna nel 1988, ed oggi si distingue per il supporto decisionale a qualunque tipo di business.
La prima sede all'estero fu inaugurata nel regno Unito, era il 1997, a cui seguirono gli Stati Uniti, nel 2001, per arrivare alle inaugurazioni di nuove sedi più recenti, nei paesi dell'Est.
è presente dunque, in quattro continenti, il Nord America, Europa, Africa ed Asia, in Europa è il primo e più importante gruppo societario di questo settore, con più di 1700 banche e società che si avvalgono dei suoi servizi.
Attualmente Crif, opera nel mondo bancario, finanziario, assicurativo, delle utilities e delle imprese, Crif con l'intento di fornire soluzioni avanzate ma anche facili e veloci da utilizzare,

In specifico, fornisce alle banche e finanziarie un sistema anti frode, alle imprese un sistema di informazione su persone fisiche e giuridiche, locali ed internazionali, ed alle assicurazioni informazioni di rating, servizi di consulenza e decisionali.
In ogni caso Crif si occupa anche dei singoli, e mette a disposizione dei consumatori un servizio di tutela dell'identità, contro le frodi ed i furti di identità, e di monitoraggio sull'accesso al credito dei singoli. Il primo del suo genere in Italia.
Crif ha anche sottoscritto con alcune associazioni di consumatori, quali Adiconsum, Assoutenti, Codacons, e Federconsumatori dei protocolli d'intesa con l'obiettivo di migliorare la conoscenza dei consumatori riguardo al funzionamento dei Sistemi di Informazioni Creditizie (in sigla il SIC) e favorire l'accesso ai dati del SIC che li riguardano.

Se si risulta iscritti come cattivi pagatori e si sono espletate tutti gli obblighi per richiedere la cancellazione, è naturalmente anche possibile rivolgersi direttamente a Crif per chiedere che il debito venga rimosso, e che il proprio nominativo venga cancellato o comunque la propria posizione aggiornata o modificata.
Si può fare richiesta degli appositi moduli presso gli uffici, oppure è possibile scaricarlo dal sito.
Il modulo per la richiesta di cancellazione da parte dei privati si compone di quattro parti., una parte riguardante i dati anagrafici del richiedente, una seconda che richiede ed autorizza il Crif ad accedere ai propri dati, l'autorizzazione al trattamento dei dati ed infine una parte che riguarda gli allegati che bisogna accludere per il buon fine della propria pratica.
Il tutto va spedito all'Ufficio Relazioni con il Pubblico, Crif sede di Bologna.
Oppure si può inviare un fax allo 051/ 6458940.

Il Crif, tiene inoltre a fare sapere che chiunque può richiedere la cancellazione e la revisione della propria posizione, in maniera gratuita. E di diffidare di chiunque pubblicizzi servizi a pagamento in tal senso. Questo infatti si legge nel documento ufficiale:
"Chiunque può richiedere direttamente e gratuitamente la cancellazione Crif dei finanziamenti censiti. Pertanto bisogna diffidare di quei soggetti che garantiscono, attraverso il proprio intervento, la cancellazione Crif.
Questi mediatori a valore aggiunto pari a zero, infatti, possono al massimo inoltrare una semplice istanza di cancellazione, cosa che potrebbe fare chiunque da solo e gratuitamente."

IN BREVE
Il Crif offre soluzioni di informazioni creditizie all'avanguardia nel mondo. Presente in quattro continenti, si occupa di servizi a banche e finanziarie, ma anche assicurazioni, utilities, imprese e privati cittadini. Il servizio di monitoraggio sul proprio credito infatti, contro il furto di identità, è il primo nel suo genere in Italia.
La cancellazione come cattivi pagatori dagli elenchi, può essere effettuata da chiunque ed avviene in forma gratuita.

 

Post a comment

Gelati 300p250