Agevolazioni sui Prestiti a Bologna per gli edifici distrutti

Accordo tra Regione Emilia Romagna e banche per le anticipazioni di liquidità a costo zero, per il pagamento delle fatture relative ai lavori svolti per il ripristino o la ricostruzione degli edifici distrutti dal terremoto; tale agevolazione riguarda i cittadini di Bologna e di tutta l'Emilia Romagna.
La Regione pagherà gli interessi sui finanziamenti sino al 1 gennaio 2013.
L’accordo prevede che l’anticipazione sia pari al prestito che verrà concesso, la cui somma sarà stabilità tramite perizia, in base al danno subito. I finanziamenti partiranno da gennaio 2013.
Anche per rinegoziare mutui esistenti o per contrarre nuovi mutui, sono previste agevolazioni.
Per le imprese sono previsti contributi del 50% a fondo perduto per l'avvio di nuove attività nel settore dell'artigianato, industria e turismo per agevolare l'acquisto di attrezzature o per parziali spese di ristrutturazione; il titolare della nuova impresa deve essere disoccupato.

Post a comment

Gelati 300p250