Sostegno agli studi universitari dei figli dei lavoratori disoccupati, in mobilità o in cassa integrazione straordianria


"E' stato emanato il bando per la concessione del contributo `una tantum' riservato a studenti iscritti all'universita` che sono figli di lavoratori disoccupati. Si tratta della misura anticrisi, proposta dall'assessorato all'Istruzione e diritto allo studio, a favore dei figli dei lavoratori in stato di disoccupazione, in mobilita` (certificata dai Centri per l``Impiego) o cassa integrazione straordinaria da almeno tre mesi. Le risorse disponibili ammontano complessivamente ad un milione di euro. Il contributo pro capite ai soggetti beneficiari sara` pari a 400 euro. Possono presentare domanda gli studenti universitari residenti nelle Marche, fiscalmente a carico dei genitori e iscritti all'anno accademico 2009/2010 a Corsi di laurea di primo livello, corsi di laurea di secondo livello, corsi di laurea a ciclo unico/magistrale (inclusi i corsi di laurea del vecchio ordinamento attivati prima del DM 509/99) presso Universita` e AFAM delle Marche o di altre Regioni."

Etichette:

domenica 28 febbraio 2010
Inserito da: simbon, 18.54 | Link | 0 Commenti

In un periodo di crisi non capisco le scelte della Regione Lazio


"La Giunta Regionale ha approvato, su proposta dell'assessore alle Politiche Sociali e delle Sicurezze Luigina Di Liegro e del vicepresidente Esterino Montino, una delibera che prevede lo stanziamento di 3 milioni di euro a favore dei pazienti con insufficienza renale cronica di stadio 4 e 5, non ancora in dialisi, per l'acquisto dei prodotti aproteici.
Il provvedimento prevede di dare ai pazienti un contributo mensile di 120 euro per gli adulti e di 160 euro per quelli di età inferiore ai 12 anni che assumono latte ipoproteico."
Perchè? Cosa c'è sotto?

Etichette:


Inserito da: simbon, 18.36 | Link | 0 Commenti

Regione Friuli e lavoro


"La Regione, tramite l'Agenzia regionale del lavoro, e la Direzione regionale dell'INPS, hanno avviato un programma di informazione e valorizzazione del lavoro occasionale di tipo accessorio come strumento per contrastare il lavoro irregolare e sommerso. L'iniziativa si propone di divulgare tra gli operatori del mercato del lavoro e della formazione e nei confronti dei giovani l'opportunità rappresentata del lavoro accessorio per i lavoratori ed i datori di lavoro. (...) Il lavoro occasionale di tipo accessorio, concepito per contrastare il fenomeno del lavoro irregolare e sommerso, accanto ad un sistema di utilizzo agevole e snello di retribuzione e di utilizzo da parte dell'impresa, offre:
- la garanzia di un lavoro coperto dalle necessarie assicurazioni INPS e INAIL sugli infortuni;
- una retribuzione esentasse che può integrare altre forme reddituali, quali pensioni o trattamenti derivanti gli ammortizzatori sociali, o costituire comunque un compenso per chi, come i giovani, si affaccia al mondo del lavoro per chi iscritto all'anagrafe dei Centri per l'impiego, non ne modifica la situazione occupazionale;
- la piena regolarità del rapporto lavorativo sia per il datore di lavoro (committente) che per il lavoratore (prestatore)."

Etichette:


Inserito da: simbon, 18.03 | Link | 0 Commenti

Secondo me la regione con una marcia in più!


"La Regione mette a disposizione oltre due milioni di euro di fondi in assegni formativi per i lavoratori a progetto rimasti senza lavoro dopo avere prestato servizio in aziende interessate dalla crisi. La misura è finalizzata alla riqualificazione professionale dei Co.co.pro. e rientra nel Piano delle politiche attive per attraversare la crisi approvato lo scorso luglio.
Le domande vanno presentate entro le ore 12 del 1 marzo 2010.(...)Destinatari del provvedimento sono quei collaboratori a progetto che hanno lavorato in aziende con lavoratori dipendenti sospesi con diritto al trattamento di integrazione salariale ordinaria e straordinaria o alla indennità di disoccupazione, comprese quelle aziende che nel 2009 hanno collocato in mobilità i propri dipendenti o quelle i cui dipendenti licenziati godono di ammortizzatori sociali, anche in deroga."

Etichette:


Inserito da: simbon, 17.53 | Link | 0 Commenti

Finanziamenti per opere pubbliche in Campania


Sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania di ieri, martedì 22 febbraio scorso, è stato pubblicato un decreto dell’Area Bilancio, con il quale vengono assegnati 270 milioni di euro a 159 progetti per opere pubbliche presentati dai Comuni della Campania in attuazione delle Leggi finanziarie regionali 2009 e 2010.
I progetti ammessi al finanziamento sono 54 per 89 milioni di euro per la provincia di Salerno, 40 per 69 milioni di euro per la provincia di Avellino, 24 per 43 milioni per la provincia di Caserta, 21 progetti per 34 milioni per la provincia di Napoli e 20 per 36 milioni per la provincia di Benevento.
A seguito dell’avviso pubblico, emanato nel giugno 2009, sono stati presentati e candidati al finanziamento 390 progetti per un importo complessivo pari a circa 433 milioni di euro, in notevole parte provenienti da Comuni con popolazione inferiore a 50 mila abitanti.
Dei progetti presentati, 131 non stati ritenuti ammissibili per mancanza dei requisiti previsti nell’avviso pubblico; dei 259 ritenuti ammissibili, 159 con i più alti punteggi in graduatoria sono stati approvati come finanziabili, mentre i 100 residui tra gli ammissibili potranno in parte essere finanziati in seguito con le eventuali economie di spesa risultanti dalle gare d’appalto dei primi 159.
I progetti approvati e finanziati con 270 milioni riguardano opere pubbliche per lo sviluppo di attività turistiche, per il recupero di beni culturali, per la riqualificazione dei centri abitati, per edilizia scolastica e per nuovi impianti sportivi.

Etichette:


Inserito da: simbon, 17.21 | Link | 0 Commenti

Tavolo nazionale dell'Idrogeno-Regione Abruzzo


"E' stato costituito ieri il Tavolo nazionale sull'Idrogeno. L'accordo è stato raggiunto nel tardo pomeriggio a margine di un incontro tra la Regione, i rappresentanti di HyRamp (Associazione di Comuni e Regioni Europee per l'idrogeno), di 7 regioni italiane, di quattro stati europei, e del Ministero per lo Sviluppo Economico. Un traguardo importante, per il dirigente del Servizio Qualità dell'Aria e dell'Energia della Regione, per la reale necessità che ha l'Italia di portare avanti il Progetto per l'utilizzo dell'idrogeno nella mobilità urbana."

Etichette:


Inserito da: simbon, 17.08 | Link | 0 Commenti

Patto di stabilità - Regione Piemonte


Dal 2010, per le Province ed i Comuni piemontesi il Patto di stabilità interno sarà gestito a livello regionale. La nostra, infatti, è la prima Regione italiana a dare attuazione all’art. 77ter, comma 11, della legge n. 133/08, che consente di “adattare le regole e i vincoli posti dal legislatore nazionale” alla diversità delle situazioni finanziarie degli Enti locali, fermo restando il rispetto dell’obiettivo aggregato ad essi complessivamente assegnato. Il regolamento approvato dalla Giunta regionale, accogliendo le indicazioni formulate in sede tecnica insieme ad ANCI Piemonte, Unione delle Province Piemontesi e Legautonomie, ha optato per una “regionalizzazione”graduale: per il primo anno gli obiettivi per ciascun Ente resteranno ex ante quelli definiti dalla normativa statale, ma potranno essere rivisti in corso di gestione, in via concertata e sulla base dei dati raccolti attraverso i meccanismi di monitoraggio in fase di costruzione.

Etichette:


Inserito da: simbon, 16.55 | Link | 0 Commenti

Inflazione in Europa


Da una notizia ANSA: "L'inflazione di Eurolandia continua a risalire la china. In gennaio - secondo Eurostat - si e' attestato sull'1% (0,9% a dicembre). Per tornare ad un livello piu' elevato bisogna andare indietro di un anno, quando nel gennaio 2009 l'inflazione fu dell'1,1% prima di scendere sotto l'1% da febbraio. Nell'Ue-27 l'inflazione e' salita a gennaio all'1,7% (1,5% a dicembre). A gennaio la Germania mostra un'inflazione allo 0,8%, la Francia all'1,2%, l'Italia all'1,3%, la Spagna all'1,1%."

Etichette:


Inserito da: simbon, 16.31 | Link | 0 Commenti

Notizie che passano in sordina.....


Figurati se dallo scudo fiscale non ne venivano dei benefici alla banca di Berlusconi: Mediolanum......
Da una notizia ANSA:"Effetto scudo fiscale su Banca Esperia, societa' controllata da Mediobanca e Mediolanum. Dalla relazione sul primo semestre 2009-2010 di Piazzetta Cuccia, chiuso a fine dicembre, risulta che nel settore del private banking gli attivi gestiti/amministrati ammontano a 10,9 mld, di cui 5,3 mld per Compagnie Monegasque e 5,6 mld per Banca Esperia. La crescita, pari al 30%, delle masse di quest'ultima, riflette gli effetti dello scudo fiscale."
Meditate, gente, meditate.

Etichette:


Inserito da: simbon, 16.12 | Link | 0 Commenti

Tarocchi alimentari (e non sono le arance)


Da una notizia ANSA: "Ammonta a 60 miliardi di euro il business dell'agropirateria internazionale nei confronti dell'agroalimentare 'made in Italy'. Lo afferma la Cia-Confederazione italiana agricoltori. Dai prosciutti all'olio di oliva, dai formaggi ai vini, dai salumi agli ortofrutticoli -e' un continuo di 'falsi' e di 'tarocchi' che rischiano di provocare danni rilevanti non solo alle varie Dop, Igp e Stg che rappresentano la punta di diamante del 'made in Italy' ma all'intero sistema agroalimentare."

Etichette:


Inserito da: simbon, 16.03 | Link | 0 Commenti

Quelli che sono "fregati" sono gli affittuari


Da una notizia ANSA: "Dal 2001 al 2009 il canone d'affitto e' aumentato del 79%. E' quanto rileva l'Osservatorio nazionale della Federconsumatori. Ad aumentare il peso del costo casa anche numerosi altre voci aggiunte: la nettezza urbana (+97%), il condominio (+77%), la luce (+61%), l'acqua (+60%), il riscaldamento (+48%). Nello stesso periodo l'unico ribasso e' stato registrato per il telefono (-11%)."

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.41 | Link | 0 Commenti

Paure per il mercato dell'auto


Da una notizia ANSA:"Senza gli incentivi alle auto ecologiche, nel 2010 si rischia in Italia un crollo delle vendite di vetture a metano. Lo dichiara Gian Primo Quagliano, direttore del Centro Studi Promotor-GL Events, secondo cui il crollo 'potrebbe arrivare all'80%'. Quagliano precisa che la cancellazione degli incentivi all'acquisto di auto a metano potrebbe far ritornare le vendite di queste vetture 'ai livelli del 2006', ovvero ad una quota di mercato dell'1,14%, dal 5,92% del 2009."

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.26 | Link | 0 Commenti

Le uniche che sostengono famiglie e PMI sono le cooperative


Da una notizia ANSA:"'Il sistema cooperativo e' un asset del Paese', lo ha detto Fabrizio Saccomanni, direttore generale della Banca d'Italia. Saccomanni ha quindi esortato gli istituti a continuare il loro ruolo di sostegno a Pmi e famiglie. 'E' giusto - ha sottolineato - che sia riconosciuto il ruolo che le Banche Popolari hanno nel sostegno alle imprese e al territorio ed anche la valenza sociale'. La recessione - ha aggiunto - le vede ora 'particolarmente esposte' sulla qualita' del credito."
Allora perchè il Governo ha dato più sovvenzioni ai grossi istituti di credito?

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.03 | Link | 0 Commenti

Un altro argomento sbagliato


Da una notizia ANSA di venerdì: "Il governo di Silvio Berlusconi 'considera il nucleare una scelta necessaria per garantire la sicurezza energetica'. Cosi' Scajola. Il nucleare - ha anche detto il ministro dello Sviluppo economico - e' necessario per 'l'approvvigionamento delle famiglie e la lotta ai cambiamenti climatici. 'L'energia ha un ruolo centrale, per creare sviluppo, e far pagare meno le bollette a imprese e cittadini'. 'In particolare - ha precisato - il nucleare ha un'importanza cruciale'."
Ma possibile che non siamo capaci ad investire gli stessi soldi in energie alternative che sul territorio italiano avrebbero un rilancio mostruoso?
Cosa c'è sotto?

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.38 | Link | 0 Commenti

Aumentano in Italia i Gruppi di Acquisto Solidale


E' boom in Italia per i gruppi di acquisto: nel 2009 sono aumentati del 30%, aggregando condomini, colleghi, parenti o gruppi di amici. E' quanto emerge dal rapporto Coldiretti/Agri2000 sulle abitudini alimentari degli italiani. Nel 2009 si sono contati in Italia 600 gruppi di acquisto solidale (Gas) strutturati, rispetto ai 460 dell'anno precedente.

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.29 | Link | 0 Commenti

Scudo fiscale


Da una notizia ANSA:"Ancora 24 ore per aderire allo scudo fiscale con l'aliquota del 6%. Scade infatti domani la prima tranche dell'operazione. Da lunedi' proseguira' con un aumento dell'imposta straordinaria al 7%, fino al 30 aprile. Ci saranno dunque ancora due mesi di tempo per mettersi in regola con il fisco e far riemergere i capitali: un 'prolungamento' dal quale banche e soggetti finanziari si aspettano il rimpatrio di altri 20 miliardi di euro, dopo i 95 gia' riemersi fino al 15 dicembre."
E ora come faranno a fare "rientrare" altri capitali? Stenderanno agli evasori tappeti rossi?

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.00 | Link | 0 Commenti

Tutte le auto "verdi" di Ginevra


Da una notizia ANSA:"Non mancheranno vetture eco-compatibili di ogni tipo e dimensione al salone di Ginevra che aprira' alla stampa il 2 e 3 marzo. In piena crisi di incentivi e alle prese con previsioni 2010 che stimano un taglio netto di almeno 1 milione di vendite di automobili in Europa occidentale, i principali costruttori mondiali puntano sull'evento per rilanciare la sfida al mercato, portando in passerella oltre 30 novita' mondiali. Persino Ferrari e Porsche, si presenteranno in veste ibrida."

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.18 | Link | 0 Commenti

Economia italiana in timida ripresa....

La Commissione Ue ha confermato che l'Italia nel 2010 crescerà dello 0,7%, in media con la crescita della zona euro. L'ultima previsione del governo, contenuta nel programma di stabilità, era dell'1% I servizi dell'esecutivo europeo parlano dunque di "timida ripresa", trainata soprattutto dalle esportazioni e da una ripresa dei consumi favorita dai risparmi delle famiglie. Mentre gli investimenti delle imprese resteranno moderati.
La Commissione Ue sottolinea come nel 2009 il Pil italiano ha fatto registrare una "rovinosa caduta" causata soprattutto dal precipitare delle esportazioni e da un netto declino degli investimenti, specialmente nella prima metà dell'anno. Dopo un rimbalzo dello 0,6% nel terzo quadrimestre, si ricorda quindi come la crescita del Pil italiano si sia nuovamente contratta negli ultimi tre mesi del 2009, con uno 0,2%. "

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.08 | Link | 0 Commenti

Situazione casa in Italia.


Da una notizia ANSA: "L'Italia è il paese dei proprietari di casa: dall'ultima rilevazione Istat (relativa al 2008) emerge infatti che circa 7 famiglie su 10 (il 68,5% del totale pari a 16,9 milioni di nuclei) sono proprietarie della casa in cui vivono mentre circa 2 su 10 (il 18,9% pari a 4,7 milioni) pagano l'affitto.
Ma ci sono anche quelli più fortunati: infatti 3,1 milioni (il 12,6% del totale) vive in una casa in usufrutto o in uso gratuito. Le famiglie proprietarie di un'abitazione gravata da un mutuo (circa 300.000 famiglie lo hanno rinegoziato nel 2008) rappresentano il 13,4% del totale (famiglie affittuarie, proprietarie e usufruttuarie), con percentuali che vanno dal 15,9% nel Centro-Nord all'8,2% nel Mezzogiorno."
Di cosa ci lamentiamo?

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.57 | Link | 0 Commenti

L'inflazione ricomincia a salire


Direttamente dalla notizia ANSA: "L'inflazione a gennaio e' salita dell'1,3% su base annua dall'1% di dicembre. Lo comunica l'Istat confermando la stima preliminare. I prezzi su base mensile sono cresciuti dello 0,1%. L'indice armonizzato dei prezzi al consumo a gennaio ha evidenziato una flessione dell'1,5% rispetto al mese precedente e una crescita dell'1,3% rispetto a gennaio 2009. La rilevazione e' stata rivista al ribasso di un decimo di punto rispetto alle precedenti stime, sia su base mensile che su base annuale."

Etichette:

martedì 23 febbraio 2010
Inserito da: simbon, 21.22 | Link | 0 Commenti

Ancora rincari sulla benzina


I prezzi della benzina ancora su in area Mediterraneo: ieri quinto giorno consecutivo in rialzo per la benzina, quarto per il gasolio. E gli aumenti si riversano sui prezzi alla pompa in Italia. A ritoccare i listini sono cinque compagnie, tre superando la soglia di 1,35 euro al litro sulla benzina e di 1,2 euro al litro sul gasolio.
Questa notizia naturalmente stuzzica l'opinione di Federconsumatori: "Sino a quando non si metterà mano ad un serio processo di intervento sulla filiera petrolifera sia di verifica e controllo della velocità di adeguamento dei prezzi rispetto alle quotazioni del petrolio e sia attraverso una vera liberalizzazione della rete di distribuzione carburanti ampliandone la vendita alla grande distribuzione, il nostro Paese sarà condannato, e non si sa il perché, a subire questo divario strutturale di 4 cent. al litro in più nel prezzo industriale dei carburanti rispetto alla media europea, senza contare quello derivante dalla cosiddetta doppia velocità. La coesistenza di queste due questioni fa si che l’utente italiano soffra per almeno 8-9 cent in più per ogni litro di carburante con un esborso maggiore di 96 euro annui per i pieni e cioè i costi diretti e per ulteriori 85 per costi indiretti per un totale di 181 euro annui."

Etichette:


Inserito da: simbon, 21.11 | Link | 0 Commenti

Il Fondo Monetario Internazionale bacchetta


i responsabili delle econnomie mondiali. Direttamente da una notizia ANSA: "La crisi si e' tradotta in un aumento di deficit e debito: per il Fmi e' necessario ridurli anche attraverso riforme strutturali. Il Fondo Monetario Internazionale invita alla responsabilita' nei conti pubblici, perche' il loro risanamento e' una 'priorita''. In molti paesi avanzati - aggiunge il Fmi - e' necessario mantenere gli stimoli all'economia per tutto il 2010, mentre un aumento dei tassi di interesse non deve essere preceduto da un ritiro delle misure straordinarie.

Etichette:


Inserito da: simbon, 20.58 | Link | 0 Commenti

Negli USA cala la fiducia dei consumatori


Direttamente dalla notizia ANSA:"L'indice che misura la fiducia dei consumatori americani a febbraio ha segnato un calo a 46 punti da 55,9 di gennaio. Lo riferisce Bloomberg. Il dato e' nettamente peggiore delle previsioni degli analisti che indicavano un lieve ribasso a 55 punti. Amplia le perdite Wall Street dopo i dati sulla fiducia dei consumatori. Il Dow Jones cede ora lo 0,40%, lo S&P 500 lo 0,61% e il Nasdaq Composite lo 0,67%."

Etichette:


Inserito da: simbon, 20.50 | Link | 0 Commenti

Tremonti ci tiene a sottolineare il risultato dello Scudo Fiscale


Direttamente dalla notizia ANSA: "Il ministro dell'economia Giulio Tremonti ribadisce che lo scudo fiscale ha visto rientrare 95 miliardi di euro. Lo affermano alcuni partecipanti a un incontro alla stampa estera. Tremonti ha detto di riconoscersi nel comunicato emesso dall'Agenzia delle Entrate che evidenzia 93 miliardi di rimpatri e 2 di regolarizzazioni, senza distinzioni fra rimpatrio giuridico e fisico. La politica del governo di contenimento del deficit e' assoluta e prosegue, ha aggiunto."

Etichette:


Inserito da: simbon, 20.39 | Link | 0 Commenti

Naturalmente la Marcegaglia si pronuncia in merito


Siamo ancora nell'ambito di una congiuntura complessa, dove i miglioramenti saranno lenti', dice Emma Marcegaglia commentando i dati Istat. Il presidente di Confindustria sottolinea anche 'l'impatto sull'occupazione. La disoccupazione e' all'8,5%.Nei prossimi mesi dovremmo gestire situazioni complesse di ristrutturazioni' Servono 'grandi riforme perche' il paese soffre di crescita troppo bassa'.Il Centro studi di viale dell'Astronomia ha stimato per il 2010 una crescita del pil pari all'1,1%.

Etichette:

domenica 21 febbraio 2010
Inserito da: simbon, 13.37 | Link | 0 Commenti

Pochi aiuti da parte delle banche alle imprese


"Sono sempre piu' numerose le imprese che non riescono a far fronte al proprio fabbisogno finanziario negli ultimi 3 mesi del 2009. Sono il 15,7%, quasi il doppio rispetto al trimestre precedente e diminuiscono anche quelle in grado di fronteggiare autonomamente questa esigenza (51,3% rispetto al 55,5% del 3/o trimestre). Lo rileva uno studio di Confcommercio. La situazione di evidente difficolta' colpisce soprattutto le imprese del Meridione."
Direttamente dalla notizia ANSA

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.24 | Link | 0 Commenti

Altra buona notizia


Direttamente dalla notizia ANSA: "Nel 2009 Equitalia ha recuperato 7,7 miliardi di euro di tributi evasi compresi interessi e sanzioni fissati per legge. Le somme incassate dall'Agente pubblico della riscossione sono state totalmente riversate agli Enti creditori per essere trasformate in beni e servizi per la collettivita'.
Lo scrive la societa' in una nota in cui sottolinea come ''l'andamento crescente della riscossione e' accompagnato dalla diminuzione di ipoteche e ganasce fiscali''."

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.12 | Link | 0 Commenti

Gli USA ricominciano a dettare legge in economia


Direttamente dalla notizia ANSA: "La Fed alza il costo del denaro per le banche e ritocca il tasso di sconto, quello applicato agli istituti che ricevono prestiti dalla banca centrale, di un quarto di punto allo 0,75% dall'attuale 0,50%. Ma avverte: "la decisione non segnala alcun cambiamento per le prospettive economiche o per la politica monetaria" e si prevede che non si traduca in una stretta delle condizioni finanziarie per le famiglie o le imprese". I tassi - aggiunge - rimarranno bassi per un periodo prolungato di tempo". L'annuncio della Fed mette le ali al dollaro e affonda l'euro, sceso a 1,35 rispetto al biglietto verde. L'aumento del tasso di sconto, che entrerà in vigore dal 19 febbraio, rappresenta una delle prime mosse della Fed per ritirare le misure eccezionali messe in campo per far fronte alla crisi. A partire dal prossimo 18 marzo - aggiunge la banca - sarà inoltre ridotta la durata massima dei prestiti prestiti ottenuti dalle banche nell'ambito della finestra di tasso di sconto sarà drasticamente ridotta a 'overnight' contro i 28 giorni attuali."

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.55 | Link | 0 Commenti

2009 terribile per l'Industria


"Nella media dell'intero 2009 il fatturato dell'industria italiana è crollato del 18,7% rispetto al 2008 e gli ordinativi sono colati a picco del 22,4%. Lo comunica l'Istat precisando che si tratta dei peggiori cali da quando viene registrata la serie storica, ovvero almeno dal 2000. Forte la ripresa per gli ordini dell'industria a dicembre: +4,7% rispetto a novembre e +10,1% rispetto a dicembre 2008. Lo comunica l'Istat precisando che l'incremento su base annua e il migliore da febbraio 2008." Questo direttamente dal sito dell'ANSA. "Per quanto riguarda i diversi settori di attività economica il calo più forte ha riguardato, sempre nell'intero periodo gennaio-dicembre 2009, il settore della metallurgia e fabbricazione di prodotti in metallo (-34% tendenziale). Male anche la fabbricazione di coke e petroliferi raffinati (-27,6%), macchinari (-22,9%), e la fabbricazione di apparecchiature elettriche e per uso domestico (-21,6%). Hanno "contenuto le perdite" i settori della produzione di prodotto farmaceutici (rispetto al 2008 hanno perso solo lo 0,3%), e l'industria alimentare (-4% tendenziale)."

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.31 | Link | 0 Commenti

Come volevasi dimostrare....


l'ANSA segnala che la Cassa integrazione straordinaria a gennaio è aumentata del 286% rispetto agli 87 dello stesso periodo del 2009.
Ciò vuol dire un'aumento dei fallimenti delle piccole e medie imprese.
Inoltre "La Cig in deroga, a gennaio 2010 ha segnato 19,9 milioni di ore (é considerata all'interno dei 45,5 milioni di ore di cigs). I settori che registrano gli aumenti più alti di ore di cassa straordinaria autorizzate sono il metallurgico (+2.732%), il meccanico (+606,20%) e il tessile e abbigliamento +415,30% ma anche il commercio (+1.037,04%)."

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.11 | Link | 0 Commenti

Occupazione femminile in aumento meno che al Sud


Da una notizia ANSA di oggi: "L'aumento dell'occupazione femminile nel corso degli anni, nella maggior parte dei casi, non riguarda le donne meridionali. In 16 anni, dal 1993 al 2009, a fronte di 1.792.000 occupate in più appena 218 mila (ossia il 12,1%) hanno interessato le regioni meridionali, poco più di una su dieci. Che vuol dire, mediamente, ogni anno, circa 13.600 lavoratrici al Sud e nelle Isole contro circa 100 mila del resto d'Italia. (...) Al momento, il tasso di occupazione femminile è al 30,8% nel meridione, al 55,6% nel Nord-Ovest, al 56,9% nel Nord-Est. La crisi poi, in generale, penalizza uomini e donne. Ma ad esempio, nell'industria, il calo dell'occupazione femminile dipendente ha registrato nel terzo trimestre del 2009 una caduta pari a più del doppio rispetto a quella rilevata fra gli uomini: -10,5% contro 4,2%. Nel corso del 2009, la discesa dell'occupazione femminile ha interessato tutte le figure del mercato del lavoro: le dipendenti a termine, le collaboratrici, le autonome, fino a coinvolgere le occupate a tempo indeterminato. Fra l'altro, il tasso di inattività femminile ha registrato significativi posizionamenti nel terzo trimestre 2009 al 64,2% (rispetto al 63% dello stesso periodo del 2008)."

Etichette:

lunedì 15 febbraio 2010
Inserito da: simbon, 19.43 | Link | 0 Commenti

Commercio estero a picco nel 2009


Da una notizia ANSA: "Nel 2009, le esportazioni italiane sono crollate del 20,7% e le importazioni del 22%, rispetto al 2008. Lo comunica l'Istat, aggiungendo che si tratta dei peggiori dati sui flussi commerciali dal 1970, ovvero da quando esistono le serie storiche. (...) Nel 2009 le esportazioni italiane verso i Paesi dell'area Ue sono crollate del 22,5% e le importazioni del 17,8%, rispetto al 2008. Lo comunica l'Istat aggiungendo che si tratta dei peggiori dati dal 1993, ovvero da quando esistono le relative serie storiche. Nello stesso periodo il saldo è stato negativo per 1.791 milioni di euro, in forte peggioramento rispetto all'attivo di 9.942 milioni di euro registrato nel 2008."

Etichette:


Inserito da: simbon, 19.23 | Link | 0 Commenti

Orti biologici a Roma


Direttamente dal sito della Regione Lazio: "Mettere oltre 200 orti biologici a disposizione dei cittadini romani che vorranno trascorrere il proprio tempo libero coltivando la terra, nel cuore della Capitale. È questo l'obbiettivo del protocollo d'intesa siglato da Regione Lazio, Arsial, Roma Natura (l'ente regionale per la gestione del Sistema delle aree naturali protette nel Comune di Roma), Legambiente e l'associazione Acqua Sole Terra per concedere in comodato d'uso gratuito due ettari di proprietà dell'Arsial, all'interno delle aree protette di Roma, ai cittadini romani che faranno richiesta, secondo dei requisiti che saranno indicati nel bando che verrà pubblicato in primavera."

Etichette:

domenica 14 febbraio 2010
Inserito da: simbon, 18.07 | Link | 0 Commenti

Il Friuli Venezia Giulia punta su ricerca, innovazione e industrializzazione dei risultati


Direttamente dal sito della Regione:"Sono stati pubblicati sul BUR i bandi che disciplinano i finanziamenti stanziati nell'ambito della programmazione comunitaria 2007-2013 dei fondi strutturali (POR FESR), destinati alle imprese artigiane, industriali, del commercio, turismo e terziario del FVG.
Si tratta di misure di incentivazione a fondo perduto finalizzate a rafforzare la competitività delle imprese del territorio, destinate alle aziende che intendono realizzare attività di ricerca e innovazione e investire per dare applicazione concreta ai risultati raggiunti.
Le risorse attivate dalla Regione, con il cofinanziamento dell'Unione europea e dello Stato, ammontano complessivamente a 56 milioni di euro, suddivisi tra i settori industria (40 ML), commercio e terziario (5,5 ML), turismo (3,5 ML) e artigianato (7 ML).
Le domande possono essere presentate a partire da oggi e fino al 30 aprile prossimo"

Etichette:


Inserito da: simbon, 17.05 | Link | 0 Commenti

E la regione Emilia Romagna punta sulla scuola.


Mentre in altre regioni i precari della scuola salgono sui tetti per protestare al taglio degli investimenti alla scuola in Emilia Romagna pubblicano notizie così:"L´Assemblea legislativa ha dato il via libera a un ulteriore finanziamento da 1,5 milioni di euro per la scuola. I finanziamenti nel complesso per l´anno scolastico in corso, ammontano così a sette milioni. In tutto sono stati presentati 651 progetti.(....)Così il presidente della Regione Vasco Errani ha annunciato le nuove risorse deliberate dall’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna e destinate ai progetti delle autonomie scolastiche. Risorse che, sommate a quelle precedentemente assegnate, formano un “pacchetto” complessivo da 7 milioni di euro erogati per l’anno scolastico in corso. Sono 651 i progetti presentati, su un totale di 563 istituzioni scolastiche regionali."

Etichette:


Inserito da: simbon, 16.01 | Link | 0 Commenti

La situazione di Termini Imerese fà paura


.... infatti la Regione Abruzzo sottolinea che ""La collaborazione con il Gruppo Finmeccanica è per la Regione Abruzzo di rilevanza strategica". Lo ha detto il presidente della Regione, Gianni Chiodi, intervenendo alla Premio Innovazione organizzato all'Aquila da Finmeccanica. "Al presidente Pier Francesco Guargaglini voglio rivolgere un ringraziamento non formale, perché non solo con questo Premio ma anche con la fattiva solidarietà di tutto il Gruppo, ha dimostrato ancora una volta quanto gli siano a cuor le sorti di questa regione, ancor di più dopo il terremoto. E' superfluo aggiungere - ha detto Chiodi - quanto sia importante per lo sviluppo e la ripresa di questo territorio costruire insieme con un'azienda, che è un'eccellenza mondiale del prodotto Italia, un modello di sviluppo fondato sull'innovazione. Noi siamo convinti che questa è un'occasione da cogliere e saper sfruttare a pieno". Chiodi ha poi voluto sottolineare lo sforzo che ha compiuto il Gruppo "nel mantenere le aziende in Abruzzo di fronte ad una crisi economica mondiale" e le prospettive "di un intervento ancora più forte in regione". Il Gruppo Finmeccanica ha infatti raccolto 4 milioni 200 mila euro come contributo di solidarietà per le popolazioni colpite dal terremoto. Di questi, 2,2 milioni saranno devoluti come erogazioni individuali "a fondo perduto" ai dipendenti residenti nei comuni del cratere in proporzione ai danni subiti dalle abitazioni, mentre gli altri 2 milioni saranno destinati all'iniziativa "Joint research laboratories" per realizzare e attrezzare all'interno del perimetro dei nuovi stabilimenti Selex comunication e Thales Alenia Space Italia"

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.35 | Link | 0 Commenti

UK pride


Da una notizia Ansa "La Gran Bretagna non entrera' mai nell'euro se dovessi vincere le elezioni e diventare premier, annuncia Cameron, leader dei conservatori. Parlando a una conferenza dei Tory, Cameron ha detto che 'i nostri debito e deficit sono abbastanza gravi anche senza la camicia di forza dell'euro'. Per molti analisti, la svalutazione della sterlina contro le altre divise internazionali ha dato a quel deficit una valvola di sfogo negata ad esempio alla Grecia, che si trova nell'eurozona."
Orgoglio inutile con un'economia che stà andando a carte e quarantotto.....

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.31 | Link | 0 Commenti

La crisi si vede anche nelle "piccole cose"


L'ANSA ha pubblicato la seguente notizia: "Cure dentarie sempre piu' un 'miraggio' per molti italiani a causa della crisi: nel 2009 calo del 15% nella produzione di protesi. La richiesta di interventi e' diminuita soprattutto nel sud Italia, come rivela un'indagine dell'istituto di ricerche di marketing Key-Stone su un campione di 650 laboratori odontotecnici. Una situazione che, per gli esperti, ha costretto molti laboratori odontotecnici, in testa i piu' piccoli, a chiudere: il loro numero e' sceso del 10% in pochi anni."

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.07 | Link | 0 Commenti

Cassa integrazione in diminuzione


Da una notizia ANSA:"Cala a gennaio il ricorso alla cig. L'Osservatorio della Cisl ha calcolato una riduzione del 17% delle ore autorizzate rispetto a dicembre 2009. Le ore previste di cig scendono cosi' da 101,8 a 84,5 mln. La contrazione e' piu' accentuata per la Cig ordinaria (-20,78%), in calo da settembre, ma e' comunque significativa anche per la cassa straordinaria (-14,83%). Per il segretario confederale della Cisl, Giorgio Santini, sono dati incoraggianti ma e' prematuro interpretarli come segnale di tendenza." Penso che sia comunque una buona notizia, a meno che la diminuzione di richiesta di CIG non sia dovuta al fatto che sono fallite le ditte che l'hanno richiesta fino allo scorso anno......

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.34 | Link | 0 Commenti

Crescita italiana ai minimi europei


Lo segnala il governatore della Banca d'Italia Draghi: "''Alla fine dello scorso anno vi erano in Italia oltre 600 mila occupati in meno rispetto al massimo del luglio 2008. La quota di popolazione potenzialmente attiva che e' al momento forzatamente inoperosa e' elevata e crescente. Finche' la flessione dell'occupazione non s'inverte permane il rischio di ripercussioni sui consumi, quindi sul Pil'', ha sottolineato il governatore che ha poi parlato di "euro saldo" ribadendo: "occorre che nell'Unione europea di formi la volontà comune di estendere alle strutture economiche e alle riforme di cui necessitano, la stessa attenta verifica, lo stesso energico impulso che sono stati esercitati negli ultimi anni sui bilanci pubblici". "Dieci anni fa - afferma Draghi - all'avvio della moneta unica si levarono voci a richiedere anche un governo economico dell'Unione; furono sovrastate dai cori entusiasti che celebravano la meta raggiunta insieme all'impegno a resistere a ogni ulteriore integrazione". Così come riportato dall'ANSA

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.26 | Link | 0 Commenti

E quelli che ci ricavano qualcosa sono sempre le banche


La Banca Centrale Europea visto il perdurare della crisi cosa ha deciso di fare?
"continuerà a sostenere le banche, ma lo farà "tenendo comunque conto del miglioramento della situazione in atto nei mercati finanziari ed evitando distorsioni connesse al mantenimento di misure non convenzionali per un periodo di tempo eccessivo". E' quanto si legge nel bollettino di febbraio della Bce" (da quanto riportato dall'ANSA di oggi)..... inoltre..... "La crescita dei prestiti bancari resterà "debole" nei prossimi mesi.Secondo la Bce pesa lo sfasamento temporale fra la ripresa economica e la domanda di finanziamenti. Inoltre la crescita zero dei prestiti al settore privato rispecchia "il persistente incremento della crescita dei prestiti alle famiglie, mentre per le società non finanziarie la contrazione si è ulteriormente accentuata". Per le banche - scrivono i tecnici dell'Eurotower - la sfida é "adeguare le dimensioni e la struttura dei bilanci assicurando nel contempo la disponibilità di credito al settore non finanziariò", in particolare alle imprese. Una sfida che impone di "sfruttare il miglioramento delle condizioni di finanziamento e rafforzare ulteriormente le proprie basi patrimoniali"."

Etichette:

venerdì 12 febbraio 2010
Inserito da: simbon, 18.11 | Link | 0 Commenti

Continuo a dire.... e poi dicono che la crisi è finita....


Sarebbe così se il PIL non fosse calato (nel quarto trimestre dell'anno) dello 0,2% rispetto al trimestre precedente e del 2,8% rispetto al quarto trimestre 2008. "Nell'intero 2009 la recessione dell'economia è tutta in quel -4,9%, che è il peggiore dato praticamente da sempre, ovvero almeno dal 1971 quando è cominciata la rilevazione statistica." Come sottolineato dall'ANSA di oggi:
"il colpo di coda di fine anno, dopo le aspettative di ripresa che erano emerse in autunno, è legato soprattutto al calo dell'industria. I dati sulla produzione industriale di dicembre facevano già pensare che la strada della ripresa era ancora in salita ma si confidava in un controbilanciamento da parte di altri settori in crescita, come per esempio quello dei servizi. La diminuzione congiunturale del Pil nel quarto trimestre è infatti "il risultato di una diminuzione del valore aggiunto dell'industria, di una sostanziale stazionarietà del valore aggiunto dei servizi e di un aumento del valore aggiunto dell'agricoltura", ha spiegato l'istituto di statistica."

Etichette:


Inserito da: simbon, 17.44 | Link | 0 Commenti

Buone notizie - Regione Emilia Romagna


"Sono stati presentati a Bologna i risultati e le prospettive del programma Spinner 2013. Complessivamente sono 462 le persone sostenute in Emilia-Romagna. Sono soprattutto under 35 e tra di loro ci sono 250 aspiranti imprenditori che possono dare vita a 66 imprese ad alta tecnologia, 177 esperti in ricerca applicata e trasferimento tecnologico e 33 specialisti dell´´innovazione organizzativa e manageriale.
L´investimento è di oltre 6 milioni di euro.
Come ha commentato l´assessore regionale Giovanni Sedioli con questo programma la Regione ha scelto di puntare sulle persone promuovendo la loro qualificazione e mettendole in rete con il tessuto produttivo e con le Università.
Il programma Spinner - alla seconda edizione - è finanziato dal Fondo sociale europeo ed è gestito dal consorzio omonimo, costituito da Aster, Fondazione Alma Mater e Invitalia."

Etichette:

domenica 7 febbraio 2010
Inserito da: simbon, 15.23 | Link | 0 Commenti

Completata la bonifica del sito di Rosarno


"Sono iniziati oggi a Rosarno i lavori di bonifica dell’area dell’ex Opera Sila. “Su incarico del presidente della Regione Agazio Loiero - ha spiegato Eugenio Ripepe, che partecipa all'operazione come Protezione Civile - abbiamo avviato le attività di messa in sicurezza. Quest’area è stata utilizzata dai lavoratori immigrati che vivevano qui in condizioni pessime, fino allo sgombero avvenuto nel gennaio scorso dopo la ‘rivolta di Rosarno. La Regione mette ora in sicurezza l’area costituita, tra l’altro, da due capannoni e diversi silos”.
“Stiamo pulendo il sito - ha concluso Ripepe - da materassi, gomme, bombole di gas, indumenti. Saranno montati cancelli e porte, rimettendo a norma la struttura che da qualche mese fa parte del patrimonio della Regione Calabria. Quest’operazione doveva partire dieci giorni fa, ma è stata rimandata per le piogge continue. Oggi si parte con l’imponente opera di bonifica che potrebbe durare diverse settimane”.
Questa notizia mi riempie di indignazione: dopo aver SCACCIATO persone in situazioni di indigenza estrema in questo momento stanno "cancellando le prove" di questa azione ALTAMENTE RAZZISTA che è successa a Rosarno

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.02 | Link | 0 Commenti

La Cassa Integrazione Straordinaria approda anche in Campania


"Il Tavolo Istituzionale di Concertazione , Presieduto dall'Assessore al Lavoro, (OO.SS. dei datori di lavoro, dei lavoratori, Amministrazioni Provinciali, INPS ed Italia Lavoro), che gestisce la concessione dei trattamenti in deroga, previsti dalla Legge Finanziaria del c.a 2010, nella seduta del 29/01/2010 ha ritenuto di definire delle Linee Guida, in particolare per l'accesso alla Cassa Integrazione Guadagni in deroga, da parte sia delle aziende del settore “industria”, che di tutti gli altri settori operativi.
Le imprese che si trovano in una situazione di crisi produttiva o operativa che ha ricadute tali da mettere in pericolo i livelli occupazionali, e non possono accedere ai sostegni al reddito previsti dalla legislazione ordinaria, possono presentare richiesta di concessione della CIG in deroga, alla competente sede territoriale dell'INPS ed al Settore ORMEL, dell'Assessorato al Lavoro, della regione Campania, nel rispetto di quanto previsto dalle citate Linee Guida nonché utilizzando il modello predisposto e le procedure indicate. " Meglio tardi che mai!

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.39 | Link | 0 Commenti

Nuovo paniere per il calcolo dell'inflazione


L'ISTAT comunica che l'inflazione che nel 2010 sarà calcolata su 521 posizioni rappresentativi (530 nel 2009), che costituiscono il campione di prodotti o di gruppi di prodotti per i quali vengono calcolati mensilmente i relativi indici dei prezzi al consumo.
"entrano nel paniere le nuove posizioni di Collaboratore familiare con compiti di assistenza alla persona e Intervento medico in regime privatistico. Inoltre, vengono inseriti nuovi prodotti all’interno di posizioni già esistenti; ad esempio, le posizioni relative agli Apparecchi per la telefonia mobile e ai Personal computer unità centrale comprendono, rispettivamente, anche gli smartphone e i nettop; la posizione relativa ai Viaggi aerei nazionali vede l’introduzione dei voli low-cost (già presenti nella posizione Viaggi aerei europei).(...) Escono dal paniere le posizioni Lampadina ad incandescenza, Fiammiferi, Riparazione orologio. (...) sette capitoli registrano un aumento del loro peso relativo rispetto all’anno precedente: Ricreazione, spettacoli e cultura; Servizi ricettivi e di ristorazione; Altri beni e servizi; Servizi sanitari e spese per la salute; Comunicazioni; Istruzione e Bevande alcoliche e tabacchi."

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.44 | Link | 0 Commenti

Buona notizia contro l'evasione fiscale.


"Evasioni fiscali per circa 3,6 milioni: le ha scoperte l'Agenzia delle Entrate in soli 3 mesi, grazie alle segnalazioni arrivate dai Comuni. Un risultato reso possibile da un protocollo di intesa tra Agenzia e Anci (associazione nazione comuni italiani), firmato lo scorso novembre. E che ha messo le basi di una nuova collaborazione nella lotta all'evasione. Con scambi di informazioni e data-base informatici integrati che accorciano i tempi e semplificano le procedure." Da una notizia ANSA.

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.20 | Link | 0 Commenti

G7 e la crisi


"L'economia mondiale migliora ma è necessario andare avanti con i piani di stimolo. Il G7 non morirà e continuerà a riunirsi avendo dimostrato di essere una risposta efficace alla crisi, i cui costi dovrebbero essere condivisi anche dalle istituzioni finanziarie, anche se - secondo fonti tedesche - non ci sarebbe un accordo sulle modalità per fare questo. Ribadendo l'impegno a regole comuni, i ministri finanziari e i governatori delle banche centrali del G7 affermano che all'interno di un framework comune sono possibili delle specificità nazionali e che - affermano il governatore della Banca d'Italia Mario Draghi e il ministro delle Finanze francese Christine Lagarde - le norme non ostacolano la ripresa. Queste le conclusioni del G7 di Iqaluit, svoltosi sullo sfondo delle difficoltà della Grecia e il timore di un effetto domino su altri paesi europei, Spagna prima fra tutti."

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.01 | Link | 0 Commenti

..... ed è crisi anche in edilizia....


"La crisi dell'edilizia in Italia mette nel 2010 a rischio circa 150mila posti di lavoro nelle 700mila imprese di costruzioni del Paese. E' l'allarme lanciato a Genova da Cna. E il 2009 in Italia, secondo Cna Costruzioni, e' stato un anno nero per il settore edile: -11% nelle nuove costruzioni, -4% nelle manutenzioni degli edifici, -23% negli importi base di gara pubblica per nuove opere. Le imprese iscritte nel 2009 alla Cassa Edile sono scese del 4%, gli operai diminuiti del 6%." E' notizia ANSA del 06/02.

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.44 | Link | 0 Commenti

.... e la crisi doveva essere finita....


non ci crederei se si leggono notizie ANSA così: "Mezzo milione di lavoratori in cig a gennaio con un calo fisiologico rispetto a dicembre 2009 ma comunque alto e destinato ad aumentare. Lo sostiene l'ultimo rapporto della Uil. Se a gennaio 2009 i lavoratori in cassa integrazione erano stimati in 173 mila, la proiezione relativa a gennaio 2010 li indica in 497 mila, di cui circa 116 mila interessati dalla cig in deroga. Un numero complessivamente piu' basso rispetto ai 598 mila di dicembre.

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.28 | Link | 0 Commenti

Nuove rassicurazioni da parte della FIAT


Da una notizia ANSA:"Il dialogo tra la Fiat e il governo non si e' ''assolutamente'' interrotto per il presidente del Lingotto Luca Cordero di Montezemolo. 'Con il governo - afferma Montezemolo - il dialogo e' buono, costruttivo, continuo'. Con Berlusconi 'ci siamo sentiti spesso in questo periodo', è sempre 'attento e estremamente disponibile per problemi Fiat cosi' come il ministro Scajola e tutto il governo'. 'Negli ultimi 5 anni - ha aggiunto - la Fiat ha investito 25 miliardi di cui 16 in Italia'.
Basterà questo per Termini Imerese?

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.14 | Link | 0 Commenti

Bonus famiglia


Da una notizia ANSA: "Obiettivi centrati per l'operazione bonus famiglia. Hanno sfiorato infatti quota 5 milioni - fa sapere l'Agenzia delle Entrate - le richieste pervenute, per un valore complessivo di un miliardo e seicentottantacinque milioni di euro. Più di 4 milioni le domande, per un valore vicino al miliardo e mezzo di euro, che hanno già ricevuto il pagamento nei primi mesi del 2009, dai datori di lavoro, dagli enti pensionistici e in compensazione delle imposte dovute. Sempre nel 2009, precisa ancora l'Agenzia, sono state verificate più di 300 mila richieste di bonus, presentate direttamente all'Agenzia delle Entrate e i cittadini hanno già ricevuto i pagamenti nel mese di gennaio."

Etichette:


Inserito da: simbon, 11.55 | Link | 0 Commenti