E per le ferie di questo capodanno ..... le Marche


"Sono circa 8.000 i turisti che trascorrono il Capodanno negli agriturismi marchigiani. Il dato e' di Terranostra Marche, l'associazione agrituristica della Coldiretti. Diverse strutture (780 gli agriturismi in regione) faranno registrare il tutto esaurito. Il menu' del cenone di San Silvestro varia a seconda del territorio, ma e' rigorosamente a km zero e a base di produzioni locali: dalla tagliata di carne bovina di razza Marchigiana ai maccheroncini di Campofilone, dal tartufo bianco al formaggio di fossa, dal salame di Fabriano all'agnello, fino ai vini Doc e agli spumanti, anch'essi Made in Marche.(ANSA)."
Per chi può andare a fare Capodanno via dal solito tran-tran

Etichette:

giovedì 31 dicembre 2009
Inserito da: simbon, 12.47 | Link | 0 Commenti

Una notizia che non mi stupisce per nulla.....


"La crisi ha accresciuto le disuguaglianze e consegna un Paese spaccato in due: i ricchi rimasti ricchi e i poveri lo sono ancora di piu'. E' la fotografia emersa dall'anticipazione del Rapporto Ires-Cgil su salari, fisco e produttivita' 2009, che sara' presentato entro gennaio. Solo 2.380.000 famiglie italiane (10% del totale), infatti, posseggono il 44,5% della ricchezza netta complessiva, mentre il 50% delle famiglie (pari a 11.908.000) ne detiene il 9,8%, possedendo in media 68.171 euro."
Questo, a mio parere, dipende dal fatto che il nostro Governo non è REALMENTE sintonizzato con le classi più basse degli italiani, ma è arroccato sulla sua ricchezza, e quindi non può rendersi realmente conto della situazione della gente . Ma a quanto pare più le persone sono impegnate ad arrivare a fine mese, più subiscono il fascino della politica di "pane e circo" che questo Governo applica alla lettera.

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.26 | Link | 0 Commenti

Probabilmente buone notizie per i pendolari.....


Giusto per informazione riporto una notizia ANSA: "Dall'1/1 parte la grande sfida dei binari: la normativa europea segna la completa liberalizzazione dei servizi ferroviari. E sancisce il diritto di accesso alle infrastrutture di tutti gli Stati membri per il trasporto passeggeri internazionale, cabotaggio compreso. In Italia sono 27 le imprese che hanno sia la licenza di operatore ferroviario che quella di sicurezza, rilasciata dall'Agenzia per la sicurezza ferroviaria. Diciotto quelle autorizzate per il trasporto passeggeri."
Magari ci ritroveremo con imprese tedesche che ci gestiscono i traporti ferroviari, ma siamo sicuri che non sia meglio? Con tutti i ritardi e i problemi che i pendolari devono subire tutti i giorni..... magari una gestione più "rigida" potrebbe risolvere un pò di problemi..... (mia opinione).

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.07 | Link | 0 Commenti

Per chi ha sempre pagato le tasse.....


Il Fisco segnala tramite l'ansa: "La lotta all'evasione fiscale frutta 7,5 miliardi di euro. Il dato e' fornito dalla societa' Equitalia. I dati proiettati a fine anno sull'andamento delle riscossioni da ruolo indicano un incremento del 7,5% medio rispetto al corrispondente dato 2008 e dell'12% sul 2007. Il valore previsionale degli incassi al 31/12 si attesta a oltre 7,5 mld, corrispondenti all'importo recuperato dei tributi non pagati dai contribuenti ma dovuti ai vari enti impositori."
Non per fare sempre la persona malcontenta, ma di evasori non dovrebbero essercene più.....

Etichette:


Inserito da: simbon, 11.50 | Link | 0 Commenti

Quest'anno il brindisi di Capodanno sarà più italiano


L'ansa tramite la segnalazione Coldiretti annunciava ieri: "'Crollo del 66% nelle importazioni di champagne in Italia: brindisi ridotti a un terzo di quelli dello scorso anno'. Lo afferma Coldiretti. Che evidenzia un minimo storico. I dati Istat relativi ai primi 9 mesi dell'anno confermano le difficolta' per il prodotto francese che, nel 2009, ha contenuto la produzione a 260 mln di bottiglie, in calo rispetto ai 322 mln del 2008. Si consolida cosi' la leadership dello spumante: in Italia il brindisi Made in Italy stravince nel 98% dei casi."
Per quel che mi riguarda un buon Moscato d'Asti da accompagnare al panettone è il giusto abbinamento.....

Etichette:


Inserito da: simbon, 11.27 | Link | 0 Commenti

Risalita delle banche


Poco mi importa che le banche siano vive, cercate di risolvere i problemi delle persone che non riescono ad arrivare a fine mese..... "Dal baratro alla ripresa grazie al massiccio intervento pubblico e al fiume di liquidita' a basso prezzo erogato dalle banche centrali. Il 2009 e' stato l'anno della fenice per le banche nel mondo dopo che, nel 2008, la catena di perdite e fallimenti, primo fra tutti quello della Lehman Brothers, aveva fatto temere un tracollo del sistema bancario e finanziario. Con le spalle coperte da garanzie e fondi pubblici le banche, dopo un primo trimestre nero, riprendono a rivedere i profitti." Notizia Ansa

Etichette:

mercoledì 30 dicembre 2009
Inserito da: simbon, 15.08 | Link | 0 Commenti

"Buone" notizie per gli investitori di asset tossici


La notizia ANSA che può interessare chi ha investito denaro nella Lehman Brothers: "I clienti di Lehman Brothers potranno recuperare circa 11 miliardi di dollari dalle attivita' europee della banca fallita lo scorso anno. Lo ha fatto sapere in una nota PriceWaterhouseCoopers, la societa' che gestisce la liquidazione degli asset di Lehman, spiegando di aver riscontrato un largo consenso per il piano predisposto per restituire quel che resta delle attivita' finanziarie di Lehman Brothers International Europe ai clienti della banca. I pagamenti inizieranno dopo il 19 marzo."
Ma.... basterà?

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.00 | Link | 0 Commenti

Previsioni "buoniste" per il mercato dell'auto


Visto uno dei precedenti post relativi all'occupazione in industria nell'ottobre scorso mi viene da dubitare della notizia ansa che è passata questa mattina: "Le vendite di auto a livello globale accelereranno nel 2010 grazie a un pil mondiale in crescita del 3%. Lo afferma Scotia Economics. Contribuisce al buon andamento delle auto anche un piu' facile accesso al credito da parte di consumatori. Secondo sociea' di consulenza Scotia Economics l'aumento delle vendite 2010 gettera' le basi per volumi record di vendite nel 2011. A spingere il mercato delle quattro ruote mondiale il prossimo anno saranno la Cina, insieme all'India e al Brasile."
Probabilmente queste previsioni valgono proprio solo per i paesi in via di espansione....

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.49 | Link | 0 Commenti

La Federconsumatori si scontra con gli aumenti di autostrade e carburanti


Infatti segnala: "Purtroppo si aggrava ulteriormente il già pessimo bilancio stilato nei giorni scorsi dalle nostre associazioni relativamente agli aumenti tariffari nel 2009.
A gas (+28 Euro annui a famiglia, con ulteriori aumenti in aprile), benzina (+90 Euro annui), rifiuti (+35 Euro annui), servizi idrici (+18 Euro annui), rc auto (+130 Euro annui) e, come prospettato dalla finanziaria, tasse aeroportuali (+3 Euro ogni biglietto per circa 130 milioni di viaggiatori), solo per citarne alcuni, si aggiungono oggi gli aumenti annunciati dall’Anas, che scatteranno a partire da gennaio 2010.
L’aumento sarà del 2,4% sulle tratte gestite da Autostrade per l’Italia, ma supererà addirittura il 15% nella tratta tra Torino e Milano, registrando una media complessiva per tutte le tratte autostradali del 3,8%."
Quindi non è vero che il Governo non ha aumentato le tasse e quindi non ha messo mano nelle tasche dei cittadini......

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.31 | Link | 0 Commenti

Una serie di notizie relative alle pensioni.....


L'inps comunica che la lotta contro i falsi invalidi continua: "Grazie alle verifiche effettuate dall'Inps, l'11% delle pensioni per invalidita' non e' stato confermato. 'Con le verifiche straordinarie che stiamo completando, stiamo combattendo la piaga dei falsi invalidi - spiega il presidente, Mastrapasqua -. L'11% delle invalidita' non sono state confermate, e un altro 10% di soggetti non si e' ancora sottoposto a visita e rischia la revoca'. " Inoltre segnala che "L'80% degli invalidi sono concentrati in Puglia, Campania, Sicilia e Calabria. Lo rende noto il presidente dell'Inps Mastrapasqua. La riforma dell'invalidita' scattera' i primi giorni di gennaio e Mastrapasqua spiega le ragioni: 'La scelta si e' resa necessaria - afferma - dopo che nel 2009 e' emersa una situazione disastrosa sul territorio nazionale'. Non sara' una riforma 'contro i falsi invalidi', ma - conclude - una riforma 'a favore degli invalidi' per ridurre i tempi di attesa."

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.57 | Link | 0 Commenti

E poi dicono che non c'è la crisi


Da una ricerca dell'ISTAT l'occupazione nelle grandi imprese (aziende con più di 500 dipendenti) ad ottobre è ulteriormente diminuita -0.3% nell'industria, +0.1% nelle aziende di servizi.
E' una pessima notizia perchè continuerà così ad aumentare l'accesso agli ammortizzatori sociali e a diminuire la quantità di famiglie che riusciranno ad arrivare indenni a fine mese.
Per quel che riguarda lo scorso anno c'è da dire che sempre tra le grandi aziende dell'industria, rispetto ad ottobre dello scorso anno la quantità di straordinari sono diminuiti dell'1%, le ore di cassa integrazione ordinaria sono aumentate del 54.3%, e le ore di sciopero sono aumentate del 3.3 %

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.30 | Link | 0 Commenti

Negli USA aumentano le vendite di Natale


E' indubbio che le vendite quest'anno sarebbero migliorate rispetto a natale scorso in cui si era proprio nel centro della crisi economica. Infatti una notizia ANSA di oggi segnala:"I consumatori americani tornano ad aprire i portafogli. O almeno lo hanno fatto un po' piu' dell'anno passato. In base ai dati SpendingPulse, divisione di Mastercard, da novembre al 24 dicembre le vendite al dettaglio - escluse quelle di automobili e di benzina - sono aumentate del 3,6%. Fra i settori che hanno messo a segno i maggiori incrementi delle vendite, quello elettronico (+5,9%) e quello della gioielleria (+5,6%)".
La mia domanda è la seguente: ok l'economia globale, ma perchè non si sposta l'euro come moneta primaria visto che è la moneta che ha resistito di più in questa crisi?

Etichette:

martedì 29 dicembre 2009
Inserito da: simbon, 15.27 | Link | 0 Commenti

Ripresa a piccoli passi


Una notizia ANSA di oggi sottolinea: "La produzione industriale registra a dicembre un incremento dello 0,2% su novembre. Sono le stime diffuse dal Centro studi di Confindustria. Il livello di attivita' si colloca in dicembre di oltre un quinto (-21,0%) sotto il massimo pre-crisi toccato nell'aprile 2008 e segna un recupero del 5,8% dal minimo di marzo 2009. Nei dati grezzi la produzione aumenta in dicembre dell'1,5% sullo stesso mese del 2008 (era -3,4% in novembre)."

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.07 | Link | 0 Commenti

Sempre di più difficoltà per arrivare a fine mese per le famiglie italiane


E' stato pubblicato lo studio sulle Condizioni di Vita e la Retribuzione in Italia nel 2008. "L’indagine è stata effettuata nell’ultimo trimestre del 2008 su un campione di circa 21.000 famiglie (oltre 52.000 individui), rappresentativo della popolazione residente in Italia. Le domande hanno riguardato le condizioni di vita (occupazione, difficoltà economiche, spese per la casa) alla fine del 2008 e i redditi percepiti nel 2007. (...) Le difficoltà economiche che le famiglie riferiscono di aver sperimentato nei dodici mesi precedenti il periodo di rilevazione (ultimo trimestre del 2008) confermano il quadro segnalato dagli indicatori economici e finanziari. Nel 2008 cresce, rispetto all’anno precedente, la quota di famiglie che dichiara di arrivare alla fine del mese con molta difficoltà (il 17.0%, contro il 15.4% del 2007); inoltre, aumentano le famiglie che non riescono a provvedere regolarmente al pagamento delle bollette (11.9%, contro l’8.8% del 2007) e all’acquisto di abiti necessari (18.2%, contro il 16.9%). Statisticamente significativo è pure l’incremento delle famiglie cui è capitato di non avere, in almeno un’occasione, soldi sufficienti per pagare le spese per i trasporti (8.3%, contro il 7.3% del 2007) e di quelle che sono in arretrato con il pagamento del mutuo (7.1% di quelle che hanno un mutuo, contro il 5%).

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.23 | Link | 0 Commenti

Nella Regione Piemonte nuovi tipi di finanziamenti per la "filiera-corta"


L'assessore all'Agricoltura della regione ha annunciato: "Dopo il bando destinato a Comuni e Comunità montane per l’allestimento di farmer market, la Regione finanzierà, con due nuovi bandi in uscita all’inizio di gennaio, i gruppi di acquisto solidale (GAS) e le aziende agricole associate che garantiscono forme di abbonamento spesa ai consumatori. Con la dotazione finanziaria di 450 mila euro destinata ai nuovi bandi, lo stanziamento complessivo regionale per la filiera corta ha raggiunto 1,7 milioni di euro."
Indubbiamente i GAS sono una soluzione decisamente migliore rispetto alla grande distribuzione in quanto si sà da "dove arriva ciò che si mangia", ma per le famiglie in crisi questo sistema di approvvigionamento è comunque caro rispetto ad un qualsiasi mercato rionale.

Etichette:

lunedì 28 dicembre 2009
Inserito da: simbon, 14.01 | Link | 0 Commenti

La Regione Valle d'Aosta e l'informatizzazione


E' ripartito in Regione un progetto per l'informatizzazione percui anche quest'anno dal 20 dicembre 2009 al 5 aprile 2010 sarà possibile presentare le domande per aderire all'iniziativa: "L'Amministrazione regionale mette a disposizione di ogni famiglia residente in Valle d'Aosta con un figlio nato fra il 1° gennaio 1998 e il 31 dicembre 1998 (anch'egli residente in Valle d'Aosta), la somma di 700 euro per l'acquisto di un personal computer nuovo, completo di dispositivo per l'accesso a Internet (con qualsiasi tecnologia), una casella di posta elettronica e la possibilità di seguire un corso di formazione direttamente sul personal computer per un uso consapevole e sicuro delle tecnologie informatiche."

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.38 | Link | 0 Commenti

Rosee ipotesi per capodanno


La Confesercenti fà una prima ipotesi di quanto si spenderà a Capodanno quest'anno: "cresce il numero di italiani che passeranno il veglione di Capodanno in vacanza in Italia o all’estero: saranno in 12 milioni e mezzo (10% rispetto al 7% del 2008). In casa o presso amici e parenti resterà il 79%. Per il cenone di San Silvestro il 43% di famiglie spenderà fino a 75 euro, il 31% fino a 125 euro, il 20% fino a 250 euro. La stima media sarà di una spesa attorno ai 117 euro (il 15% in più del 2008). (...) Ma c’è anche un 3% che dichiara di non prevedere festeggiamenti a causa della mancanza di soldi (era il 4% nel 2008)."
L'unica pecca è che il confronto viene fatto rispetto all'anno scorso quando c'era già la crisi e quindi è inevitabilmente positivo, mi piacerebbe sapere il confronto con il Capodanno 2007.....

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.21 | Link | 0 Commenti

Per chi vuole andare in pensione.


Per chi può conviene andarci adesso prima che entrino in vigore i nuovi limiti di pensionamento. E' notizia dell'ansa di ieri: "Nuova possibilita' di andare in pensione a gennaio: l'ultima per chi ha 58 anni e ha raggiunto i requisiti prima dell'innalzamento dell'eta'.
Nel 2010 si apre la finestra per la pensione di anzianita' e anche se le regole per il pensionamento anticipato si sono inasprite (da 58 a 59 anni con quota 95 tra eta' e contributi) a gennaio potra' andare in pensione chi ha i requisiti. La prima finestra sara' per quei dipendenti nati entro il 30/6/51 con almeno 35 anni di contributi."
Per noi che stiamo pagando i contributi adesso.... chissà se ci sarà mai una pensione?

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.54 | Link | 0 Commenti

L'imprenditoria straniera sostiene l'economia italiana


Da un rapporto della Unioncamere in collaborazione con il Centro Studi Economici Nomisma si rileva che: "Le imprese di titolari stranieri crescono in Italia a un ritmo sostenuto, in contro tendenza rispetto alle imprese italiane; anche nel 2008, nonostante lo scenario economico non favorevole, la crescita è stata del 6,79% rispetto all’anno precedente. Nel primo semestre del 2009 il tasso di crescita è stato del 2,71%;con un saldo positivo fra imprese registrate e cessate di 6.489 imprese."
Inoltre: "La distribuzione delle imprese attive di titolari nati all’estero con nazionalità straniera extracomunitaria per attività, vede una forte presenza nel commercio (43,4% del totale delle imprese straniere), nelle costruzioni (27,4%) e nelle attività manifatturiere (11,9%)."
Come è naturale: "Il personale dell’impresa è generalmente proveniente dal paese di origine dell’imprenditore (circa il 70% dei casi) e poco più del 20% è italiano", ma c'è da sottolineare proprio questo, gli stranieri imprenditori danno lavoro anche agli italiani.....

Etichette:


Inserito da: simbon, 09.36 | Link | 0 Commenti

Come spendono gli Europei


Da un certo punto di vista la notizia e' confortante, solo a meta' pero'.
Gli Italiani hanno speso di piu' per le scarpe (ci riporta al dopoguerra, alle spese per l'indispensabile, ha un che di nostalgico) e per i vestiti. Un po' piu' velleitario, anche se bisogna riflettere sulla lettura del dato.
Mentre per la Grecia, la spesa principale e' per medicinali e servizi ambulatoriali, Svezia e Danimarca spendono per la protezione sociale.
Questi sono dati ufficiali europei sulle spese principali degli europei esclusa casa e cibo naturalmente.

Etichette:

domenica 27 dicembre 2009
Inserito da: julianne, 22.59 | Link | 0 Commenti

Gli Italiani e le tasse creative


Circa 30 000 Italiani dichiarano di vivere all'estero, e sino a qui nulla di strano.
Ma la Finanza ha seri dubbi sulla veridicita' della dichiarazione, nella maggioranza dei casi, vediamo perche'.
La fa da padrone San marino che conta 8490 "espatriati", segue pero' Monaco, cioe' Montecarlo con oltre 4600, altri posti dove gli italiani "emigrano" numerosi, sono:
Bermuda, l'Isola di Anguilla ed il Liechtenstein.
Oddio, anche a non voler pensare male qualche dubbio effettivamente viene spontaneo. O no?



Etichette:


Inserito da: julianne, 19.12 | Link | 0 Commenti

Italiani tornano ai "lavori di una volta"


Conciatori di pellame, apprendisti falegnami, operatori di macchinari e fattorini. Poi via a seguire badanti, stiratrici e colf tutofare.
Questi alcuni dei mestieri che ormai gli italiani avevano abbandonato e che venivano svolti in linea di massima da immigrati.
Ora, con l'aria che tira, connazionali e immigrati se la giocano alla pari. + 10% di italiani in caccia di un lavoro qualsiasi pur di lavorare.
Lo rende noto una ricerca di Unincamere in collaborazione con il Ministero del welfare.

Etichette:


Inserito da: julianne, 19.00 | Link | 0 Commenti

La "Nuova" protezione Civile


Se non avesse del paradossale sarebbe una notizia di finanza, una di quelle che annunciano il cambio di ragione sociale da non profit a societa' per azioni, dunque da pubblico a privato e da non profit appunto a societa' finalizzata a profitto economico.
Se non fosse che...l'Ente in questione e' la protezione Civile italiana.
La protezione Civile con decreto legge passato sulla fiducia lo scorso 17 Dicembre e' diventata Spa.

Etichette:


Inserito da: julianne, 18.42 | Link | 0 Commenti

Risultati del Piano di sviluppo rurale - Emilia Romagna


Sono stati presentati "Settanta progetti in tutti i principali settori produttivi, con un importo complessivo di spesa di 300 milioni di euro, a fronte di 114 milioni di euro di contributi pubblici, la partecipazione di 2.018 imprese di cui oltre 1.600 aziende di conduzione agricola. Sono i risultati del bando per i progetti di filiera del Piano regionale di sviluppo rurale, chiusosi nei giorni scorsi."
I progetti si basano sulla Filiera Corta, e rimarrà attivo per altri 3 anni.
"L’importo medio delle iniziative proposte è di 4 milioni 285 mila euro, un dato significativo che dimostra l’effettiva capacità di aggregazione del sistema regionale. Le domande sono distribuite in tutte il territorio regionale e in tutti i settori, a partire da quello lattiero-caseario, per il quale sono stati presentati ben 21 progetti di filiera e da quello dell’ortofrutta con 14 progetti.
Oltre la metà dei contributi sono andati all’ammodernamento aziendale, ma significativo il successo riportato anche dalla ricerca e dagli interventi di promozione."

Etichette:


Inserito da: simbon, 16.02 | Link | 0 Commenti

Presentato il progetto per la qualificazione turistica della Regione Calabria


"L’assessore Guagliardi, coadiuvato dai tecnici del dipartimento Turismo e Programmazione, ha parlato degli interventi programmati, fornendo informative sulle Linee guida per i bandi PIA Turismo e sui cospicui finanziamenti derivanti dai programmi comunitari Poin e Pain. In particolare si è soffermato sul Piano di marketing per il turismo e sul Piano triennale per il turismo sostenibile. (...) Il confronto con i rappresentanti del settore si svilupperà principalmente sulla individuazione di nuovi attrattori turistici attorno ai quali costruire l’offerta turistica della Calabria come la cultura popolare, il sentimento religioso, le eccellenze della produzione artigianale, artistica ed enogastronomica. L’obiettivo – ha concluso Guagliardi – è di ottimizzare le risorse calabresi, consentendo la fruizione turistica dell’intero territorio regionale, in tutti i mesi dell’anno”.

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.45 | Link | 0 Commenti

La crisi industriale colpisce il nordovest


Da una ricerca di Bankitalia "Il 30% delle imprese del Nordovest e al Centro ha risentito 'molto' della crisi economica, contro il 26% del Nordest e il 23% del Meridione. E' quanto risulta da un indagine contenuta nell'occasional paper 'La crisi internazionale e il sistema produttivo italiano' di Bankitalia. 'La quasi totalita' delle imprese ha dichiarato di aver subito gli effetti della crisi - si legge - giudicandola piu' grave delle precedenti e indicando nell'autunno 2008 l'avvio della fase piu' acuta'"
Lo credo, l'economia del Nordovest è tutta basata sulla FIAT che dalla fine del 2008 ha tagliato tutte le commesse ai suoi subappaltatori soprattutto di Engineering.

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.26 | Link | 0 Commenti

Prime previsioni sui saldi (che non sono ancora iniziati....)


L'ANSA riporta oggi una previsione del Codacons: "I saldi invernali in partenza il 2 gennaio saranno per il Codacons un flop, e faranno registrare riduzioni degli acquisti tra il 10 e il 20%.'I motivi per cui i saldi falliranno sono molteplici - spiega il presidente Codacons Carlo Rienzi - innanzitutto l'eccessiva vicinanza alle festivita' natalizie che hanno gia' prodotto uno svuotamento dei portafogli degli italiani. C'e' poi un eccessivo livello dei prezzi specie nel settore dell' abbigliamento e delle calzature'."
.... e poi la crisi dovrebbe essere finita.... ma anche quelli che si aspettano un livello di spesa come gli anni scorsi direi che sono degli illusi, tutta l'economia è rallentata, perchè non dovrebbero essere rallentati anche gli acquisti durante i saldi?

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.02 | Link | 0 Commenti

Sono tutti contenti perchè si sono dimezzate le pensioni di anzianità....


L'ansa riportava ieri la seguente notizia: "Crollano le pensioni di anzianita' nel 2009: i trattamenti anticipati rispetto all'eta' di vecchiaia erogati dall'Inps sono scesi del 53%.
Nei primi 11 mesi dell'anno sono stati 91.925, contro i 196.522 dell'intero 2008. E' quanto emerge dagli ultimi dati Inps che evidenziano un forte calo soprattutto tra le pensioni di anzianita' nella gestione dei lavoratori dipendenti con 52.132 nuovi assegni a fronte dei 120.626 erogati nell'intero 2008."
Nessuno però si chiede il perchè! La crisi ha portato soprattutto le nuove generazioni a perdere la maggior parte dei lavori precari che erano riuscite a trovare nel 2006 e 2007. Percui, i loro padri che non vedevano l'ora di lasciare il lavoro hanno dovuto ricredersi e continuare a mantenere i figli che si trovavano in difficoltà.....

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.38 | Link | 0 Commenti

Iniziano i rendiconti di fine anno.


Buone notizie per l'edilizia e di riflesso per l'economia: "C'e' stato un incremento di oltre il 16% a fine novembre per il numero delle ristrutturazioni edilizie avviate nel corso del 2009.Tali opere danno diritto alla detrazione Irpef del 36% delle spese. In 11 mesi sono arrivate all'Agenzia delle Entrate, 410.000 dichiarazioni di inizio lavori. Nello stesso periodo dell'anno scorso le domande erano ferme a quota 353.000, per arrivare a 390.000 a fine anno. Con un mese d'anticipo quindi, il 2009 viene eletto 'nuovo anno record del 36%'."

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.20 | Link | 0 Commenti

USA, diminuiscono i disoccupati


Mentre in Europa i posti di lavoro diminuiscono negli USA l'ANSA segnala che: "Le richieste di sussidio di disoccupazione negli Stati Uniti sono calate di 28.000 unita' la settimana scorsa, a quota 452.000 unita'. Il dato e' decisamente migliore delle stime degli analisti, che prevedevano un calo di diecimila unita'. Gli ordinativi di beni durevoli hanno segnato a novembre un aumento mensile dello 0,2%, inferiore alla stima di un +0,5%. Al netto del settore Trasporti, si e' avuto un rialzo del 2%, ampiamente al di sopra della previsione di +1,1%."

Etichette:

sabato 26 dicembre 2009
Inserito da: simbon, 12.16 | Link | 0 Commenti

La Grecia e la crisi


La nazione tra i fondatori dell'Unione Europea che ha subito maggiormente le conseguenze della crisi economica è la Grecia, ed ora in periodo di feste natalizie cerca di migliorare la situazione: "Il parlamento greco ha approvato una impegnativa Finanziaria che per il governo e' il primo passo del piano di risanamento dei conti pubblici. L'assemblea unicamerale di 300 deputati ha approvato con 160 voti a favore e 139 contro, dopo un aspro dibattito, il bilancio che prevede una riduzione del 3,6% del deficit sul Pil nel 2010 attraverso tagli della spesa, parziale congelamento dei salari, lotta all'evasione e ridistribuzione fiscale, mantenendo pero' la protezione delle fasce piu' deboli."

Etichette:


Inserito da: simbon, 11.48 | Link | 0 Commenti

Dall'industria alimentare non si potevano aspettare che buone notizie


Segnalo una notizia ANSA del 24 dicembre che riporta un risultato positivo nell'industria alimentare proprio sotto le feste.
Fatturato di 2.252 mln euro, risultato operativo di 195,3 mln (+30%) e utile netto di 115,8 mln (incidenza sui ricavi del 5,1%). I dati caratterizzano il bilancio dell'esercizio, chiuso al 31 Agosto 2009, della Ferrero Spa, controllata italiana del Gruppo. La Societa' - precisa una nota - ha continuato la propria politica di investimento in innovazione e sviluppo della propria tecnologia produttiva. I nuovi investimenti produttivi sono stati pari a 172 mln, il 7,6% delle vendite.

Etichette:


Inserito da: simbon, 11.08 | Link | 0 Commenti

Ricominciano le notizie positive dall'industria.


La Fiat, fondamentalmente la più grande fabbrica italiana, stà ricominciando a spargere notizie positive.
Sarà che devono dimostrare che la crisi è finita? Comunque il 24 è uscita la seguante notizia: "Il lancio dei modelli Linea e Grande Punto nel mercato indiano e' stato un successo. Lo rende noto Fiat India Automobiles Ldt. Ma dopo la fase promozionale, prosegue il comunicato, i prezzi debbono trovare il loro equilibrio con un aumento del 2-2,5%. La Linea e' stata venduta in oltre 12.000 esemplari, mentre la Grande Punto ha trovato oltre 9.000 acquirenti. I due modelli, dice il presidente di Fiat India, Rajev Kapoor, 'hanno avuto una eccezionale risposta dal mercato indiano'."

Etichette:


Inserito da: simbon, 10.44 | Link | 0 Commenti

Nasce in Russia una banca degli oligarchi.


L'ansa dà la seguente notizia: "In Russia nasce la banca degli oligarchi, con l'ambizione di diventare uno dei maggiori attori finanziari privati del Paese. L'iniziativa e' dell'uomo piu' ricco di Russia, Mikhail Prokhorov, che ha deciso di dividere la proprieta' della banca che controlla, la 'Mezhdunarodnui Finansovui Club.Al fianco di Prokhorov, si legge in una nota, dovrebbero entrare a far parte degli azionisti Aleksandr Abramov, Suliman Kerimov e Viktor Vekselberg, fra i cento uomini piu' ricchi del Paese."
Nello scorso G8 dell'Aquila la Russia aveva richiesto di avere una moneta più stabile (diversa dal dollaro) in cui fare tutte le transazioni internazionali.... La costituzione di questa banca porterà alla creazione di tal moneta?

Etichette:

mercoledì 23 dicembre 2009
Inserito da: simbon, 13.15 | Link | 0 Commenti

Evitato un aumento degli stipendi per una parte della Pubblica Amministrazione?


In questo clima di crisi, di una gran parte dei cittadini in cassa integrazione, e relativamente ai problemi di ruiscire a sbarcare il lunario a fine mese sarebbe una presa in giro se nella pubblica amministrazione si aumentassero lo stipendio. Una notizia dell'ANSA sembra fugare questa evenienza:"No agli aumenti dei gettoni di presenza e dei compensi in generale corrisposti ai componenti degli organi collegiali nella Pa. Lo 'stop' arriva dal ministro dell'Economia Giulio Tremonti. La Finanziaria del 2006 aveva stabilito un taglio del 10% per questi compensi, e adesso si era riproposta la questione. Ma Tremonti ha fatto sapere che non sussistano i presupposti per rideterminare un aumento."

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.57 | Link | 0 Commenti

Protezione del mercato da parte dell'Unione Europea


Infatti l'ANSA comunica che "Via libera definitivo, con l'approvazione di oggi dei ministri Ue, alla proroga di 15 mesi dei dazi sulle calzature. Riguarda i modelli in pelle provenienti da Cina e Vietnam.La decisione entrera' in vigore il 3 gennaio.I dazi erano stati introdotti nel2006 per due anni.Le tasse saranno prorogate rispetto a quelle gia' in vigore per le calzature con tomaie in cuoio: tra il 9,7% e il 16,5% per quelle provenienti dalla Cina e il 10% per quelle importate nell'Ue dal Vietnam."
Quindi i produttori manifatturieri nel campo delle pelletterie del Nord Est possono stare tranquilli.....

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.13 | Link | 0 Commenti

Positive le esportazioni verso i paesi extra UE


A Novembre le esportazioni sono ridiventate positive(+2.6%) rispetto ad Ottobre (ma sono sempre negative rispetto a Novembre dell'anno scorso, -10.3%). Le importazioni sono stabili.
Rispetto all'anno scorso sono diminuite le esportazioni del 30.7% nei confronti della Russia, e del 27.9% rispetto al Messico, mentre sono positive le esportazioni 22.8% verso l'India, e dell'8.6% verso la Cina.
Le importazioni calano del 40% dal Medio Oriente e dai Paesi dell'OPEC in quanto l'importazione che cala maggiormente è l'importazione del greggio -42.4%, più del -35% sono le importazioni dall'Africa Settentrionale, dal Sudafrica, dal Brasile.

Etichette:


Inserito da: simbon, 11.30 | Link | 0 Commenti

L'informatica e le connessioni internet dilagano nelle aziende


L'ISTAT segnala che: "La diffusione delle tecnologie informatiche di base nelle imprese industriali e dei servizi è ormai prossima alla saturazione. A gennaio
2009 il 96.2% delle imprese con almeno 10 addetti ha dichiarato di utilizzare il computer e il 93,9 per cento di avere una connessione ad Internet. L’utilizzo della connessione ad Internet avviene in banda larga per l’83% delle imprese.
Meno diffuse risultano, invece, le tecnologie più complesse. Sempre a gennaio 2009 un’impresa su cinque ha utilizzato la connessione mobile; l’impiego delle reti ha interessato mediamente il 21.9% delle imprese per quelle Intranet ed il 15% per le Extranet; i sistemi operativi open source sono stati utilizzati dal 13.1% delle imprese, mentre la firma digitale è stata impiegata dal 20.2% delle unità."

Etichette:


Inserito da: simbon, 11.11 | Link | 0 Commenti

Crescita e Pil USA


La ripresa e' in atto, ma e' un po' piu' lenta di quanto si sarebbe detto negli USA.
Il prodotto interno lordo, e' cresciuto un po' meno del 2.8% preannunciato tra Luglio e settembre, anche se comunque l'anno finira' comunque in terreno favorevole.
Anche l'immobiliare da segni di essere un settore in lenta ma costante ripresa.

Etichette:

martedì 22 dicembre 2009
Inserito da: julianne, 17.37 | Link | 0 Commenti

Hackers


La sede dell'FBI di Washington starebbe indagando su un attacco hacker alla Citigroup, il famoso gruppo bancario, attacco che ha portato al furto di decine di milioni di Dollari.
La banda di hackers, si e' scoperto, aveva complici in un Russia, un gruppo di esperti informatici.
La Citigroup ha pero' smentito che l'FBI sia coinvolta nelle indagini.

Etichette:


Inserito da: julianne, 17.26 | Link | 0 Commenti

La Corte di Cassazione "cassa" gli studi di settore....


Secondo la Corte di Cassazione "gli studi di settore (...) non sono più un parametro certo in base al quale l'Agenzia delle entrate può inoltrare la cartella di accertamento fiscale sulla presunzione che lo scostamento, dai parametri di reddito introdotti dalla legge finanziaria del 1996, nasconda l'elusione dell'imposta dovuta."
"Anche nelle cause con il fisco la prova si forma in dibattimento e il contribuente "ha la più ampia facoltà di prova" per contestare "l'applicabilità degli standard al caso concreto"."
Se vogliamo è una buona notizia soprattutto per le Piccole e Medio Piccole Imprese che ad ora erano state "appesantite" da tasse sulle presunte entrate e non sugli introiti effettivi.

Etichette:


Inserito da: simbon, 11.48 | Link | 0 Commenti

Una presa in giro vacanziera


Ho il sospetto che certa gente non si renda conto delle difficoltà che le famiglie stanno affrontando in questo periodo di cassa integrazione..... forse perchè non hanno mai provato ad arrivare a fine mese con i soldi contati. Si legge come notizia ANSA la seguente: "Domani il ministro del Turismo , Michela Vittoria Brambilla, presentera' a Milano l'iniziativa dei 'buoni vacanze'. Potranno essere prenotati dai cittadini economicamente piu' deboli dal prossimo 20 gennaio.I bonus potranno essere utilizzati per vacanze al mare,in montagna,ai laghi, comprendendo anche la destinazione termale in tutto l'arco dell'anno ad eccezione dell'alta stagione. Il circuito potra' contare su un primo finanziamento del Governo di 5 mln." Invece di sprecare dei soldi date un nuovo lavoro a chi non ce l'ha.... dico io....

Etichette:


Inserito da: simbon, 11.18 | Link | 0 Commenti

Un'indagine sulle aziende agricole


L'ISTAT si è lanciata anche a raccogliere dati "un campione di 18.900 aziende agricole, forniscono le informazioni di base sui risultati economici dell’attività aziendale e consentono di stimare i principali aggregati economici secondo schemi concettuali analoghi a quelli adottati per i risultati economici delle imprese attive nei settori dell’industria e dei servizi" secondo le normative UE.
Per il 2007 hanno occupato "1.3 milioni di unità di lavoro, di cui 193 mila unità di lavoro dipendenti, con una produzione di 39.9 miliardi di euro ed un valore aggiunto di 23 miliardi di euro, valutati ai prezzi base. Rispetto al 2006, il numero di aziende è diminuito dell’1.5%,mentre risultano in crescita l’occupazione (+6.0%), la produzione (+7.5%) ed il valore aggiunto (+7.3%).(...) Nel 2007, le aziende agricole hanno realizzato in media circa 24 mila euro di prodotto (di cui il 92.8% commercializzato), con un aumento del 9.2 per cento rispetto al 2006."
Converrà gettarsi nell'agricoltura?

Etichette:


Inserito da: simbon, 10.56 | Link | 0 Commenti

Ricerca e sviluppo


Da uno studio dell'ISTAT sugli investimenti in Ricerca e Sviluppo nel 2007 si sono avuti dei risultati positivi in quanto la spesa sostenuta da imprese, istituzioni pubbliche, istituzioni non profit e università rispetto al 2006 è aumentata del 5.8%.
La fanno da padrone le imprese con una crescita del 15.2% rispetto al 2006, si difendono le università +7.8%, si riduce, al contrario, la spesa per R&S delle istituzioni pubbliche -8.7%.
"La parte più rilevante della spesa totale per R&S (42,8 per cento) resta comunque quella per ricerca applicata, che cresce in tutti i settori e rappresenta dovunque un’attività quantitativamente rilevante; assorbe, infatti, circa un terzo della spesa delle università e oltre il 40 per cento di quelle delle imprese, sino ad arrivare al 58,5 per cento per le istituzioni pubbliche e al 65,5 per cento per le istituzioni non profit. Questo tipo di ricerca fornisce, d’altronde, la base più efficace di collaborazione tra ricerca pubblica e ricerca privata."

Etichette:

lunedì 21 dicembre 2009
Inserito da: simbon, 15.02 | Link | 0 Commenti

Brutta prospettiva per le case automobilistiche europee


E' notizia di oggi dell'ANSA: "Entro il 2013 la Commissione europea vuole arrivare alla totale apertura alla concorrenza delle reti di vendita di auto in Europa. Per realizzare questo obiettivo, la Commissione intende dire basta alle deroghe alle regole Ue di cui hanno finora beneficiato le intese tra case costruttrici e rivenditori. Si prospetta invece un prolungamento delle deroghe previste per gli altri comparti chiave del settore automobilistico (assistenza e riparazioni, vendita di pezzi di ricambio)."
Per quello che riguarda la FIAT.... A questo punto, quanto conviene l'essersi unita con Crysler?

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.47 | Link | 0 Commenti

Allarme Federconsumatori


"SI CONSOLIDA BOOM PIGNORAMENTI IMMOBILIARI, (+ 15,2 %SUL 2008)"
Così la Federconsumatori segnala un grosso effetto della crisi che si stà abbattendo sulle famiglie. Questo viene attribuito dalla Federconsumatori all'avidità dei banchieri che hanno ribaltato i problemi finanziari derivati dagli asset tossici sulle famiglie.
"Gli aumenti maggiori di pignoramenti si registrano a Milano (+366, che ammontano quindi a 2.733), seguita da Roma (+ 330, con un totale di 2.157); Torino (+ 183, pari a 1.608); Monza (+ 174,con un totale di 1.040); Bergamo (+166, pari a 1.075); Brescia (+ 144 con un totale di 795); Padova (+ 102, che assommano a 829); Firenze (+97, che ammontano a 757)."
Quindi viene delineato uno scenario preoccupante: "Se il Governo, oltre al decreto salva-banche ed alle provvidenze per le imprese, non emana un urgente decreto “salva-famiglie”, anche con sgravi fiscali di almeno 1.500 euro per i redditi sotto i 25.000 euro a favore di lavoratori a reddito fisso e dei pensionati, si allargherà una frattura sociale con enormi ricadute negative sull’economia reale che già sconta una recessione da economia di guerra che diventerà più pesante nei prossimi mesi quando il crack finanziario globale dispiegherà i suoi effetti soprattutto sulle fasce sociali più deboli e vulnerabili prive di qualsiasi ammortizzatore sociale, se non quello delle famiglie stremate che non ce la fanno più a sostenere i costi di una crisi prodotta dai banchieri che non pagano mai il conto e che continuano a deliberarsi bonus e stock option immorali e che si rifiutano di continuare a pagare per i loro errori e la loro avidità di guadagno. "

Etichette:


Inserito da: simbon, 10.04 | Link | 0 Commenti

Finalmente una buona notizia


Come combattere il rischio che l'Italia diventi una grossa centrale nucleare: seguire l'esempio che viene citato questa mattina dall'agenzia ANSA.
"Montalto di Castro (Viterbo) ha inaugurato in questi giorni la centrale fotovoltaica piu' grande d'Italia, da 24 mw.
L'impianto sara' ulteriormente ampliato entro fine 2010 fino a raggiungere gli 85mw, ma e' gia' in grado di coprire il fabbisogno di 13mila abitazioni, evitando l'emissione di 22mila tonnellate di biossido di carbonio l'anno. Con 78.720 pannelli, la centrale di Montalto si estende su una superficie di 80 ettari."
Visto che la maggior parte dell'Italia è assolatissima perchè non sfruttare questa tecnologia per produrre energia elettrica in modo ecologico? Perchè non trasformare la fabbrica di Termini Imerese in una fabbrica per la produzione di pannelli fotovoltaici?

Etichette:


Inserito da: simbon, 09.51 | Link | 0 Commenti

Le infrastrutture al Sud rendono di meno


Da una notizia dell'ANSA di ieri: "Il Sud riceve dallo Stato molto piu' capitale pubblico rispetto al Pil che genera rispetto al Centro-Nord, ma i risultati sono inferiori.
Per ogni euro investito in strade, ferrovie, edilizia pubblica o altre opere, al Centro-Nord, con in testa il Veneto, si avrebbe un ritorno sul Pil pari a 1,11 euro, mentre al Sud si ferma a 0,84, con il Molise fanalino di coda. Sono le conclusioni di uno studio di tre ricercatori di Banca d'Italia (che non riflette le opinioni dell'istituto centrale)."

Etichette:


Inserito da: simbon, 09.23 | Link | 0 Commenti

Opec non varia produzione petrolio


La notizia e' di questa sera 20 Dicembre, alle 20 e 30.
L'Opec annuncia di non avere intenzione di ritoccare la produzione.
Anche il Ministro dell'Angola ha detto di vedere l'attuale produzione in target.
L'opec ha fatto sapere che anche i prezzi non scenderanno, almeno per ora, niente cambi, ne' sulla produzione, ne' sui prezzi.

Etichette:


Inserito da: julianne, 01.02 | Link | 0 Commenti

Tutti in vacanza


Lo fa sapere la Coldiretti: e' boom per le prenotazioni in montagna.
Complici le recenti abbondanti nevicate non si trova piu' un posto.
Prenotazioni da record soprattutto per gli agriturismo montani, in particolare se situati vicino ad impianti sciistici

Etichette:


Inserito da: julianne, 00.40 | Link | 0 Commenti

Forza Sud


Il Sud d'Italia rimane ancora indietro. per ogni Euro speso nelle infrastrutture e nel pubblico, al Nord si ha una resa di euro 1.11 mentre al Sud di 0.84.
All'ultimo posto il Molise.
La ricerca e' di 3 ricercatori della banca d'Italia

Etichette:


Inserito da: julianne, 00.34 | Link | 0 Commenti

Ancora sullo scudo fiscale


Dichiara il Ministro Brunetta:"
Lo scudo fiscale 'e' stata una buona cosa', un'operazione 'a segno assolutamente positivo', "
Infatti l'operazione scuso continuera' anche nel 2010.
Brunetta fa poi sapere che per i lavoratori dipendenti da gennaio sara' possibile fare arrivare all'Inps il certificato medico online.
Aumentano le ore di necessaria reperibilita' per i lavoratori in malattia

Etichette:

domenica 20 dicembre 2009
Inserito da: julianne, 22.52 | Link | 0 Commenti

Euro / Dollaro


Una lieve correzione c'e' stata ed ora i pareri sono controversi: gli analisti italiani tendono a pensare che sia ora di investire in dollari, almeno un 15% e che il trend e' decisamente rialzista, mentre gli analisti americani segnalano che c'e' ancora da aspettare.
Vedremo.
Nel frattempo bene le borse, molto meglio quella di New York, sul sereno stabile, ancora un po' di attenzione per qualche tempo su quella di Milano.
Parola dei guru della finanza

Etichette:


Inserito da: julianne, 22.38 | Link | 0 Commenti

La Regione Toscana si ribella alla messa in vendita dei beni confiscati alla mafia.


La Regione Toscana si riserva di partecipare all'asta nel caso che i beni e terreni confiscati alla mafia vengano venduti. Se venisse votata la legge, per la regione sarebbero "Disposizioni (...) che di fatto cancellano i vincoli di uso sociale dei beni confiscati e che si traducono in un danno per quelle comunità già danneggiate dalla presenza di attività e interessi della criminalità organizzata. Ma la cosa peggiore è che le vendite di questi beni possono consentire alla mafia di rimettere le mani sui beni confiscati." Viene inoltre ipotizzata "una soluzione che potrebbe essere proprio l'istituzione di un'Agenzia che gestisca il patrimonio sottratto alla mafia (un valore stimato attualmente in 6 miliardi di euro), senza gli automatismi previsti dalla Finanziaria. «Un'agenzia costituita da persone di comprovata esperienza nella lotta alla criminalità organizzata e nella gestione dei beni, capace di decidere caso per caso."

Etichette:


Inserito da: simbon, 16.21 | Link | 0 Commenti

Positivi i dati sul turismo-Regione Marche


Nella conferenza stampa sono stati presentati i risultati: "In uno scenario critico come quello che stiamo attraversando, le performance della regione sono davvero ragguardevoli. Il timore era che la crisi economica potesse incidere negativamente anche sul comparto turistico. Cosi` non e` stato. Il turismo nelle Marche tiene, anzi migliora le proprie posizioni, confermandosi il secondo motore di sviluppo dell'economia regionale'. Nel periodo da giugno a settembre, il movimento turistico complessivo, rispetto al 2008, e` aumentato del 4% negli arrivi e del 2,2% nelle presenze. Nello specifico, i turisti italiani sono aumentati del 3,5% in termini di arrivi e del 2,3% in termini di presenze. Interessante il dato che riguarda i turisti stranieri cresciuto del 6,9% negli arrivi e dell'1,9% nelle presenze. Nel settore alberghiero gli arrivi sono aumentati dell'1,3% e le presenze del 5,4%; nel settore extralberghiero gli arrivi sono aumentati del 7,6% e le presenze dello 0,7%. Dall'inizio della stagione estiva, nei quattro mesi considerati, le Marche hanno ospitato complessivamente 1.445.012 turisti, di cui l'84,5% circa italiani, con una presenza media pari a circa 8,5 giorni. Le Regioni di provenienza sono, al primo posto la Lombardia (23%), seguita dall'Emilia Romagna (13%), dal Lazio (12%), dall'Umbria (10%) e dal Veneto (8%). Dall'estero il flusso maggiore proviene dalla Germania (19%), seguita da Olanda (11%), Francia e Svizzera (7%)."

Etichette:


Inserito da: simbon, 16.05 | Link | 0 Commenti

aperti due bandi per 27 milioni di euro per aerospazio e bioscienze


La Regione Lazio ha aperto due bandi uno da "14 milioni e 350 mila euro per l'aerospazio e uno che offre 12 milioni e 950mila euro per farmaceutica e farmacogenomica, dispositivi e diagnostici medici e Ict per il settore salute, per il biomedicale e per i servizi assistenziali.
Imprese e centri di ricerca del Lazio hanno tempo fino al 14 febbraio per presentare progetti integrati di frontiera in campo aerospaziale e fino al 5 marzo 2010 per progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale nell'ambito delle bioscienze"

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.46 | Link | 0 Commenti

Disponibili 703 alloggi per le giovani coppie - Regione Emilia Romagna


La Regione Emilia Romagna comunica che "Sono già 703 gli alloggi disponibili in Emilia-Romagna per le giovani coppie che desiderano acquistare una casa con il contributo della Regione che ammonta complessivamente a 13,3 milioni di euro.
Le giovani coppie entro il 2 febbraio potranno scegliere uno degli alloggi messi a disposizione per la vendita dalle aziende di costruzione il cui elenco è pubblicato su www.intercent.it . Nel sito di Intercent-ER (l´Agenzia della Regione che si occupa dell´acquisto di beni e servizi delle Pubbliche amministrazioni) sono evidenziati i dati relativi ai singoli alloggi (localizzazione, superficie, prezzo, canone e disponibilità) e i riferimenti utili per contattare l´impresa proprietaria dell´alloggio.
Click day martedì 2 febbraio 2010 (dalle ore 9 alle ore 20,30 ), giorno in cui le giovani coppie che avranno sottoscritto un pre-contratto con l’impresa proprietaria dell’alloggio possono presentare la domanda di contributo compilando on-line l’apposita modulistica."

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.30 | Link | 0 Commenti

La TAV è iniziata da poco e dà già problemi


La Regione Campania è la prima regione che si stà lamentando su come sono stati gestiti gli orari dei viaggi dell'alta velocità....
L'apertura della Roma-Napoli anticipata ha portato ad un aumento dei pendolari che rimangono nei loro paesi d'origine e favoriti dalla diminuzione dei tempi di percorrenza usufruiscono dell'alta velocità come "metropolitana".
Il problema è che con l'apertura di nuovi tratti di TAV sono stati modificati gli orari e le nuove tabelle penalizzano i pendolari che fino ad ora usufruivano massivamente del servizio.
Come al solito in Italia ne fanno una buona e ne rovinano cento.....

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.11 | Link | 0 Commenti

La regione Basilicata punta sull'agricoltura


In regione si stà sperando che i contributi all'agricoltura grazie al Fondo di solidarietà discussi in finanziaria diano una spinta all'economia agricola regionale con una conseguente legge regionale.
Il Fondo di solidarietà prevede: "per il 2010, tra l’altro, stanziamenti per la fiscalizzazione degli oneri contributivi per le aree montane e svantaggiate (120,2 milioni), per l’accesso al credito (20 milioni) e la rinegoziazione mutui (1 milione), interventi urgenti (100 milioni), il sostegno ai formaggi stagionati (10 milioni) e la ricerca Made in Italy (15 milioni)."
Una misura per combattere la tendenza all'abbassamento dei "prezzi all’origine corrisposti agli imprenditori agricoli che sono così bassi che molte aziende optano per la chiusura. Al contrario, invece, i prezzi al consumo sono talmente alti da scoraggiare i consumatori."

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.51 | Link | 0 Commenti

Esenzione dal ticket per i cassa integrati - Regione Lombardia


"Dal 1 gennaio 2010 e almeno fino al 31 dicembre dello stesso anno anche le persone in cassa integrazione straordinaria e i loro familiari a carico (oltre che i disoccupati e i lavoratori in mobilità) saranno esenti dal pagamento del ticket per le prestazioni di specialistica ambulatoriale (esami e visite), essendo già esenti per la farmaceutica."
Buone notizie anche per la Regione Lombardia.
Oltre a questa notizia che deve essere "sensazionale" la Regione ha annunciato altri provvedimenti:
- nuove risorse per i ricoveri per prestazioni di alta qualità e la farmaceutica con "un aumento del 10% delle risorse per i farmaci File F (medicinali innovati ad alto costo per gravi patologie)";
- sperimentazioni e nuove tecnologie in cui "è previsto l'avvio o la prosecuzione di alcuni progetti-pilota sperimentali con lo scopo di introdurli gradualmente su scala più vasta.";
- dote sanitaria: "verrà proseguito e potenziato il progetto della dote sanitaria, che prevede una sorta di "patto" tra il medico e il paziente nel seguire un percorso diagnostico terapeutico stabilito (con tanto di dotazione finanziaria ossia la "dote") per le patologie croniche";
e altre iniziati ulteriori.

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.05 | Link | 0 Commenti

Rimborsi ai pendolari - Regione Liguria


"Buone notizie per i pendolari ferroviari liguri: anche nel 2009 tornano i rimborsi per i disagi patiti nel corso del 2008. La novità sta nell'entità del rimborso, che raddoppia." Così inizia la notizia sul sito della Regione Liguria.
Comunica inoltre che: "Dal 15 ottobre al 31 dicembre è possibile presentare la domanda di indennizzo (...)nelle biglietterie di Trenitalia. " Sono richiesti "assieme alla domanda, otto abbonamenti mensili o quello annuale del 2008: in questo caso, si ha diritto a un abbonamento gratuito per i mesi di novembre e di dicembre 2009, oppure a uno sconto del 20% sul rinnovo dell'abbonamento annuale. Chi non dispone di otto abbonamenti (o di un abbonamento annuale) può comunque richiedere, a partire dal 15 novembre (e fino al 31 dicembre), il rimborso: come lo scorso anno, presentando almeno quattro abbonamenti mensili del 2008, ha diritto a una riduzione del 10% sul rinnovo dell'abbonamento annuale o di un abbonamento gratuito per il mese di dicembre."

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.38 | Link | 0 Commenti

Primi 19 milioni per l'alluvione


La Regione Piemonte comunica che sono in arrivo i primi 19 milioni di euro per gli eventi calamitosi dello scorso aprile e di novembre e dicembre 2008.
"Le risorse sono così ripartite: 5.900.000 euro alla Regione Piemonte, 788mila per la Provincia di Alessandria, 225mila per Asti, 622mila per Biella, 9.800.000 per Cuneo, 380mila per Novara, 922mila per Torino, 833mila per il Verbano-Cusio-Ossola e quasi 136mila per Vercelli."

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.22 | Link | 0 Commenti

Agevolazioni trasporti - Regione Valle d'Aosta


C'è da segnalare che sul sito della Regione viene prospettato il nuovo sistema per ottenere le agevolazioni per il trasporto per gli studenti universitari, ma ciò che importa di più è che nella Regione tutti agli studenti che si muovono da e per le sedi di studio vengono rimborsati il 75% del prezzo del biglietto, Ovvero nella Regione Valle d'Aosta gli studenti VENGONO RIMBORSATI per poter raggiungere le loro sedi di studio.
I vantaggi di essere una regione a statuto speciale.....

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.04 | Link | 0 Commenti

Con la cultura il Comune ci guadagna


Il Comune di Westbury in Inghilterra doveva mettere in disuso un discreto numero di vecchie cabine telefoniche, quelle rosse, tipiche in inghilterra.
I dipendenti comunali si sono pero' inventati di utilizzarle in maniera diversa.
Sono infatti diventate delle piccole librerie pubbliche sparse per tutto il centro citta'.
Si inserisce una sterlina e la porta si apre, si puo' poi prelevare il libro selezionato.

Etichette:

venerdì 18 dicembre 2009
Inserito da: julianne, 18.27 | Link | 0 Commenti

Se la crisi da alla testa


Sara' la paura della crsis mondiale che va esorcizzata, sara' la paurosa discesa del Dollaro, sara' il desiderio di creare gadgets nuovi in periodo nataliazio, ma insomma i Giapponesi si sono inventati i Dollari da bagno.
Sono banconote da mille Dollari che si immergono nell'acqua della vasca e gradualmente si sciolgono e diventano schiuma di sapone.
Per evitare utilizzi illeciti, si sono pure inevntati il Presidente Franklin, raffigurato appunto sulle banconote americane da mille, che strizza l'occhio.
Per poter dire di nuotare nel denaro.

Etichette:


Inserito da: julianne, 18.09 | Link | 0 Commenti

Eppure c'è chi dice che i consumi stanno riprendendo


Secondo una notizia Ansa di oggi: "Pil a +1,0 nel 2010 e +1,1% nel 2011; consumi a +0,7% nel 2010 e +1,1% nel 2011. Queste le previsioni che Confcommercio ha rivisto al rialzo. L'Ufficio Studi ha infatti individuato nell'effetto-trascinamento degli ultimi mesi del 2009, un'importante 'eredita' per una crescita piu' robusta nel 2010. In particolare - secondo Confcommercio - i dati del Pil relativi al terzo trimestre 2009 'lasciano ben sperare sul definitivo superamento della pesante recessione che ha caratterizzato il 2009'."
Fiduciosi loro.....

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.58 | Link | 0 Commenti

La crisi continua anche per l'industria


Visto che la maggior parte dell'economia italiana si poggia sulla produzione industriale automobilistica, il rapporto dell'ISTAT sul calo degli ordinativi e fatturato dell'industria. L'indice degli ordinativi per il mese di Ottobre rispetto a Settembre è positivo (+0.3%, +0.7% nazionali, -0.1% esteri), ma quello del fatturato continua ad essere negativo (-1.6%, costanti quelli nazionali, e negativi -5.5 quelli esteri).
Rispetto ad ottobre dell'anno scorso è proprio il settore Metallurgia e fabbricazione di prodotti in metallo (esclusi macchine e impianti) che segna un -29%, e quello della Fabbricazione di macchinari e attrezzature n.c.a. -24.4%.

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.16 | Link | 0 Commenti

Analisi BNL del risparmiatore medio per quest'anno.....


Secondo la banca BNL quest'anno:
"- Risale al 47%, dal 31% del 2008, la quota di famiglie che hanno risparmiato
- Circa il 57% degli intervistati (dal 44%) valuta positivamente il reddito corrente, mentre diminuiscono i giudizi ottimistici sulle prospettive al momento della pensione
- La sicurezza è ritenuta la principale qualità di un investimento: si prediligono gli immobili e, per i titoli, il reddito fisso e il basso contenuto azionario
- Il 66% del campione nutre un livello di fiducia “almeno pari a quello ante crisi” verso le banche, che si confermano “principale fonte di informazione” e continuano ad essere vicine alle famiglie."
L'aumento del risparmio (per chi ha potuto) è stato determinato dalla riduzione del tasso di interesse e del costo dei mutui a tasso variabile e la preoccupazione per il futuro. Cresce il numero di famiglie che arriva a stento a fine mese (circa il 57% dal 44% dell'anno scorso).

Etichette:


Inserito da: simbon, 11.13 | Link | 0 Commenti

Tutti al mareeeee......


Il Governo ha proprio bisogno di soldi.... percui ieri "Il ministro Fitto ha reso noto che il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto di proroga delle concessioni demaniali turistiche. Il dl ha stabilito la proroga al 31 dicembre 2015. Sull'intervento normativo e' gia' stato espresso il parere favorevole da parte delle Regioni, nel corso della Conferenza Stato-Regioni del 18 novembre 2009 e gli elementi essenziali dello stesso sono stati illustrati, con esiti positivi, in sede comunitaria."
Ciò significa che fino al 2015 ritroveremo le stesse persone agli stabilimenti balneari che ci sono tanto cari....

Etichette:


Inserito da: simbon, 10.53 | Link | 0 Commenti

Complimenti agli Italiani.....


L'agenzia ANSA riporta oggi un'anticipazione di quello che verrà detto nel rapporto di fine anno della Guardia di Finanza: "La Guardia di Finanza ha scoperto quest'anno redditi non dichiarati per 30 mld di euro e Iva evasa per 5 miliardi: oltre 8 mila gli evasori.Sono solo alcune delle cifre che verranno rese note dalle Fiamme Gialle nel tradizionale incontro di fine anno con la stampa.Nell'occasione sara' tracciato il bilancio di un anno di attivita', compendiato nel pratico e completo 'Rapporto Annuale' della Gdf.Si parlera' anche di altri reati come la tutela della spesa pubblica, di contrasto alla contraffazione."
Visto che le tasse che non pagate voi le pago io, sono contenta che la GdF abbia trovato tutta questa gente.....

Etichette:


Inserito da: simbon, 10.41 | Link | 0 Commenti

La crisi e gli affitti


Riposto una notizia comparsa sul sito dell'Ansa: "Allarme rosso per gli affitti. Secondo Nomisma, almeno una famiglia in locazione su due e' in ginocchio per il pagamento.Mentre sul versante mutui a fare fatica e' una su quattro. Dal 1991, i prezzi sono cresciuti del 164% e i canoni del 105%. I redditi, invece, solo del 18%. Secondo il rapporto Nomisma c'e' 'un problema grave di accessibilita' al mercato della casa', e a risentirne e' soprattutto l'affitto."

E' sempre più difficile acquistare abitazioni, adesso anche i prezzi degli affitti sono proibitivi.... e poi si parla di fannulloni e di ragazzi che non "spiccano il volo" (un motivo ci sarà....)

Etichette:

giovedì 17 dicembre 2009
Inserito da: simbon, 14.31 | Link | 0 Commenti

Interessante ricerca dell'Agenzia del Territorio.....


Il Direttore dell'Agenzia del Territorio ha presentato il risultato di una interessante attività di identificazione dei fabbricati che non risultano dichiarati al Catasto, denominati anche “immobili fantasma”, condotta su tutto il territorio nazionale, con l’esclusione delle Province di Trento e Bolzano.
"L’indagine si è svolta attraverso un processo articolato e complesso, che è partito dalla sovrapposizione delle ortofoto digitali ad alta risoluzione alla cartografia catastale gestita dall’Agenzia. Successivamente sono state eseguite ulteriori verifiche negli archivi censuari, che hanno consentito l’individuazione delle particelle del Catasto Terreni, sulle quali sono risultati presenti immobili non dichiarati al Catasto.
L’attività di accertamento, già avviata nel 2008, tuttora in corso, è stata completata, ad oggi, per circa il 30% delle particelle e ha portato all’accatastamento di oltre 270.000 unità immobiliari, a cui corrisponde un incremento di rendita catastale di 145 milioni di euro. A tale risultato, se ne aggiungono altre 147.000, a seguito di adempimenti spontanei, che hanno reso possibile la determinazione di ulteriori 47 milioni di euro di rendita catastale."
Finalmente la tecnologia serve a qualcosa.....

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.48 | Link | 0 Commenti

Situazione immobiliare sul mercato italiano.


Dallo studio dell'ISTAT relativo alle compravendite immobiliari e sui mutui per gli anni 2007-2008 e primo semestre 2009 si evince che la quantità di compravendite è calata del 13.4% in meno nel 2008 rispetto al 2007. -13,7% per gli immobili ad uso abitativo, -9.0% per quelli ad uso artigianale, commerciale ed industriale, -10.4% per gli immobili ad uso ufficio e -12.7% per i fabbricati rurali. Il calo maggiore si registra nelle regioni settentrionali (-14.7%), seguite dalle regioni del Centro (-14.2%) e da quelle del Mezzogiorno (-9.9 per cento).
Calano anche le stipule dei mutui: -16,2% nel 2008 rispetto al 2007; con un -17.3% nel Mezzogiorno, mentre il Nord e il Centro registrano una diminuzione pari, rispettivamente, al 16,2% e al 15,0%.
La situazione non migliora di certo nel primo semestre 2009 in cui le compravendite calano di un ulteriore 13.6% come anche la stipula dei mutui per una percentuale del -13.1%

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.22 | Link | 0 Commenti

Ma la crisi non doveva essere finita?


Nel terzo trimestre 2009 continua a diminuire il tasso di occupazione ovvero ad aumentare il numero dei disoccupati. Il tasso di occupazione diminuisce del 2.2%, di cui il -3% nel mezzogiorno e -2.3% al nord (rispetto al III trimestre dello scorso anno).
"La caduta tendenziale dell’occupazione sintetizza il sensibile calo della componente maschile (-2,5 per cento, pari a -350.000 unità) e la consistente flessione di quella femminile (-1,7 per cento, pari a -158.000 unità). Per entrambe le componenti di genere, e soprattutto per quella maschile, si rileva una marcata riduzione dell’occupazione degli italiani (-373.000 e -216.000 unità, rispettivamente per gli uomini e le donne). Con un ritmo sempre più blando prosegue, invece, la crescita dell’occupazione degli stranieri (+22.000 e +58.000 unità rispettivamente).

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.10 | Link | 0 Commenti

Gettito da scudo fiscale


Il gettito derivante dallo scudo fiscale potrebbe essere ancora maggiore con la probabile riapertura dell'operazione, mette a disposizione del governo una cifra di 1,5-2 miliardi da inserire nel decreto di fine anno. Secondo le ultime proiezioni, lo scudo fiscale garantirà un gettito finale di 110-115 miliardi.
Il tutto dovrebbe andare a finanziare le proposte accantonate in sede di Finanziaria, come la tassazione secca al 20 per cento dei redditi da affitto, ma anche qualche limatura all'Irap. Resta inoltre da valutare il nodo relativo all'Iva sull'imposta dei rifiuti, non dovuta in base a una sentenza della Corte Costituzionale. Inoltre un'ampia fetta di questo tesoretto, circa 500 mln, sarà destinata alla proroga degli incentivi auto.

Etichette:

mercoledì 16 dicembre 2009
Inserito da: julianne, 22.57 | Link | 0 Commenti

Dubai World


Dubai: Abu Dhabi mette sul piatto 10 miliardi
Dubai ha reso noto che di aver ricevuto dall’emirato di Abu Dhabi 10 mld di dollari per ripagare parte del debito della Dubai World; Oltre 4 miliardi saranno utilizzati per rimborsare i bond l in scadenza. Recentemente il listino azionario di Dubai ha messo a segno un rialzo del 10%.

Etichette:


Inserito da: julianne, 22.39 | Link | 0 Commenti

Il boom della Cina


Cinaun balzo per la produzione industriale a Novembre
La produzione industriale in Cina ha fatto registrare nel mese scorso una crescita del 19,2% annuo, contro il +18% pronosticato alla vigilia dagli analisti ed il +16,1% della precedente rilevazione. Si tratta della crescita maggiore dal giugno 2007.

Etichette:


Inserito da: julianne, 22.27 | Link | 0 Commenti

Come influisce il mercato immobiliare sulla finanza italiana?


Bankitalia ha pubblicato uno studio che analizza l'andamento del mercato immobiliare in quest'anno e il suo riflesso sull'economia generale.
Partendo dal presupposto che in Italia il comparto immobiliare rappresenta quasi il 20% del PIL in quanto ha sempre rappresentato un buon sistema di investimento per le famiglie, questa tendenza si è invertita dalla primavera del 2008 sia per le nuove costruzioni, che per le compravendite in generale.
Questo ha portato ad una diminuzione generalizzata dei prezzi anche determinata dalla crisi generale europea. (Forse addirittura con una percentuale inferiore rispetto al resto degli Stati Europei)
La crisi inoltre ha portato ad un rallentamento dei prestiti al settore immobiliare nonostante le famiglie italiane rischino nell'indebitamento i media meno delle famiglie Europee. Questo rallentamento incide, naturalmente sulla domanda.
Sul mercato immobiliare pesa inoltre la decelerazione del credito alle imprese
di costruzione e di servizi al settore immobiliare soprattutto in quelle regioni (tipo quelle del Mezzogiorno) dove questi finanziamenti hanno sempre avuto la parte del leone.

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.49 | Link | 0 Commenti

Aumento dei prezzi al consumo


Ma possibile che nonostante questa crisi l'Istat rilevi un aumento dei prezzi al consumo dello 0.1% su base mensile e del 0.8% su base annuale?
Aumentano dello 0.5% i trasporti e la voce "altri beni e servizi" su base mensile mentre diminuiscono dello 0.5% i prezzi della ristorazione. Su base annuale sono aumentati del 2.7% i tabacchi e gli alcoolici (il che non andrebbe neppure male per la salute generale dei cittadini), ma quello che preoccupa è l'aumento del 2.5% per accedere all'istruzione. Più aumenta i prezzo per studiare meno certi tipi di istruzione saranno accessibili alle famiglie che stentano ad arrivare a fine mese diventando studi elitari.

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.06 | Link | 0 Commenti

Diminuisce ancora l'import-export in Italia


Dall'ennesimo studio dell'Istat si rileva che anche in ottobre rispetto a settembre di quest'anno sono diminuite sia le esportazioni (-2.8%) che le importazioni (-1.6%). Contiamo che rispetto allo scorso anno le esportazioni perdono il 25.5% e le importazioni il 20%.
Il calo delle esportazioni (in ambito europeo) in quest'anno si rileva maggiormente verso Estonia (-56.4%), Irlanda (-42.9%) e Finlandia (-40.1).
Il calo delle importazioni (in ambito europeo) in quest'anno si rileva maggiormente da Malta (-84.2), Finlandia (-51.2), Lussemburgo (-55.3%), rimane positiva l'importazione dall'Irlanda +0.9%.

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.13 | Link | 0 Commenti

Nuovo bonus energia


La Federconsumatori e un dossier del "Governoinforma" segnala che da oggi è nuovamente aperta la possibilità di richiedere il bonus gas per le famiglie bisognose o numerose. "Il bonus potrà essere richiesto presentando domanda al proprio Comune di residenza; per le domande presentate entro il 30 aprile 2010 ha valore retroattivo al 1° gennaio 2009. Dopo il 30 aprile si potrà comunque richiedere il beneficio per i dodici mesi successivi, ma non si avrà diritto al bonus retroattvo. (...) Il Bonus, che consente un risparmio del 15% circa sulla spesa media annua presunta per la fornitura di gas naturale. (...) Possono accedere al bonus per la fornitura nell’abitazione di residenza i clienti domestici con indicatore ISEE non superiore a 7.500 euro, nonché le famiglie numerose (4 o più figli a carico) con ISEE non superiore a 20.000 euro."

Etichette:

martedì 15 dicembre 2009
Inserito da: simbon, 13.52 | Link | 0 Commenti

Benzina al ribasso


Finalmente i carburanti seguono abbastanza celermente i ribassi del prezzo del petrolio: è un rilievo dell'ansa di questa mattina che le marche Api-Ip, Q8, Shell, Tamoil e Total hanno tagliato i listini arrivando persino a quotare la benzina a meno di 1.3 euro al litro.
Alcuni esempi: Api: benzina 1,285 euro al litro, diesel 1,135; Q8: benzina 1,283 euro al litro, diesel 1,135; Total: benzina 1,289 euro al litro, diesel 1,136 euro.
Non sono comunque ancora contenti alla Federconsumatori che segnalano che i carburanti costano ancora 4-6 centesimi di troppo.

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.31 | Link | 0 Commenti

Al via due prestiti per il Marocco

Prestiti
La Banca Africana per lo Sviluppo eroghera' due prestiti a favore del Marocco per un totale di 270 milioni di euro.
Il denaro sara' diviso in due tranche per favorire lo sviluppo dei servizi bancari, mentre la seconda tranche e' destinata a progetti per modernizzare la produzione di energia.
Il finanziamento dedicato ai servizi bancari, comprende anche l'accesso al credito dei cittadini, sara' pari a 162 milioni di euro, mentre il secondo finanziamento sara' di 110 milioni di euro.

Etichette:

lunedì 14 dicembre 2009
Inserito da: Andrea, 18.19 | Link | 0 Commenti

Il mercato immobiliare italiano

mercato_abitazioni_Italia
La Banca d'Italia ha pubblicato un rapporto sulla condizione del mercato immobiliare. Dal documento emerge che il settore immobiliare vale quasi il 20% del Prodotto Interno Lordo Nazionale e che le attvita' immobiliari rappresentano il 60% della ricchezza dei nuclei famigliari italiani.

Inoltre dal documento si evince che i crediti a favore del settore immobiliare, comprendendo mutui e prestiti a imprese edili, ha raggiunto un terzo degli impieghi bancari.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 16.55 | Link | 0 Commenti

Usa: segnali positivi dalla Borsa

borsa_new_york
La Borsa americana apre la settimana con ottimismo. A dare fiducia al mercato e' stata la notizia dell'impegno di Abu Dhabi nel garantire 10 miliardi di dollari per aiutare la societa' Dubai World.

Inoltre Citigroup ha comunicato un aumento di capitale con l'obiettivo di restituire al governo americano i 20 miliardi di dollari di aiuti che aveva ricevuto per sopperire la crisi.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 16.42 | Link | 0 Commenti

Debito pubblico alle stelle

debito_pubblico
Il debito pubblico italiano ha superato i 1.800 miliardi di euro facendo segnare un nuovo record. Il dato riflette una situazione preoccupante con un debito procapite che supera i 30 mila euro.

Rispetto a settembre il debito registrato a ottobre e' aumentato di 14,7 miliardi di euro, da imputare alle amministrazioni statali, mentre le provincie e le regioni non hanno registrato variazioni consistenti.

In questo quadro emerge anche un aumento delle entrate fiscali che da settembre a ottobre sono passate da 20 miliarid di euro a oltre 28 miliardi, tuttavia il dato rivela una decrescita rispetto ad ottobre 2008, mese in cui le entrate avevano raggiunto i 29,3 miliardi di euro.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 16.32 | Link | 0 Commenti

Borsa Tokyo

Non si sono manifestate grandi variazioni per quanto riguarda la borsa di Tokyo.
Gli indici sono stabili, leggerissime variazioni li toccano.
Abbiamo riportato di seguito i risultati prelevati dalle statistiche:
- indice Nikkei -0,02%
Gli analisti non prevedono grandi variazioni per il resto della settimana.
Oggi si dovrebbero notare piccoli cambiamenti in positivo per l'indice.
A fine settimana si dovrebbero manifestare piccoli disagi per la borsa.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.14 | Link | 0 Commenti

Dollaro Euro


Il valore della moneta europea perde corda durante il week-end.
Il dollaro si fa strada sull'euro.
La nostra moneta perde di valore arrivando a quota 1,4677 dollari e a 130,02 yen.
Gli analisti prevedono un rialzo del dollaro sull'euro.
Per la giornata di oggi non sono previste variazioni.
In settimana dovrebbe manifestarsi ulteriori disagi per la moneta europea.
Il dollaro acquista valore.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.04 | Link | 0 Commenti

Valore oro


Il valore del metallo giallo è in aumento in Asia.
Salito dell'1.1% il valore dell'oro.

Dopo una difficile settimana passata il valore del metallo è risalito nuovamente riprendendo un valore pari a 1.127,65 dollari l'oncia.

Gli analisti prevedono un nuovo record di valore mai arrivato per la settimana.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.58 | Link | 0 Commenti

Milano più

Stamani l'apertura delle borse a Milano risulta essere partita con segno più.
I risultati degli indici indicano miglioramenti drastici per Piazza Affari.
Di seguito riportiamo i risultati prelevati dalle statistiche effettuate stamani:
- Ftse All-Share +1,13% a 23.083 punti
- Ftse Mib +1,17% a 22.664 punti
- Londra +1,12%
- Parigi +0.81%
- Francoforte +0.81%
Gli analisti prevedono miglioramenti ulteriori per la giornata di domani.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.44 | Link | 0 Commenti

Piccolo aumento del PIL nel terzo trimestre 2009


L'ISTAT comunica che nel terzo trimestre 2009 il pil è aumentato dello 0.6% rispetto al trimsetre precedente ed è diminuito del 4.6% rispetto allo stesso trimestre del 2008.
A favorire questo aumento l'aumento del 1.5% delle esportazioni di beni e servizi che comunque calano del 14.9% rispetto all'anno scorso.
Questo incremento del PIL è dovuto principalmente da un aumento della produzione industriale in senso stretto del 2.8%, mentre rimane in crisi con un -1.5% il settore delle costruzioni e con un -2.9% il settore dell'agricoltura. Si deve però sottolineare che rispetto allo stesso trimestre dell'anno scorso è proprio il comparto della produzione industriale che perde maggiormente -13.7%, mentre quello relativo alle costruzioni perde il 6.7% e l'agricoltura il 4.7%.

Etichette:


Inserito da: simbon, 10.12 | Link | 0 Commenti

A novembre cala la cassa integrazione ordinaria e cresce la straordinaria


Secondo un'analisi della CGIL a novembre "si conferma un calo della CIGO ma, contestualmente, esplode il ricorso alla cassa integrazione straordinaria."
Per quel che riguarda la cassa integrazione ordinaria si conferma una diminuzione del -10,29% su ottobre 2009, rimane comunque alta in questi primi 11 mesi del 2009: +1.007,20% sul periodo precedente.
Per quel che riguarda la cassa integrazione straordinaria " L’aumento su ottobre, in un solo mese, è del 28,38%".
"Le regioni che hanno una situazione peggiore sono la Lombardia per volume di ore, sia ordinaria che straordinaria da gennaio ad oggi, con 240.226.685 ore di CIG e un +500,69% sullo stesso periodo dello scorso anno. La regione con la percentuale di aumento maggiore rispetto al 2008 è l’Emilia Romagna con un + 650,19% e un volume pari negli undici mesi del 2009 a 55.051.348 ore. Nel Mezzogiorno la regione con la percentuale maggiore di aumento è l’Abruzzo con +519,03% e un volume pari a 32.229.805 ore. Segue poi la Campania che ha un volume pari a 41.722.348 ore di CIG con un aumento di +109,99%."

Etichette:


Inserito da: simbon, 09.49 | Link | 0 Commenti

I regali sotto l'albero


Come tutti gli anni la Confcommercio ha pubblicato uno studio sulla tipologia di acquisti che verranno fatti per i regali di Natale.
La spesa media per i regali di natale sarà di circa 300 euro in quanto dall'inchiesta che è stata fatta il 48,7% degli acquisti saranno rientreranno tra i 100 e i 300 euro.
Da rilevare una grossa inversione di tendenza dovuta alla crisi: "Il 97,2% degli italiani intervistati e che effettueranno gli acquisti per i regali di Natale ritiene che pagherà immediatamente tali acquisti, mentre il 2,8% ha affermato che li pagherà a rate."

Etichette:


Inserito da: simbon, 09.26 | Link | 0 Commenti

Gli affitti pesano sullo stipendio


Da una ricerca del Servizio Politiche Territoriali della UIL emerge che dal "I° semestre 2007 al I° semestre 2009, i valori di locazione nelle città metropolitane risultano, in media, diminuire del 6,5 %; fanno eccezione: Torino con un aumento del 10,5%, Milano e Bari con un aumento del l’1,8%.
Fanno registrare invece un decremento le città di: Firenze con -29,14%, Genova con -26,11%, Napoli con -14,19%, Bologna con -13,26%, Roma con -2,9%, Palermo con -0,5%."
Quindi la "famiglia campione" spende in media il 26.4% del proprio reddito per pagare l'affitto.
Stesso tipo di aumento ha subito il mercato immobiliare che dal "I° semestre 2007 al I° semestre 2009, si è rilevato un sostanziale aumento. Secondo le stime della UIL i valori medi nelle città capoluogo di Regione aumentano del 6,3%."

Etichette:


Inserito da: simbon, 09.11 | Link | 0 Commenti

Chiusura WS

La chiusura della giornata di ieri per la borsa di Wall Street si è verificata con risultati sia positivi che negativi.
Abbiamo prelevato i risultati dalle statistiche effettuate ieri sera e li riportiamo qui di seguito:
- Dow Jones +0,63% a 10.471,50 punti
- Nasdaq -0,03% a 2.190,31 punti
- S&P 500 +0,37% a 1.106,41 punti
- 1€ => 1,4626 dollari
Diminuzione della valute europea e del Nasdaq, leggeri aumenti per il resto.

Etichette:

sabato 12 dicembre 2009
Inserito da: MWI, 13.36 | Link | 0 Commenti

Valore oro


Il metallo giallo acquista valore in mattinata negli stati asiatici.
In Asia l'oro viene scambiato questa mattina ad un valore pari a 1.137,94 dollari.
Il rialzo di valore del metallo è pari allo 0,6%.
In settimana l'oro ha perso molto valore, ma oggi ricomincia a salire e gli analisti prevedono miglioramenti drastici a partire dall'inizio della settimana prossima.

Etichette:

venerdì 11 dicembre 2009
Inserito da: MWI, 10.18 | Link | 0 Commenti

Incremento moneta


Gli scambi di stamani vengono effettuati con le stesse valute e valori della giornata di ieri.
La moneta europea non varia di valore durante la notte.
L'euro viene scambiato a 1,4721 dollari e a 130,55 yen.
Il biglietto verde perde di valore sull'euro.
Gli analisti prevedono un incremento di valore per la moneta europea entro fine anno.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.10 | Link | 0 Commenti

Miglioramenti Milano

Stamani la situazione a Piazza Affari si manifesta con un affluenza positiva.
A Milano le borse sono state aperte questa mattina con segno più.
Abbiamo prelevato i risultati dagli indici e riportato di seguito:
- Ftse Mib +0,64% a quota 22.529 punti
- Unipol (+1,38%)
- Tenaris (+1,33%)
Mattinata positiva per le borse di Milano.
Gli analisti prevedono miglioramenti per tutto il corso della prossima settimana.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.54 | Link | 0 Commenti

Listino europa

Come previsto dagli analisti l'apertura di oggi per le borse europee si è verificata con segno più.

Dopo la difficile giornata di ieri che i listini hanno perso molti punti, stamani le borse ricominciano a salire.

Di seguito riportati i risultati:
- Ftse +0.63%
- Dax +0.79%
- Cac40 +0.43%
Previsti aumenti per tutta la mattinata.

Gli analisti dicono che la settimana prossima non si manifesteranno situazioni positive ma la borsa subirà andamenti negativi.

Per oggi la situazione è stabile.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.49 | Link | 0 Commenti

Goldman Sachs e i bonus ai managers


I Goldman Sachs Group Inc. top manager non riceveranno premi in denaro quest'anno, come successo in un recente passato.

Dopo le dure critiche a Wall Street per le pratiche di pagamento miliardarie. I dirigenti invece riceveranno azioni dell'azienda che non potranno pero' essere vendute per almeno cinque anni.

Etichette:

giovedì 10 dicembre 2009
Inserito da: julianne, 22.38 | Link | 0 Commenti

Il Piano di Obama


Usa: la priorità ora è l’occupazione
Nuovo pacchetto di stimolo all'occupazione per gli Usa. Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha annunciato ieri sgravi fiscali per le piccole imprese, investimenti in infrastrutture e incentivi per lo sviluppo di case a basso consumo energetico.
"Nell'arco degli ultimi 15 anni le piccole imprese hanno concorso alla creazione del 65% circa dei nuovi posti di lavoro, perciò punteremo su di loro, ma anche su infrastrutture ed energia pulita".

Etichette:


Inserito da: julianne, 22.25 | Link | 0 Commenti

Valore euro


La moneta europea questa mattina si è verificata di valore stabile rispetto alla giornata di ieri.
L'euro resta fermo a quota 1,4729 dollari e a 129,56 yen.
Non si sono manifestati grandi aumenti o diminuzioni in questa mattinata.
Gli analisti prevedono un rialzo graduale dell'euro che porterà il biglietto verde a fargli strada.

Etichette:


Inserito da: MWI, 12.12 | Link | 0 Commenti

Flessione oro


Piccola diminuzione del valore del metallo giallo si è manifestata durante la nottata.
L'oro è diminuito di valore scendendo di una percentuale pari allo 0,1%.
Il valore del metallo stamani è fermo a quota 1.127,24 dollari l'oncia.
Non sono previsti aumenti fino all'anno prossimo.
Il metallo è stabile e subirà solamente piccole variazioni che non incideranno molto sul suo valore.
Lo dicono gli analisti.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.41 | Link | 0 Commenti

Sydney negativa

Chiusura a Sydney stamani della borsa in negativo.
Ancora diminuzioni si sono verificate stamani per la borsa a Sydney.
Abbiamo rilevato i risultati che scriviamo qui di seguito:
- indice S&P/Asx 200 -0,7% a 4606,7 punti
- Bhp Billiton -1,45%
- Rio Tinto -1,55%
Gli analisti non hanno previsioni positive per la settimana prossima.
Dopo le feste dovrebbe incominciare a vedersi qualche cambiamento verso l'alto.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.31 | Link | 0 Commenti

Tokyo borsa

A Tokyo la situazione degli indici è in calo.
Stamani verificato un netto calo delle borse di Tokyo.
Abbiamo riportato di seguito i risultati:
- indice Nikkei -1,42% a 9862 punti
- macchinari industriali -4.5%
Gli analisti prevedono un periodo difficile per la borsa.
Si dovrebbe intravedere un po di aumento all'inizio dell'anno prossimo.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.23 | Link | 0 Commenti

Milano stabile

A Milano stamani gli indici non partono con grandi variazioni.
Le borse a Piazza Affari restano stabili per questa mattinata.
Si verificano solamente lievi cambiamenti.
Riportiamo di seguito quanto detto:
- Ftse Mib -0,01% a quota 22.234 punti
- Impregilo +0,65%9
- Unipol (+0,50%)
Gli analisti non prevedono cambiamenti per la fine della settimana.
Previsti aumenti per la settimana prossima.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.00 | Link | 0 Commenti

Borse europee


Stamani l'apertura delle borse europee si è verificata con risultato stabili rispetto a ieri e piccole diminuzioni per altri indici.
Abbiamo riportato di seguito quanto prelevato dalle statistiche effettuate questa mattina sugli indici:
- Dax -0,04% a 5645,48 punti
- Cac 40 stabile a 3756,57 punti
- Ftse100 stabile a 5203,09 punti
Gli analisti non prevedono variazioni graduali per questa giornata.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.49 | Link | 0 Commenti

Borsa NY

A New York la situazione della borsa di questa mattina è positiva.
I futures sono aumentati di percentuale guadagnando punti.
Si sono manifestati cambiamenti durante la mattinata.
Li riportiamo qui di seguito:
- Dow Jones +0,2% 10,291 punti
- S&P 500 +0,2% 1.092,70 punti
- Nasdaq-100 +0,2% 1.772,25 punti
- Borsa di Francoforte +0.5%
- Barrick Gold +0.8%
Mattinata positiva per le borse in generale.

Etichette:

mercoledì 9 dicembre 2009
Inserito da: MWI, 14.52 | Link | 0 Commenti

Ripresa dollaro


La situazione di questa mattinata per la moneta europea non risulta essere delle più positive.
L'euro perde valore a confronto con il biglietto verde e lo yen.
Negli scambi di stamani un euro viene scambiato a 1,4713 e 129,29 yen.
Leggera diminuzione rispetto alla giornata di ieri.
Gli analisti prevedono una ripresa per il dollaro.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.35 | Link | 0 Commenti

Oro


Come previsto ieri dagli analisti la situazione del metallo giallo oggi si ristabilizza riprendendo un po di valore.
L'oro è aumentato fino a quota 1.136,9 dollari l'oncia.
Salita dello 0,8% rispetto alla giornata di ieri.
Previsti ulteriori aumenti per la giornata.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.12 | Link | 0 Commenti

Milano borsa


La situazione per gli indici di Milano non sono positivi stamani.
Sono elencati di seguito i risultati:
- indice Ftse Mib cede lo 0,28% a quota 22.341 punti
- Pirelli (-0,83%)
- Impregilo (-0,95%)
Le previsioni per i prossimi giorni non sono delle migliori.
Previsti aumenti per la settimana prossima.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.38 | Link | 0 Commenti

Situazione europa

Giornata aperta negativamente per gli indici delle borse europee.
I risultati di stamani non risultano essere con segno più.
Prelevato dalle statistiche gli indici di questa mattina.
Li riportiamo di seguito:
- indice Ftse -0,12%
- Dax di Francoforte -0,29%
- Cac40 di Parigi -0,29%
Non sono previsti miglioramenti per il resto della settimana.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.19 | Link | 0 Commenti

Borse europee

Apertura con segno meno stamani per le borse europee.
La situazione di questo giorno di festa non risulta essere positiva per le varie borse europee.
Gli indici si sono manifestati tutti con segno meno.
Riportati di seguito i risultati delle principali borse:
- Londra -0,49%
- Francoforte -0,35%
- Parigi -0,21%
Gli analisti non prevedono grandi variazioni per quanto riguarda il concludersi di questa settimana.

Etichette:

martedì 8 dicembre 2009
Inserito da: MWI, 16.34 | Link | 0 Commenti

Gli investimenti che ti avrebbero reso ricco nel 2009


Se l'avessi saputo!
Ci sono state singole azioni ma anche fondi durante il 2009 che hanno avuto profitti per ....be' vediamo:
Diedrich Coffee (DDRX) Ha guadagnato il + 9700%.
Questi produttori di caffe' sono rimasti per anni intorno ai $ 5 per azione, addirittura scesa a pochi centesimi nel marzo scorso, oggi vale $ 35!
Yongye International (YONG) Componenti per piante ed animali e' cresciuta del 399% tra Ottobre e Dicembre.
Auto China Limited (AUTC) Indistria automobilistica Cinese, sta guadagnando il 300% in meno di 12 mesi.
Ci sono poi alcuni fondi:
UltraLatin America (UBPIX) -- ha fatto guadagnare il 244%.
JPMorgan Russia (JRUAX) e' assestato su + 137%

Etichette:


Inserito da: julianne, 16.32 | Link | 0 Commenti

Oro dollaro


Calato dell'1% il valore dell'oro.

Il biglietto verde si fa strada verso il metallo giallo.
Gli scambi di stamani sono effettuati ad un valore dell'euro pari a 1146 dollari all'oncia.

L'aumento di valore del dollaro ha penalizzato l'oro.
Gli analisti prevedono un nuovo record di valore del metallo giallo prima delle feste di natale.

Per la giornata di oggi non sono previste variazioni.

A partire dalla settimana prossima si manifesteranno piccole variazioni che manifesteranno alla borsa un andazzo negativo.

A partire dalla settimana seguente la borsa si ristabilizzerà e ritornerà tutto alla normalità

Etichette:


Inserito da: MWI, 16.14 | Link | 0 Commenti

WS Borsa

A Wall Street questa giornata di festa non si è aperta in territorio positivo.
Gli indici sono negativi.
Abbiamo riportato di seguito i risultati ottenuti durante la mattinata di oggi:
- Dow Industrial -0,77% a 10308 punti
- S&P500 -0,74% a 1095 punti
- Nasdaq Composite -0,81% a 2171 punti
Gli analisti non prevedono miglioramenti per questa giornata di festa.
Si dovrebbero manifestare variazioni a partire da giovedì.

Etichette:


Inserito da: MWI, 16.09 | Link | 0 Commenti

Oro valore


Durante la giornata il valore del metallo giallo non ha subito grandi variazioni.
I risultati di stamani e quelli di stasera sono cambiati lievemente.
Piccolo calo di valore per l'oro.
Chiuso la giornata di scambi ad un valore pari a 1142.5 dollari l'oncia.
Si è manifestata durante la giornata una diminuzione pari allo 0,44%.
Gli analisti prevedono miglioramenti.

Etichette:

lunedì 7 dicembre 2009
Inserito da: MWI, 22.25 | Link | 0 Commenti

Borsa Milano

La situazione della borsa di Milano è stata negativa per tutta la giornata e alla sua chiusura non si sono manifestate variazioni.
Chiusura in rosso per Piazza Affari.
Riportati di seguito i risultati della chiusura:
- indice Ftse All Share -0,54% a 23.207 punti
- Ftse Mib -0,60% a 22.788 punti
- Francoforte -0,57%
- Londra -0,22%
- Parigi -0,17%
Non sono verificate variazioni per la giornata di domani.

Etichette:


Inserito da: MWI, 22.17 | Link | 0 Commenti

E' finita la febbre dell'oro?


Anche durante questa session l'oro continua a scendere. Perde il 2% nelle contrattazioni sin qui.
Complici una lieve ripresa del Dollaro e un calo della disoccupazione americana in calo come gia' largamente preannunciato.
L'oro dicono gli analisti, potra' continuare a scendere questa settimana, ma le banche centrali non hanno finito di comprare oro, e gli interessi sul denaro continueranno ad essere bassi. per cui se si valutano tutti gli elementi, i dati indicano che l'oro continuera' a salire per i prossimi 6 mesi almeno.

Inserito da: julianne, 17.47 | Link | 0 Commenti

Dubai World


Il governo degli Emirati Arabi ha appena rilasciato un comunicato ufficiale relativamente a Dubai World: si venderanno assets per evitare un indebitamento che potrebbe portare a conseguenze negative anche oltreconfine a banche e paesi che hanno investito su Dubai capitali importanti.
Non e' ancora noto quale parte dei beni saranno venduti, ma il ministro delle finanze ha fatto sapere che questa manovra dovrebbe essere sufficiente a risolvere la situazione.
La reazione dei mercati e' stata positiva.

Etichette:


Inserito da: julianne, 17.35 | Link | 0 Commenti

Wall Street


Siamo a meta' mattinata per questa apertura di settimana che sembra preannunciare una settimana nuovamente in salita.
Il Dollaro si riprende un po' sulle altre valute e la borsa sale. Anche se quasi tutti i comparti si sono ritirati leggermente dai massimi fatti circa un'ora fa, sono sempre in territorio positivo.
Bene il settore telecomunicazioni che mostra le migliori performances.
Mentre guadagnano anche i bond, ma con margine estremamente modesto.

Etichette:


Inserito da: julianne, 17.27 | Link | 0 Commenti

Euro dollaro


Cambi la situazione delle valute stamani.
Il dollaro aumenta di valore negli scambi di stamani.
Gli analisti non prevedono molti cambiamenti per il valore del biglietto verde.
Previsti però cambiamenti per il valore della moneta europea.
Il dollaro non fa molta pressione sull'euro.
Situazione stabile per la giornata.

Etichette:


Inserito da: MWI, 14.14 | Link | 0 Commenti

Piazza Affari


A Milano stamani le borse non sono state aperte con segno più.
Gli indici anche se lievemente si manifestano in calo.
Abbiamo prelevato i risultati di stamani dagli indici effettuati.
Li riportiamo di seguito:
- Ftse Mib arretra dello 0,38% a 22838 punti
- Ftse All Share arretra dello 0,36% a 23250 punti
Analisti prevedono aumenti per mercoledì.

Etichette:


Inserito da: MWI, 14.04 | Link | 0 Commenti

Indici europei

Apertura degli indici europei di stamani in negativo.
L'avvio della settimana non risulta essere con segno più.
Abbiamo preso i risultati che riportiamo qui di seguito:
- francese Cac -0,41% a 3830,59 punti
- Dax cede lo 0,20% a 5806,24 punti
- inglese Ftse -0,33% a 5304 punti
Non sono previsti grandi cambiamenti per la settimana.

Etichette:


Inserito da: MWI, 13.52 | Link | 0 Commenti

Chiusura Tokyo

Stamani gli scambi a Tokyo per gli indici si sono terminati a quota positiva.

Gli indici sono in rialzo.

La quota raggiunta è pari a 1,45% in più rispetto al giorno precedente.

Siamo arrivati a quota 10167,6 punti per il Nikkei e +1,1% a quota 898,93 punti per il Topix.

Gli analisti non prevedono variazioni per la giornata.

All'inizio della settimana prossima si manifesteranno piccole variazioni che diminuiranno l'andamento della borsa.

Etichette:


Inserito da: MWI, 13.37 | Link | 0 Commenti

Sempre meno ristoranti e bar


La Fipe (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) comunica che nel 2009 a causa della crisi ci saranno più pubblici esercizi che chiudono rispetto a quelli aperti ex-novo. Gli esercizi che chiudono sono per la maggioranza quelli a conduzione famigliare con meno di 5 addetti i dati peggiori si registrano al nord, in particolare l'Emilia Romagna, mentre si riscontrano dati positivi in Campania e Calabria.

Etichette:


Inserito da: simbon, 09.49 | Link | 0 Commenti

Federconsumatori nuovo attacco ai carburanti.


La Federconsumatori segnala un aumento dei carburanti rispetto a Natale scorso e "che questo ponte costerà di più agli italiani per i viaggi in automobile ( rispetto al 2008 di 14 Euro in più)".
Con questo nuovo attacco la Federconsumatori continua a proporre di liberalizzare i prezzi alla pompa e l'apertura alla distribuzione "senza marchio" e nei grandi centri commerciali che permetterebbe un abbassamento di 13-15 centesimi al litro del prezzo dei carburanti dovuto alla concorrenza.

Etichette:


Inserito da: simbon, 09.28 | Link | 0 Commenti

Tasso di disoccupazione mese di Ottobre


L'istat comunica che il tasso di disooccupazione è dell'8% sottolineando che quello giovanile è al 26.9%.
Aumentano anche le persone in cerca di un lavoro fra gli uomini che a settembre aumentano del 4.2%, e fra le donne che a settembre aumenta del 3.1% e a ottobre del 4.1%.

Etichette:


Inserito da: simbon, 08.59 | Link | 0 Commenti

Borsa Dubai


Dopo quattro giorni di ferie la Borsa di Dubai termina la seduta in leggero rialzo.
Abbiamo riportato i risultati qui di seguito:
- Abu Dhabi +3,89%
- Dubai +1,18%
Gli analisti prevedono cambiamenti per la settimana prossima.
Lievi rialzi per la giornata di martedì.
A fine settimana la situazione dovrebbe ristabilizzarsi.

Etichette:

domenica 6 dicembre 2009
Inserito da: MWI, 14.26 | Link | 0 Commenti

Oro valore


Il valore del metallo giallo non subisce grandi variazioni di valore nel corso della giornata.
Il metallo è stabile a 1203,25 dollari l'oncia.
Gli analisti non prevedono grandi variazioni per la fine della giornata.
A inizio settimana prossima si dovrebbero manifestare leggeri disagi per il metallo.
Già a partire da metà settimana la situazione dovrebbe ritornare stabile.
A fine settimana invece il metallo dovrebbe raggiungere un nuovo record di valore.

Etichette:

venerdì 4 dicembre 2009
Inserito da: MWI, 16.00 | Link | 0 Commenti

Piazza Affari


Stamani apertura in rosso per piaza affari.
A Milano gli indici erano tutti in discesa.
Nel corso del pomeriggio l'indice Ftse Mib è aumentato dell'1,85%.
Il nuovo indice è arrivato a quota 23 mila.
Gli analisti prevedono un rialzo più netto all'inizio della settimana prossima.
Previsti disagi a metà settimana.

Etichette:


Inserito da: MWI, 15.48 | Link | 0 Commenti

Alcoa positivo

A Wall Street la borsa stamani è iniziata negativa.
Nel corso della giornata i risultati sono aumentati arrivando a risalire sugli indici.
Riportiamo i nuovi risultati qui di seguito:
- indice Dow Jones +0,99% a quota 10.469 punti
- S&P 500 +1.08%
- Alcoa +2.71%
- American Express +2.65%
- Ge +2.19%
Gli analisti prevedono aumenti per il resto della giornata.
A partire da settimana prossima si manifesteranno leggeri disagi.

Etichette:


Inserito da: MWI, 15.43 | Link | 0 Commenti

Cambi euro


La moneta europea stamani non varia di valore.
Gli scambi con l'Euro sono fissi per la giornata di oggi.
Ecco i valori:
- 1€ => 1,5074 dollari
- 1€ => 133,01 yen
La moneta non prevede variazioni per la giornata.
Gli analisti dicono che settimana prossima la moneta europea raggiungerà un nuovo record di valore.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.24 | Link | 0 Commenti

Borse Asiatiche

Alti e bassi all'apertura delle borse stamani a Shanghai ed Honk Kong.
Risultati positivi per Shangay ed in perdita per Hong Kong.
Riportiamo di seguito quanto rilevato:
- Shanghai Composite +1,61% a 3317,044 punti
- indice Hang Seng quota 22498,15 punti
- indice Ism Servizi in diminuzione
Risultati poco stabili stamani per gli indici.
Gli analisti prevedono una stabilizzazione per la settimana prossima.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.01 | Link | 0 Commenti

Borse Europee

Stamani non è giornata positiva per le borse.
Milano hagli indici in rosso e anche Sydney è in territorio negativo.
Per restare in tema anche le borse europee aprono la giornata in rosso.
Riportiamo i risultati degli indici europei:
- indice francese Cac -0,53% a 3780,8 punti
- Ftse -0,42% a 5293 punti
- Dax -0,52% a 5743
Le previsioni non sono positive per gli indici.
Gli analisti non prevedono cambiamenti per la giornata.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.37 | Link | 0 Commenti

Milano borsa

A Milano stamani la borsa è stata aperta in territorio negativo.
Gli inidici risultano essere tutti in rosso.
Riportiamo le statistiche prelevate dagli indici:
- indice Ftse Mib -0,39% a quota 22.526 punti
- Unipol -1.02%
- Campari -1.08%
Previsioni negative anche per il concludersi della settimana.
Si prevedono leggeri rialzi per l'inizio settimana prossima.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.27 | Link | 0 Commenti

Sydney


A Sydney la situazione della borsa non è positiva.
Gli scambi si sono conclusi con segno meno.
Gli indici sono tutti negativi.
Riportiamo di seguito i dati prelevati:
- indice S&P/ASX200 -1,5% a 4721,2 punti
- Bhp Billiton -2,52%
- Aquarius Platinum -4,92%
Gli analisti prevedono ulteriori disagi per il pomeriggio e la mattinata di domani.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.23 | Link | 0 Commenti

Wall Street


A Wall Street la giornata continua positiva, i risultati sono sempre in aumento.
Abbiamo riportato qui di seguito i risultati ricavati:
- indice Dow Jones prende lo 0,19% a 10472,64 punti
- Nasdaq +0,38% a 2193,28 punti
- S&P 500 +0,22% a 1111,69 punti
Gli analisti ne deducono che per il resto della settimana la situazione rimmarrà stabile.

Etichette:

giovedì 3 dicembre 2009
Inserito da: MWI, 15.41 | Link | 0 Commenti

Europa moneta


La moneta europea è salita ulteriormente di valore raggiungendo valori record.
L'Euro è scambiato oggi ad un valore pari a 1.5107 dollari e 132.73 yen.
Il valore è sempre maggiore ed il biglietto verde perde quota.
Diminuito l valore del dollaro sottomesso dalla moneta europea.
Si prevedono ulteriori aumenti di valore per l'Euro.

Etichette:


Inserito da: MWI, 14.09 | Link | 0 Commenti

Milano Europa

A Milano stamani la situazione apre in generale con segno più.
Gli indici segnano tutti positivo.
Abbiamo riportato qui di seguito i risultati:
- Ftse It All-Share segna +1% a 23.238 punti
- Ftse Mib +1,03% a quota 22.806 punti
- Londra +0,63%
- Francoforte +0,40%
- Parigi +0,88%
Come si può notare dalle situazioni riportate qui sopra anche per le piazze europee la situazione è positiva.
Non si prevedono diminuzioni per il fine week end.

Etichette:


Inserito da: MWI, 13.53 | Link | 0 Commenti

Oro


Il valore del metallo giallo è sempre alle stelle sui mercati asiatici.
L'oro continua la sua corsa verso il valore arrivando a raggiungere risultati altissimi.

Il metallo è arrivato a quota 1.212,49 dollari.
Non si intravedono grandi diminuzioni.
Gli analisti prevedono aumenti per tutto il resto della settimana.

La settimana prossima si manifesteranno piccoli disagi che aumenteranno alla fine settimana con leggeri rialzi.

Etichette:


Inserito da: MWI, 13.48 | Link | 0 Commenti

Moneta europea


La moneta europea è stabile sul mercato.
Il valore dell'euro è fermo a quota 1,5074 dollari.
Gli scambi di questa giornata sono effettuati a 131,44 yen.
Gli analisti non prevedono grandi variazioni per la settimana.
Tuttavia già a partire da settimana prossima il valore della moneta dovrebbe avere nette diminuzioni lasciando strada libera al dollaro che risalirà di valore.

Etichette:

mercoledì 2 dicembre 2009
Inserito da: MWI, 14.03 | Link | 0 Commenti

Borsa Milano

Mattinata positiva a Milano per le borse.
Gli indici hanno aperto inpositivo.
Abbiamo prelevato i risultati dalle statistiche che riportiamo qui di seguito:
- indice Ftse All-Share segna un +0,36% a 23.078 punti
- Ftse Mib +0,47% a 22.669 punti
- Borsa di Londra 5.312,41 punti
- indice Cac40 a 3.774,67 punti (-0,03%)
- indice Dax a 5771,50 punti (-0,08%)
A Francoforte e a Parigi la situazione è in calo, per il resto segnano tutti positivi.

Etichette:


Inserito da: MWI, 12.55 | Link | 0 Commenti

Record oro


Il metallo giallo è aumentato ancora di valore.
L'oro raggiunge cifre record che non si manifestavano da mesi.
Il valore del metallo ha raggiunto 1.215 dollari l'oncia.
Non si intravedono diminuzioni.
Il metallo continua a salire e questo rende sempre più in difficoltà il biglietto verde.
Dollaro in crisi.

Etichette:


Inserito da: MWI, 12.48 | Link | 0 Commenti

valore euro


Il valore della moneta europea non subisce grandi variazioni nel corso della mattinata.
L'Euro è sempre stabile ad un valore pari a 1,5034 dollari e a 130,61 yen.
La moneta resta stabile da due giorni.
Gli analisti prevedono piccoli disagi per la giornata di domani e dopodomani.
La situazione dovrebbe ristabilizzarsi a fine settimana.

Etichette:

martedì 1 dicembre 2009
Inserito da: MWI, 11.51 | Link | 0 Commenti

Oro Asia


Il valore del metallo giallo resta invariato all'apertura degli scambi di stamani.
L'oro passa di mano a 1.179,08 dollari.
Non si sono verificati grandi cambiamenti rispetto alla giornata di ieri.
Gli analisti prevedono leggeri disagi per la giornata di domani, ma già a partire da giovedì la situazione dovrebbe ritornare stabile.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.46 | Link | 0 Commenti

Borsa Tokyo


A Tokyo gli indici sono in rialzo.
L'indice Nikkei è aumentato del 2,43% arrivando a raggiungere quota 9572,20.
Gli analisti prevedono una diminuzione degli indici per la settimana.
Per ora la situazione è stabile.
La Banca centrale ha deciso di effettuare prestiti per le banche commerciali, ma solo a breve termine.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.10 | Link | 0 Commenti

Borsa Sydney

A Sydney la situazione di stamani degli indici è in territorio positivo.
Secondo le statistiche prelevate si può dedurre che i risultati siano quelli riportati qui di seguito:
- indice S&P/Asx 200 +0,4% a 4719 punti
- Bhp Billiton +4 centesimi a 41,34 dollari australiani
- Rio Tinto -26 centesimi finendo a quota 71,40 dollari
In generale i risultati risultano essere positivi tranne per Rio Tinto.
Gli analisti non prevedono grandi variazioni nel corso della giornata.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.14 | Link | 0 Commenti

Borse europee

Aperta la mattinata in territorio positivo per le borse europee.
Abbiamo preso i risultati dagli indici riportati stamani e li riportiamo qui di seguito:
- indice Dax di Francoforte avanza dell'1,27%
- Cac40 di Parigi +1,18%
Gli analisti prevedono una diminuzione degli indici per il fine settimana.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.01 | Link | 0 Commenti

Milano posiivo


A Milano stamani la borsa apre positiva.
A Piazza Affari gli indici sono tutti in rialzo.
Di seguito riportati i risultati:
- indice Ftse Mib +1,35% a quota 22.223 punti
- Mediaset (+2,77%)
- Fiat (+2,40%)
Gli analisti prevedono risultati positivi per il resto della settimana.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.52 | Link | 0 Commenti