Il Prestito a Brindisi e in Puglia

Mai come in questo periodo di crisi economica globale i prestiti hanno rivestito una così grande importanza nell’economia degli italiani, anche se secondo le statistiche le banche ultimamente hanno diminuito l’attività di prestito a causa dell’aumento del rischio di insolvenza da parte dei privati, appunto a causa della crisi economica. Si può avere bisogno di ricorrere a questa soluzione per diversi motivi e ci sono diversi tipi di prestito. Il più comune e indicato per un privato cittadino è il Prestito Personale.

Il Prestito Personale è il semplice prestito di una somma di denaro che verrà rimborsata all’istituto erogante attraverso il pagamento di rate solitamente mensili.  E’ un prestito non finalizzato, ovvero non dettato dall’esigenza di un acquisto o un investimento, per cui non è necessario specificare come verrà utilizzata la somma.

Quando si vuole accedere a un Prestito Personale bisogna porre molta attenzione a due fattori fondamentali: il TAN e il TAEG.
Il TAN è il tasso annuo di interesse e indica la percentuale di interesse applicata dall’istituto erogante il prestito.
Il TAEG è il tasso annuo effettivo globale e indica tutti i costi effettivi del prestito, come per esempio la copertura assicurativa o le eventuali spese istruttorie. Se il TAN è utile per capire quanto in più dovremo pagare nella rata per l’estinzione del debito, il TAEG è un utilissimo strumento per comparare due o più prestiti prima di considerare la fruizione del servizio di un istituto piuttosto che di un altro. 

Per questo tipo di prestito non sono previste garanzie reali quali, per esempio, l'ipoteca o il pegno, ma gli enti eroganti la maggior parte delle volte richiedono garanzie personali come la presenza di una fidejussione che possa coprire l'eventuale insolvenza del richiedente. In ogni caso il mancato pagamento di una rata può portare alla rescissione del contratto con l’obbligo da parte del cittadino di restituire tutte le spese all’istituto erogante.

Un'altra tipologia di prestito è la Cessione del Quinto dello stipendio. Esso consiste nella trattenuta diretta di una somma – il quinto dello stipendio, appunto – che sarà la forma di estinzione del prestito. Questo tipo di prestito è disponibile per i lavoratori dipendenti e per i pensionati ed è, come il Prestito Personale, non finalizzato.
Questo tipo di finanziamento è comodo sia per il cliente sia per l’istituto erogante. Da parte dell’istituto infatti ci sono maggiori garanzie, essendo la rata trattenuta direttamente dalla busta paga, mentre il cittadino ha il vantaggio di non doversi ricordare ogni mese di saldare la rata e di tutte le insolvenze tipiche del Prestito Personale. Si riducono quindi i possibili errori e le eventuali dimenticanze. La Cessione del Quinto solitamente ha una durata massima di dieci anni o 120 mensilità. 

Entrambe le possibilità viste fin’ora sono praticabili anche dai pensionati, che però potrebbero ricevere un trattamento leggermente diverso. L’istituto erogante potrebbe fissare dei limiti massimi di età oppure che la pensione sia non inferiore a una certa somma. Queste regole dipendono comunque dall’ente finanziatore e di solito sono diverse da istituto a istituto. Per questo si consiglia sempre di valutare bene almeno due o tre possibilità per vedere quella che davvero è più adatta alle vostre esigenze. Inoltre la totalità dei prestiti erogati in questo modo riguarda le pensioni di anzianità e di reversibilità, in quanto altri tipi di pensione non sono contemplati nella richiesta di finanziamento.

Una modalità di prestito simile è il Prestito con Delega di Pagamento. Anch’esso è un prestito non finalizzato, viene ripagato attraverso la trattenuta diretta sulla busta paga, solitamente per 120 mensilità. La differenza è che vengono trattenuti i due quinti della retribuzione. Questo tipo di pagamento è utile quando si deve ricorrere a una somma di denaro più forte.

Un altro prestito non finalizzato è il Prestito Fiduciario. È aperto a lavoratori dipendenti e autonomi e ai pensionati. Perché gli sia erogato, il cliente deve presentare all’istituto una serie di documenti che comprovino la possibilità di restituzione del prestito, che sarà quindi equiparato alle possibilità del richiedente. Il debito si restituirà attraverso una rata a tasso fisso a scadenza generalmente mensile, di solito per un totale da 12 a 120 mensilità. Questo tipo di prestito è utilizzabile soltanto da clienti con buona posizione creditizia e di solito i cattivi pagatori o i protestati non possono usufruirne.

Un tipo di prestito decisamente differente è il Prestito d’Onore. Si tratta di un prestito finalizzato in quanto è necessario presentare un progetto agli enti di competenza. Solitamente questo tipo di progetto è riservato ai giovani imprenditori per favorire lo sviluppo del lavoro autonomo, ma è anche concesso a studenti universitari. Come detto per questo tipo di prestito occorre presentare un progetto, con le informazioni sull’attività prevista e l’importo necessario. Solitamente si può accedere ai finanziamenti a fondo perduto, a mutui agevolati e in altri casi anche a formazione e tutoraggio.

Come visto, ci sono molteplici tipi di prestito. Il privato che ha bisogno di credito per i motivi più disparati potrà utilizzare il tipo di finanziamento più adatto alle proprie esigenze.
Si consiglia in ogni caso di confrontare tra di loro più prodotti possibili per capire quale di essi sia più indicato per le proprie possibilità.

 

Qui di seguito alcuni operatori di credito, teniamo a precisare che queste segnalazioni non sono a pagamento e che non siamo affiliati a tali attività.

Prestiti e finanziamenti in Brindisi:

Banca Di Credito Cooperativo Di Ostuni Soc. Coop. A R.L.
Viale Aldo Moro, 57 - Brindisi - Telefono: 0831.51.45.01

Banca Popolare di Bari Soc. Coop. A R.L.
Corso Umberto I -  43 Brindisi - Telefono: 0831.56.33.67

Cassa Edile Provincia Brindisi
Via Pace Brindisina 65 Brindisi - Telefono: 0831.51.42.88

Consorzio Programma Brindisi
Via Cavour 59 Brindisi - Telefono: 0831.52.41.22

Mediatori Creditizi in Brindisi:

Bruno Stefania -  agente in prodotti finanziari
Dimensione Mutui e Prestiti - Via G. D'Annunzio 6 – Brindisi
iscritta all'albo dal 29/12/2003 - numero iscrizione 27059

Briganti Demetrio – agente finanziario
Via Amena 16 – Brindisi - Telefono: 0831.52.51.34 - Fax: 0831.56.07.91
iscritto all'albo dal 13/06/2002 - numero iscrizione 15388

Marulli Barbara – procacciatore di affari
Via Appia 236 – Brindisi - Telefono: 0831.58.45.19
iscritta all'albo dal 22/01/2004 - numero iscrizione 27879

Post a comment

Gelati 300p250