Calcolo della rata cedibile della pensione

L’importo della rata cedibile non può superare il quinto della pensione (20%), al netto delle tasse. Si può accedere al prestito con le pensioni di anzianità, di vecchiaia e di reversibilità; è possibile cumulare più pensioni cedibili, se provenienti dallo stesso ente provvidenziale; non possono essere considerate le pensioni minime, gli assegni familiari e di sostegno al reddito, gli importi provvisori o revocabili, le pensioni d’invalidità e quelle cointestate. La durata di contratto del prestito non può superare i dieci anni.

Calcolo della quota cedibile per i pensionati Inps:

la rata viene desunta dalla Comunicazione di Quota Cedibile rilasciata dall’ente pensionistico, oppure attraverso il modello OBIS M che riporta il tipo di pensione (o di pensioni se più di una), gli importi mensili percepiti nell’anno (compresa la tredicesima), gli aumenti, le quote addizionali ed eventuali trattenute.

Per il calcolo sono detratti dalla pensione lorda:

  • la trattenuta sindacale
  • l’addizionale regionale IRPEF
  • l’addizionale comunale IRPEF
  • l’addizionale IRPEF • le ritenute fiscali ed i conguagli fiscali di ogni tipo
  • gli assegni familiari e alimentari
  • i pignoramenti 
  • le assicurazioni oni

Calcolo della quota cedibile per i pensionati Inpdap:

La Dichiarazione di Quota Cedibile rilasciata dall’Inpdap serve alla finanziaria per verificare la rata mensile cedibile, altrimenti il calcolo può essere fatto attraverso il modello CUD o dal Prospetto Analitico.

Per il calcolo sono detratti dalla pensione lorda:

  • l’addizionale regionale IRPEF
  • l’addizionale comunale IRPEF
  • l’addizionale IRPEF
  • le ritenute fiscali ed i conguagli fiscali di ogni tipo
  • le ritenute per vitto e alloggio • gli assegni familiari e alimentari
  • i pignoramenti
  • le assicurazioni
  • il recupero di eventuali crediti
  • il credito di perequazione (aumento della pensione che si applica ogni anno da gennaio)
  • La ricongiunzione (ovvero la facoltà del pensionato di trasferire presso un’unica
  • previdenza le pensioni di più enti, per formare una pensione unica. La ricongiunzione può essere gratuita a pagamento).

Documenti richiesti sono:

Per i pensionati Inps:

  • Fotocopia dell’ultimo CUD1
  • Fotocopia modello Obis M2
  • Comunicazione di Quota Cedibile
  • Fotocopia documento d’Identità copia fronte/retro
  • Fotocopia Codice Fiscale
  • Tesserino Sanitario fotocopia fronte/retro

Per i pensionati Inpdap Enpals Ipost:

  • Fotocopia dell’ultimo CUD
  • Fotocopia Prospetto Analitico del Trattamento Pensionistico
  • Dichiarazione di Quota Cedibile
  • Fotocopia documento d’Identità fronte/retro
  • Fotocopia Codice Fiscale
  • Tesserino Sanitario copia fronte/retro

Altre guide sull’argomento:

  • Elementi del Contratto
  • Spese
  • Assicurazione
  • Cessione Quinto a Pensionati
  • Tutela del Pensionato
  • Convenzione Inpdap
  • Convenzione Inps
  • Confronti con altri Prestiti
  • Polizza Assicurativa Pensionati

Post a comment

Gelati 300p250