Agevolazioni prestiti Varese

Anche se non sempre i cittadini di Varese e della Lombardia sono ben informati, spesso stato e regione sono molto attivi nel campo della finanza agevolata e concedono diverse opportunità che possono essere anche molto vantaggiose.

Un progetto della Regione Lombardia iniziato nel corso dell’Aprile 2009 e prorogato nel febbraio del 2010 è un ottimo esempio di prestito agevolato.
Si tratta di un progetto volto a sostenere l’imprenditoria giovanile in Varese e provincia attraverso finanziamenti per un totale di ben venti milioni di euro.

L’investimento, che ovviamente dovrà essere effettuato in Lombardia, deve avere un massimo 30.000 euro per le imprese individuali e le associazioni professionali o di 150.000 euro per gli altri casi d’impresa.

Il finanziamento è a medio termine con un minimo di tre e un massimo di dieci anni. Inoltre il programma dovrà essere realizzato entro dodici mesi pena la revoca del finanziamento.

Per ulteriori informazioni su questo tipo di prestito agevolato a Varese e altre iniziative legate al mondo dell’impresa e dell’industria è possibile collegarsi al sito della Regione Lombardia all’indirizzo www.regione.lombardia.it

Il Comune di Varese inoltre offre un buon programma di credito agevolato per il mondo dell’impresa. Nel 2009 infatti sono stati messi a disposizione 650.000 euro destinati all’acquisto di macchinari, di attrezzature e programmi informatici, di investimenti per la salvaguardia ambientale e diverse altre cose.

Per ottenere il finanziamento, l’attività deve operare nella provincia di Varese.
Il finanziamento va da un minimo di 5.000 a un massimo di 150.000 euro e le imprese gestite da donne o da giovani possono avere delle agevolazioni aggiuntive. Il progetto scadeva il 31 luglio 2010, vi preghiamo di contattare l'ente per eventuali rinnovi dell'iniziativa.

Lasciando il mondo dell’impresa e addentrandosi in quello familiare, un’occasione di cui non si può non parlare è quella rappresentata dal Fondo Nuovi Nati valido a Varese come in tutta la regione Lombarda.

A partire dal 2009 infatti lo stato, con il prezioso aiuto di diverse fondazioni, ha messo ha disposizione un prodotto di prestito per tutte le famiglie a cui è nato un figlio o ne hanno adottato uno dal 2009 in avanti.

Il prestito agevolato consiste nell’erogazione non finalizzata di una somma di denaro fino a 5.000 euro da restituire attraverso rate mensili in un massimo di cinque anni.

Il contributo è disponibile senza limitazioni di reddito o nazionalità e sarà attivo fino al 2011.
I richiedenti potranno godere di un tasso annuo effettivo globale ben al di sotto del normale valore di mercato e di una garanzia dello stato del 50% del prestito.

La recente spinta del governo verso il fotovoltaico ha prodotto una serie di interessanti iniziative in tutta Italia. La Lombardia e Varese non fanno eccezione.

La linea Energy del Banco di credito cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate è un ottimo esempio. Approfittando degli incentivi previsti dal recente intervento del governo, il finanziamento previsto da questo prodotto copre tutte le spese direttamente attribuibili all’installazione di un impianto fotovoltaico, dallo studio di fattibilità alla costruzione dell’impianto stesso.
Il mutuo, a tasso fisso o variabile, è disponibile per una spesa fino ai 30.000 euro (al 100% della spesa) restituibili in un massimo di 180 mesi.

Rimanendo in tema di mutui a Varese e provincia, all’interno del pacchetto anticrisi il governo ha confermato la possibilità di sospendere il pagamento delle rate per dodici mensilità nel caso di difficoltà economiche.

Per ottenere questa agevolazione il contraente deve ritrovarsi in una delle seguenti situazioni: perdita del lavoro, scadenza di contratto di lavoro, chiusura dell’attività di lavoratore autonomo, morte di un membro della famiglia economicamente importante per il nucleo famigliare.

Bisogna comunque considerare che in assoluto questa possibilità non è molto conveniente perché, aumentando gli interessi associati al mutuo casa, in verità alza il costo totale del finanziamento, però in certe situazioni rappresenta una necessaria boccata d’ossigeno per la situazione economica della famiglia.

Le opportunità di finanziamento per gli abitanti di Varese e della Lombardia sono sicuramente molte. È importante rimanere sempre informati nel campo della finanza agevolata perché è un ottimo modo per risparmiare molto, specialmente nel caso di spese importanti come il mutuo per la prima casa o nel caso di incentivi statali.

In risalto

Per maggiori informazioni e una lista aggiornata delle agevolazioni disponibili vi preghiamo di contattare direttamente il Comune di Varese o la Regione Lombardia.

Post a comment

Gelati 300p250