Logo Prestiti Online
   

Contanti Normativa 2008

La nuova normativa antiriciclaggio [D.Lgs. n.231/07 art.49], in vigore dal 30 aprile 2008, comprende novità importanti anche riferite al pagamento in contanti.

Il limite d'importo massimo effettuato in denaro liquido scende da 12.500 a 5.000 euro. Importi superiori dovranno essere pagati con assegno, bonifico o carta di credito, passando così attraverso il circuito delle banche o delle Poste Italiane.

Nel caso in cui il contante sia trasferito tra soggetti che svolgono attività di trasferimento fondi o incasso, come le soluzioni "money transfer", sono previsti limiti inferiori, pari ad un massimo di 2.000 euro.

Questi passaggi garantiscono così la rintracciabilità dei pagamenti e del denaro stesso.

Limite dell'utilizzo del denaro contante nelle trattative commerciali

Nuove normative restrittive per l'uso dei soldi contanti

 

Altre guide collegate:

Assegni non trasferibili nuove normative 2008