Prestiti a Trento - Guida pratica e consigli utili

Se state pensando a procedere con l'acquisto dell’auto, di un immobile , o dovete affrontare una spesa imprevista, vi starete chiedendo cosa potreste fare per poter acquistare subito il bene, anche se non siete in possesso di grandi somme in liquidità.
Il prestito che società finanziarie e istituti di credito mettono a disposizione è una possibile soluzione.

Il mondo dei prestiti a Trento e nel Trentino Alto Adige ha avuto un grande sviluppo in questi anni, anche se non sempre è facile fare la scelta giusta. Ecco dunque alcune dritte da seguire prima di prendere una decisione sul prestito.

Quando si richiede un finanziamento, si chiede una somma di denaro ad un istituto di credito il quale, dopo averla erogata a favore del richiedente, dovrà essere rimborsato attraverso un "piano di ammortamento", ovvero delle rate che, in genere, hanno quota fissa.

Oltre alle rate però, saranno rimborsati anche i cosiddetti "tassi di interesse del prestito", che in parole povere rappresentano il costo del denaro, il prezzo che si paga per avere usufruito di un simile servizio.

I tassi di cui parliamo sono rispettivamente TAN e TAEG (ovvero Tasso Annuale Nominale e Tasso Annuo Effettivo Globale): il primo viene calcolato sulla somma di denaro effettiva e non calcola altri oneri, il secondo invece comprende tutte le spese da affrontare nel momento in cui si accede al prestito stesso (spese di incasso, per la documentazione, ecc...) ed è quello sul quale fare maggiore attenzione.

Passiamo ora alle forme di prestito più note a Trento e nella regione del Trentino Alto Adige, quelle che generalmente sono maggiormente richieste:

Primo fra tutti il "Prestito Personale a Trento", quello che va per la maggiore in quanto se si richiede un finanziamento tramite questa soluzione, non saremo costretti a specificare il modo in cui verrà utilizzata la somma (dunque si tratta di un prestito "non finalizzato").

Il piano di ammortamento prevede rate mensili a quota costante ed a tasso fisso, che potranno essere saldate tramite differenti soluzioni (conto corrente personale, bollettini postali...).

Vi è poi una soluzione anche per coloro che non percepiscono la busta paga,
il "Prestito senza busta paga" appunto, dedicato a chi non ha un reddito fisso o è disoccupato.

Ha però un margine di rischio maggiore, infatti gli istituti di credito vagliano maggiormente la possibilità di concederlo, tenendo anche conto della somma effettivamente richiesta; prevede inoltre che vi siano delle garanzie: ad esempio il cliente che vuole ottenerlo se ha un immobile di sua proprietà dovrà impegnarlo come garanzia oppure dovrà chiedere ad un terzo soggetto, di sua fiducia e che percepisce una busta paga, di fargli da garante.

Una soluzione particolarmente utilizzata nella città di Trento è poi la "Cessione del Quinto dello Stipendio".
Si tratta anche in questo caso di un prestito non finalizzato, dedicato ai lavoratori dipendenti a tempo indeterminato che possono ricevere la somma di denaro richiesta e ripagarla sempre in rate costanti, a tasso fisso, usando una parte dello stipendio percepito mensilmente (come si può intuire da nome si tratta precisamente della quinta parte dello stipendio).
Dunque si avrà una trattenuta sulla propria busta paga e solitamente per un periodo di tempo che non supera i 10 anni.

Infine anche i pensionati residenti a Trento e provincia possono richiedere un prestito; in genere per loro è più difficile per via dell'età, ma il "Prestito per Pensionati" permette anche a questa fascia di persone di ottenere il capitale necessario.

L'età massima per richiederlo è di 80 anni, per rimborsarlo inoltre sarà possibile utilizzare (un po’ come avviene per la Cessione del Quinto) una parte della pensione mensilmente percepita, sia essa di anzianità, vecchiaia o reversibilità, e sempre attraverso un piano di ammortamento che prevede rate mensili a quota e tasso fissi.

Qui di seguito alcuni operatori di credito, teniamo a precisare che queste segnalazioni non sono a pagamento, infatti non siamo affiliati a tali attività.

Prestiti e finanziamenti in Trento: 

Mediocredito Trentino Alto Adige Spa - Filiale di Trento
Via Paradisi, 1 - 38122 Trento - CP 360 - Tel. 0461.888511
Responsabile: Nicola Lenoci - Competenza territoriale: Province di Trento e Verona.

Cassa Centrale Banca  - Credito Cooperativo Del Nord Est Spa 
Via Giovanni Segantini, 5 - 38122 Trento.
Telefono: 0461.313111

Cassa Rurale di Trento  - Banca di Credito Cooperativo
Via Belenzani, 6 - Trento.
Telefono: 0461.206111 - 0461.206217

Mediatori Creditizi in Trento:

Opera Finanziamenti  
Filiale di Trento - numero verde: 848.800.788
Agenzia di intermediazione finanziaria per la Cessione del Quinto.
Piazza Silvio Pellico, 5 - 34170 Trento.
Telefono: 0461.981092

Post a comment

Gelati 300p250