Il TAEG sugli interessi delle carte Revolving

Le carte revolving sono uno strumento di pagamento molto utile e moderno, ed offrono, in buona sostanza, anche un credito dilazionato, cioè la possibilità di rimborsare il denaro già speso in rate addizionate degli interessi.
Fino a pochi anni fa questa possibilità in Italia non esisteva, poiché la spesa effettuata tramite carta di credito andava rimborsata entro il quindicesimo giorno del mese successivo a quello dell'utilizzo.
Facciamo un esempio concreto: cento euro, spesi con carta di credito il 5 di Ottobre, andavano ripagati, alla banca presso cui la carta di credito era appoggiata, entro il 15 di Novembre.
Le carte di credito avevano però un diverso funzionamento in molti altri paesi e in Italia presero il nome di carte revolving.
A differenza di un prestito, la carta revolving si può definire come una linea di credito. È presto spiegata la differenza: se su di un prestito decorrono tutti gli interessi sull'intera somma prestata, da subito, cioè dal momento in cui il prestito viene emesso, la carta revolving mette a disposizione immediata una certa somma come plafond, ma non ricarica interessi se non viene utilizzata.
Se viene utilizzata calcola gli interessi solo sulla somma spesa e non sul restante plafond, che rimane "dormiente", a disposizione ma senza costituire un costo.

Le forme di restituzione del denaro prelevato ed effettivamente utilizzato possono essere molteplici, e diverse da un istituto bancario ad un altro, e questo è un ulteriore vantaggio di questa carta: una estrema flessibilità.

Se si restituisce l'intera somma prelevata il mese successivo al prelievo, non si avrà nessuna spesa per interessi dovuti alla banca. Oppure si potrà scegliere una forma di restituzione dilazionata in più tranches sulla quale verranno applicati interessi.

In genere si tratta di una rata fissa da restituire oppure di una percentuale del credito utilizzato. Sulla somma rimanente utilizzata ma non restituita, iniziano a decorrere gli interessi. Questo è l'unico rischio che si corre con queste carta di credito revolving, l'incorrere in spese eccessive e vedere crescere l'ammontare dovuto, a cui vanno sommati interessi che con il passare del tempo naturalmente aumentano.

In genere comunque le banche indicano anche quale è il limite massimo di debito cumulabile. Oltre alle spese fisse di mantenimento della carta di credito, che variano naturalmente da banca a banca, bisogna calcolare gli interessi tenendo conto di Tan e Taeg.

Il Tan è un tasso nominale, che agli effetti del cliente dice poco, appare basso, ma non tiene conto di spese e commissioni. Il Taeg è il vero interesse da considerare nel valutare qualunque forma di finanziamento, perchè è un tasso comprensivo di tutte le voci, tranne le già citate spese fisse di mantenimento.

Le carte revolving hanno solitamente un tasso Taeg abbastanza elevato, citiamo qualche esempio concreto (questi dati sono solo indicativi, consultare gli istituti di credito per dati aggiornati):
American express Blu offre un taeg del 17.20%;
Barclaycard del 20,15%;
Capital One - 14,90%;
Carta Bancoposta - 14.93%;
Carta Ebay - 14.93%;
Carta Clarima - 15.50% ;
Carta CrediTIM - 15.50%;
Carta Aura - 16.49%;
Carta CTS - 16.50%;
Carta Tiscali - 16.65%;
Carta Viva - 17.52%.

Ora dovrete soltanto mettere a confronto anche le spese fisse ed i limiti di debito concesso, per trovare la carta revolving giusta per voi.

In breve alcuni punti da ricordare rigaurdo le carte di credito revolving.
La carta revolving è uno strumento estremamente utile e flessibile. Da prendere in considerazione è però il Taeg praticato che viene applicato sulle somme spese e non immediatamente restituite per intero.
Se si utilizza la carta per una spesa unica e la si restituisce ratealmente il Taeg non varierà sino alla restituzione del debito, ma se l'utilizzo continua e si aggiungono spese, l'interesse dovuto aumenta.
Se da un lato è comodo potere affrontare spese e restituire importi minimi concordati, è auspicabile un utilizzo oculato, in base alle proprie disponibilità mensili.

Post a comment

Gelati 300p250