Cessione del quinto – Articoli della legge n. 180

La legge n. 180 in breve:

TITOLO I - DEL SEQUESTRO, DEL PIGNORAMENTO E DELLA CESSIONE DEGLI STIPENDI SALARI E PENSIONI:

Art.1
(Insequestrabilità, impignorabilità e incedibilità di stipendi, salari, pensioni ed altri emolumenti)

Art.2 (Eccezioni all’ insequestrabilità e all'impignorabilità)

Art. 3 (Esecuzioni di sequestri e pignoramenti a carico di dipendenti statali)

Art.4 (Esecuzione di sequestri e pignoramenti a carico di dipendenti da altre pubbliche amministrazioni)

Art.5
(Facoltà e limiti di cessione di quote di stipendio e salario)

TITOLO II - DELLA CESSIONE DEGLI STIPENDI E DEI SALARI DEGLI IMPIEGATI E SALARIATI DELLO STATO:

Art.6
(Requisiti necessari per l'esercizio della facoltà di cessione)

Art.7
(Periodo minimo di servizio per l'esercizio della facoltà di cessione)

Art.8
 (Ufficiali e sottufficiali che sono considerati impiegati militari)

Art.9 
(Personali speciali che godono della facoltà di cessione)

Art.10
(Personale dipendente da istituti di istruzione costituiti in enti autonomi)

Art.11
(Regolazione della facoltà di cessione per il personale delle Ferrovie dello Stato)

Art.12 (Del salario degli operai dello stato ai fini della cessione)

Art.13 (Personale assunto con contratto a tempo determinato)

Art.14 (Trattamenti di quiescenza considerati ai fini della facoltà di cessione)

Art.15
(Istituti ammessi a concedere prestiti)

Art.16
(Fondo per il credito ai dipendenti dello Stato e sue funzioni)

Art.17 (Contributi a favore del fondo)

Art.18 (Contributo dovuto per i segretari comunali a favore del fondo)

Art.19 (Versamento dei contributi al fondo)

Art.20 (Riscossione dei contributi concernenti i segretari comunali)

Art.21
(Dei contratti di prestito stipulati con istituti autorizzati con garanzia del Fondo)

Art.22 (Comitato amministrativo e suoi compiti - somministrazione dei prestiti diretti)

Art.23
(Casi di licitazione della durata dei prestiti)

Art.24
(Indicazione di coloro che non possono contrarre prestiti)

Art.25
(Casi di revocabilità della concessione dei prestiti e della garanzia)

Art.26
(Interessi e inizio dell'ammortamento dei prestiti)

Art.27
(Ritenute per spese di amministrazione e premio rischi)

Art.28
(Notificazione dei prestiti alle amministrazioni e suoi effetti)

Art.29
(Versamento delle quote trattenute per cessione)

Art.30
(Ritenute e versamenti delle quote cedute, dai segretari comunali - Azioni per mancato versamento)

Art.31(Procedimento coattivo a carico dei comuni per somme dovute al fondo)

Art.32
(Rischi che assume il Fondo con la garanzia - Conseguenti obblighi e diritti) Art.33 (Limiti per gli obblighi delle garanzie prestate dal fondo)

Art.34(Esclusione di ogni garanzia diversa da quella del fondo) ABROGATO dalla Legge Finanziaria n. 311/2005.

Art.35
(Riduzione di stipendi o di salari gravati da cessione)

Art.36
(Trattamento ai fini degli interessi delle quote scadute e non versate)

Art.37
(Rivalsa da parte del Fondo per errori od omissioni)

Art.38
(Estinzione anticipata di cessione)

Art.39
(Rinnovo di cessione)

Art.40
(Effetti di una nuova cessione in rapporto alla precedente)

Art.41 (Obblighi degli istituti mutuanti verso il fondo)

Art.42 (Nullità di atti aventi per oggetto l'importo dei prestiti inefficacia di atti riguardanti quote cedute)

Art.43
(Estensibilità dell'efficacia delle cessioni sui trattamenti di quiescenza)

Art.44
(Perseguibilità di somme dovute una volta tanto oltre gli assegni di quiescenza)

Art.45 (Procedimenti coattivi - casi di eccezione)

Art.46 (Estinzione di obbligazione verso il fondo per decesso del debitore)

Art.47 (Agevolazioni fiscali)

Art.48 (Patrimonio del fondo - rendiconto - controllo della corte dei conti)

Art.49 (Contributi e rimborsi dovuti dal fondo al tesoro)

Art.50 (Conti correnti del fondo con il tesoro)

TITOLO III - DELLA CESSIONE DEGLI STIPENDI E SALARI DEGLI IMPIEGATI E SALARIATI NON DIPENDENTI DALLO STATO:

Art.51
(Facoltà dei non dipendenti dello Stato di contrarre prestiti)

Art.52
(Impiegati e salariati a tempo indeterminato o con contratti collettivi di lavoro)

Art.53
(Istituti autorizzati a concedere prestiti)

Art.54
(Garanzia dell'assicurazione o altre malleverie)

Art.55(Applicabilità di disposizioni del titolo II - estensione degli effetti della cessione nei casi di cessazione dal servizio - eccezioni)

Art.56 (Applicabilità di disposizioni a personali di istituti di istruzione)

Art.57
(Disposizioni estensibili ai ferrovieri e agli operai dello Stato non aventi assegni fissi e continuativi)

TITOLO IV - DELLA DELEGA A PAGARE, SOPRA STIPENDI, SALARI E PENSIONI, LE PIGIONI E LE QUOTE DI PREZZO DI ALLOGGI POPOLARI ED ECONOMICI NONCHE’ LE QUOTE PER SOTTOSCRIZIONE A PRESTITI NAZIONALI:

Art.58
(Facoltà e limiti delle deleghe)

Art.59 (Notificazione delle deleghe)

Art.60 (Ritenute per delega su stipendi, salari e pensioni - notificazione )

Art.61 (Autorizzazione alla cassa depositi e prestiti a promuovere, per morosità, ritenute d'ufficio)

Art.62 (Facoltà delle amministrazioni di cui all'art. 60 a promuovere ritenute per morosità)

Art.63 (Effetti della riduzione dell'emolumento sulle ritenute per delega)

Art.64 (Inefficacia di atti su quote delegate o soggette a ritenute)

Art.65 (Deleghe per sottoscrizione rateale a prestiti nazionali)

Art.66 (Agevolazioni fiscali e modalità per le deleghe di cui al precedente articolo) TITOLO V - DEL CONCORSO DI VINCOLI SUGLI STIPENDI, SALARI, PENSIONI:

Art.67
(Singolo atto per ogni cessione e a favore di un solo istituto)

Art.68
(Limiti nella consistenza di sequestri o pignoramenti e cessioni)

Art.69
(Limiti nella consistenza di sequestri o pignoramenti e delegazioni)

Art.70
(Limiti nel caso di concorso di cessione e delegazione)

Art. 71 (Crediti dello stato per responsabilità amministrative e contabili)

Art. 72 (Personale daziario di cessate gestioni statali)

Art. 73 (Personale dell'amministrazione dell'ex casa reale)

Art. 74 (Rimborsabilità di contributi rilasciati a favore del fondo)

Art. 75 (Debito del fondo verso la cassa depositi e prestiti)

Art. 76 (Anticipazioni del Tesoro a favore del Fondo) Art. 77 (Anticipazioni dell'E.N.P.A.S. a favore del Fondo)

Post a comment

Gelati 300p250