Come funziona la cartella esattoriale?

Dopo l'annuale denuncia dei redditi di ogni contribuente, l'agenzia delle entrate effettua dei controlli.

Se vengono riscontrate irregolarità, le somme dovute vengono iscritte a ruolo, cioè un elenco dove vengono riportati i debitori e le somme da loro dovute.

Una volta compilato, questo elenco passa agli addetti alla risocssione, che invia le cartelle esattoriali al debitore, procede alla riscossione o in caso di mancato pagamento, alla riscossione forzata entro 60 giorni dal giorno della notifica.

Se il contribuente debitore si trova nell'impossibilità di versare l'intera somma dovuta si può chiedere la rateizzazione.

Post a comment

Gelati 300p250