Eni e l'Africa

Eni cresce ulteriormente nel continente africano.
Il gruppo petrolifero italiano ha raggiunto un accordo con Heritage per l´assegnazione a Eni dell´intera quota del 50% detenuta da Heritage nei blocchi 1 e 3A in Uganda per un ammontare pari a 1,35 miliardi di dollari. E' poi previsto un conguaglio del valore di 150 milioni di dollari, da corrispondere in contanti o asset, all´avverarsi di alcune condizioni future.
L´accordo prevede inoltre il trasferimento a Eni della responsabilità delle operazioni nei due blocchi.

Etichette:

lunedì 30 novembre 2009
Inserito da: julianne, 00.34 | Link | 0 Commenti

Autogrill sbarca a Londra


Autogrill: Joint venture fra Alpha e Journey Group
Alpha, divisione in-flight del Gruppo Autogrill, e Journey Group, società inglese di servizi in-flight e logistica, hanno siglato una joint-venture per la gestione delle attività operative a supporto dei servizi di catering a bordo delle compagnie aree dell’aeroporto di London Heathrow. L’accordo prevede la costituzione della nuova società Alpha-Airfayre Ltd , nell’ aeroporto di London Heathrow

Etichette:


Inserito da: julianne, 00.30 | Link | 0 Commenti

La nuova influenza e l'ufficio


Le grandi imprese usano tempo e denaro nel tentativo di limitare l'impatto della pandemia di influenza suina,, stanno predisponendomisure per i lavoratori dipendenti con sintomi di influenza o di familiari malati per lavorare da casa, se possibile, avendo meno in incontri di persona, anche scoraggiando strette di mano
Alcune aziende hanno addirittura distribuiti "kit benessere", con termometri e maschere.

Etichette:


Inserito da: julianne, 00.14 | Link | 0 Commenti

Fermare la corsa dell'Euro


I leaders finanziari europei Domenica hanno esortato la Cina a lasciare che il guadagno della propria moneta nei confronti dell'euro salga, per il bene dell'economia mondiale e la propria crescita futura, ma non c'era nessun segno che l' appello sarebbe stato ascoltato.

Il Presidente della Commissione europea Jose Manuel Barroso ha scritto a dirigenti finanziari dei 16 paesi che utilizzano l'euro e a Wen e altri cinesi pianificatori economici l'urgenza di intervenire per contrastare ascesa dell'euro contro lo yuan, che è legata al dollaro americano.

Etichette:


Inserito da: julianne, 00.03 | Link | 0 Commenti

Dubai ed i consumatori


A fronte della crisi di Dubai saranno i dati sulle vendite al dettaglio a determinare l'andamento delle Borse.
Mentre i mercati di tutto il mondo cercano di valutare le conseguenze derivanti da problemi di Dubai, gli investitori cercano di ottenere un handle per l'economia mondiale.
Avràpeso anche il fattore de le vendite al dettaglio negli Usa durante il fine settimana del Ringraziamento.
La questione per molti è se essi dovrebbero concentrarsi sulla possibilità di una nuova crisi di credito, o sui segni che la spesa dei consumatori in questo paese può essere effettivamente stabilizzante.

Etichette:

domenica 29 novembre 2009
Inserito da: julianne, 23.53 | Link | 0 Commenti

Turismo per il rilancio della Basilicata


La Regione Basilicata tramite la Borsa del Turismo Lucano rilancia le attività turistiche della regione con la proposta del "nuovo Piano Turistico Regionale "(...) che "prevede tra le azioni di promozione e promocommercializzazione della Basilicata turistica, strategie rivolte al mercato internazionale, in particolare nei Paesi individuati come “obiettivo”. Si tratta di mercati consolidati o in via di espansione, quindi già interessati alla Basilicata come destinazione turistica, che la presenza di volti diretti da e per Bari e Napoli rende destinazione “vicina” da un punto di vista spaziale e temporale e quindi meta appetibile per Paesi come il Regno Unito, la Germania e, di recente, l'Olanda e la Russia."

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.12 | Link | 0 Commenti

Occupazione nelle grandi imprese - settembre 2009


L'occupazione nelle grandi imprese industriali è calata dello 0.2% al netto della cassa integrazione, nel campo dei servizi è calata del 0.1% mentre per il totale cala del 0.1% (questi sono i valori relativi a settembre rispetto ad agosto).
Rispetto a settembre del 2008 gli indici dell'occupazione al netto della cassa integrazione cadono del 4.1%; per le aziende industriali gli indici cadono del 8.3% e per le aziende di servizi un -1.7%.

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.49 | Link | 0 Commenti

Euro dollaro


La moneta europea è diminuita di valore nei primi cambi della giornata.
Gli scambi oggi sono fermi a 1,4924 dollari.
La moneta per oggi non accenna ad aumentare il valore.
Gli analisti prevedono cambiamenti positivi per l'inizio della prossima settimana.
Il biglietta verde ricomincia a salire un po di valore.

Etichette:

venerdì 27 novembre 2009
Inserito da: MWI, 10.29 | Link | 0 Commenti

Listini europei

Aperta oggi l'ultima seduta di questo mese per i listini europei.
I risultati ricavati stamani non sono per niente positivi.
Abbiamo riportato di seguito ciò che si è riuscito a raccogliere delle sedute di questa mattina:
- Cac -1,66% a 3618 punti
- Ftse -1,6% a 5107 punti
- Ibex -1,8% a 11.449,10 punti
Gli analisti non prevedono rialzi per la giornata di oggi, ma dovrebbe migliorare la situazione all'inizio della settimana prossima.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.05 | Link | 0 Commenti

Milano rosso


Stamani come ultima seduta settimanale a Milano l'apertura è stata negativa.
Le Borse hanno aperto la giornata in rosso.
Abbiamo preso i risultati dalle statistiche effettuate e li riportiamo qui di seguito:
- indice Ftse Mib -2,15% a quota 21.450 punti
- bancari: -3,66% Unicredit
- bancari: -3,55% Banco Popolare
- Buzzi -4,25%
La situazione stamani per la borsa è pessima.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.56 | Link | 0 Commenti

Disagi Tokyo


Dopo quello che si è saputo ieri su Dubai la borsa giapponese stamani ha chiuso la sua ultima seduta settimanale in calo e con timori.
Di seguito riportati i risultati presi dalle statistiche:
- indice Nikkei -3,2% a 9.081,52 punti
- Topix -2,2% a 811,01
Gli analisti prevedono molti disagi per i risultati della prossima settimana.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.44 | Link | 0 Commenti

Prestiti Online

L’Australia è stata la prima nazione appartenente al G20 che nel mese di ottobre 2009 ha alzato i tassi si interesse.

Sicuramente è stata una notizia molto importante nel panorama economico mondiale perché significa che l’Australia è fuori, o quasi, dalla crisi economica mondiale, è può permettersi di modificare questo importante valore che ogni giorno fa parte, anche senza accorgersene direttamente, della vita di ognuno di noi.

Un anno fa, a dicembre 2008, l’Australia aveva diminuito il tasso di interesse di 2,25 punti percentuali ma il governatore Glenn Stevens ha dichiarato che la situazione economica australiana è più forte, è per il 2010 conta che il tenore di crescita del paese si attesterà su valori normali. Il governatore ha aggiunto che anche la disoccupazione non ha colpito l’Australia in maniera così devastante come in Europa o in America, e l’inflazione e quasi arrivata all’obiettivo previsto.

Un altro fattore che ha dato la possibilità di aumentare il costo del denaro è stato l’aumento del valore delle case, a cui sono seguiti richieste di mutui, e prestiti online o altre forme di prestito, con una crescita costante negli ultimi sei mesi.

L’attenzione della banca nazionale australiana (la RBA) ora è molto alta, perché il pericolo di ricadute negative dopo azioni del genere sono sempre dietro l’angolo, ed è per questo che per il futuro si stara ancora più attenti a effettuare nuovi rialzi sul costo del denaro.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.30 | Link | 0 Commenti

Blog di banca

Banca e finanza: questi i temi del blog professionale dedicato
interamente al mondo bancario. Dice Giuseppe Piro, editore e
responsabile del nuovo blog: "Dopo le recenti disavventure del mondo
bancario e della finanza ci sembrava giusto varare un sito che fosse
dedicato interamente al mondo delle banche.
Il nostro blog è particolarmente indicato a chi segue il mondo della
finanza e dell'economia. Viene aggiornato tutti i giorni e si avvale
di esperti ed operatori del mondo bancario.

Informazione gionaliera su banca:
http://www.bancamagazine.it/

Etichette:

giovedì 26 novembre 2009
Inserito da: MWI, 15.47 | Link | 0 Commenti

Blog di economia

Economia e finanza: questi i temi del blog professionale dedicato
all'economia del Network Intraprendere. Dice Giuseppe Piro, editore e
responsabile del network: "Il nostro blog è particolarmente indicato a
chi segue il mondo della finanza e dell'economia. Viene aggiornato
tutti i giorni con news di esperti, recensioni, rumors dal mondo della
borsa e dal mondo della finanza."
In progetto, insieme ad altri operatori editoriali di settore, la
costituzione di un network di blog dedicati a finanza ed economia.

Informazione gionaliera economica:
www.economiablognetwork.it

Etichette:


Inserito da: MWI, 12.19 | Link | 0 Commenti

Valore oro


Il metallo giallo supera ogni aspettativa con il suo valore che continua ad aumentare e non accenna a diminuire.
L'oro è arrivato a quota 1.195,13 dollari.
Non si è mai verificato un valore così alto per il metallo.
Gli analisti prevedono ulteriori aumenti per i prossimi giorni e per tutta la settimana prossima.
Oro alle stelle.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.57 | Link | 0 Commenti

Moneta europea


La moneta europea diminuisce leggermente di valore durante la mattinata.
Nel corso di tutto l'anno la moneta non è mai diminuita di valore fino a stamani che si è verificato un leggero calo arrivando ad un valore pari a 1,5068 dollari.
Il biglietto verde vede uno spiraglio per poter risalire di valore ma secondo quello che dicono gli analisti non ne avrà.
Già a partire da domani le cose ritorneranno alla normalità e l'euro riacquisterà il suo posto con un valore sempre maggiore.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.27 | Link | 0 Commenti

Euro borsa

Stamani l'apertura delle borse europee risulta essere negativa.
Gli analisti hanno previsto disagi sia per il corso di questa giornata sia per la prossima.
A partire da lunedì però si dovrebbero manifestare aumenti graduali per la borsa.
Abbiamo riportato di seguito i risultati presi dalle statistiche:
- Londra il Ftse -0,15%
- Dax di Francoforte -0,30%
- Cac40 di Parigi -0,42%

Oggi è il Giorno del ringraziamento e per questo motivo per tutta la giornata la borsa di new york non aprirà.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.08 | Link | 0 Commenti

Sydney


Stamani la chiusura della borsa australiana non è risultata positiva, come previsto dagli analisti.
Abbiamo raccolto i risultati che riportiamo qui di seguito:
- indice S&P/ASX200 -0,29% a 4708,6 punti
- finanziari (-1,2%)
- Bhp +1,5% a 41,80 dollari per azione
Gli analisti prevedono un rialzo generale per la giornata di domani.

La settimana prossima sono previsti alti e bassi.
Crollo della borsa previsto per la fine della settimana prossima.
Rialzi a partire da quella seguente.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.02 | Link | 0 Commenti

Milano negativo


Stamani a Milano le borse sono state aperte in territorio negativo.
Gli indici hanno subito una leggera diminuzione a Piazza Affari.
Riportiamo di seguito i risultati:
- Ftse Mib -0,42% a quota 22.647 punti
- Buzzi (-1,98%)
- Bpm (+0,86%)
Gli analisti prevedono un periodo difficile per la borsa di Milano.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.49 | Link | 0 Commenti

Borsa Tokyo


A Tokyo la borsa stamani chiude in territorio positivo.
Dopo i disagi di ieri stamani la borsa, come previsto dagli analisti, è tornata a segnare segno più.
Riportiamo qui di seguito i risultati presi dalle statistiche ricavate stamani:
- Nikkei si porta a 9.441,64 punti
Anche la valuta europea è salita di valore mandando il dollaro sempre più in crisi.

Etichette:

mercoledì 25 novembre 2009
Inserito da: MWI, 10.47 | Link | 0 Commenti

Ancora record

Il valore del metallo giallo continua ad aumentare e questa volta arriva ad una quota che segna un nuovo traguardo, non si manifestava un risultato così alto da settimane.
L'oro è arrivato a toccare la vetta dei 1.176 dollari l'oncia.
Previsti ulteriori aumenti anche se limitati, il metallo continua ad aumentare di valore.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.40 | Link | 0 Commenti

Valore euro


Rispetto alle diminuzioni della giornata di ieri per quanto riguarda il valore della moneta europea oggi non subisce variazioni.
L'Euro vale 1,4994 dollari.
Il biglietto verde è risalito di poco di valore, ma secondo gli analisti non farà in tempo a migliorare perchè la moneta europea ritornerà già da domani a varcare soglie maggiori ed il suo valore continuerà ad aumentare.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.35 | Link | 0 Commenti

Borse

Come previsto ieri dagli analisti la situazione della borsa di Milano stamani è di nuovo in salita.
Anche le borse europee sono tornate a gareggiare con segno più.
Riportiamo di seguito tutti i risultati:
- Ftse All-Share +0,82%
- Ftse Mib +0,86%
- Londra Ftse +0,37%
- Cac40 Parigi +0,57%
- Francoforte Dax +0,43%
La situazione per le borse si è ristabilizzata.

Gli analisti prevedono un rialzo netto a partire dalla settimana prossima.
Le borse per ora sono stabile ma la settimana prossima si verificheranno aumenti più drastici.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.20 | Link | 0 Commenti

Crescono i depositi presso la Bce

bce
Crescono i depositi marginali dei 16 paesi presso la Banca Centrale Europea, il totale ha raggiunto quota 51,564 miliardi di euro, contro i 46,067 del giorno precedente.
Anche la richiesta di prestiti, tassati all'1,75%, ha registrato un forte incremento arrivando a quota 964 milioni contro i 773.

Piu' o meno stabile l'acquisto di obbligazioni bancarie, per un volume totale di 24,558 miliardi di euro.

Etichette:

martedì 24 novembre 2009
Inserito da: Andrea, 16.50 | Link | 0 Commenti

350 milioni di euro all'Ungheria

Prestiti
In arrivo 350 milioni per sistemare i conti dello stato ungherese.
A dare concretezza all'iniziativa e' stata l'attivita' della Banca Europea per gli Investimenti: una parte del denaro, circa 150 milioni, saranno destinati al potenziamento di infrastrutture, mentre i restanti 200 milioni saranno destinati a progetti forestali.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 16.36 | Link | 0 Commenti

Bankitalia: allarme Calabria

crisi
La Banca d'Italia ha pubblicato un rapporto dal quale emerge che la situazione economica della Calabria e' peggiorata rispetto all'anno scorso.
A preoccupare maggiormente e' l'aumento del tasso di disoccupazione, la diminuzione della produzione industriale e un forte calo del settore del turismo.
Inoltre la situazione del credito alle imprese appare stazionaria, al contrario i prestiti ai privati sono aumentati rispetto alla media nazionale.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 16.11 | Link | 0 Commenti

La Federal Reserve chiede la restituzione dei prestiti

federal reserve prestiti
La Federal Reserve ha bussato a 9 banche americane chiedendo di preparare un dettagliato piano per la restituzione dei fondi pubblici ricevuti l'anno scorso.
Le banche coinvolte sono Bank of America, PNC, Citigroup Inc., Fifth Third Bancorp, GMAC Inc., KeyCorp, Regions Financial Corp., SunTrust Banks Inc. e Wells Fargo & Co.

In totale queste banche avevano ricevuto aiuti per oltre 142 miliardi di dollari.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 15.58 | Link | 0 Commenti

Dollaro euro


La moneta europea segue di pari passo le borse ed il valore dell'oro.
Anche essa è in calo stamani, anche se lievemente.
L'euro è scambiato a 1,4900 dollari.
Con la diminuzione della moneta europea il biglietto verde riacquista un po di valore.
Si prevedono alti e bassi per la moneta.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.08 | Link | 0 Commenti

Oro negativo


Il valore del metallo giallo è in diminuzione stamani insieme alle borse.
0,7 è la percentuale di diminuzione del valore dell'oro di stamani.
Il metallo è scambiato a 1.158,28 dollari l'oncia.
Sono in corso diminuzioni generali e le previsioni degli analisti restano stabili, altre diminuzioni ci accompagneranno nel corso della settimana.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.05 | Link | 0 Commenti

Borsa europa


Apertura di stamani in rosso per le borse in generale.
Pure le borse europee hanno aperto in rosso.
Abbiamo prelevato i risultati di stamani, tutti con segno meno.
Li riportiamo di seguito:
- Londra l'indice Ftse segna un calo dello 0,69%
- di pari passo il Dax di Francoforte
- Cac40 di Parigi -0,85%
Gli analisti prevedono intensi disagi per la settimana.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.46 | Link | 0 Commenti

Disagi Milano


A Milano dopo molti segni più stamani le borse partono tutte in rosso.
Negativi i risultati prelevati stamani.
Li riportiamo di seguito:
- indice Ftse Mib -0,72% a quota 22.790 punti
- Tenaris (-1,76%)
- Intesa Sanpaolo (-1,26%)
- Impregilo (-1,12%)
Gli analisti prevedono ulteriori disagi per questa settimana.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.41 | Link | 0 Commenti

Indice Nikkei


Sono ormai settimana che la situazione per la borsa di Tokyo è sempre in aumento.

Stamani l'indice apre in rosso con segno negativo.
1,01% è la percentuale di diminuzione della borsa.
Arrivata a quota 9401,58 punti.

Gli analisti prevedono che questa piccola diminuzione sia solo passeggera e la ripresa si manifesterà subito.

Già a partire dalla settimana prossima la situazione dovrebbe manifestarsi con segnali positivi.

Per questa settimana la situazione è stabile.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.34 | Link | 0 Commenti

Euro dollaro


Il valore della moneta europea è sempre maggiore.
Il dollaro a confronto con l'euro è diminuito drasticamente di valore.
La moneta europea è scambiata a 1,4966 dollari.
Sempre più alto il valore dell'euro.
Gli analisti prevedono disagi per il dollaro dato che l'euro continuerà la sua corsa di valore.

Etichette:

lunedì 23 novembre 2009
Inserito da: MWI, 10.14 | Link | 0 Commenti

Tokyo festa


A Tokyo la borsa stamani non subisce variazioni.
Causa di chiusura.
Indice in festa e quindi stabile.
Domani riprenderà la sua corsa.
Gli analisti prevedono un rialzo per la giornata di domani.
Per ora l'indice è fermo.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.03 | Link | 0 Commenti

Milano borsa

A Milano le previsioni per la settimana per quanto riguarda gli indici risultano positive.
Partenze con segno più stamani a piazza affari.
Riportiamo di seguito i risultati presi dalle statistiche:
- indice Ftse Mib in ascesa dello 0,72% a quota 22.673 punti
- Atlantia (+1,99%)
- Stm (+1,54%)
- Unicredit (+1,49%)

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.52 | Link | 0 Commenti

Borsa Europea


L'inizio settimana per le borse europee risulta positiva.
Indici in salita e previsioni alte.
Ecco riportati i risultati:
- il francese Cac avanza dello 0,81% a 3768,58 punti
- il Dax prende lo 0,6% a 5699 punti
- Ftse segna un +1% a 5305 punti
Gli analisti prevedono aumenti generali per la settimana.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.46 | Link | 0 Commenti

Oro record


Il metallo giallo continua a salire di valore raggiungendo quote mai viste prima.
L'oro è salito ad un record che non si manifestava da mesi e continua la sua salita.
Arrivato ad un valore pari a 1.166 dollari l'oncia e gli analisti prevedono un aumento maggiore per la settimana.
Il valore del metallo è sempre maggiore.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.38 | Link | 0 Commenti

Einvestimenti

eInvestimenti.it costituisce la prima community Italiana di analisti e consulenti, investitori privati e appassionati dei mercati finanziari.
Mettono a disposizione analisi aggiornate e risorse operative “we share knowledge”.
Offrono la possibilità di migliorare la redditività degli investimenti sia italiani che esteri incluso il Forex.

Nessuna informazione passiva, solo analisi operativa”. http://www.einvestimenti.it

Etichette:

sabato 21 novembre 2009
Inserito da: MWI, 13.08 | Link | 0 Commenti

Alcoa la multinazionale in crisi


Alcoa e' una grossa industria, impiega oltre 63 000 persone, nel 2008 ha registrato entrate per 26,9 miliardi di dollari.
In Italia è presente con due sedi, la principale in Sardegna.
Ora a causa della crisi circa 2000 operai sardi rischiano il licenziamento in tronco, la notizia e' di poche ore fa.
venerdì 20 novembre 2009
Inserito da: julianne, 23.22 | Link | 0 Commenti

Andamento borse


Nonostante il calo del 10,6% dei nuovi cantieri ad ottobre (-4% per i nuovi permessi di costruzione) gli indici statunitensi reggono bene chiudendo intorno alla parità; più pesante l’andamento dei tecnologici, penalizzati da alcuni risultati trimestrali. -0,11% per il Dow Jones che scende a 10.426,3 punti.
A Wall Street bene i finanziari, con in particolare evidenza una Bank of America (+3,68%) tonificata dall’ottimismo sull’andamento del titolo
Sul fronte internazionale nuovi massimi a 1.150$ all’oro ed il calo delle scorte di greggio, con le quotazioni tornate sopra gli 80 dollari al barile.
In campo nazionale Ubi guadagna lo 0,99%, Intesa che chiude in parità e Unicredit che lascia sul campo qualcosa come il 2,59%

Etichette:


Inserito da: julianne, 22.47 | Link | 0 Commenti

Valore monete


Il valore della moneta europea resta stabile rispetto alla giornata passata.
L'Euro ha un valore pari a 1,4916 dollari e 132,58 yen.
La valuta europea è di valore altissimo.
Gli analisti prevedono che la moneta salga ulteriormente di valore manifestando così un valore bassissimo per il dollaro e lo yen.
Sempre più basso il valore di quest'ultimi.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.14 | Link | 0 Commenti

Greggio petrolio


Gli scambi di dicembre per il greggio di petrolio risultano di valore sempre maggiore.
Il greggio è scambiato a 77,99 dollari al barile.
Si è verificato un aumento del valore dello 0,7% in più superiore all'ultimo risultato.
Il valore del greggio è in continuo aumento.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.04 | Link | 0 Commenti

Nikkei Tokyo

Positive le borse europee e di Milano in apertura stamani.
Segno negativo invece si è manifestato per gli indici di Tokyo che hanno subito variazioni negative nel corso della giornata.
Indice Nikkei è diminuito dello 0,5% a 9.497,68 punti.
E' ormai da un mese che l'indice chiude le sedute settimanali in rosso.
Per fortuna le aperture sono in rialzo e compensano le perdite.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.58 | Link | 0 Commenti

Piazza Affari

A Milano stamani l'apertura è risultata positiva, non vi è più traccia delle diminuzioni degli indici riguardanti la giornata di ieri.
Abbiamo riportato di seguito i risultati degli indici:
- indice Ftse Mib quota a 22.895 punti (+0,32%)
- Atlantia (+1,51%)
- Ftse Mib il titolo Enel (-0,29%)
Apertura positiva per Milano, gli analisti prevedono ulteriori aumenti.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.49 | Link | 0 Commenti

Borsa europa

In seguito ad una leggera diminuzione per gli indici europei anche stamani la situazione in apertura si manifesta con segno più.
Apertura positiva per le borse europee.
Riportati i risultati presi dalle statistiche:
- il francese Cac avanza dello 0,43% a 3777 punti
- il Dax guadagna lo 0,46% a 5728 punti
- indice britannico Ftse che +0,28% a 5282,25 punti
Gli analisti non prevedono variazioni per l'inizio della settimana prossima.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.44 | Link | 0 Commenti

Mediaset fa guerra a Sky


Mediaset, ricorso all'Antitrust contro Sky
Mediaset torna sui suoi passi e attacca Sky.
Ieri, il gruppo di Cologno Monzese ha deciso di imboccare la strada del ricorso all´Antitrust per contrastare la digital key di Sky per il digitale terrestre.
Secondo Mediaset, la distribuzione di questa chiavetta "va contro la normativa comunitaria e nazionale in materia di concorrenza. Costituisce inoltre una violazione degli impegni assunti nel 2003 da News Corp in occasione della concentrazione delle attività di Telepiù e Stream". Immediata la replica dell´amministratore delegato di Sky, Tom Mockridge. "La digital key è la semplice iniziativa di Sky che assicurerà a milioni di famiglie la possibilità di fruire dell´offerta in chiaro sul digitale terrestre in modo facile ed efficace.
Si tratta di un processo che aiuta il processo di digitalizzazione del paese".

Etichette:

giovedì 19 novembre 2009
Inserito da: julianne, 23.33 | Link | 0 Commenti

Pagine Gialle declassata


Seat Pagine Gialle: Moody's riduce il rating
Moody's Rating ha ridotto da “B1” a “B2” ilRating di Seat Pagine Gialle;
in calo da “B3” a “Caa1” il giudizio sulle obbligazioni senior con scadenza nel 2014.
Negativo l’outlook. Il downgrade arriva dopo la pubblicazione dei dati trimestrali della società e le previsioni del management sull’andamento del business.

Etichette:


Inserito da: julianne, 23.24 | Link | 0 Commenti

Borse oggi


Lieve correzione dopo un' altra seduta di guadagni per i listini statunitensi, sorretti dal dato macroeconomico relativo le vendite al dettaglio (+1,4% m/m) e dalle parole del chairman della Fed Bernanke, che dall’Economic Club of New York ha confermato il ruolo attivo della Banca centrale Usa per favorire la ripresa della prima economia del pianeta.
Nel frattempo si teme quasi una risalita del Dollaro, dato che la borsa sta avendo un andamento positivo con il Dollaro basso e lo yen a sostegmo

Etichette:


Inserito da: julianne, 23.14 | Link | 0 Commenti

Andamento Mediaset


Mediaset: Adreani vede raccolta Publitalia in crescita nel 2010
Giuliano Adreani, amministratore delegato di Mediaset, ha dichiarato che la raccolta di Publitalia nel 2010 è attesa in crescita sul 2009, che si chiuderà con una performance migliore rispetto al trend dei primi dieci mesi dell´anno (calo 10,2%).
Adreani ha allontanato l´ipotesi di un´imminente emissione di un prestito obbligazionario.

Etichette:


Inserito da: julianne, 23.00 | Link | 0 Commenti

Valore oro

Il valore del metallo giallo non subisce variazioni sui mercati asiatici.
L'oro ha raggiunto un valore pari a 1.144,39 dollari l'oncia.
Il metallo resta stabile dopo una settimana di aumento di valore.
Gli analisti prevedono un ulteriore rialzo per la giornata di lunedì.
Per ora gli scambi vengono effettuati a 1.144,39 dollari l'oncia.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.36 | Link | 0 Commenti

Euro stabile


La moneta europea è stabile di valore.
Non ci sono variazioni per il valore dell'euro.
Ecco il valore della moneta si stabilizza ad un valore pari a 1,4921 dollari e a 132,73 yen.
Gli analisti prevedono una diminuzione di valore per il passare dei giorni.
Per la settimana prossima dovrebbe manifestarsi una netta diminuzione.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.26 | Link | 0 Commenti

Tokyo borsa


Dopo una settimana positiva anche a Tokyo la situazione delle borse non risulta essere molto positiva.
Tutti gli indici sono diminuiti raggiungendo risultati negativi.
eccoli riportati di seguito:
- indice Nikkei -1,3% a 9.549,47 punti
Negativi gli indici e risultati in rosso.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.17 | Link | 0 Commenti

Milano borsa


Settimana positiva per Piazza Affari.
Stamani però a Milano la situazione cala per l'indice Ftse Mib che diminuisce dello 0,37%.
Per il resto degli indici la situazione rimane stabile con piccoli aumenti dell'1,27% per il denaro su Terna e dello 0,84% per Campari.
Situazione generale abbastanza stabile.
Gli analisti prevedono un calo in gruppo per la giornata di domani.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.11 | Link | 0 Commenti

Borsa europa

Le borse europee dopo una settimana di risultati positivi stamani apre in rosso.
Diminuiti leggermente i risultati degli indici.
Li riportiamo di seguito:
- indice Ftse -0,06%
- Dax di Francoforte (-0,03%)
- Cac40 di Parigi -0,32%
Risultati negativi per stamani.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.05 | Link | 0 Commenti

Federal reserve, prestiti

Preso atto del miglioramento delle condizioni del mercato finanziario, la Federal Reserve ridurrà il limite temporale massimo di scadenza dei prestiti concessi attraverso lo sportello di sconto da 90 a 28 giorni , cambiamenti che entreranno in vigore a partire dal 14 gennaio.

Per aiutare le istituzioni finanziarie in difficoltà ad ottenere credito, la banca centrale americana aveva esteso a 30 giorni le scadenze sui prestiti concessi nell'agosto del 2007 attraverso gli sportelli di sconto. Infatti, queste cosiddette concessioni di credito 'primary' riservate alle banche saranno rinnovabili su richiesta.

Questa tipologia di prestiti storicamente sarebbe soltanto 'overnight', ma a marzo dell'anno scorso, la Fed aveva portato la durata a 90 giorni, in un ulteriore tentativo di contrastare la stretta del credito,

Etichette:

mercoledì 18 novembre 2009
Inserito da: Arteria, 15.16 | Link | 0 Commenti

Usa, richieste mutui in calo

Scendono ai minimi di dodici anni le domande di mutui negli USa; la disoccupazione si scontra infatti con la ripresa del mercato immobiliare. La Mortgage Bankers' Association afferma che l'indice delle richieste di mutui per acquistare un'abitazione è sceso al livello piu' basso dal novembre 1997, pari al 4,7% a quota 210,6, . L'indice complessivo delle richieste e' sceso invece del 2,5% a 611,7.

Etichette:


Inserito da: Arteria, 15.08 | Link | 0 Commenti

Bce: riduzioni per il ricorso ai depositi a un giorno

Forti novità dalle statistiche Bce aggiornate stamani. Si riduce infatti il ricorso ai depositi a un giorno da parte del sistema bancario europeo. Istituti di credito di sedici paesi hanno utilizzato depositi marginali a un giorno presso la Bce, remunerati allo 0,25%, per 57,295 mld in calo dai 58,222 miliardi di euro risultati nella precedente seduta . L'erogazione di prestiti marginali all'1,75% è salita leggermente a 183 mln dai 174 milioni della sessione precedente, si legge inoltre alla pagina Reuters ECB40. Alla pagina ECB59 l'istituto centrale di Francoforte comunica infine che il programma di acquisto di obbligazioni bancarie garantite ha raggiunto un totale di 23,522 mld da 23,145 mld della seduta precedente.

Etichette: ,


Inserito da: Arteria, 15.01 | Link | 0 Commenti

Oro valore


Il valore dell'oro come passano i giorni aumenta di valore guadagnando ogni singolo giorno il titolo di valore record degli ultimi mesi.
Il metallo giallo è arrivato a quota 1.146,95 dollari l'oncia.
L'aumento del valore del metallo giallo penalizza il dollaro facendolo scendere sempre di più.
Previsti ulteriori aumenti di valore per l'oro.
Sono mesi che non si manifestavano risultati così alti.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.18 | Link | 0 Commenti

Apertura euro


La moneta europea in rapporto con il dollaro resta stabile di valore nella giornata di stamani.
L'euro ha raggiunto un valore record che non si manifestava da mesi e riesce a mantenersi.
Il suo valore attuale è pari ad un totale di 1,4893 dollari e a 132,78 yen.
Si stima un ulteriore aumento per la giornata di domani.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.02 | Link | 0 Commenti

America borsa

America, la borsa a Wall Street apre stamani con segno più.
Gli analisti prevedevano diminuzioni per la borsa nella giornata di oggi, invece si è manifestata una salita anche se lieve.
Ecco i risultati:
- Dow Jones salito dello 0,29% a 1047,42 punti
- Nasdaq in rialzo dello 0,26% a 2203,78 punti
- S&P500 si è fermato intorno alla parità (+0,09%) a quota 1110,32
Anche se le previsioni degli analisti erano sbagliate hanno previsto un rialzo per la fine settimana.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.49 | Link | 0 Commenti

Tokyo borsa

La borsa di Tokyo, al contrarie delle borse europee, stamani la sua chiusura risulta con segno negativo.
Banche ed immobili risultano sempre con entrate minori.
Vediamo insieme i risultati:
- indice Nikkei ha ceduto lo 0,55% a 9.676,80 punti
- Topix ha lasciato sul parterre lo 0,8% a 850,06 punti
Si spera un rialzo per le prossime giornate anche se per ora la situazione non è delle migliori.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.43 | Link | 0 Commenti

Austria borsa


Austria, stamani la borsa chiude con un leggere aumento che non era stato previsto dagli analisti.
Abbiamo raggruppato le statistiche per riportarle qui di seguito:
- indice S&P/ASX200 +0,20% a 4739 punti
- Lihir Gold salita dell´1,44%
- Newcrest +0,62%
- Bhp (+0,25%)
Risultati positivi per questa chiusura anche se lievi, si prevede un ulteriore aumento nella giornata di venerdì.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.36 | Link | 0 Commenti

Borsa europea

Giornata positiva per quanto riguarda le borse europee.
Gli analisti ci hanno riportato i risultati presi dalle statistiche di stamani che riportiamo qui di seguito e ci annunciano un calo per la giornata di domani:
- Londra l'indice Ftse segna un progresso dello 0,13%
- Dax di Francoforte avanza dello 0,44%
- Cac40 di Parigi guadagna lo 0,59%
Tutti i risultati stamani risultano con segno più.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.30 | Link | 0 Commenti

Milano affari


Come previsto ieri dagli analisti stamani a Milano le borse aprono con segno positivo.
Abbiamo riportato i valori qui di seguito:
- rialzo dello 0,70% a quota 23.549 punti per l'indice Ftse Mib
- Atlantia (+2,22%)
- Tenaris (+1,36%)
- Impregilo (+1,33%)
Risultati positivi per la giornata di oggi.
Previsti cambiamenti nella mattinata di domani.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.23 | Link | 0 Commenti

Wall steet e l'Italia

Nonostante le indicazioni arrivate dal fronte macroeconomico abbiano deluso le attese, in special modo per quanto riguarda il calo della fiducia dei consumatori a 66 punti, Wall Street riesce a chiudere con il segno più grazie al sostegno arrivato dalle trimestrali societarie.

Etichette:

martedì 17 novembre 2009
Inserito da: julianne, 23.23 | Link | 0 Commenti

Meglio delle attese economia Giappone


Giappone: sopra le stime il Pil del terzo trimestre
L’economia giapponese nel terzo trimestre ha fatto registrare una crescita dell’1,2% congiunturale e del 4,8% annuo. Abbondantemente superate le attese della vigilia, con gli analisti che avevano pronosticato un +0,7% trimestrale ed un +2,9% tendenziale. Il buon risultato è da ascrivere all’andamento di esportazioni e consumi.

Etichette:


Inserito da: julianne, 23.10 | Link | 0 Commenti

Euro fisso


Il valore della moneta europea non varia durante la mattinata.
L'Euro è sempre stabile con un valore pari a 1,4965 dollari e a 133,17 yen.
Non subisce variazioni il valore della nostra moneta.
Gli analisti prevedono un rialzo leggero per venerdì.
Per ora non ci sono variazzioni e la situzione è stabile.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.31 | Link | 0 Commenti

Oro record

Nella giornata di ieri il metallo giallo ha raggiunto un valore mai visto prima.
L'oro è arrivato a toccare la soglia di 1.139,20 dollari.
Stamani è leggermente diminuito ma in media il suo valore resta stabile.
Il metallo è arrivato a quota 1.137,36 dollari l'oncia.
Sono già stati effettuati gli scambi con il nuovo valore.
Gli analisti prevedono una diminuzione di valore per la giornata di giovedì.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.06 | Link | 0 Commenti

Nikkei

La Borsa di Tokyo chiude stamani in rosso.
La Borsa non ha ottenuto risultati positivi e oggi la chiusura risulta essere sotto la media prefissata.
Ecco riportati i risultati:
- Nikkei è sceso dello 0,63% a 9.729,93 punti
Gli analisti prevedono un rialzo per il fine settimana.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.51 | Link | 0 Commenti

Piazza Affari

A Milano l'apertura stamani non risulta positiva.
Le borse hanno iniziato la giornata con segno meno.
Abbiamo preso le statistiche e riportato i risultati ottenuti qui di seguito:
- indice Ftse Mib cede lo 0,24% a quota 23.564 punti
- Pirelli (-0,71%)
- Fiat(-0,64%)
- Autogrill (-0,72%)
Apertura in rosso per Piazza Affari.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.45 | Link | 0 Commenti

Borse Europa


Come previsto nella giornata di ieri dagli analisti, stamani gli indici europei aprono con segno negativo.
Riportati i risultati di stamani:
- Ftse100 in flessione dello 0,39% a 5359 punti
- Dax indietreggia dello 0,30% a 5787 punti
- Cac40 cede lo 0,29% a 3849 punti
Risultati in rosso stamani per le borse d'europa.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.40 | Link | 0 Commenti

Europa: ripresa piu' veloce del previsto

economia
La pubblicazione del Bollettino di novembre della Bce ha portato un po' di ottimismo nell'ambiente finanziario.

Stando ai dati la ripresa dovrebbe essere piu' veloce del previsto grazie alla ripresa delle esportazioni e agli interventi per stimolare l'economia.

Tuttavia sono ancora causa di forte preoccupazione la condizione di 230 mila famiglie italiane che fanno sempre piu' fatica a pagare le rate del mutuo.

Etichette:

lunedì 16 novembre 2009
Inserito da: Andrea, 17.31 | Link | 0 Commenti

Gm: ora deve rimborsare i prestiti

Prestiti
Tempi duri per General Motors che ha annunciato un calo di liquidita' per l'ultimo trimestre 2009. Negli obiettivi della casa americana figura il rimborso di prestiti per il valore di 1,2 miliardi di dollari.
L'anno scorso proprio il governo americano era intervenuto elargendo un prestito da 50 miliardi di dollari per salvare la casa automobilistica dal fallimento.

Tuttavia Gm ha fatto segnare anche dei dati positivi, come l'abbattimento dei costi, passto da 38,7 miliardi a 22 miliardi, e un aumento del fatturato di 4,9 miliardi resgitrato nel secondo semestre 2009.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 17.23 | Link | 0 Commenti

Protesta degli studenti di Bari contro la riforma


Arriva con vigore la protesta degli studenti dell'universita' di Bari che proprio non digeriscono la riforma del sistema universitario portata avanti dal Ministro Gelmini.
Nel mirino degli studenti i tagli al budget per un milione e 500 mila euro e la pratica della concessione dei prestiti d'onore.
Proprio quest'ultimi sarebbero destinati a sostituire il concetto di borsa di studio, creando un indebitamento degli studenti.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 17.15 | Link | 0 Commenti

Crescono i depositi marginali

bce
I depositi marginali presso la Bce hanno raggiunto quota 54.289 miliardi di euro, facendo registrare un netto rialzo rispetto a giovedi', data in cui i depositi si aggiravano a quota 42,400 miliardi circa.

Anche i prestiti marginali hanno visto un aumento considerevole passando a quota 2.522 miliardi di euro rispetto ai precedenti 2,282.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 17.05 | Link | 0 Commenti

Valore petrolio


Nella mattinata di stamani il valore del petrolio aumenta gradualmente di valore.
Il greggio è scambiato a 77,39 dollari al barile.
Si è verificato un rialzo dell'1,4%.
Il petrolio continua ad aumentare di valore e gli analisti prevedono una discesa per metà settimana.
Fino a mercoledì si prevede un rialzo di valore per il greggio.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.45 | Link | 0 Commenti

Oro alto


Il metallo giallo continua la sua corsa verso il valore.
L'oro è arrivato ad un valore totale pari a 1.130 dollari e non intende fermarsi.
Gli analisti prevedono un ulteriore salite che metterà in crisi il dollaro.
Il metallo è sempre più alto e si attendono aumenti per tutta la settimana.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.25 | Link | 0 Commenti

Sale euro


Stamani la valuta europea guadagna terreno sul dollaro salendo ulteriormente di valore.
Arrivata ad un valore pari a 1,4977 dollari.
Salita leggermente rispetto all'ultima seduta della giornata di venerdì.
Risultati in salita e si prevedono ulteriori aumenti in giornata.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.45 | Link | 0 Commenti

Borse Europee


Le Borse Europee aprono la mattinata in rialzo.
Si è manifestato un leggero aumento per quanto riguarda gli indici europei.
Ripresi dalle statistiche i risultati che provvediamo a riportare qui di seguito:
- Ftse100 prende lo 0,79% a 5333,54 punti
- Cac40 avanza dello 0,88% a quota 3840 punti
- Dax30 guadagna lo 0,71% a 5726,3 punti
La seduta di questa mattina risulta positiva e gli analisti prevedono ulteriori aumenti in giornata.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.40 | Link | 0 Commenti

Milano borsa


Stamani si è verificato un inizio con segno più a Milano, a Piazza Affari.
Le borse si sono manifestate tutte positive.
Sono stati prelevati i risultati dagli indici.
Qui di seguito li riportiamo:
- Ftse Mib sale dell'1,03% a quota 23.523 punti
- Luxottica (+1,89%)
- Fiat (+1,68%)
Situazione positiva per le borse.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.30 | Link | 0 Commenti

Borsa Tokyo

Stamani a Tokyo la borsa è partita con segno più.
Si è verificato un rialzo dello 0,21% arrivando a quota 9791,18 punti.
Gli analisti prevedono un ulteriore rialzo per la borsa nella giornata di mercoledì.
Per ora i risultati risultano positivi.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.16 | Link | 0 Commenti

Cassa in deroga Regione Piemonte


E' notizia dell'11 novembre che "“Finalmente il Governo ha destinato nuovi fondi per rispondere alle esigenze delle lavoratrici e dei lavoratori piemontesi e delle loro famiglie. Avevamo sollecitato, (ha affermato l'assessore al Welfare Migliasso) una prima volta a giugno e successivamente ad ottobre, il ministro Sacconi a provvedere all’assegnazione delle risorse necessarie per affrontare la difficile situazione in Piemonte che, secondo i dati nazionali, risulta essere la regione dove l’incidenza del ricorso alla cassa integrazione è stata nell’insieme più rilevante. Parlano i numeri della cigs in deroga: a metà ottobre sono pervenute 6.900 domande, che interessano 3.314 imprese e coinvolgono 21.774 lavoratori, con un preventivo di spesa di circa 174 milioni”.
L'accordo "destina 100 milioni di euro al Piemonte per il pagamento della cassa integrazione in deroga."

Etichette:

domenica 15 novembre 2009
Inserito da: simbon, 14.53 | Link | 0 Commenti

Fondo unico anticrisi - Regione Molise


La Regione Molise ha istituito il Fondo Unico Anticrisi: parte con la "Concessione di Garanzie Dirette e Controgaranzie su finanziamenti alle Pmi finalizzati alla realizzazione di nuovi investimenti e al consolidamento dei debiti da breve a medio termine"
continua con "Concessione di garanzia, cogaranzia e altre operazioni dirette
da parte di Finmolise S.p.A. e dei Confidi"
Dichiarano inoltre: "Il Fondo Unico Anticrisi, pacchetto finanziario da oltre 50 milioni di euro, rappresenta, per dimensione, l'intervento più importante tra quelli messi in campo dalle Regioni, in riferimento al numero di abitanti e di imprese attive sul territorio. (...) Con un unico grande obiettivo: sostenere le imprese in difficoltà, per salvaguardare la capacità produttiva, l’occupazione e la struttura sociale della nostra regione."

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.38 | Link | 0 Commenti

La Regione Liguria punta sulle Comunità Montane


"1 milione di euro dalla Regione Liguria alle Comunità Montane." Il 13/11 è stato varato un finanziamento "per l'esercizio delle funzioni in materia di agricoltura, foreste e sviluppo rurale."
"In base alla Legge Regionale, il riparto dei fondi avviene in relazione al lavoro effettivamente svolto nel 2008 nell'ambito del Piano di Sviluppo Rurale dalle Comunità Montane e dai Consorzi dei Comuni.
La delibera permette consente anche di approvare il riparto del Fondo di riequilibrio a favore delle Comunità Montane, per un importo di 4 milioni di euro, che la giunta Burlando dovrebbe varare nelle prossime settimane."

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.20 | Link | 0 Commenti

Imprese artigiane - Regione Lazio


E' notizia del 13/11 che "Sono 750 le imprese artigiane del Lazio vincitrici del bando per il finanziamento di interventi per investimenti produttivi, per il miglioramento della sicurezza nei luoghi di lavoro e la tutela ambientale e per l'assunzione di nuovo personale."
"Si tratta di un finanziamento di 7 milioni di euro, stanziato con un bando pubblicato lo scorso anno dall'assessorato stesso. In particolare, 343 imprese artigiane riceveranno circa 4.700.000 euro per interventi di supporto alla realizzazione di volume di investimenti pari a 20 milioni di euro; 49 imprese artigiane hanno ottenuto più di 500.000 euro per investire sulla sicurezza dei luoghi di lavoro e per la tutela ambientale, a fronte di un volume di investimenti di quasi 3 milioni di euro;
346 imprese riceveranno un finanziamento di 1.750.000 euro per l'assunzione di nuovo personale. Nello specifico questo finanziamento favorirà la creazione di ben 460 nuovi posti di lavoro."

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.06 | Link | 0 Commenti

Misure anticrisi - Regione Campania


"L'Assessorato al Governo del Territorio, Tutela Beni, Paesistico-Ambientali e Culturali - Settore Edilizia Pubblica Abitativa - con Decreto dirigenziale n. 417 del 30 ottobre 2009 ha approvato la graduatoria provvisoria per la concessione di contributi per il pagamento delle rate dei mutui ipotecari contratti per l'acquisto della prima casa da parte di cittadini residenti nella Regione Campania che abbiano perso il lavoro, che siano stati collocati in cassa integrazione guadagni o mobilita."
Questa comunicazione è datata 09/11.

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.52 | Link | 0 Commenti

La Basilicata propone impianti di energia alternativa


La Coldiretti della Basilicata si stà opponendo all'apertura di una centrale a biomasse che dovrebbe essere localizzata a Tricarico (Matera). La produzione di energia da biomasse potrebbe portare a compromettere la qualità delle produzioni agricole della zona che sarebbero contaminate dai residui delle biomasse bruciate.
In alternativa si propone l'installazione per ogni azienda agricola di un impianto di energia alternativa di max 1 mega che copre il fabbisogno dell'azienda stessa.....
E' capibile che alle aziende della Basilicata dia fastidio produrre energia elettrica non solo per il loro territorio e fabbisogno, ma anche per le provincie limitrofe.

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.32 | Link | 0 Commenti

Euro record


Il valore della moneta europea rimane sempre altissimo.
Gli scambi si effettuano con una valuta pari a 1,4839 dollari, 90,350 yen, 1,0178 franchi svizzeri e 0,60303 sterline.
L'euro rimane di valore record.

Etichette:

venerdì 13 novembre 2009
Inserito da: MWI, 10.32 | Link | 0 Commenti

Europa borse


Fine settimana in rosso per le borse europee.
Si sono verificati cali per tutte le borse e le previsioni di apertura per settimana prossima risultano negative.
Di seguito riportati i risultati:
- Londra il Ftse viaggia intorno alla parità (-0,08%)
- Dax di Francoforte (-0,04%)
- Cac40 di Parigi cede invece lo 0,44%

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.26 | Link | 0 Commenti

Piazza Affari


A Milano situazioni positive e situazioni critiche si sono manifestate all'apertura della borsa.
Abbiamo preso i risultati qui di seguito riportati dalle statistiche:
- Unipol -4,53%
- Bulgari +5,59%
Si prevede un'apertura positiva per la settimana prossima.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.14 | Link | 0 Commenti

La benzina e la crisi


I prezzi della benzina alla pompa sono ancora tra i massimi del 2009 anche se il prezzo del petrolio e' calato. Come mai?
Secondo un commentatore della CNBC non ha molto senso, anche in virtu' del fatto che la domanda e' calata in molte aree del mondo. Il trend e' importante, prezzi troppo alti in questo momento, sia per la benzina che per il greggio potrebbero minare l'uscita dalla crisi.
giovedì 12 novembre 2009
Inserito da: julianne, 22.41 | Link | 0 Commenti

La fed e le commissioni scoperto


La Fed si e' esressa oggi su un tema molto dibattuto e sentito in USA.
Riguarda le spese, in linea di massima molto ingenti, che le banche addebitano a chi va in rosso anche se di pochi centesimi e per pochi giorni, su un conto bancario.
A chi "sfora" per cosi' dire, anche di cifre inferiori al dollaro possono venire praticati anche $ 20 al giorno in fees.
La Fed ha oggi sostenuto che questa pratica va cambiata e ci vorra' un consenso scritto dal cliente prima di praticare queste cifre.
Insomma sarebbe piu' pratico bloccare il pagamento in mancanza di fondi.

Etichette:


Inserito da: julianne, 22.33 | Link | 0 Commenti

Oro record


Il metallo giallo continua la sua salita verso il valore.
Non si sono manifestati risultati così da mese.
Il suo valore è sempre più alto e non accenno a stabilizzarsi o a diminuire.
Aumento dello 0,4% a 1.122 dollari.
Gli analisti non riescono a vedere la fine di questa salita.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.11 | Link | 0 Commenti

Chiusura Tokyo

A Giappone gli indici di Borsa segnano territorio negativo.
La chiusura di stamani si è verificata con risultati pessimi.
Di seguito riportati ciò che si è letto dagli indici:
- indice Nikkei ha chiuso gli scambi in contrazione dello 0,68% a 9.804,49 punti
- Topix ha lasciato sul parterre 0,53% a 867,70 punti
Si prevede ulteriori disagi per gli la settimana prossima.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.59 | Link | 0 Commenti

Euro borsa


Le Borse europee continuano la loro seduta in territorio positivo e negativo con però un aumento lieve rispetto ai giorni passati.
Di seguito i risultati:
- A Londra l'indice Ftse +0,03%
- ax di Francoforte segna un calo dello 0,32%
- Cac40 di Parigi scivola dello 0,26%
Si prevede un netto calo per la fine della settimana.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.54 | Link | 0 Commenti

Perdite Milano

Dopo una settimana di partenze positive, stamani, a Milano, la situazione è in crollo.
Gli indici sono tutti con segno negtivo.
Riportati di seguito i risultati:
- indice Ftse Mib fa segnare un calo dello 0,24% a quota 23.211 punti
- Unicredit (-0,70%)
- Saipem (-0,81%)
- Lottomatica (-1,49%)
La situazione è critica.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.46 | Link | 0 Commenti

Aumenti europa


Le borse europee stamani aprono con segno positivo.
Aumento debole ma in salita.
Riportati i risultati presi dalle statistiche di stamani:
- Dax sale dello 0,9% a 5667 punti
- Cac40 avanza dell´1,1% a 3829 punti
- Ftse100 guadagna lo 0,89% a 5279 punti
Previsti aumenti in giornata.

Etichette:

mercoledì 11 novembre 2009
Inserito da: MWI, 09.48 | Link | 0 Commenti

Avvio Milano

Milano, stamani le borse aprono in territorio positivo.
Riportiamo di seguito i risultati ottenuti:
- indice Ftse Mib sale dello 0,98% a quota 23.238 punti
- Bpm (+2,65%)
- Unicredit (+1,30%)
- Fiat (+2,04%)
In diminuzione invece il Terna a quota -0,63%.
Gli analisti prevedono discese in settimana.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.39 | Link | 0 Commenti

Greggio di petrolio


A New York diminuzioni dello 0,7% per il valore del petrolio.
A dicembre verrà scambiato a 78,85 dollari al barile.
Previsioni negative per landamento del petrolio.
Il greggio perde di valore.

Etichette:

martedì 10 novembre 2009
Inserito da: MWI, 09.59 | Link | 0 Commenti

Oro stabile


Il valore dell'oro non cambio rispetto alla giornata passata.
Resta stabile ad un valore altissimo.
Ecco come vengono effettuati gli scambi:
- a Singapore viene scambiato a 1.102,55 dollari
- Sul Comex di New York, l'oro sale circa dello 0,4% a 1.106,20 dollari
Risultati positivi.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.52 | Link | 0 Commenti

Lieve diminuzione


Leggera diminuzione per la valuta della moneta europea.
Quasi non si nota la discesa dell'euro.
Diminuito di 0,001 rispetto alla giornata di ieri.
Anche lo yen ha subito una lieve variazione di valore pari allo 0,23.
Gli analisti prevedono una perdita di valore in settimana.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.45 | Link | 0 Commenti

Tokyo stabile

A Tokyo le borse sono positive da molti giorni, ed anche oggi si mantengono sulla stessa lunghezza d'onda.
Ecco i risultati di stamani:
- indice Nikkei ha guadagnato lo 0,63% a 9.870,73 punti
- Nippon Steel (+1,18%)
Solo per Toyota si è verificata una diminuzione del 2,50%.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.38 | Link | 0 Commenti

Lieve aumento


Lieve salita per quanto riguarda le Borse Europee.
Di seguito riportati i risultati:
- Londra per il Ftse rialzo dello 0,02%
- Dax di Francoforte segna un progresso dello 0,26%
- Cac40 di Parigi guadagna lo 0,14%
Risultati quasi stabili, in lieve aumento.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.33 | Link | 0 Commenti

Territori positivi


Iniziata la mattinata in territorio positivo per gli indici di Milano.
L'indice Ftse Mib con segno più a quota 23.128 punti, aumento dello 0,27%.
Gli autogrill sono aumentati notevolmente con una salita dell'1,94%.
Piazza Affari positiva.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.30 | Link | 0 Commenti

Euro sale


L'Euro riaumento di valore arrivando a quota non più vista da quasi un mese.
Il valore della moneta europea è arrivata a quota 1.5003 dollari.
Il biglietto verde continua la sua discesa.

Etichette:

lunedì 9 novembre 2009
Inserito da: MWI, 12.53 | Link | 0 Commenti

Oro alto


Il forte disagio di questo periodo del biglietto verde permette all'oro di aumentare sempre di più il suo valore.
Si è verificato stamani un aumento pari allo 0,9%.
L'oro è arrivato agli scambi con un valore pari a 1.105,11 dollari.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.39 | Link | 0 Commenti

Uragano petrolio


L'uragano Ida ha aiutato il petrolio a salire di valore arrivando a quota +1.3%.
A dicembre il greggio avverrà con uno scambio pari a 78.45 dollari il barile.
Gli analisti non prevedono ulteriori rialzi.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.33 | Link | 0 Commenti

Borse Europee


Apertura positiva per le borse europee che stamani si manifestano tutte con segno più.
Riportiamo ciò che è stato preso dalle statistiche:
- Londra l'indice Ftse segna un progresso dello 0,90%
- Dax di Francoforte, in rialzo dello 0,71%
- Cac40 di Parigi avanza in questi primi scambi dello 0,96%
Previsti miglioramenti per la giornata di domani.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.27 | Link | 0 Commenti

Milano apertura


A Milano la mattinata è positiva per le borse.
Di seguito riportati i risultati:
- indice Ftse Mib sale dell'1,11% a quota 22.799 punti
- Parmalat (+3,39%)
- Banco Popolare (+2,41%)
Invece per quanto riguarda Impregilo l'apertura è negativa a quota -1.31%.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.23 | Link | 0 Commenti

Prestiti senza busta paga per lavoratori irregolari

Cerchi prestiti senza busta paga? Non conosci nessuno a cui rivolgersi o per avere ulteriori informazioni sui prestiti senza busta paga?

Di norma un’istituto di credito che offre in prestito del denaro deve avere la sicurezza assoluta che quel denaro venga restituito e con gli interessi dunque chiede una garanzia nell’ipotesi di inadempienza del pagamento.

Quanto il prestito e richiesto da un lavoratore dipendente, la garanzia per eccellenza, è rappresentata dallo stipendio, ma nel caso in cui il richiedente del finanziamenti non abbia una busta paga?

Per fortuna esistono delle banche o finanziarie che elargiscono prestiti anche nel caso in cui chi ne fa richiesta sia senza la busta paga e senza stipendio.

Infatti per chi vuole accedere ai o per lavoratori irregolari, è sufficienti produrre altre forme di garanzie, ad esempio: un casa di proprietà, un’eventuale garante, dei proventi derivanti dall’affitto di un locale, o altrimenti un bene che genera liquidità ogni mese.

Disgraziatamente in questo periodo che stiamo vivendo, molte le persone che non hanno la possibilità di poter contare su uno stipendio fisso o su una busta paga, considerato che sono ancora in molti coloro che lavoro irregolarmente, e per la medesima motivazione i denominati prestiti senza busta paga crescono in maniera esponenziale ogni anno.

Occorre, tuttavia, prestare attenzione poiché dietro i prestiti senza busta paga, in molti casi, si possono nascondere delle insidie.

In particolare in caso di mancato rimborso delle rate, gli istituti di credito hanno la possibilità di rivalersi sulla vostra casa di proprietà oppure su altri cose di proprietà.

Per maggiori informazioni consultare il sito:

http://www.prestitivelocionline.it/prestito/prestiti-senza-busta-paga-per-disoccupati/#more-1793

Etichette: , ,

domenica 8 novembre 2009
Inserito da: deborah, 19.39 | Link | 0 Commenti

Il potenziamento del made in Italy


Secondo le previsioni SACE l'esportazione del Made in Italy nel 2010 aumenteranno del 4% in Brasile e Cile e del 9% nel 2011.
Verranno esportati soprattutto i beni intermedi, probabilmente per la presenza di diverse aziende italiane nel continente sud americano e per (probabilmente) la prossima produzione di 500 marcate Crysler.....

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.42 | Link | 0 Commenti

Situazione economica Emilia Romagna


Nella regione Emilia Romagna la crisi ha colpito come nelle altre regioni, con un calo della produzione la riduzione dei posti di lavoro con un aumento della cassa integrazione. Il settore dove la crisi ha avuto maggior eco soprattutto in questa regione dove era stato sempre in espansione è quello delle costruzioni.
Anche i movimenti bancari legati ai prestiti o al risparmio sono stati rallentati dalla crisi.

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.54 | Link | 0 Commenti

Situazione economica della Toscana


Per quel che riguarda la regione Toscana Bankitalia rileva un'aggravarsi della situazione economica generale dovuta alla crisi dell'anno scorso con un calo dell'attività produttiva e delle esportazioni.
E' stata rilevato un calo della richiesta di abitazioni, vi è stata una flessione delle vendite al dettaglio soprattutto nella grande distribuzione.
Si è acuito l'accesso agli ammortizzatori sociali.
Tutto ciò ha fatto diminuire la concessione di prestiti sia a privati che alle piccole imprese.

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.37 | Link | 0 Commenti

Situazione economica della Sicilia


Bankitalia ha ripreso la sua analisi delle diverse regioni italiane per il primo semestre dell'anno 2009.
Per quel che riguarda la Sicilia viene riscontrata un'aggravarsi della situazione economica con una caduta degli ordinativi e un indebolimento del mercato immobiliare.
Cala l'afflusso turistico dall'estero e si riprende leggermente l'afflusso turistico connazionale.
Sono calate le esportazioni e si è verificato un calo di occupazione soprattutto nel settore industriale e delle costruzioni.
Cala inoltre l'attività creditizie.

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.19 | Link | 0 Commenti

Studiare fa bene. Anche al portafoglio


Per avere un buon ritornodei propri investimenti e' meglio puntare sull'istruzione, parola di bnakitalia : il rendimento si attestera' intorno al 9%. Meglio di titoli e azioni e titoli.
A spiegarlo uno studio della Banca d'Italia.Studiare rende di piu' al Sud (9%-9,1%) e per le donne (9,4%).Il rendimento piu' basso al Centro (8,4%), meglio il Nord Est (8,5%)e il Nord Ovest (8,6%).Investire risorse pubbliche in istruzione conviene allo Stato in quanto garantisce ritorni complessivi al 7% dell'investimento.

Etichette:

sabato 7 novembre 2009
Inserito da: julianne, 20.13 | Link | 0 Commenti

Il popolo delle dilazioni


Un comunicato Ansa di oggi ha reso noto che chi fa ricorso alla rateizzazione per pagare i tributi alla agenzia delle entrate e' piu' che raddoppiato negli ultimi 10 mesi.
La crescita e' stata del 110% in 10 mesi, un ulteriore + 8% rispetto all'anno precedente, quindi se ne deduce che sono quadruplicati in due anni.

Etichette:


Inserito da: julianne, 19.20 | Link | 0 Commenti

Tempo di exit strategy?


Se ne discute gia' da un po'. L'adottare le famose ( e quanto mai nebulose) exit startegies sarebbe un segnale di via alla corsa della ripresa. Una specie di ufficializzazione della fine della crisi e ritorno delle vacche grasse, indipendentemente da quale siano le startegie e che esito possano avere.
Bastera' l'annuncio a sanare tutti i mali di molti paesi del mondo? Al G 20 si stanno decidendo queste exit strategies, quali saranno? Quando e come verranno applicate? C'e' anche chi azzarda "Gennaio 2010"

Etichette:


Inserito da: julianne, 19.13 | Link | 0 Commenti

Lavori in Scozia al G 20


Intervento di Tremonti al g20 in corso.
"Da molti ministri è stato detto che questo è un periodo in cui è più facile aumentare che ridurre le tasse... Io riferisco: diciamo che già riuscire a non aumentarle è un gol" Fa sapere il ministro.
L'incontro in Scozia, cominciato ieri proseguira' con i lavori per tutta la giornata odierna

Etichette:


Inserito da: julianne, 19.05 | Link | 0 Commenti

Mercati, punto della situazione


Rally per General Electric al Dow, in corsa anche The Travelers. Volano Nvidia e Starbucks al Nasdaq, ben comprato Amazon.com.
Draghi dice; i mercati sono in ripresa ma occorre cautela.
Warren Buffett ha fatto incetta di titoli made in USA, dopo che nei mesi scorsi aveva fatto sapere di avere puntato piu' che altro su moneta. In particolare sul franco svizzero.
Ottima la settimana a Wall Street. Il titolo skyworks addirittura prende il 10% in meno di due giorni dopo la conferenza sugli esisti del terzo trimestre.

Etichette:


Inserito da: julianne, 18.58 | Link | 0 Commenti

USA, la Fed conferma i tassi.


Usa: la Fed conferma il range 0-0,25%
Al termine della due giorni di riunioni la Federal Reserve ha annunciato di aver confermato i tassi d'interesse nella forbice 0-0,25%.
Il livello attuale sarà mantenuto ad un livello “eccezionalmente basso per un periodo di tempo prolungato”, visto che l’economia resterà “debole ancora per un po’ di tempo”. Nonostante questo la Banca centrale Usa non ha mancato di sottolineare come negli ultimi mesi l’attività economica abbia dato continui segni di miglioramento, così come i mercati finanziari.

Etichette:

venerdì 6 novembre 2009
Inserito da: julianne, 19.48 | Link | 0 Commenti

Moneta europea


Sceso il valore della moneta europea.
L'euro è scambiato a 1,4876 dollari e 134,96 yen.
Valore leggermente diminuito rispetto alla giornata di ieri.
Gli analisti ci rassicurano dicendoci che per settimana prossimo vedono un rialzo graduale per la moneta usata in europa.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.14 | Link | 0 Commenti

Oro Asia


Il valore del metallo giallo non varia.
L'oro è scambiato a tasso regolare senza subire variazioni.
Scambiato ad un valore totale pari a 1.091,60 dollari l'oncia.
Valore alto e stabile.
Gli analisti però prevedono una lieve diminuzione per gli inizi della settimana prossima.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.07 | Link | 0 Commenti

Petrolio su


Giornata positiva per il valore degli scambi di petrolio.
E' aumentato dello 0,6% il valore del greggio di petrolio.
Arrivati a quota 80,13 dollari al barile per gli scambi di dicembre.
Gli analisti prevedono un ulteriore rialzo per la giornata di lunedì.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.58 | Link | 0 Commenti

Finmeccanica


Questa mattina l'apertura per Finmeccanica si è verificata con segno più.
Si è manifestato un aumento pari all'1,18% a 12 €.
Le previsioni degli analisti attestano che la settimana prossima si manifesteranno aumenti graduali.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.51 | Link | 0 Commenti

Indice Giappone


In Giappone si è manifestata un affluenza positiva per gli indici.
Risultati sopra al previsto degli analisti.
L'indice è arrivato a quota 86,4 punti.
0,2 in più rispetto a quello previsto dagli analisti.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.44 | Link | 0 Commenti

Partenza milano


Quasi stabile la situazione degli indici a Milano.
Si sono verificati abbassamenti e rialzi lievi.
Li riportiamo qui di seguito:
- indice Ftse Mib sale dello 0,07% a quota 22.597 punti
- Finmeccanica (+1,26%)
- Tenaris -1%
- Fiat -1%

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.40 | Link | 0 Commenti

Europa indici


Stamani gli indici europeo segnano meno.
Ci si aspettava un rialza lieve per la giornata di oggi ma invece si è verificato un lieve abbassamento:
- il Cac segna un -0,15% a 3705,63 punti
- Dax indietreggia dello 0,2% a 5473 punti
- Ftse a 5126,77 punti
Si attendono miglioramenti.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.36 | Link | 0 Commenti

Tassi e indici


A Milano stamani le aperture non sono per niente positive.
Si possono notare le forti diminuzioni della partenza degli indici.
Riportati di seguito i risultati:
- indice Ftse All Share cede l'1,28% a 22.570 punti
- indice Ftse Mib perde l'1,33% a quota 22.086
- titolo Fiat cede il 2,59% a 10,51 euro
Si attendono risposte su come diminuire i tassi e migliorare gli indici.

Etichette:

giovedì 5 novembre 2009
Inserito da: MWI, 11.09 | Link | 0 Commenti

Valute


Gli scambi di valute sono cambiati rispetto alla giornata di ieri.
La moneta europea è scesa di valore, riportiamo il valore dei suoi scambi sulle altre valute:
- 1,4828 dollari
- 133,94 yen
Lo yen ha forza sul dollaro che lo oltrepassa con un valore pari a 90,32 sul biglietto verde.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.58 | Link | 0 Commenti

Tokyo


Diminuzione prima della chiusura per la Borsa di Tokyo.
Stamani prima di chiudere la borsa di tokyo ha assistito ad un calo pari all'1,29% arrivando così a quota 9.717,44 punti.
Gli analisti prevedono un ulteriore diminuzione in giornata.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.54 | Link | 0 Commenti

Petrolio in calo


Come previsto ieri dagli analisti newyorkesi il petrolio stamani è sceso di valore.
A dicembre, salvo ulteriori cambiamenti, il greggio sarà scambiato ad un valore totale pari a 79,70 dollari.
Diminuito dello 0,9% rispetto alla giornata di ieri.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.50 | Link | 0 Commenti

Borse tutte positive

Stamani a Milano la borsa è positiva, tutti gli indici sono in aumento.
Riportiamo di seguito quanto scritto dalle statistiche:
- Ftse All Share guadagna lo 0,65% a 22.547 punti
- Ftse Mib sale dello 0,67% a 22.093 punti
- Ftse Star cresce dello 0,62% a 10.931 punti
Le altre piazze europee sono anche loro con il segno più stamani, eccole riportate di seguito:
- a Parigi l'indice Cac40 sale a 3.616,20 punti (+0,89%)
- a Francoforte il Dax segna 5.378,16 punti (+0,46%)
- a Londra l'indice Ftse 100 è a 5.047,43 punti (+0,20%)

Etichette:

mercoledì 4 novembre 2009
Inserito da: MWI, 11.28 | Link | 0 Commenti

Borsa Tokyo


A Tokyo stamani giornata positiva, gli scambi sono stati chiusi tutti con il segno più.
Qui di seguito riportati i valori:
- indice Nikkei si porta a 9.844,31 punti
L'aumento è stati di 41,36 punti.
Risultato positivo ma ancora in crescita.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.22 | Link | 0 Commenti

Petrolio sceso


Leggera diminuzione per il valore del petrolio.
Sceso durante la notte di 21 centesimi il valore del petrolio.
Con questo calo a dicembre il petrolio sarà scambiato a 79,39 dollari il barile.
Ancora in tempo per possibile rialzo.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.15 | Link | 0 Commenti

Euro sempre stabile


La moneta europea non varia di valore.
Anche nella giornata di oggi il valore dell'euro rimane stabile, non si manifestano variazioni.
La moneta viene scambiata a 1,4742 dollari.
Gli analisti prevedono cali per la settimana prossima.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.11 | Link | 0 Commenti

Oro sempre alto

L'oro aumenta di valore in modo costante ed è arrivare al punto che non si sono mai verificati valori così alti.

Il metallo giallo ha acquisito un valore totale pari a 1.090 dlr l'oncia.
Risultati ottimi.

Gli analisti prevedono ulteriori aumenti per il valore del metallo.

Sono previsti aumenti fino alla fine della settimana prossima quando poi si manifesteranno piccoli disagi.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.07 | Link | 0 Commenti

In attivo RyanAir


La compagnia di voli low cost irlandese RyanAir e' riuscita a chiudere i propri bilanci in attivo anche per questo terzo trimestre 2009.
Risultato non da poco vista la crisi in cui versano le principali compagnie aeree internazionali.
Ha pero' dovuto rivedere al ribasso il programma per i nuovi investimenti. Dunque non acquistera' nuovi aerei e no all' apertura di nuove rotte.
RyanAir comincio' nel 1985 con pochissimi aerei a soli 15 posti. Erano cosi' piccoli che gli assistenti di volo non potevano superare il metro e sessanta di altezza per contratto.
Oggi conta 200 Boeing 737. e 67 milioni di passaeggeri all'anno.
martedì 3 novembre 2009
Inserito da: julianne, 17.10 | Link | 0 Commenti

Moody's e la UE


La famosa agenzia Moody's mantiene un outlook positivo sul nostro paese che continua anche a crisi avanzata. Gli analisti concordano nel riscontrare elementi che indicano una ripresa, anche se ancora non si avverte capillarmente. Cio' significa che la famiglia media non viene ancora impattata da quelli che sono i dati macroeconomici.
Secondo la commissione europea il 2011 potrebbe essere l'anno di svolta, quello in cui verranno aplicate le exit strategy.

Etichette:


Inserito da: julianne, 17.01 | Link | 0 Commenti

Rating buy


La copertura con rating buy di Carrefour avviata stamattina è stata avviata con un rating buy e target di 36 euro.
Sono previsti rialzi per la giornata, gli analisti prevedono un aumento fino a quota 40 euro.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.13 | Link | 0 Commenti

Previsioni euro


Rispetto alla giornata passata la moneta europea non varia di valore.
L'euro è scambiato a 1,4759 dollari e a 132,95 yen.
Gli analisti prevedono un leggere rialzo per la giornata di oggi.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.51 | Link | 0 Commenti

Record oro

Il valore dell'oro è risalito.
Nel mese di ottobre è arrivato ad una quota mai vista prima, pari a 1.070,80.

Stamani siamo quasi arrivati a raggiungere quella cifra con un valore corrispondente a 1.064,99 dollari l'oncia (+0,5%).

Gli analisti prevedono un nuovo record in giornata.

A partire dalla settimana prossima la situazione dovrebbe ristabilizzarsi e i cali si manifesteranno solamente a partire da fine settimana.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.45 | Link | 0 Commenti

Scambi petrolio


Il valore del petrolio resta sempre stabile.
A dicembre gli scambi sono fissati per 78,30 dollari al barile.
Ancora lungo il periodo prima degli scambi, il valore potrebbe variare nel frattempo.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.40 | Link | 0 Commenti

Indici europa


Le più grosse borse europee non iniziano molto bene la giornata stamani.
Si sono verificate diminuzioni per le borse.
In seguito riportiamo i risultati di oggi:
- il Cac cede l´1,18% a 3595,77 punti
- indice inglese Ftse segna -1,06% a 5046,7 punti
- il Dax perde lo 0,95% a 5378,63 punti
I tre indici maggiori in rosso.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.34 | Link | 0 Commenti

Partenza Milano

A Milano stamani le borse cominciano con segno positivo.
Piazza affari è in lieve rialzo.
Riportiamo di seguito i risuktati presi dalle statistiche di questa mattina:
- Saipem (+1,83%)
- Fiat (+0,29%)
Per quanto riguarda le altre borse invece sono in discesa con un risultati pari a:
- Unicredit (-1,83%)
- indice Ftse Mib (-0,97%)a quota 22.101 punti

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.29 | Link | 0 Commenti

Borsa Milano


A Milano stamani le borse subiscono lievi cambiamenti.
Secondo le statistiche si può notare che si sono verificati i seguenti rusultati per gli indici:
- Ftse All Share segna -0,02% a 22.523 punti
- Ftse Mib lo 0,07% a 22.044 punti
- indice Ftse100 a 5.036,86 punti
- indice Cac40 a 3.603,77 punti
Diminuzione lieve a Londra.

Etichette:

lunedì 2 novembre 2009
Inserito da: MWI, 10.54 | Link | 0 Commenti

Euro


La moneta europea non varia di molto di valore.
Il suo valore è restato fermo a quota 1,4741 dollari.
Se si mette però a confronto con il giappone è in leggero calo arrivando ad uno scambio pari a 132,95 yen.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.49 | Link | 0 Commenti

Tokyo borsa


Per la borsa di Tokyo si può assistere ad un calo notevole.
Il Nikkey è arrivato a quota 9.802,95 punti con il suo aumento dell 2,31%.
Ancora molti sono i timori della borsa ma gli analisti prevedono un'aumento graduale per i prossimi giorni.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.38 | Link | 0 Commenti

Petrolio


Il petrolio che sarà scambiato a dicembre è salito ulteriormente di valore.
Viene scambiato stamani ad un valore di 77,68 dollari al barile.
Si è verificato un aumento pari allo 0,9%.
Il valore è molto alto.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.32 | Link | 0 Commenti

La scalata cinese


Cina: +8,9% per il Pil del terzo trimestre
Continua la risalita della Cina. Dopo il +6,1% del primo trimestre ed il +7,9% del secondo, nei tre mesi da poco conclusi l’economia cinese ha messo a segno una crescita dell’8,9%.
L’ottimo risultato è riconducibile al piano di rilancio dell’economia messo in campo dalle autorità, che si è riversato sui consumi delle famiglie.
La crescita nei primi nove mesi dell’anno passa quindi al 7,7%; secondo le stime governative nel 2009 il tasso di crescita del Prodotto interno lordo si dovrebbe attestare all’8%.

Etichette:

domenica 1 novembre 2009
Inserito da: julianne, 17.05 | Link | 0 Commenti

Bene Credit Suisse


Torna all'utile Credit Suisse.
Il colosso bancario elvetico ha registrato nel terzo trimestre utili netti pari a 2,4 miliardi di franchi, dato che si raffronta alla perdita di 1,2 miliardi del corrispondente periodo dell'anno passato. Il risultato supera abbondantemente le stime degli analisti ferme a 1,5 miliardi di franchi.
I ricavi del periodo sono schizzati a 8,9 miliardi dai 3 miliardi dell'anno passato.

Etichette:


Inserito da: julianne, 16.59 | Link | 0 Commenti

Usa: segnali incoraggianti dal Beige Book



Nel Beige Book, il consueto report della Federal Reserve, la banca centrale americana ha rilevato che nell’ultimo bimestre l’economia statunitense ha registrato “segnali di stabilizzazione con un modesto miglioramento”.
I progressi si registrano in special modo nel comparto manifatturiero ed in quello della proprietà immobiliare residenziale.
La Fed raccomanda di porre attenzione alla qualità del credito, vista la debolezza del sistema bancario, ed all’andamento dei consumi, penalizzato dall’andamento del mercato del lavoro.

Etichette:


Inserito da: julianne, 16.55 | Link | 0 Commenti

Indice prezzi alla produzione industriale - Settembre 2009


Secondo l'ultima indagine ISTAT l'indice dei prezzi alla produzione industriale nel mese di settembre rispetto al mese di agosto è diminuito del 0.3% con un -0.3% per l'interno e un -0.2% per l'estero.
Rispetto a settembre dello scorso anno siamo ad un -6.9% sul totale con un -7.9% all'interno e un -3.7% all'estero.

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.30 | Link | 0 Commenti

Due iniziative virtuose - Regione Puglia


La scorsa settimana la Regione Puglia ha deciso di investire in acqua e raccolta rifiuti. In dettaglio "418 milioni di euro saranno utilizzati per la sostituzione delle condotte idriche obsolete che hanno più di 50 anni di vita utile e la realizzazione di nuove reti di distribuzione, 132 milioni per interventi strutturali di potenziamento dei processi depurativi, 23 milioni per adeguare i recapiti finali dei depuratori, 197 milioni per realizzare nuove reti di collegamento fognario, sostituire condotte vetuste e ristrutturare quelle deteriorate, 51 milioni serviranno per la reintegrazione della disponibilità idrica dalla falda attraverso la realizzazione di nuove opere di captazione, 25 milioni per il completamento della già avviata sostituzione massiva dei contatori, 140 milioni per sostenere l’efficienza funzionale delle opere già esistenti, 55 milioni per la realizzazione di un nuovo impianto di dissalazione delle acque salmastre del Tara, 40 milioni per un nuovo impianto di potabilizzazione del serbatoio di San Paolo ed infine, 21 milioni serviranno per completare opere già avviate e quelle utili all’approvvigionamento idrico a servizio delle marine." Inoltre investirà 15 milioni di euro per la realizzazione dei centri comunali di raccolta differenziata dei rifiuti.

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.10 | Link | 0 Commenti

3.000 euro a chi non ha ammortizzatori sociali - Regione Piemonte


E' aperto uno sportello per la presentazione delle domande di richiesta per un sussidio di 3.000 euro da parte "delle lavoratrici e dei lavoratori che dal 1° settembre 2008 al 31 dicembre 2009 hanno perso il lavoro e sono completamente privi di ammortizzatori sociali".
"I beneficiari del contributo, (...), devono essere residenti o domiciliati in Piemonte, provenire da imprese ubicate sul territorio regionale, avere un indicatore Isee ricalcolato pari o inferiore a 13.000 euro (...) ed appartenere ad una delle seguenti categorie: lavoratori a tempo determinato, compresi i contratti di somministrazione, con contratto giunto a scadenza naturale o interrotto prima della scadenza in seguito alla crisi, che complessivamente abbiano lavorato almeno 90 giorni (anche con più committenti) e per non più di 12 mesi; titolari di contratto di collaborazione a progetto o di collaborazione coordinata continuativa, che abbiano maturato un’anzianità lavorativa di almeno 90 giorni (anche con più committenti), giunto a scadenza naturale o interrotto prima della scadenza naturale dal committente in seguito a crisi aziendale; lavoratori a tempo indeterminato licenziati, che abbiano maturato un’anzianità lavorativa di almeno 90 giorni presso la stessa azienda. Non è ammesso chi è stato licenziato per giusta causa, per giustificato motivo soggettivo, per mancato superamento del periodo di prova, per superamento del periodo di comporto. Non può partecipare chi ha dato le dimissioni volontarie, non a causa di crisi aziendale."

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.28 | Link | 0 Commenti

Prestiti agevolati - Regione Lazio


"E' Don Sandro Spriano il nuovo responsabile del Fondo per il Microcredito, l'iniziativa della Regione Lazio ideata per sostenere i cittadini e le imprese in difficoltà economiche e promuovere la nascita di nuovi progetti imprenditoriali, con prestiti a condizioni agevolate.(...) I prestiti individuali vanno da 1.000 a 10.000 euro. Le microimprese potranno chiedere fino a 20.000 euro. (...) Per tutti il tasso di interesse è pari all'1% e i tempi di restituzione variano in base ai richiedenti: da un massimo di 36 mesi per le persone fisiche, a un massimo di 84 mesi per le realtà imprenditoriali. Al beneficiario del prestito non verrà erogata liquidità, ma tramite l'Istituto di credito convenzionato, verranno sanate le posizioni debitorie per le quali, il beneficiario stesso, abbia presentato documentazione giustificativa."

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.23 | Link | 0 Commenti

La Regione Lombardia presenta la manovra di bilancio 2010


La manovra punterà a "sostenere le famiglie nelle necessità relative alla casa, al lavoro, all'istruzione dei figli, alla salute, alla cura degli anziani."
Ciò è possibile in quanto nelle previsioni di tutti gli enti statistici sia a livello nazionale che europeo l'economia lombarda è "in crescita dello 0,6 % nel 2010, dell'1,4 nel 2011 dell'1,8 nel 2012".
Questi valori sono stati ottenuti dando una stretta alla gestione della pubblica amministrazione e accorciando i tempi di pagamento dei fornitori a 60 giorni mentre attualmente sono a 90 giorni; quanto risparmiato verrà reinvestito in "risorse per 116,2 milioni ad associazioni, aziende private e mondo del non profit che altrimenti non sarebbero finanziabili in quanto la Legge Finanziaria vieta l'indebitamento di tutte le pubbliche amministrazioni per queste finalità."
"Sul fronte dell'entrate va evidenziato l'incremento del gettito previsto per la tassa automobilistica (bollo auto)"
Mentre verranno completate e potenziate le reti di infrastrutture, continueranno i sostegni alle persone sotto forma di ammortizzatori sociali, fondi per i settori agroalimentare, turistico e di ricerca, e un forndo per la ripresa economica.

Etichette:


Inserito da: simbon, 11.54 | Link | 0 Commenti