Bologna: Prestiti a Studenti

Anche a Bologna, come in altre città italiane, gli studenti universitari o post-universitari, di qualsiasi nazionalità, possono usufruire di prestiti agevolati senza ulteriori garanzie, per continuare gli studi.

 L’accordo stipulato tra il governo e l’ABI prevede un’interessante convenzione definita “Diamogli Credito” alla quale partecipano molti istituti di credito; tale iniziativa è prevista per chi avesse difficoltà a pagare le tasse universitarie ed i libri di studio.
Inoltre mette a disposizione fino a 1000 Euro di credito per acquistare un computer portatile Wi-Fi, fino a 3000 Euro per le spese di deposito cauzionale per l’affitto e fino a 6000 Euro per un programma Erasmus o un Master.

Sono richiesti un’età compresa tra i 18 ed i 35 anni, la residenza italiana ed essere in possesso di requisiti di merito quali: un diploma di maturità con almeno l’80% del punteggio massimo e, per gli anni successivi, aver conseguito almeno i 2/3 dei crediti previsti per l’anno accademico precedente, con una media di almeno 24/30.

Per gli studenti laureati che frequentano master o corsi post-laurea il requisito richiesto è un diploma di laurea conseguito con almeno il 90% del punteggio massimo.

Per usufruire di questa convenzione gli studenti devono compilare l’apposito modulo di adesione presso la loro università. Nel caso di difficoltà a rimborsare il finanziamento, l’istituto di credito darà tempo tre mesi allo studente per pagare le rate insolute e gli interessi di mora previsti, altri due mesi dopo un sollecito e, se alla fine dei cinque mesi non sarà saldato il debito, potrà essere attivato un fondo di garanzia presso il ministero delle Politiche Giovanili il quale provvederà a saldare il 50% dell’insoluto; per l’altro 50% della somma dovuta, sarà intrapresa la prassi per il recupero del debito, con iscrizione al registro insolventi della Centrale Rischi.

Post a comment

Gelati 300p250