Ditte individuali

Nella Cessione del Quinto le Ditte Individuali sono considerate come le piccole aziende, per cui il prestito, per essere concesso, richiede requisiti simili e, per certi aspetti, ancora più restrittivi.

La durata massima del finanziamento è di 84 mesi invece che 120 mensilità come per gli altri lavoratori ed anche la cifra stanziabile è di solito inferiore a quella concessa per altri dipendenti.

Il lavoratore assunto da una Ditta Individuale deve avere almeno 3 anni di anzianità lavorativa (alcune banche accettano anche 2 anni di servizio), il suo contratto deve essere a tempo indeterminato e full-time (tempo pieno) e deve prestare regolare servizio. Il lavoratore non può avere gradi di parentela con i proprietari dell’azienda.

I bilanci della ditta devono essere in utile ed in ordine; i dipendenti devono essere almeno 3.

I documenti necessari perché un lavoratore di Ditta Individuale possa accedere alla Cessione del Quinto sono:

  • Documento di riconoscimento valido: Carta d’Identità, Patente di Guida o Passaporto
  • Fotocopia del Codice Fiscale
  •  Indirizzo di Residenza • Recapito telefonico
  • Modulo Delega
  • Per l’assicurazione obbligatoria: Certificato di Buona Salute
  • Ultima busta paga
  • Certificato di Stipendio in doppia copia
  •  Fotocopia del CUD
Riassumiamo i requisiti necessari:
 
requisiti del lavoratore:
  • 3 anni di anzianità lavorativa presso la ditta
  • contratto a tempo indeterminato
  • impiego a tempo pieno
  • prestare regolare servizio (no cassa integrazione, malattia, maternità, aspettativa)
  • nessun grado di parentela con il titolare dell’azienda
requisiti dell’azienda:
  • bilanci in ordine ed in utile
  • almeno 3 dipendenti
Caratteristiche della Ditta Individuale:
 
Sono considerate Ditte Individuali quelle aziende che svolgono un’attività economica al fine della produzione e/o allo scambio di servizi o di beni. Le Ditte Individuali non hanno capitale sociale, l’unico responsabile è il titolare dell’azienda, il quale ha responsabilità illimitata e risponde con il proprio patrimonio, anche futuro, per le obbligazioni contratte nell’esercizio dell’impresa. Anche le imprese familiari o le aziende coniugali sono da considerarsi Ditte Individuali. Questo tipo di azienda può avere dipendenti.

Post a comment

Gelati 300p250