Prestiti a Taranto - Guida Pratica

Da qualche tempo a questa parte la crisi economica ha messo a dura prova le finanze dei cittadini di Taranto, ed è diventato molto difficile affrontare le spese quotidiane o impreviste.  Si ha infatti difficoltà a reperire il denaro necessario per l'acquisto di un bene o di un immobile, per saldare un debito o anche per concedersi un po' di relax con una vacanza.
Ci sono soluzioni che possono darci una mano date dai "Prestiti", ovvero da quelle somme di denaro che ci vengono erogate da Istituti di Credito o Finanziarie.

Detto così può sembrare molto semplice come discorso, in realtà è però importante sapere che se si decide di ricorrere ad un prestito ci sono diversi aspetti ai quali prestare attenzione e diverse opzioni tra le quali è possibile scegliere.
Proprio per questo abbiamo creato questa "guida ai prestiti per gli abitanti di Taranto", attraverso la quale cercheremo di far luce su tutti quelli che sono gli aspetti principali riguardanti questo settore.

Come già accennato, un prestito è una somma di denaro, un capitale, che le società di credito concedono ad un cliente, il quale dovrà impegnarsi, per un certo periodo di tempo, a restituire tale somma tramite un "Piano di Ammortamento", ovvero attraverso delle rate da versare il più delle volte con cadenza mensile.

Nel restituire il capitale poi, vengono calcolati i cosiddetti "Interessi", che rappresentano in parole povere il "Costo" del denaro che si ottiene e che vengono calcolati seguendo due "Tassi": TAN e TAEG.

  • il TAN (tasso annuo nominale) viene calcolato sulla somma erogata e non include il costo per gli oneri (spese di istruttoria, di incasso, ecc.)
  • il TAEG (tasso annuo effettivo globale) identifica il vero e proprio costo del finanziamento e tiene conto di tutte quelle spese che riguardano la concessione del prestito

Partendo da questi presupposti, possiamo ora elencare una serie di offerte, generalmente le più richieste e vantaggiose, grazie alle quali potrete orientarvi verso la giusta decisione.

L' esempio più noto a Taranto e nella regione Puglia è il "Prestito Personale", un prestito "non finalizzato", ovvero che viene concesso senza l' obbligo di dover spiegare il modo in cui il capitale ottenuto verrà utilizzato in futuro.

Viene concesso ai privati e dunque non a coloro i quali intendono investire su un qualunque tipo di attività, segue per lo più un tasso fisso; la somma massima che permette di ottenere è di 31.000 Euro (limite stabilito dalla Normativa sul Credito al Consumo) che possono essere restituiti in rate mensili che vanno dai 12 ai 120 mesi.

Un' altra interessante soluzione, nel caso voi foste lavoratori in ambito statale sia a tempo indeterminato che part-time, è data dai "Prestiti per Dipendenti Statali".
Tali prestiti permettono, il più delle volte, di ottenere somme di denaro che variano dai 1500 Euro ai 75.000 Euro in breve tempo (dai 3 ai 5 giorni), con un tasso fisso e con la possibilità di saldare le rate mensili usufruendo di bollettini postali, RID o addebito sulla propria busta paga.

Anche per coloro che non sono dipendenti statali a Taranto o Provincia (dunque lavoratori autonomi o dipendenti privati) esistono soluzioni da vagliare, ad esempio la "Cessione del Quinto dello stipendio".
Questa forma di prestito permette di restituire il capitale concesso sempre sottoforma di rate costanti a tasso fisso, che vanno da un minimo di 60 ad un massimo di 120 mesi, ma in questo caso potranno essere detratte direttamente dal proprio stipendio (si utilizza la quinta parte di esso).
Le garanzie legate alla cessione del quinto sono date dal TFR o da una polizza assicurativa (sulla vita o sul lavoro), ecco perché risulta una delle forme di prestito che si concedono con più facilità.

Simile alla Cessione del Quinto è il "Prestito ai Pensionati", che viene offerto a coloro che percepiscono una pensione di anzianità, vecchiaia o reversibilità ed hanno un' età che va dai 72 agli 80 anni. In questo caso le rate mensili a costo e tasso fisso vengono trattenute direttamente dalla pensione, un quinto della stessa, per un periodo che va da 24 a 120 mesi massimo (in modo da non superare i 90 anni di età).

Questi sono piccoli esempi poiché, come detto, le soluzioni per ottenere un prestito sono numerose; ciò che è fondamentale è trovare una società di credito seria con la quale contrattare, iscritta regolarmente all' Ufficio Italiano dei Cambi, che non proponga tassi d' interesse eccessivamente elevati e che rispetti la riservatezza riguardo al trattamento dei dati personali dei propri clienti.

Qui di seguito alcuni operatori di credito, teniamo a precisare che queste segnalazioni non sono a pagamento, infatti non siamo affiliati a tali attività.

Prestiti e finanziamenti in Taranto:

Banca Sella S.p.A.
Succursale in Taranto: Via Solito, 32 – telefono: 099.7302463
Orari di Apertura:
Lun: 08:30-13:30 14:45-15:45 - Mar: 08:30-13:30 14:45-15:45 - Mer: 08:30-13:30 14:45-15:45 - Gio: 08:30-13:30 14:45-15:45 - Ven: 08:30-13:30 14:45-15:45

Società Garanzia Commercianti sede di Taranto
Società con fini mutualistici che offre garanzie alle Piccole e Medie Imprese per facilitare loro l'accesso al credito a condizione di favore.
Via Berardi, 8 - 74100  Taranto
Telefono: 099.4592627 / 099.4592770

Mediatori Creditizi in Taranto:

Tiziana Cosa  
Via Pupino, 35 - Taranto
Iscritta all'albo dei Mediatori Creditizi presso la Banca d'Italia in Roma dal 11/08/2005 numero iscrizione 48573

Eurofin di Palumbo Tiziana
Via Diego Peluso, 99 - Taranto
Iscritta all'albo dei Mediatori Creditizi presso la Banca d'Italia in Roma dal 03/02/2004 numero iscrizione 28183

Cannatà Ing. Raffaele
Società Italiana Consulenze Di Patrizia Dalla Rena & C. s.a.s
Servizi Consulenza Finanziaria
Via Veneto, 102 - Taranto Telefono: 099.7362336

Post a comment

Gelati 300p250