Guida ai Prestiti Agevolati a Bari e provincia

Può capitare di aver bisogno di un prestito per urgenza di liquidità o di un finanziamento per il mutuo della casa, ci sono agevolazioni su alcuni prestiti che è bene conoscere prima di fare una scelta.

La caratteristica del Prestito Agevolato è il tasso d’interesse un po’ più economico rispetto a quelli dei comuni prestiti, o per il quale può intervenire, in parte, la Regione o il Comune, pagando a volte anche la metà degli interessi sul prestito; questi contributi regionali di solito richiedono “requisiti”, se così si può dire, di condizione economica disagiata o comunque con problemi.

Un contributo ai finanziamenti dato dalla Regione Puglia è dedicato ai disoccupati.
La Regione ha stanziato 3.195.000 Euro in finanziamenti a fondo perduto per tutti i cittadini svantaggiati dal punto di vista lavorativo, intenzionati all’avviamento di un’attività in proprio.
Sono previsti 25.000 Euro a fondo perduto per ogni cittadino che vuole creare un’impresa o che intende iniziare attività di auto impiego. Nel caso non fossero erogati tutti i fondi, il bando verrà ripresentato nell’anno successivo. Possono accedere a questo finanziamento i cittadini disoccupati di età superiore ai 45 anni e i giovani con carriere discontinue e che risultano disoccupati da più di due anni senza percepire indennità di disoccupazione. Le domande per il finanziamento sono presentabili fino al prossimo 15 ottobre.

Sempre per le iniziative a Bari e della Regione Puglia, il bando principi attivi è dedicato a tutti i residenti della Puglia, italiani e stranieri, di età compresa tra i 18 e i 32 anni, organizzati in gruppi di lavoro di un minimo di due persone. Il totale da erogare per i prestiti e finanziamenti a fondo perduto è pari a 2.200.000 Euro. L’amministrazione di Bari e la Regione Puglia concederà il finanziamento-prestito ai gruppi di giovani che presenteranno progetti per la tutela e la promozione del territorio, per lo sviluppo dell’economia e per l’inclusione delle vita sociale e per la cittadinanza attiva.
Il massimo del finanziamento alle nuove imprese, previsto per ogni singolo progetto, e che dovrà durare non più di dodici mesi, è di 25.000 Euro.

Per quanto riguarda i residenti in Bari e Puglia, la Giunta Regionale di Bari ha approvato un bando per la concessione di contributi a cittadini privati per il recupero di alloggi destinati all’abitazione, ma non a uso professionale. Inoltre sono esclusi dal provvedimento le case di pregio, le ville e gli appartamenti sopra i 160 metri quadrati.
Sono previsti diversi tipi di contributi per i cittadini Pugliesi: 
fino a 15.000 Euro nel caso di immobili da destinare a prima casa (solo in Bari e nelle città della Puglia) ,
fino a 25.000 Euro nel caso di immobili destinati a locazione fino a 8 anni,
fino a 35.000 Euro per immobili destinati alla locazione fino a 16 anni.
I lavori dovranno concludersi entro dodici mesi dalla concessione del finanziamento-prestito.

Una iniziativa a sfondo nazionale è invece il Fondo Nuovi Nati. Come suggerisce il nome, esso è destinato alle famiglie che hanno avuto una nuova nascita in famiglia. Il Fondo Nuovi Nati erogherà a ogni famiglia un prestito agevolato fino a 5.000 Euro se residenti in Bari o nella Regione Puglia, senza limiti di reddito e senza distinzione tra cittadini italiani e stranieri, da restituire entro cinque anni.
Le banche e gli istituti di credito Pugliesi aderenti all'iniziativa applicheranno un TAEG fisso non superiore al 50% del tasso effettivo globale medio presente sui Prestiti Personali. La domanda è da presentare entro il 30 giugno dell’anno successivo alla nascita del bambino. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale del progetto

Per la sospensione delle rate, il Piano Famiglia è pensato per interrompere per dodici mesi il pagamento delle rate del mutuo casa, per chi avesse un’oggettiva questione di difficoltà economica: la perdita del lavoro o la scadenza del contratto, la chiusura dell’attività di lavoratore autonomo o la morte di un componente della famiglia. Occorre non sottovalutare che gli interessi di questi dodici mesi andranno pagati ugualmente in seguito.

Per ricorrere ai finanziamenti agevolati in Bari e in tutta la Puglia, seguire i bandi di concorso regionali per prestiti e mutui agevolati; è consigliabile rivolgersi alle associazioni dei consumatori per avere una migliore conoscenza e un aiuto sui bandi riguardanti i prestiti agevolati a Bari e in Puglia. 

Post a comment

Gelati 300p250