Petrolio calo


Il valore del petrolio a New York oggi segue l'andamento delle borse, si manifesta con segno meno.
A dicembre il petrolio sarà scambiato a 77,03 dollari il greggio.
Rispetto alle giornata passata si è manifestata una riduzione di valore pari a 43 centesimi.
Entro dicembre gli analisti prevedono un rialzo.

Etichette:

giovedì 29 ottobre 2009
Inserito da: MWI, 09.33 | Link | 0 Commenti

Euro stabile


La moneta europea non varia di valore, rimane stabile per questa mattinata ad un valore di 1,4729 dollari e a 133,39 yen.
Gli scambi sono iniziati per la giornata di oggi.
Gli analisti prevedono per l'inizio della settimana prossima un periodo rosso per la moneta.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.24 | Link | 0 Commenti

Oro sale


Dopo settimane di disagi per il metallo giallo finalmente si può intravedere un lieve rialzo di valore.
L'oro viene scambiato a 1,031 dollari l'oncia.
Rispetto alla giornata di ieri il metallo è aumentato di valore dello 0,4%.
Gli analisti prevedono ulteriore aumento in giornata.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.16 | Link | 0 Commenti

Milano rosso

La mattinata a Milano per le borse non è assolutamente positiva.
Si sono manifestati dei forti disagi.
Riportiamo i risultati delle statistiche di stamani:
- Ftse Mib in calo dell'1,03% a 22.086 punti
- forte calo Eni (-3,64%)
- Tenaris (-2,30%)
- Banco Popolare (-2,17%)
Tutte le borse si può notare che sono in forte perdite, gli analisti prevedono un periodo rosso fino a settimana prossima.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.10 | Link | 0 Commenti

WS difficile


Wall Street dopo un lungo periodo di statistiche positivo, come previsto dagli analisti è di nuovo in calo.
Dati in rosso che non si manifestavano da tanto ormai.
Li riportiamo di seguito:
- lo S&P 500 ha ceduto l'1,95% a 1.042 punti
- Alcoa (-6,9%)
- Goodyear perdita del 19,59%
Si spera una ripresa in giornata.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.05 | Link | 0 Commenti

Energie rinnovabili


Ergycapital: completati impianti fotovoltaici per 1,8 Mwp
Il Gruppo ErgyCapital ha annunciato il completamento della costruzione e l’allaccio alla rete elettrica di due impianti fotovoltaici in Puglia, per una potenza complessiva di 1,8 MWp. Con l’entrata in esercizio di questi due impianti, che si aggiungono a quello completamente integrato di Serravalle Scrivia, operativo da inizio anno, il Gruppo raggiunge quota 6,5 MWp di impianti attivi. Gli impianti, di proprietà di Ergyca Sun Srl società interamente controllata dal Gruppo ErgyCapital, sono stati progettati e realizzati da Energetica Solare Spa, la società impiantistica anch’essa interamente controllata dal Gruppo.

Etichette:

mercoledì 28 ottobre 2009
Inserito da: julianne, 22.49 | Link | 0 Commenti

Euro altissimo


La moneta europea è in rialzo di valore stamani.
L'euro è arrivato a quota 1,48 dollari.
La moneta viene scambiata a 1,4822 dollari e a 135,27 yen.
Ogni giorna la valuta europea aumenta di valore, non si sono viste cifre cos' alte da anni.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.01 | Link | 0 Commenti

Petrolio poco mosso


Il petrolio perde valore negli scambi previsti per dicembre.
Stamani il valore del greggio è pari a 79,40 dollari al barile.
Si è verificata una diminuzione di 15 centesimi sul greggio.
Sussiste ancora un mese di tempo per accertarci del valore degli scambi di dicembre, oggi la situazione nei è positiva.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.54 | Link | 0 Commenti

Oro stabile


Il metallo giallo, al contrario delle borse e degli indici, stamani rimane a quota stabile.
L'oro mantiene il suo valore pari a 1.038,50 dollari l'oncia.
Gli analisti prevedono una diminuzione per la fine della settimana prossima ed una stabilità fino a quei giorni.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.48 | Link | 0 Commenti

Avvio negativo


A Milano stamani si è iniziata la giornata con una diminuzione pari ad un abbassamento generale del 2% sugli indici.
Anche l'indice Ftse Mib scesa il meno oggi, diminuzione dello 0,40% a quota 22.737 punti.
Non sono previsti miglioramenti per la giornata di oggi.
Gli analisti prevedono un aumento per l'inizio della settimana prossima.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.35 | Link | 0 Commenti

Tokyo chiude


A Tokyo gli scambi stanno procedendo male.
Stamani la borsa ha chiuso in nagativo, è scesa drasticamente.
Gli scambi dell'indice Nikkei sono stati con segno meno dell'1,35% a 10075,05 punti.
Sono previste ulteriori diminuzioni per la borsa in questione.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.26 | Link | 0 Commenti

Giu' Piazza Affari


Si conclude in discesa la seduta odierna della borsa milanese, con una particolare sofferenza dei bancari, fatta eccezione per mediobanca che sale di 1.83 punti.
Unicredit ha perso oltre il 3% ma la giornata peggiore si registra per BPM che perde oltre il 5%
Dopo un piccolo rally delle ultime settimane non e' solo un calo fisiologico, i rapporti si annunciano non positivi.

Etichette:

martedì 27 ottobre 2009
Inserito da: julianne, 19.46 | Link | 0 Commenti

La crisi avanza ancora


Oltre un milione di imprese a rischio, sul breve medio termine in Italia. E' l'allarme lanciato da confindustria, nella persona del Dott. Morandini. per lo piu' si tratta di piccole e medie imprese, quelle a rischio chiusura hanno raggiunto l'impressionante cifra di un milione.
La ripresa "non chiedetemi quando ci sara', ma come e dove" ha detto ancora Morandini, sostenendo che essa "ragionera' per medie e sara' lontana" verso i mercati di Cina, India e Brasile.

Etichette:


Inserito da: julianne, 19.24 | Link | 0 Commenti

La marcecaglia vuole il taglio dell'Irap


Molto discussa nelle ultime settimane l'Irap.
Emma marcegaglia ha fatto sapere durante un'intervista la sua determinazione a chiedere un taglio progressivo a partire da gennaio. Il Governo ha avuto dei limiti, nel fronteggiare la crisi, ha detto.
Il taglio dell'Irap si potrebbe supplire nelle casse di stato con un taglio agli sprechi ed agli enti inutili.
Dove l'abbiamo gia' sentita questa idea?

Etichette:


Inserito da: julianne, 19.14 | Link | 0 Commenti

Salgono le denunce della Guardia di Finanza


Nel 2009 le denunce delle Fiamme Gialle salgno, sino a qui un aumento del 28%, e' un nuovo record per i reati in materia fiscale.
Lo stesso si registra negli uffici giudiziari, per i nuovi procedimenti. A significare che alla denuncia poi segue un processo e non cadono nel nulla le segnalazioni.
Tra i reati piu' numerosi : mancata dichiarazione dei redditi e obblighi relativi all'IVA

Etichette:


Inserito da: julianne, 19.08 | Link | 0 Commenti

GF Blitz in Svizzera


La Guardia di Finanza ha effettuato un blitz, proprio questa mattina, presso 76 Banche Svizzere e diverse agenzie intermediarie di san marino.
La ragione: mancate comunicazioni di tutti i rapporti intrattenuti con la clientela e le attivita' finanziarie svolte.

Etichette:


Inserito da: julianne, 18.58 | Link | 0 Commenti

Oro basso


Ieri è stata una giornata negativa nel mercato asiatico per l'oro.
Il suo valore è sceso ad una quota che non si vedeva ormai da mesi.
Oggi si è manifestato un leggere rialzo risalendo dello 0,4%.
L'oro è arrivato ad un valore pari a 1.042,50 dollari l'oncia.

Etichette:


Inserito da: MWI, 16.34 | Link | 0 Commenti

Borsa Milano


Stamani a piazza Affari l'inizio non è stato molto positivo.
Ecco i risultati:
- indice Ftse All Share ha iniziato le contrattazioni inflessione dello 0,22% a 23.458 punti
- Ftse Mib dello 0,28 a 22.936 punti. Tiene invece il Ftse Star (+0,02% a 11.278 punti)
Gli analisti prevedono ulteriori discese per la borsa.
Speriamo che le previsioni siano sbagliate.

Etichette:


Inserito da: MWI, 16.16 | Link | 0 Commenti

Vendite al dettaglio - mese di agosto


L'Istat segnala che ad agosto rispetto a luglio 2009 le vendite al dettaglio sono cadute dello 0.1% con un -0.1% per i prodotti alimentari e uno 0% per i prodotti non alimentari.
Rispetto ad agosto dello scorso anno il totale delle vendite cala del 2.9% con un -2.8% dei prodotti alimentari e un -2.8% dei prodotti non alimentari.
Sempre rispetto ad agosto scorso le vendite calano soprattutto nei negozi a prevalenza non alimentare -3.9%, mentre tra quelli a prevalenza alimentare cala del 2.6% negli ipermercati.
Gli unici che aumentano rispetto all'anno scorso sono i negozi famaceutici +0.2%, mentre spiccano per le perdite i negozi di "Dotazioni per l’informatica, telecom., telefonia" che perde un 5%.

Etichette:

domenica 25 ottobre 2009
Inserito da: simbon, 12.19 | Link | 0 Commenti

La crisi colpisce gli agenti di commercio


Da un'indagine della Confesercenti quest'anno di crisi porterà ad una perdita di 3-4 mila unità all’anno.
Ciò è la naturale conseguenza di un "calo del fatturato che nel 2009, sempre secondo il rapporto, dovrebbe aggirarsi fra il 7,5% e l’11,7%, in presenza per giunta di un marcato contenimento dei costi.
Il settore nel frattempo ha già registrato risultati negativi del fatturato delle imprese con un calo fra il 2007 ed il 2008 del 7,4%, segno evidente della crisi dei consumi delle famiglie che alla fine di quest’anno potrebbe toccare il –2,3%."
Secondo il rapporto ciò che incide maggiormente sui costi degli intermediatori finanziari è l'altalenante variazione del costo dei carburanti in cui vengono segnalate le percentuali: 14,9% nel 2006, 10,8% nel 2007, 11,5% nel 2008.

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.01 | Link | 0 Commenti

Tremonti e la Banca del Mezzogiorno


Il Ministro dell'Economia Tremonti ha presentato un progetto per una Banca del Mezzogiorno che dovrebbe rappresentare "Una banca che il sud non ha."
A suo parere "ci sono banche attive nel sud ma non sono banche a vocazione territoriale. C'è raccolta, c'è risparmio ma non ci sono impieghi indirizzati al sud".
"La filosofia di questo intervento si basa su tre direttrici fondamentali:
- incrementare la capacità di offerta del sistema bancario e finanziario del Mezzogiorno,
- sostenere le iniziative imprenditoriali più meritevoli,
- canalizzare il risparmio verso iniziative economiche che creino occupazione nelle Regioni meridionali."
"Lo Stato, in questo progetto, assume il ruolo di facilitatore di processi e dell’iniziativa privata. Entra come socio promotore e la scommessa - come ha dichiarato il ministro Tremonti in conferenza stampa - è che la banca “vada avanti con le proprie gambe”."

Etichette:


Inserito da: simbon, 11.32 | Link | 0 Commenti

American Express: calano ancora gli utili

crisi
L'utile di American Express continua a scendere per il terzo trimestre di seguito e passa a quota 640 milioni di dollari contro gli 815 dell'anno scorso.

A impensierire gli alti dirigenti del leader delle carte di credito e' la diminuzione delle transazioni effettuate dai clienti che ha fatto calare il giro d'affari del 16%, per un totale di 6 miliardi di dollari, contro gli oltre 7 miliardi refistrati nel 2008.

Etichette:

venerdì 23 ottobre 2009
Inserito da: Andrea, 14.50 | Link | 0 Commenti

Il decalogo per le famiglie in crisi

crisi
"Reagire alla crisi", questo e' il titolo del vademecum rivolto alle famiglie in crisi prodotto da Abi, Cassa depositi e prestiti e Sace.

Nella brochure e' presente un decalogo di mosse da seguire per ottenere la sospensione delle rate del mutuo e prestiti agevolati.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 14.43 | Link | 0 Commenti

Elpedison Power obbligazioni per 265 milioni di euro

Obbligazioni
Elpedison Power deve coprire un debito e per questo ha emesso tre prestiti obbligazionari per il valore di 265 milioni di euro.

E' stata firmata inoltre la joint-venture Elpedison Power nata dall'accordo tra Edison, Hellenic Petroleum e Thisvi SA.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 14.37 | Link | 0 Commenti

Il Lazio inaugura un fondo per il Microcredito

Microcredito
La Regione Lazio si avvia a presentare un nuovo progetto per l'istituzione di un fondo dedicato al microcredito.

L'obiettivo e' quello di promuovere le piccole imprese e di stimolare la capacita' imprenditoriale del territorio.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 14.30 | Link | 0 Commenti

La Cina cresce troppo


Quello che nei paesi occidentali sarebbe un sogno auspicabile, in Cina rischia di diventare un problema di proporzioni globali.

La paura del sistema economico cinese e' che si possa creare una vera e propria bolla nel settore dei prestiti, proprio quest'ultimo nei primi 9 mesi dell'anno ha visto un'espansione a livelli record raggiungendo quota 1.270 miliardi di dollari.
Il tentativo sara' quello di limitare, almeno un poco, l'espansione dei prestiti e riportarla a livelli controllabili.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 14.23 | Link | 0 Commenti

Prestiti e borse di studio per gli alunni meritevoli

prestiti_studenti
Il Ministero della Pubblica Istruzione sta promuovendo un disegno di legge che tra le altre cose prevedera' l'istituzione di un fondo dedicato alle borse di studio per gli studenti particolarmente meritevoli.

Per accedere, oltre ad un buon curriculum scolastico, bisognera' sostenere un test nazionale a dimostrazione della propria bravura. Il provvedimento prendera' in considerazione anche la possibilita' di erogare presiti d'onore rivolti agli studenti.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 14.16 | Link | 0 Commenti

Vola il debito pubblico dei paesi Ue

debito_pubblico
Eurostat ha pubblicato un rapporto dal quale emerge che nel 2009 i paesi dell'Ue vedranno crescere i propri debiti interni a causa delle manovre per sostenere le imprese.
Il volume di liquidi previsto sara' superiore a 814 miliardi di euro.

Stando al rapporto l'Irlanda e il Regno Unito saranno i paesi che soffriranno di piu' con una crescita del debito rispettivamente di 350 e 300 miliardi di euro.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 14.09 | Link | 0 Commenti

Agos lancia il prestito per le donne

Prestiti
Arriva il prestito Duttilia, proposto da Agos e riservato al solo pubblico femminile.

Il finanziamento prevede importi fino ai 30 mila euro con un piano di ammortamento estensibile fino a 10 anni.
Le richiedeti del prestito avranno inoltre in dotazione una carta di credito Visa, in forma totalmente gratuita.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 12.52 | Link | 0 Commenti

La provincia di Venezia resiste alla crisi

crisi
La provincia di Venezia sembra soffrire un po' meno la crisi e i dati presentati nel terzo trimestre rivelano operazioni deliberate per 128 milioni di euro contro i 95 dello stesso periodo dell'anno precedente.

Per quanto riguarda i prestiti a medio termini si e' registrato un aumento di oltre il 60% connesso alla ristrutturazione del debito.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 12.45 | Link | 0 Commenti

Gite scolastiche all'estero troppo care

Prestiti
La crisi ha colpito le famigli italiane e ora arriva la richiesta di ridurre il costo delle gite scolastiche.
Molte famiglie della provincia di Bari pur di far partecipare i figli alle gite all'estero, del costo fino ai 700 euro, in passato si sono indebitate e hanno chiesto dei prestiti.

Adesso il provveditorato ha convocato i presidi delle scuole per analizzare la situazione e prendere le contromisure necessarie.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 12.28 | Link | 0 Commenti

Euro graduale


In Europa l'Euro non subisce variazioni.
A New York la moneta ha un valore pari a 1.5010 dollari e 137.72 yeb.
Stabilità per questa settimana.
Si prevede dagli analisti un aumento graduale di valore per la settimana prossima.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.53 | Link | 0 Commenti

Piazza Affari

A Milano le borse aprono positive.
Tutti i valori sono in aumento di percentuale.
Riportiamo di seguito le statistiche riguardanti Piazza Affari:
- indice Ftse Italia All Share avanza dello 0,23%
- Ftse Mib sale dello 0,24%
- indice Cac40 guadagna lo 0,94%
- Francoforte il Dax sale dello 0,43%
- Ftse100 a Londra aumento dello 0,34%
Tutti i risultati con il segno + questa mattina.
Gli analisti prevedono un ulteriore aumento per la giornata di lunedì.

Inserito da: MWI, 10.46 | Link | 0 Commenti

Petrolio alto

Il greggio di petrolio che dovrà essere consegnato il mese di novembre continua a salire di valore.

Si è verificato un'ulteriore aumento graduale pari ad un valore di 81,78 dollari al barile.

Salito di una percentuale pari allo 0,7%.

Gli analisti prevedono ulteriori aumenti per la giornata e a partire dalla settimana prossima il valore raggiungerà un nuovo record che poi diminuirà alla fine della settimana.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.38 | Link | 0 Commenti

Valore oro


Il metallo giallo continua ad aumentare gradualmente di valore.
E' tutta la settimana che l'oro aumenta e non accenna a voler smettere.
Risultati molto positivi per la settimana ormai finita.
L'oro ha raggiunto sui mercati asiatici l'1.060 dollari l'oncia.
Per l'esattezza è arrivare a soglia 1.060,32 dollari.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.34 | Link | 0 Commenti

Borsa Shangay


Settimana positiva per quasi tutte le borse europee.
Wall Street e piazze asiatiche salite notevolmente.
Shangay gli sta dietro a pieni ritmi e raggiunge un aumento dell'1,85% a 3107,847 punti.
Settimana strepitosa per le borse.
Si attendono ulteriori aumenti per la settimana prossima.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.28 | Link | 0 Commenti

Continua a crescere la Cina


Sta diventando un gigante l'economia di questo stato asiatico, continua infatti a crescere senza sosta e non viene granche' impattata dalla recessione e dalla crisi globale.
Il Pil cinese infatti si assesta su un + 7.7% durante l'ultimo anno. dato impressionante se si considerano i volumi in miliardi ed una crescita da anni senza sosta.

Etichette:

giovedì 22 ottobre 2009
Inserito da: julianne, 23.26 | Link | 0 Commenti

Vola l'Euro


L'euro sfonda quota 1,50 contro il dollaro statunitense per la prima volta dall'Agosto 2008.
Da mesi si e' assestato tra un cambio a 1.45 e 1.50 contro il Dollaro, producendo effetti negativi per l'economia globle e le esportazioni

Etichette:


Inserito da: julianne, 23.03 | Link | 0 Commenti

Chiudera' radio radicale?


L'allarme e' stato lanciato da Emma Bonino. La storica stazione radiofonica non si sostiene di pubblicita' ma svolge un servizio pubblico, mandando in diretta i lavori del parlamento, le sedute, gli interventi, le discussioni e le votazioni.
Si sostiene piu' che altro con contributi statali, nella nuova finanziaria pero' non ci sono fondi destinati all'emittente che cosi' rischia di chiudere.

Etichette:


Inserito da: julianne, 22.54 | Link | 0 Commenti

Rapina, si pente e prega


E' successo negli Stati Uniti, ad Indianapolis, all'interno di una finanziaria. Un rapinatore mascherato ed armato e' entrato negli uffici intenzionato a commettere una rapina a mano armata.
Di fornte alla segretaria che colta da paura si e' inginocchiata ed ha iniziato a piangere e a pregare, il giovane si e' commosso. Ha raccontato di avere un bambino di due anni da sfamare e di essere senza lavoro, poi e' caduto in ginocchio ed ha cominciato a pregare insieme all'impiegata. Poi ha preso un cellulare che si trovava sulla scrivania, solo $20 dalla cassa e si e' allontanato a piedi.

Etichette:


Inserito da: julianne, 22.34 | Link | 0 Commenti

Sequestri in provincia di Cosenza: allarme nucleare


Nel Comune di Aiello Calabro, in provincia di Cosenza e' stato disposto il sequestro di almeno uno dei fusti presenti sul fondo marino dopo l'affondamento della nave conosciuta come la nave dei veleni, che trasportava scorie radioattive e rifiuti nucleari.
L'annuncio e' stato dato dal sottosegretario all'ambiente, dopo che la radioattivita' di Aiello Calabro e' risultata fra 3 e 6 volte superiore alla media, con grossi problemi per la salute pubblica.
Sta indagando anche la commissione sulle ecomafie.

Etichette:


Inserito da: julianne, 22.26 | Link | 0 Commenti

Borsa Milano


A Milano stamani la partenza delle borse europee non è stata molto positiva.
Riportiamo qui di seguito i risultati:
- Ftse It All-Share a -1,08% a 24.432 punti
- Ftse Mib a -1,15% a quota 23.897
- Parigi segna -1,26%
- Francoforte -0,48%
- Londra -1,20%
Come visto dalle statistiche riportate anche le piazze europee stamani sono in diminuzione.

Etichette:


Inserito da: MWI, 12.04 | Link | 0 Commenti

Petrolio alto


Il petrolio resta alto di valore per gli scambi di dicembre, ma stamani è diminuito leggermente arrivando a quota 80,74 dollari al barile.
La diminuzione è stata lieve, dello 0,8%.
Il valore generale rimane comunque molto alto.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.58 | Link | 0 Commenti

Euro stabile


L'euro diminuisce da una parte ed aumenta dall'altra.
Il valore dello moneta diminuisce in rapporto con i dollari arrivando a quota 1,50 dollari e viene scambiato a 1,4978.
Tuttavia il valore dell'euro aumenta rispotto agli yen, leggero rialzo a 136,94.
In percentuale la situazione è stabile.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.51 | Link | 0 Commenti

Oro Asia


Il valore dell'oro rimane invariato per questa mattinata, nessun aumento o diminuzione.
Il metallo giallo viene scambiato tutt'ora a 1.060,10 dollari l'oncia.
Previste variazioni in giornata per i mercati asiatici.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.45 | Link | 0 Commenti

Borsa calo


Stamani per la Borsa di Tokyo non è stata una mattinata positiva.
In diminuzione il Nikkei, calo dello 0,64%, a 10,267.17 punti.
Si spera un miglioramento in giornata anche se gli analisti non lo prevedono.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.40 | Link | 0 Commenti

Rincari petrolio


Nelle ultime sedute della giornata di ieri i futures sono aumentati nettamente a New York.
Si è verificato una percentuale di aumento pari al 2,7% a 81,29 dollari al barile.
Buonissima quota, aspettiamoci rincari di benzina.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.36 | Link | 0 Commenti

Euribor costante da una settimana


E' da una settimana a questa parte che l'Euribor a tre mesi (il tasso di scambio interbancario) è stabile allo 0.74%, come quello ad un mese che si è fermato allo 0.43% e quello a sei mesi stabile all'1.02%.
Per i tassi Eurirs-IRS relativi ai tassi fissi quello a dieci anni è stabile da 2 giorni al 3.54%, quello a vent'anni al 4.02%, quello a trent'anni al 3.96%.

Etichette:

mercoledì 21 ottobre 2009
Inserito da: simbon, 14.07 | Link | 0 Commenti

Primi problemi per una azione congiunta


In questi giorni vi è stato un vertice di Ecofin in cui lo scopo principale era di creare una commissione di vigilanza sulle azioni a livello finanziario-bancario in tutta europa.
Questo porterebbe ad una ulteriore linea di demarcazione per evitare che si verifichino nuovamente problemi come la crisi scoppiata l'autunno scorso.
Questa commissione vigilerebbe sulla bontà delle azioni finanziarie.... Naturalmente i primi che hanno avuto da ridire sono state le banche della Gran Bretagna (guarda a caso quelle che a livello europeo sono state le più inguaiate dagli asset tossici) che ribadiscono che "la sovranità nazionale in materia di bilancio non può essere messa in discussione".
Vuol dire che stanno riprendendo comportamenti come quelli che hanno portato alla crisi?

Etichette:


Inserito da: simbon, 10.57 | Link | 0 Commenti

50 miliardi per il riscaldamento globale

prestiti_ambiente
L'allarme si chiama: cambiamento climatico, e la Commissione Europea ha proposto di staziare 50 miliardi di euro per lo sviluppo di nuove tecnologie e di fonti energetiche rinnovabili.

In sostanza si tratterebbe di passare dagli attuali 3 miliardi di euro di investimenti a oltre 8 miliardi all'anno.
Per la finanziazione dei progetti e' stata chiamata in causa la Banca Europea che erogherebbe prestiti e finanziamenti.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 10.56 | Link | 0 Commenti

Euro fermo


L'euro non ha variazioni di valore stamani, resta fermo, stabile, senza accenni a diminuire o ad aumentare.
Gli analisti prevedono una lieve discesa per la moneta europea.
Ecco riportati i risultati delle statistiche effettuate stamani:
- 1 € => 1,4937 dollari => 135,49 yen
Risultato positivo per la moneta, ma si spera che gli analisti si sbaglino.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.52 | Link | 0 Commenti

Oro stabile


Il valore dell'oro tende a rimanere stabile sui mercati asiatici.
L'interesse per i prestiti non aumenta, resta graduale.
Il metallo giallo è scambiato a 1.054,30 dollari l'oncia.
Bel risultato anche se gli analisti prevedono un aumento nelle prossime ore.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.48 | Link | 0 Commenti

Crescono i depositi marginali presso la Bce

bce
La Banca centrale europea ha registrato nella notte di martedi' un aumento dei depositi marginali che sono passati a 79,95 miliardi di eurto contro i 75,5 di lunedi' notte.

Le richieste di prestiti sono invece passate a 86 milioni contro i 429 milioni, ad un taso dell'1,75%.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 10.45 | Link | 0 Commenti

Petrolio dicembre


Dopo una rapida e progressiva risalita il petrolio è di nuovo in calo.

Il valore da 79 dollari è sceso leggermente arrivando a toccare la quota di 78,46 dollari al barile.

Questo risultato sarà il valore degli scambi di dicembre.

Ancora sono in tempo a cambiare i valori definiti.

Bisognerà aspettare ancora qualche settimana per avere il valore definitivo degli scambi di dicembre.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.44 | Link | 0 Commenti

Borsa Europa


Le borse europeee iniziano tutto abbastanza positive.
Riportiamo i risultati rilevati secondo le statistiche di stamani:
- il Dax prende lo 0,4% a 5838 punti
- il francese Cac avanza dello 0,28% a 3883,86 punti
- il Ftse Mib a 5263,7 punti
Tutti i risultati sono in aumento, la borsa inizia bene la giornata.

Inserito da: MWI, 10.33 | Link | 0 Commenti

Borsa Milano

Milano stamani ha una partenza migliore dello borse a lei "vicine".
Aumenta lievemente con uno sviluppo pari allo 0,30% a quota 24.299 punti.
Stm e Lottomatica invece cominciano la giornata in modo negativo, discesa dello 0,61% per la prima e del 3% per la seconda.
Borsa Milano inizio positivo.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.27 | Link | 0 Commenti

Indice Sydney


Stamani è stata chiusa la Borsa australiana.
L'indice si è concluso con un tasso pari ad una flessione dello 0,16% a 4838,6 punti.
Questo il risultato dell'indice S&P/ASX200.
Leggere flessione come inizio, speriamo che durante la giornata si riesca ad aumentare gradualmente.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.23 | Link | 0 Commenti

E i prezzi dei carburanti ..... aumentano


Dalla comunicazione di ieri il prezzo della benzina ha nuovamente superato 1.3 euro (comunicazione ampiamente "condita" con la giustificazione che il prezzo del petrolio al barile è nuovamente aumentato a circa 80 dollari al barile).
Non sono da meno tutti gli altri carburanti che con il petrolio hanno poco o nulla a che fare....... (come il GPL e il metano: il primo stà sfiorando quota 0.6 euro al litro il secondo viene venduto anche a 0.9 euro al kilo)

Etichette:


Inserito da: simbon, 10.16 | Link | 0 Commenti

Potenza: 100 mila euro per il patrimonio architettonico

Prestiti
Proteggere il patrimonio artistico della propria citta', questo e' l'obiettivo proposto dal Comune di Potenza per salvare le fontane, monumenti e rioni.

La manutenzione straordinaria iniziera' con un primo prestito da 100 mila euro ottenuto dalla Cassa Depositi e prestiti.

Etichette:

martedì 20 ottobre 2009
Inserito da: Andrea, 15.10 | Link | 0 Commenti

Swedbank e la crisi dei conti

crisi
Ancora un trimestre da incubo per Swedbank che ha visto il proprio bilancio in rosso con una perdita di 3,34 miliardi di corone svedesi, pari a 428 milioni di dollari.

Il dato e' molto preoccupante e ha superato le perdite registrate durante lo stesso periodo del 2008: 2,47 miliardi di corone.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 15.02 | Link | 0 Commenti

Thai Airways vuole uscire dalla crisi

debito
Non e' di certo un bel momento per la Thai Airways che il prossimo anno vedra' maturare debiti per il valore di 869 milioni di dollari.

A guida della compagnia aerea tailandese e' stato eletto Piyasvasti Amranand, il nuovo presidente, che ha dichiarato di voler far crescere il traffico aereo aumentando le rotte e la potenziando la propria flotta.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 14.55 | Link | 0 Commenti

Intesa Sanpaolo: 600 milioni alle Pmi

prestiti_pmi
Al via un'azione anticrisi proposta dalla Cassa Depositi e Prestiti che prevede due tranches di finanziamenti da 3 e 5 miliardi di euro.
Intesa Sanpaolo gestira' 600 milioni di euro destinati alle Pmi.
In un secondo momento verra' stabilita la seconda parte di finanziamenti.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 12.23 | Link | 0 Commenti

Di nuovo negativi gli indici di fatturato ed ordinativi dell'industria.


Dall'indagine ISTAT pubblicata questa mattina risulta che il fatturato e gli ordinativi dell'industria nel mese di agosto sono diminuiti rispettivamente del 1.4% e 8.6% rispetto a luglio di quest'anno.
Su base annuale ovvero rispetto ad agosto dell'anno scorso siamo nettamente in caduta ovvero del 18.5% rispetto al fatturato, e del 27.5% rispetto agli ordinativi.
L'unico valore positivo di incremento è stato nel settore dell'energia in cui il fatturato rispetto a luglio è salito del 4.4%

Etichette:


Inserito da: simbon, 11.28 | Link | 0 Commenti

Mediaset, in calo i profitti


Mediaset: -10% per i ricavi nei primi 9 mesi
Giuliano Adreani, Amministratore delegato di Mediaset, ieri ha annunciato che i ricavi pubblicitari della concessionaria Publitalia 80 hanno registrato nei primi nove mesi dell’anno una flessione poco superiore al 10% annuo.

Etichette:

lunedì 19 ottobre 2009
Inserito da: julianne, 22.50 | Link | 0 Commenti

Enel: novita' in vista?


Enel: al via la cessione della rete Endesa
Secondo indiscrezioni giornalistiche Endesa in Spagna potrebbe cedere la rete elettrica ad alta tensione a Ree per un controvalore compreso tra gli 1,5 ed i 2 mld, seguendo così le orme del deal Enel-Terna. Secondo l’Ad di Enel Fulvio Conti la cessione (anche se non è certo che l’acquirente sia Ree) si potrebbe concretizzare prima dell’inizio del 2010.

Etichette:


Inserito da: julianne, 22.38 | Link | 0 Commenti

Obama e il lavoro


Il Presidente Barack Obama ha fatto sapere nella giornata di ieri che tutti i suoi sforzi sono ora tesi a creare nuovi posti di lavoro.
Dopo le molte polemiche e discussioni seguite alla sua riforma al sistema sanitario nazionale, ancora al vaglio per altro delle molte autorita' competenti, ora sta lavorando ad un progetto che riguarda il mercato del lavoro americano ma di cui non si sa molto.
E' molto atteso il suo prossimo discorso pubblico per saperne di piu'.

Etichette:


Inserito da: julianne, 22.32 | Link | 0 Commenti

Petrolio alto


Questa mattina il petrolio è aumentato ancora di valore.

Continua la corsa verso l'alto fino ad arrivare ad un valore di 79 dollari a barile.

Risultati così alti era un anno che non si manifestavano più.

Gli analisti prevedono ulteriori aumenti per la giornata e a partire dalla settimana prossima il valore raggiungerà un nuovo record che poi diminuirà alla fine della settimana.

Etichette:


Inserito da: MWI, 18.26 | Link | 0 Commenti

Est Europa in crisi

pil
I Paesi dell'Est Europa registreranno una riduzione del Pil pari al 6,3%.
Questo dato emerge da un'analisi condotta da BERS (Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo) sui paesi dell'Europa cenrale e orientale includendo Georgia, Armenia, Turchia, Russia e Azerbaigian.
Le previsioni parlano di una ripresa per il 2010 del 2,5%.
La situazione della Croazia per il 2009 e' tutt'altro che positiva, con una riduzione del 5,4% del Pil, tuttavia si prevede che il prossimo anno si vedra' un recupero dell'1,5%.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 11.59 | Link | 0 Commenti

Giro di truffe e usure scoperto dalla Gdf

Truffe_prestiti
Un giro di truffe e usura e' stato scoperto dagli agenti della Guardia di Finanza di Siena. I protagonisti delle truffe sono tre uomini pugliesi che chiedevano prestiti alle banche per rilevare societa' che poi facevano fallire.
Inoltre i tre uomini, che avevano gia' frodato 8 milioni di euro, si erano rivolti a degli strozzini per ottenere 300 mila euro di liquidi a un tasso del 120%: la Gdf ha arrestato anche gli usurai.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 11.45 | Link | 0 Commenti

SOS Utenti: prestiti troppo alti dalle banche

prestiti_usura
L'Associazione Onlus SOS Utenti ha pubblicato un rapporto dal quale emerge che il 7% dei prestiti alle attivita' produttive liguri hanno tassi d'interesse a codizioni di usura.

Dall'analisi di SOS Utenti risulta un chiaro messaggio al sistema delle banche: se gli Istituti non ridurranno i tassi d'interesse e non renderanno meno problematico il ricorso ai prestiti, la ripresa economica sara' piu' lenta e molte piccole imprese saranno costrette ad abbassare la serranda.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 11.32 | Link | 0 Commenti

Banca Picena Truentina: +8% sui prestiti

Prestiti
Il primo semestre 2009 ha visto un bilancio positivo per la Banca Picena Truentina anche se in calo rispetto allo stesso periodo del 2008.

Considerata la crisi economica mondiale il risultato di Banca Picena Truentina e' da leggersi in chiave positiva. I prestiti concessi dall'istituto bancario hanno inoltre registrato un +8% rispetto allo stesso periodo del 2008.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 11.01 | Link | 0 Commenti

Fondo Ue per il microcredito

Microcredito
La Commissione europea lancia una nuova proposta per creare un fondo comunitario dedicato al microcredito.
I prestiti, fino a 25 mila euro, sarebbero destinati a favorire lo sviluppo di nuove idee imprenditoriali nel tentativo di ridurre il tasso di disoccupazione.

Il fondo proposto dovrebbe raggiungere la cifra di 150 milioni di euro nel triennio 2010-2013. Il 5 novembre si votera' la proposta che se verra' approvata potrebbe partire gia' da gennaio.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 10.42 | Link | 0 Commenti

Borsa Milano Europa


Oggi a milano per la borsa i risultati sono positivi.
Apertura di stamani in rialzo.
Riportiamo qui di seguito i risultati:
- Ftse All Share sale dello 0,75%
- Ftse Mib aumenta dello 0,78%
- A Londra il Ftse 100 guadagna lo 0,36%
- il Cac 40 a Parigi segna +0,40%
- Francoforte l'indice Dax è in rialzo dello 0,31%
Risultati positivi anche per le borse europee.
Ora bisogna solamente mantenerli.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.22 | Link | 0 Commenti

Petrolio stabile


Greggio per il mese prossimo scambiato a 78,61 al barile.
Non ci stanno variazioni per il petrolio, solamente un lieve aumento di 8 centesimi.
La Bloomberg ci annuncia che il valore del petrolio non era così alto da ormai un anno.
I risultati sono buoni.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.17 | Link | 0 Commenti

Crescono i prestiti marginali presso la Bce

Prestiti
I depositi marginali depositati venerdi' sera presso la Banca Centrale Europea hanno registrato un incremento rispetto alla notte precedente: 67,996 mld contro i 59,727 mld di giovedi.

Anche le richieste di prestiti sono lievitate passando da 92 milioni a 95.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 10.16 | Link | 0 Commenti

Oro scambi


A novembre lo scambio dell'oro è arrivato a a 1.048,38 dollari l'oncia.
I risultati sono in diminuzione, sceso dello 0,5%.
I mercati asiatici sono in negativo.
Si spera in giornata un rialzo per il metallo.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.13 | Link | 0 Commenti

Borsa Tokyo


Borsa Tokyo, stamani la chiusura è stata negativa dello 0,21%.
Ecco riportati i risultati:
- indice Nikkei si risolleva dalle pesanti perdite intraday
- indice Nikkei si porta a 10.236,51 punti
Risultati negativi, si spera una risalita.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.04 | Link | 0 Commenti

PIL regionale per l'anno 2008


L'ISTAT ha pubblicato in questa settimana il valore del PIL regionale per l'anno 2008.
Contando che per tutta Italia il valore del PIL è stato dell'1.6% in Liguria e nel Lazio si è avuta una crescita del 2,7% mentre vi è stata una crescita 0 in Puglia e Calabria. In Piemonte la crescita è stata dell'1,4%.
In generale cresce del 2% il Nord-Est e il Centro, dell'1,6% il Nord-Ovest e solo dello 0,7% il Mezzogiorno.

Etichette:

domenica 18 ottobre 2009
Inserito da: simbon, 16.25 | Link | 0 Commenti

Indice della produzione industriale - Agosto 2009


L'ISTAT comunica che ad agosto l'indice della produzione industriale in agosto rispetto a luglio è aumentato del 7% mentre su base annua ovvero rispetto ad agosto scorso cade è diminuito del 14.5% quindi si deduce che per ritornare a livelli dello scorso anno si dovrà ancora faticare.
Ad agosto rispetto a luglio il maggior aumento l'ha avuto il settore metallurgico e della fabbricazione dei metalli +16.3% che comnuque, rispetto allo stesso mese dello scorso anno perde il 37.9%.

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.56 | Link | 0 Commenti

Cerscita stabile



)--Il miglioramento delle prospettive economiche indica che la Banca Mondiale dovrebbe guardare con prudenza alle previsioni sui prestiti attraverso la Banca Internazionale per la Ricostruzione e lo Sviluppo (Ibrd). Lo sostiene il governatore di Bankitalia, Mario Draghi, che accoglie positivamente il modo in cui la Banca Mondiale ha fronteggiato la crisi sottolineando la necessita' di prepararsi per quando la situazione tornera' alla normalita'

Etichette: ,

sabato 17 ottobre 2009
Inserito da: dogenglish, 00.20 | Link | 0 Commenti

Famiglie con troppi debiti



L’indebitamento sta diventando un grosso problema in Italia per le famiglie, e per questo l’Adiconsum è tornata a ribadire la necessità di applicare, così come fatto per le imprese, una moratoria sui debiti delle famiglie al fine di poter fronteggiare bene e meglio le difficoltà.

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 00.19 | Link | 0 Commenti

Prestito senza busta



Se lo stipendio rappresenta la principale garanzia tale da accedere ad un prestito, come si può ottenerlo senza che si disponga di regolare stipendio o busta paga? Se prima il contratto a tempo indeterminato era garanzia per richiedere e ottenere ciò che si desiderava da ogni istituto di credito, oggi, dopo gli scossoni subiti dall’economia negli ultimi anni e soprattutto dopo la crisi, il mercato sembra cambiato e diventato più flessibile.


Etichette: , ,


Inserito da: dogenglish, 00.18 | Link | 0 Commenti

Non concessione prestiti



Con riferimento a quanto apparso in data odierna sulla stampa in merito alla richiesta di nuove linee di credito, il Gruppo Ittierre (IT Holding) precisa di non aver ricevuto ancora nessuna comunicazione in merito alla formalizzazione di delibere ufficiali da parte degli organi deliberanti degli istituti di credito che stanno valutando la richiesta di concessione di nuova finanza.

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 00.17 | Link | 0 Commenti

FGV Calano di molto



Calano i finanziamenti alle imprese ma recuperano terreno quelli a favore delle famiglie in Friuli Venezia Giulia. Questa la fotografia dell'andamento del credito in regione nel secondo trimestre di quest'anno scattata dalla Banca d'Italia. Mentre nel primo trimestre i prestiti al tessuto economico erano cresciuti del 5,4%, tra aprile e giugno il loro aumento non è andato oltre il 3,2%.Se poi si allarga l'angolo visuale fino a ricomprendere nel totale anche le amministrazioni pubbliche, le società finanziarie e quelle assicurative (che non rientrano nel novero della voce "imprese"), si scopre addirittura che, tra il secondo trimestre del 2009 e il secondo trimestre del 2008, il numero dei prestiti bancari è rimasto invariato, facendo segnare una crescita zero.

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 00.16 | Link | 0 Commenti

Info sui prestiti



Il prestito prevede la cessione di una somma con l’obbligo di restituirla al pari valore oppure superiore, si tratta sostanzialmente di un finanziamento che una società di credito o un istituto concede ad un cliente.
Prima di assegnare dei prestiti personali vengono effettuati una serie di controlli che assicurano i mediatore sulla situazione economica del soggetto e sulla sua situazione professionale, si tratta di verifiche che consentono di valutare la certezza ella riscossione evitando problemi d’insolvenza.
Il finanziamento può essere erogato e richiesto seguendo diverse modalità: per comprare un bene di consumo(elettrodomestici, auto, vestiti) o per rimodernare la propria casa, per pagare dei debiti o quando si ha necessità di denaro contante.

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 00.15 | Link | 0 Commenti

Prestito a chi crea lavoro



L’iniziativa era già stata presentata lo scorso 2 aprile, quando l’arcivescovo di Firenze Giuseppe Betori aveva proposto a i rappresentanti delle istituzioni cittadine e delle categorie economiche e sociali un «Patto per Firenze». Tra le idee che la Chiesa fiorentina metteva allora sul piatto c’era proprio quella di un fondo di garanzia per concedere prestiti a chi, in questo tempo di crisi, vuole crearsi una nuova opportunità di lavoro. Il progetto, portato avanti in questi mesi dal direttore dell’Ufficio diocesano di pastorale sociale e lavoro, don Giovanni Momigli, e dal direttore della Caritas Alessandro Martini, ha trovato l’adesione di Fidi Toscana e della Camera di Commercio. Sul fronte bancario, è stata coinvolta la Cassa di Risparmio di Firenze che materialmente erogherà i prestiti, oltre alle banche di credito cooperativo presenti sul territorio diocesano, con le quali l’accordo deve essere ancora formalizzato. Si è arrivati così alla firma dell’accordo, mercoledì scorso, che ha dato ufficialmente il via all’iniziativa

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 00.13 | Link | 0 Commenti

Accordo Cina Russia



I presidenti Putin e Wen hanno siglato intese commerciali per 3 miliardi e mezzo di dollari. Fra gli accordi che Putin e il suo omologo Wen Jiabao hanno siglato spicca su tutte un’intesa di massima tra la Gazprom e la China National Petroleum Corporation.
I russi forniranno ogni anno 70 miliardi di metri cubi di gas, in cambio otterranno prestiti esosi sul modello di un accordo precedente del valore di 25 miliardi di dollari. Una seconda intesa di cui ha parlato il boss di Gazprom, Alexei Miller, prevede, inoltre, la fornitura di gas liquido da Sakhalin, isola del Far East russo, alla Cina. Ma i dettagli sono ancora da definire.

Etichette: , , ,


Inserito da: dogenglish, 00.11 | Link | 0 Commenti

Tassi in aumento



Credito bancario al settore privato non finanziario marcia a ritimo lento, e' quanto emerge dal Bollettino economico della Banca di Italia. Pesa il calo della domanda di finanziamenti da parte delle imprese e ''sia di un orientamento ancora restrittivo dei criteri di offerta, seppure con segnali di attenuazione. In agosto i prestiti risultavano aumentati del 2,2 per cento

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 00.09 | Link | 0 Commenti

Debole dinamica prezzi



''Dati i modesti livelli della produzione e degli scambi, nonche' la persistente incertezza circa le prospettive per l'attivita' delle imprese si ritiene probabile il perdurare di una debole dinamica dei prestiti alle societa' non finanziarie nei mesi a venire''. Ad affermarlo, nel bollettino mensile di ottobre, e' la Bce che sottolinea come ''nel contempo, il continuo miglioramento delle condizioni di finanziamento dovrebbe sostenere la domanda di credito nel prossimo futuro''.
Il flusso complessivo dei prestiti bancari al comparto privato non finanziario, rileva ancora l'Istituto di Francoforte, ''e' rimasto moderato ad agosto''. Per quanto riguarda le famiglie, gli ultimi dati indicano ''che la flessione della crescita dei prestiti si sta stabilizzando su livelli di espansione contenuti''.

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 00.08 | Link | 0 Commenti

Stretta creditizia selvaggia



In Italia le condizioni di accesso al credito per le famiglie e le imprese non sembra siano migliorate; la Banca d’Italia, nel Bollettino economico, ha infatti rilevato da un lato una contrazione delle richieste di finanziamenti, a causa della crisi, e dall’altro il persistere, anche se in attenuazione

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 00.06 | Link | 0 Commenti

Stretta del credito



Molte piccole aziende denunciano ancora la scarsa collaboratività degli grossi istituti di credito - rispetto alle piccole banche, più flessibili e disponibili all'apertura di nuove linee di credito - gli ostacoli burocratici di Basilea II, che vincola le banche a stabilire requisiti severi in tema di garanzie societarie, e infine la difficoltà di accesso agli stanziamenti.

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 00.05 | Link | 0 Commenti

Prestiti cina



La Commissione di Regolamentazione del Bancario della Cina, nella riunione di mercoledì con le principali banche, ha sollecitato gli istituti a dare prestiti ad un "ritmo ragionevole" e prendere misure per i rischi del credito. "Le banche devono evitare ulteriore erosione del patrimonio", ha spiegato la Commissione "la crescita del credito dovrà essere sotto controllo" ed aggiungendo che le banche dovranno aumentare il rapporto prestiti/riserve delle perdite del 150% entro la fine dell'anno. Chiesto anche una maggiore trasparenza nella rappresentazione dei prestiti in sofferenza.

Etichette: ,


Inserito da: dogenglish, 00.01 | Link | 0 Commenti

Tassi su prestiti bce



Gli istituti di credito dei sedici paesi hanno utilizzato depositi a un giorno presso la Bce remunerati allo 0,25% per 59,727 miliardi di euro.
Lo dicono le statistiche Bce a questa mattina, da vedere con la seduta di martedì in cui i depositi sono risultati pari a 59,701 miliardi.
l'erogazione di prestiti marginali a 1,75% è intanto passata a 92 da 119 milioni della volta precedente.

Etichette:

venerdì 16 ottobre 2009
Inserito da: dogenglish, 23.53 | Link | 0 Commenti

SITO DEL GIORNO

Stop agli annunci di lavoro

La ricerca di lavoro comporta una grossa perdita di tempo per chiunque. L’attività di ricerca e analisi delle offerte di lavoro non esalta nessuno. E’ arrivato il momento, dunque, di dire basta con la ricerca delle parole
“ annunci lavoro ” sui motori di ricerca. Tanto più, sarebbe un sogno per molti, dire stop, anche, all’invio interminabile di candidature alla ricerca di una nuova professione.

Oggi, in Italia, esiste una nuova frontiera della selezione, www.madeinjob.com www.madeinjob.com: per il nuovo portale, fondamentale è la sfida del nuovo millennio: garantire risultati in termini di contatti con le aziende senza il minimo sforzo per i candidati.

Etichette:


Inserito da: simonetta, 21.28 | Link | 0 Commenti

SITO DEL GIORNO



Per i tuoi investimenti immobiliari, vola a Manhattan

Se avete intenzione di investire nel mattone, vi consigliamo di guardare oltre confine, o meglio, oltre oceano. Ci riferiamo, esattamente, a New York, o meglio alla zona più chic della Grande Mela, Manhattan.

In particolare, nei suoi numerosi quartieri, si possono cogliere interessanti proposte di Investimenti immobiliari, i più redditizi del panorama mondiale. Nonostante la crisi economica, il quartiere, infatti, ha mantenuto il suo valore commerciale, senza particolari oscillazioni.

Investimondo offre ai suoi clienti una consulenza, a 360 gradi, per una scelta orttimale dell’investimento. Uno staff di esperti offre assistenza legale e amministrativa pre e post vendita, direttamente nella City.
www.investimondo.com

Etichette:


Inserito da: simonetta, 21.16 | Link | 0 Commenti

Erste Bank: 35 milioni di euro alle Pmi

Prestiti_estero
Al via la manovra della banca serba Erste che eroghera' prestiti per il valore di 35 milioni di euro destinati per il 90% alle piccole e medie imprese presenti sul territorio nazionale.

L'obiettivo e' quello di dare una boccata d'ossigeno alle imprese; inoltre Erste Bank ha inaugurato una nuova formula di prestiti a lungo periodo, massimo 12 anni, con tassi d'interessi fissi del 13,5 - 15%.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 12.33 | Link | 0 Commenti

Indici Europei


Gli indici europei aprono in positivo stamani.
Riportiamo i risultati:
- Ftse avanza dello 0,47% a 5253,5 punti
- il francese Cac guadagna lo 0,22% a 3892,27 punti
- l´indice tedesco Dax aumenta dello 0,40% a 5854 punti
Mattinata positiva per gli indici, salgono gradualmente.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.51 | Link | 0 Commenti

Borsa Milano

Milano apre in rialzo stamani, gli indici continuano ad aumentare.
Ecco i risultati ottenuti:
- rialzo dello 0,51% per l'indice Ftse Mib a quota 24.461 punti
- Eni aumenta dello 0,89%
- Tenaris aumenta dell'1,47%
Risultati positivi per la borsa.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.46 | Link | 0 Commenti

Chiusura Borsa


Il controvalore degli scambi nella seduta odierna, secondo le statistiche riportate dal sito della Borsa, è diminuito leggermente rispetto alla giornata di ieri.
Oggi si è verificato un controvalore pari a 3,251 mld di €, contro i 3,727 mld di ieri.
Sono stati effettuati in totale 281.749 contratti e inoltre sono stati scambiati 12.471 contratti.
Questi i risultati di oggi riportati sul sito.

Etichette:

giovedì 15 ottobre 2009
Inserito da: MWI, 21.13 | Link | 0 Commenti

Scorte di petrolio

Il petrolio ormai ha ripreso il suo tragitto e tutt'ora è in aumento.
Si vedono forti aumenti anche per il Wti che sale ad un valore pari a a 75,87 dollari al barile, lo 0,96% di aumento.
Pure il Brent di Londra è messo bene e vede forti guadagni.
Solamente le scorte di distillati e benzine tendono a diminuire.
Per il resto tutto resta in segno positivo.

Etichette:


Inserito da: MWI, 21.07 | Link | 0 Commenti

Valore euro


L'euro è sceso leggermente di valore ma questo non toglie una chiusura a livelli molto positivi.
Il valore di chiusura della moneta europea è di 1,4967 dollari.
I dollari invece ha continuato ad aumentare portando così un guadagno molto superiore sullo yen di quello che era stato previsto.
Guadagno aumentato fino a 90,32 yen.
La divisa nipponica invece è messa un po peggio, è in calo al valore di 134,92.

Etichette:


Inserito da: MWI, 21.02 | Link | 0 Commenti

Prezzo barile


Il petrolio aumenta ulteriormente di valore.
Rispetto a ieri si può notare un ulteriore aumento del valore del greggio pari all'1% in più rispetto a ieri.
A novembre il greggio verrà scambiato a 73,90 dollari al barile.
Il dato sulle scorte settimanali ancora non è risaputo, verrà reso pubblico oggi pomeriggio.

Etichette:


Inserito da: MWI, 13.40 | Link | 0 Commenti

Indice Milano


- FTSE Mib in rialzo sul Dax di Francoforte
- Dax di Francoforte incremento dello 0,27% a quota 5.863 punti
- FTSE Mib apre a quota 24.395
Questa l'apertura di oggi a Milano per gli indici.
Risultati positivi.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.51 | Link | 0 Commenti

Petrolio aumento


Il petrolio continua a salire di valore.
Il costo del petrolio aumenta fino ad arrivare ad un valore totale di 76 dollari.
I future sul Light crude avanzano di 69 dollari a 75,87 dollari.
Continuo aumento per il greggio.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.47 | Link | 0 Commenti

Borsa Europa

Borse europee dopo un'aumento netto si stabilizzano.
Riportiamo i risultati aggiornati:
- A Londra l'indice Ftse segna un progresso dello 0,10%
- il Cac40 di Parigi registra un aumento dello 0,03%
- Il Dax di Francoforte rimane stabile
Questi gli aggiornamenti di adesso.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.28 | Link | 0 Commenti

Previsioni Europa


Le previsioni per gli indici europei sono positivi stamani.
Eccole riportate:
- Ftse Mib in area 24440 punti
- Dax è visto partire in area 5858
Aumento progressivo per gli indici.
Speriamo di mantenerlo per la giornata intera.
Gli analisti non prevedono molti cambiamenti nell'arco di questa settimana.
Settimana prossima però la situazione dovrebbe salire e verificarsi positiva per tutto il resto della settimana successiva.
Per ora non ci resta che attendere.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.24 | Link | 0 Commenti

Cit Group: debiti per 5,7 miliardi di dollari

banche
Brutte notizie per la banca americana Cit Group che si trova in una pessima situazione finanziaria. Il debito accumulato dall'istituto bancario specializzato in prestiti alle piccole e medie imprese si attesterebbe sull'ordine dei 5,7 miliardi di dollari.

In questi giorni l'attuale presidente Jeffrey M. Peek ha annunciato che fine anno lasciera' l'incarico.
Per Cit Group il rischio e' che ci si avvia verso una fase di bancarotta controllata.

Etichette:

martedì 13 ottobre 2009
Inserito da: Andrea, 16.49 | Link | 0 Commenti

Usurai e truffatori smascherati da «Sos Racket e Usura»

Usura_Prestito
Avevano organizzato un giro di estorsioni da 100 milioni di euro, con tanto di creazione di societa' fasulle per riciclare il denaro.
L’associazione «Sos Racket e Usura» ha presentato un esposto alla procura di Milano grazie al quale vengono individuate una trentina di persone.

L'accusa e' quella di aver truffato agenzie assicurative bruciando dolosamente alcune aziende e di aver creato un giro di usura per i clienti del casino' di Venezia.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 16.39 | Link | 0 Commenti

Ue: mutui massimi al 40%

Comunità Europea
Trapela una notizia dall'Unione Europea che fa tremare il mercato dei mutui: a quanto sembra si sta ipotizzando una nuova direttiva che imponga il limite del mutuo al 40% del valore dell'immobile.
Oggi in Italia il tetto massimo arriva all'80% e per il restante 20% ci si deve affidare ad una polizza assicurativa.

Se la direttiva divenisse effettiva dal 2010 significherebbe che la quota da assicurare arriverebbe anche al 60% del valore dell'immobile facendo lievitare i costi in modo considerevole.

Per un immobile del valore di 100 mila euro, ad esempio, oggi si puo' richiedere un mutuo fino a 80 mila euro, se passasse la norma, il massimo sarebbe dimezzato scivolando a quota 40 mila euro.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 12.32 | Link | 0 Commenti

Futures

A New York i futures sono in calo.
Riportiamo le statistiche di oggi:
- S&P 500 registrano un -0,1% a 1.070,50 punti
- Dow Jones registrano un -0,1% a 9.808 punti
- Nasdaq a 1.725,75 punti
Non sono messi beni gli indici ma ancora la giornata è lunga e sono sempre in tempo a migliorare.

Etichette:


Inserito da: MWI, 12.26 | Link | 0 Commenti

Uk: ponti, tunnel e parchi in vendita

crisi
Gordon Brown ha elaborato un piano strategico per risanare il debito pubblico del Regno Unito.

La manovra proposta dal premier consiste nella vendita di parchi, ponti, una societa' di scommesse e di una quota del tunnel che collega l'isola alla Francia.
L'obiettivo e' quello di liquidare immobili statali per il valore di 16 miliardi di sterline. Dall'opposizione sono arrivate forti critiche sul piano proposto.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 12.20 | Link | 0 Commenti

I depositi presso la Bce superano i 147 miliardi

bce
Aumento del volume dei fondi overnight depositati alla Banca Centrale Europea che passano in una notte da 144,788 mld a 147,218 mld.

Crescono ance le richieste dei prestiti marginali che toccano quota 206 miliardi contro i precedenti 85.
Bene anche l'acquisto delle obbligazioni bancarie che arrivano a 17,741 mld contro i precedenti 17,352 mld.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 12.12 | Link | 0 Commenti

Indice Zew


L'indice Zew è sceso a quota 56,0.
Questo mese è stranamente diminuita la fiducia degli investitori tedeschi.
Ci si aspettava un aumento dell'indice ed invece non ci si spiega il motivo di questa carenza.
La situazione economica è salita leggermente e anche qui ci si aspettava un aumento molto più drastico.
Le aspettative non sono state quelle a dovere per questo mese, speriamo in una continuazione migliore.

Etichette:


Inserito da: MWI, 12.11 | Link | 0 Commenti

Adiconsum: rischio nel Sud Italia

crisi_prestiti
Adiconsum ha effettuato una ricerca sulle condizioni economiche delle famiglie italiane e lancia un allarme che riguarda in particolar modo le regioni del Sud.

La Sicilia, poi la Campania, la Calabria, il Lazio e la Puglia sono le regioni dove nei prossimi mesi si soffrira' di piu' la crisi. Dai dati di Adiconsum emerge una situazione piu' serena nelle regioni del Nord Italia.

La conclusione del documento propone una maggior trasparenza del settore creditizio e lo stop dei rimborsi sui mutui per coloro che hanno perso il lavoro.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 12.04 | Link | 0 Commenti

Euro discesa


L'euro dopo un'ulteriore aumento di valore non previsto ora scende un pò.
Il valore dell'euro precipita fino ad arrivare a quota 1,4774 dollari.
Ma le aspettative per la giornata sono positive.
Ci si attende un'ulteriore aumento entro la fine della giornata di oggi.

Etichette:


Inserito da: MWI, 12.04 | Link | 0 Commenti

Oro alle stelle

L'oro ha seguito la strada del rialzo e non tende a fermarsi, tutt'ora è in aumento.
Ho raggiunto un valore che non si è mai visto.
A Londra di 1.065,65 dollari l'oncia.
A New York 1.066,70 dollari l'oncia.
E ancora non è stabile, ulteriore aumento per la giornata.

Etichette:


Inserito da: MWI, 12.00 | Link | 0 Commenti

Petrolio alto


Ancora in aumento il valore del petrolio ed il greggio di novembre diventa sempre più caro.
Petrolio arrivato ad un valore pari a 74 dollari al barile.
Il greggio a Novembre di New York verrà scambiato ad un valore pari a 73,91 dollari.
Non si vedevano risultati così alti da mesi.
E ancora la giornata è lunga ed il valore può salire ulteriormente.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.45 | Link | 0 Commenti

Montenegro: crisi nel rimborso dei prestiti

crisi_prestiti
La crisi in Montenegro continua a farsi sentire e sono sempre di piu' le persone che non riescono a pagare le rate dei prestiti.
Le banche di conseguenza prendono le proprieta' degli insolventi aggravando ulteriormente la condizione del Paese.
La Banca Centrale ha pubblicato un resoconto dal quale emerge che oltre mezzo miliardo di euro dati in prestito stanno subendo un ritardo nella restituzione superiore ai 30 giorni.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 11.19 | Link | 0 Commenti

Euro calo


L'euro non riesce a stabilizzarsi.
Ieri si è verificato un lieve aumento del suo valore ma oggi nuovamente riapre in calo.
La moneta unica passa di mano a 1,4787 dollari e 133 yen.
Ancora non si riesce a fare aumentare di valore l'euro.
Bisogna attendere ulteriormente per vedere i risultati.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.26 | Link | 0 Commenti

Scambi oro


L'oro resta stabile sui mercati asiatici.
Rispetto a ieri non si sono verificati drastici cambiamenti ne in aumento ne in perdita.
Il metallo giallo viene scambiato a 1.056,20 dollari l'oncia.
Risultati stabili ma ancora bassi.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.21 | Link | 0 Commenti

Petrolio


A Novembre il greggio di petrolio sarà venduto ad un valore pari a 72,83 dollari.
Nella mattinata c'è stato un aumento dello 0,6%.
Cominciata positiva la giornata stamani.
Cerchiamo di mantenere l'andazzo in risalita e magari si riesce ad aumentare ancora il valore di vendita.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.17 | Link | 0 Commenti

Borsa Australiana

- Borsa australiana, aumento dell'1%
- indice S&P/ASX200 ha chiuso gli scambi in crescita dello 0,97% a 4785,7 punti
- Bhp Billiton, aumento dello 0,92%
- Rio Tinto aumento dell'1,45%
Questi sono i risultati di stamani per le borse australiane.
Lievi cambiamenti chi in aumento chi in diminuzione.
Si spera rialzamento generale in giornata.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.59 | Link | 0 Commenti

Piazza Milano


- indice Ftse Mib a quota 24.115 punti, discesa dello 0,11%
- retrovie Fiat, discesa dell'1,11%
- Mondadori, aumento dello 0,77%
Questi i risultati i stamani per Milano.
Partenza non troppo positiva, ieri era tutta un'altra cosa.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.53 | Link | 0 Commenti

Borse Europee


- A Londra l'indice Ftse segna in questi primi scambi un rialzo dello 0,10%
- il Dax di Francoforte scivola dello 0,20%
- Il Cac40 di Parigi mostra un calo dello 0,15%
Dopo il netto aumento della giornata di ieri oggi le borse europee riaprono in negativo, ieri è stata solamente un eccezione, riprendono il loro andazzo di perdita.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.47 | Link | 0 Commenti

Chiusura Milano


- il Ftse All Share ha guadagnato l'1,68% a 24.638 punti
- il Ftse Mib l'1,56% a 24.140
Indici così alti a Milano non si sono visti per tutto l'anno.
Buonissima giornata per Piazza Affari.
Domani ci si aspetta un ulteriore aumento.

Etichette:

lunedì 12 ottobre 2009
Inserito da: MWI, 18.50 | Link | 0 Commenti

Il futuro della pubblicta' : convegno


Si terra' il prossimo 19 Ottobre, presso l'Universita' di Modena e Reggio Emilia, un seminario per discutere sul fututo della pubblicta'.
Piu' volte data per morta, per troppo scontata, non piu' innovativa, invadente ed altro, e' sempre rinata dalle sue ceneri.
Pubblicta': quale futuro e quali forme nuove? Saranno alcuni dei temi dibattuti dai professionisti del settore.

Etichette:


Inserito da: julianne, 17.43 | Link | 0 Commenti

Risultati petrolio


Il contratto sul Light Sweet Crude, consegna ottobre, sta passando di mano a 72,98 usd/bar (+1,70%) mentre il Brent a Londra si attesta a 71,79 dollari (+1,53%).
Giornata molto positiva per il petrolio.
L'aumento è drastico ed efficace.
Prezzo al barile alle stelle, superati i 73 dollari al barile.
Ottimi risultati odierni.

Etichette:


Inserito da: MWI, 14.15 | Link | 0 Commenti

Euro stabile


Sui mercati europei la settimana inizia positiva per l'euro che resta stabile e non subisce diminuzioni.
La moneta unica passa di mano a 1,4708 dollari e a 132,71 yen.
Aumento lieve ma visibile.
Settimana iniziata positiva.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.07 | Link | 0 Commenti

Greggio NY


A New York la giornata inizia positiva per il petrolio.
Aumento sul marcato.
A novembre il greggio verrà scambiato a 72,58 dollari al barile, c'è stato un aumento dell'1,1%.
Ora di novembre siamo ancora in tempo ad aumentare ulteriormente.
Bella mattinata per il greggio.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.01 | Link | 0 Commenti

Oro stabile


L'oro sui mercati asiatici resta stabile.
Il tasso di scambio del metallo giallo è di 1.050,20 dollari l'oncia.
Non si vedono miglioramenti drastici ma non si vede nemmeno una diminuzione netta.
Mercati stabile.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.57 | Link | 0 Commenti

Isp Sardo


Il titolo Isp apre a 0,8 € con un progresso pari al +273%.
Ma non ha fatto in tempo a tornare e il titolo viene nuovamente sospeso per eccesso di rialzo.
L'ultimo scambio che si è riusciti ad intravedere è stato fatto a 0,75 €.
L'indice è in difficoltà, ed un'altra volta rimane chiuso.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.50 | Link | 0 Commenti

Borsa Hong Kong

L'indice Hang Seng ha ceduto lo 0,93% attestandosi a quota 21299,35.
Borsa Hong Kong non è sulla asi positive della borsa di milano e delle borse europee, al contrario Hong Kong chiude la mattinata negativamente.
Aluminum Corp of China ha avuto una netta diminuzione fino al 2%.
Non se la passa bene la borsa, speriamo in un aumento.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.45 | Link | 0 Commenti

Operazione swap

Il 14 ottobre inizierà l'asta di swap tra franchi svizzeri ed euro, i punti swap fissi saranno negativi di 0,85.
L'asta si concluderà il 21 ottobre.
Il cambio è già stabilito e sarà pari ad un valore di 1,5200 quello a pronti pari, quello decurtato del margine a 1,4440 ed il tasso di cambio a termine 1,443915.
Tra due giorni inizierà tutto.
Lo ha annunciato la Bce.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.31 | Link | 0 Commenti

Borsa Milano


Piazza Affari apre positiva:
- l'indice Ftse Italia all share guadagna lo 0,63% a 23.845 punti
- Ftse Mib si muove con un progresso dello 0,66% a 23.929,40 punti
Aumento delle borse di Milano.
Settimana iniziata positivamente.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.23 | Link | 0 Commenti

Il lavoro che non aiuta


Assisitiamo sempre piu' spesso a bandi, assunzioni, tutto rigorosamente proibito agli over 29.
Se hai piu' di 29 anni di eta' e non hai ancora trovato la tua strada oppure hai lavorato per anni ma poi il lavoro l' hai perso, non servi piu'.
O almeno, costi di piu' di quanto apporti come esperienza, capacita' volonta' e know how.
Sei fuori.
Le varie leggi, infinite volte ritoccate, rifatte, riviste, ma mai cambiate nella loro essenza sono di fatto forse anche passibili di incostituzionalita'. Solo che nessuno ci ha mai messo le mani seriamente.
Nate come un'agevolazione ai giovani sono diventate una gabbia fatta di precarieta' e sottopaga per i giovani ed una discriminazione bella e buona per tutti quanti.
Le minoranze che andrebbero tutelate sono ben altre, sono i disoccupati che non riescono a rientrare, sono le donne single con figli, le famiglie monoreddito con meno di 30 000 euro annui, sono i disabili, le vittime di catastrofi ambientali. il resto e' anacronistico, inopportuno e danneggia una libera economia.
Ma non si potrebbe fare come in America dove e' sancito a caratteri di fuoco: e' proibita la discriminazione sulle assunzioni in base a sesso, eta', credo religioso, inclinazione sessuale e colore della pelle. Punto.
E' cosi' difficile in Italia?

Etichette:

domenica 11 ottobre 2009
Inserito da: julianne, 22.29 | Link | 0 Commenti

Criminale per fare audience


Un presentatore e giornalista brasiliano e' stato arrestato, colto in flagranza di reato e condannato ad una lista di reati troppo lunga persino per questo blog. Dalla ricettazione all'omicidio.
In pratica il presentatore brasiliano, commetteva ogni genere di reato e nefandezza per poi fare il massimo degli ascolti durante i suoi programmi in diretta cercando di risolvere il mistero, e fingendo giornalismo di indagine. Arrivava ad uccidere per poi "ritrovare" il cadavere in diretta.
Il tutto finalizzato all'audience e quindi a continuare a lavorare ottenendo sempre alti compensi. Naturlamente e' stato beccato, naturalmente si pensa passera' il resto della vita in galera. Guardando la tv.

Etichette:


Inserito da: julianne, 18.52 | Link | 0 Commenti

Un impegno per lo sviluppo della banda larga

prestiti_tecnologia
Il terzo millennio necessita di un aggiornamento tecnologico per evitare che la Penisola soffra del digital divide. Il presidente di Agcom Corrado Calabro' sta incitando il governo affinche' venga sbloccata la prima trance da 800 milioni di euro per la copertura della banda larga in tutta Italia.

L'ultima dichiarazione di Bassanini, presidente di Cassa Depositi e Prestiti, e' in linea con quella del presidente di Agcom e promette un impegno concreto per sostenere le reti di nuova generazione.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 18.38 | Link | 0 Commenti

Bari: chiudono i negozi per mancanza di prestiti

crisi_prestiti
Il primo trimestre 2009 ha visto abbassare la serranda di 672 attivita' commerciali a Bari e Provincia.
Certamente la crisi economica si sta facendo sentire e molte persone sono state costrette a ridurre i consumi per arrivare a fine mese.

Benny Campobasso, presidente provinciale di Confesercenti, ha analizzato la situazione mettendo in evidenza anche un dato parzialmente positivo: "E' vero che hanno chiuso i battenti 672 attivita', ma i numeri parlano anche di 643 aziende nate nello stesso periodo".
Il presidente punta il dito contro il sistema del credito e le banche che troppo spesso negano prestiti e costringono i negozianti a chiudere bottega.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 18.23 | Link | 0 Commenti

Prestiti Palermo e l'immondizia


"Per il quinto giorno consecutivo in diversi quartieri di Palermo sono stati dati alle fiamme cumuli di rifiuti, cassonetti e campane per la raccolta differenziata. Venticinque gli interventi dei vigili del fuoco tra le 21 di ieri sera e le 5 di stamane. Cumuli di immondizia sono stati bruciati nei quartieri Zisa, Brancaccio e Villagrazia e in corso dei Mille. Momenti di tensione in via Tiro a Segno, dove i vigili del fuoco sono stati insultati dalla gente esasperata ed è dovuta intervenire la polizia per sedare gli animi. Cassonetti in fiamme anche in provincia, a Capaci, Carini, Cefalù e Villabate."
Chissà se il Governo farà il suo siparietto di intervento a spada tratta anche in questo caso come è successo a Napoli......
In ogni caso sicuramente riusciranno a "scucire" finanziamenti e prestiti da parte del Governo

Etichette:


Inserito da: simbon, 16.40 | Link | 0 Commenti

Prestiti Pisa e la sicurezza sui luoghi di lavoro.


E' stato firmato nella giornata di ieri (giovedì 8 ottobre, ndr) un protocollo d'intesa tra numerosi enti (la Provincia di Pisa e le associazioni degli imprenditori) per la la lotta alle morti bianche.
Questo programma prevede una formazione relativa allo svolgimento di lavori rischiosi e ad una formazione per coloro che in questo momento sono disoccupati o in regime di ammortizzatori sociali.
"In particolare, (...) saranno definiti veri e propri "contenuti (e modelli) formativi" di base, riguardanti i rischi legati all'uso di ponteggi e macchine di movimento terra, impianti e attrezzature, con un'attenzione specifica al settore elettrico e chimico, sostanze pericolose."
La formazione rientra nelle facilitazioni e prestiti legati al mondo dei lavoratori in difficoltà economiche a causa della crisi anche in una provincia come quella di Pisa.

Etichette:


Inserito da: simbon, 16.16 | Link | 0 Commenti

Prestiti Sassari e la cementificazione


A Sassari è stato bocciato l'emendamento della giunta regionale che ampliava le possibilità di ulteriore cemento nella fascia costiera. Tra le ragioni per questa mancanza di approvazione c'è il fatto che "questa legge sul rilancio dell’edilizia non è il Piano casa promesso (...) Infatti, se questa legge è sicuramente popolare nel punto in cui concede volumetrie dal 10 al 35 per cento ad abitazioni, alberghi ed edifici agricoli, lo è meno nei punti in cui si prevedono «regali» anche sulla fascia costiera.(...) L’e mendamento bocciato prevedeva che il «regalo» di metri cubi venisse concesso anche nella fascia dei 300 metri dal mare per le zone «extraurbane» (come le borgate marine). E’ decaduto, perché tecnicamente legato a quello bocciato, anche un emendamento già approvato per il trasferimento con premio di volumetria degli edifici che si trovano in zone dichiarate a rischio idrogeologico."
Quindi la Provincia di Sassari potrà accedere solo parzialmente al Piano Casa nazionale e quindi ai finanziamenti e ai prestiti definiti dal Governo.

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.40 | Link | 0 Commenti

Prestiti Savona e la funivia del carbone


Tra le ultime news della Provincia di Savona: "Sette milioni di euro sono stati stanziati per migliorare l'attivita' produttiva della societa' funiviaria Alto Tirreno che gestisce il trasporto del carbone tra il terminal di Miramare in porto a Savona e il deposito di San Giuseppe a Cairo Montenotte. In particolare quattro milioni di euro serviranno per la sostituzione degli apparecchi di ammortamento dei vagoncini alla fune traente. Mentre per il completo ammodernamento della stazione intermedia di San Lorenzo e' previsto uno stanziamento di altri 3 milioni. A questa somma va escluso il collegamento sottomarino e sotterraneo tra il Terminal Alti Fondali e la stazione di caricamento dei vagoncini a Parco San Rocco ormai concluso."
Questo non può che potenziare le attività produttive tra il Savonese e la valle Bormida di piccole e medie imprese estrattive con la valenza di un prestito.

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.06 | Link | 0 Commenti

Presititi Siracusa e il nuovo ospedale


Sul Siracusa News viene chiesto a gran voce "l’integrale finanziamento pubblico del nuovo ospedale, come avviene a Catania e praticamente dappertutto (...) Se è vero che servono 120 milioni di euro non bastano i 51 previsti dalla giunta regionale nel dicembre 2006"
Un deputato della Commissione sanità ha affermato: "Mettiamo da parte anche l’idea del project financing (...) sulla quale l’Unità Tecnica Finanza di Progetto presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha fatto conoscere la sua contrarietà e che ha prodotto soltanto una richiesta di risarcimento danni di 8,5 milioni di danni da parte della Pizzarotti, l’impresa che si era aggiudicata la prima fase della procedura. Il quadro finanziario che nel 2004 portò l’azienda Umberto I a praticare la strada del project financing, oggi non esiste più: la riforma regionale ha bloccato molte spese previste in altre provincie, liberando risorse economiche a vantaggio di un’opera indiscutibile come l’ospedale di Siracusa"
Ma quando verrà prestato e finanziato questo denaro siamo sicuri che l'ospedale verrà portato a completamento?

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.13 | Link | 0 Commenti

Prestiti Treviso e le truffe


Un articolo apparso sul quotidiano "Oggi Treviso" ha segnalato una truffa ai danni dell'associazione Advar: "Treviso – Truffe in nome della beneficenza, che puntano subdolamente al buon cuore di chi vuole essere solidale con i malati di cancro.
L’ultimo esempio di raggiro ideato è quello legato al nome di Advar onlus, l’associazione di assistenza domiciliare gratuita volontaria dedicata alla memoria di Alberto Rizzotti.
In questi giorni diverse persone hanno segnalato agli uffici di Advar di aver ricevuto richieste di denaro telefoniche o porta a porta da improbabili incaricati. Episodi simili si erano già verificati nei mesi estivi.
Ma l’associazione trevigiana impegnata nell'assistenza ai malati di cancro nella fase di fine vita è totalemte estranea a tali richieste di soldi e i suoi volontari sono rammaricati per il fatto che il tentativo di truffa venga camuffato usando il nome di Advar."
Gli italiani sono famosi per le truffe di questo tipo quando non si tratta di usura e prestiti a tassi elevatissimi.....

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.49 | Link | 0 Commenti

Prestiti Vicenza e gli sportelli Mutui della Provincia


La Provincia di Vicenza comunica che lo Sportello Mutui amplia i propri orari di apertura.
Lo Sportello Mutui "è un servizio che la Provincia di Vicenza offre a coloro che devono accendere un mutuo per l’acquisto della prima casa o che desiderano rinegoziare il mutuo esistente. E’ una consulenza gratuita prestata da funzionari incaricati e debitamente preparati, che propongono soluzioni diverse a seconda delle esigenze del cittadino, mettendo a confronto le proposte di varie banche."
“In un momento di difficoltà congiunturale –afferma l’Assessore- in cui le famiglie stanno soffrendo gli effetti della crisi economica, abbiamo considerato nostro dovere intervenire direttamente sul budget famigliare di tanti vicentini. Per noi veneti-vicentini la casa è un acquisto importante, rappresenta le nostre radici, il nostro legame con la terra e la stabilità della famiglia.”
Un sistema per poter "sipillare" prestiti alle Banche ..... da questo punto di vista una buona iniziativa.

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.20 | Link | 0 Commenti

Prestiti Verona e le case di riposo


E' uscito oggi un articolo su "L'Arena" di Verona una rivendicazione delle famiglie della Provincia e iscritte all'associazione Adave (Associazione Difesa Anziani Veneti) che non ricevono il sostegno dalla Provincia di Verona per le persone anziane ricoverate in case di riposo in quanto la provincia calcola l'ISEE non in base al reddito dell'anziano ma in base al reddito della famiglia.
Esistono delle leggi regionali che devono essere annullate perchè in contrasto, su questo argomento, con le leggi nazionali.
Mi chiedo una cosa: ma se in questa crisi le regioni del Nord-Est sono state quelle che ne hanno subito di meno l'influenza cosa pretendono ancora?
Sicuramente sono zone in cui non c'è la necessità di richiedere prestiti, finanziamenti o quant'altro per tirare avanti.......

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.01 | Link | 0 Commenti

Energia elettrica

Lo scorso dicembre l'Ue si era impegnata per il 2020 a ridurre le emissioni di gas serra del 20%, portare al 20% la parte di energia rinnovabile nei consumi e realizzare un risparmio energetico del 20%.
Nel 2020 ci saranno nuove direttive da parte della Commissione europea.
Bisognerà ridurre del 20% i consumi energetici.
Ci saranno nuove norme che saranno obbligatorie a tutti.
Chi non rispetterà tali norme non avrà luce, resterà al buio.
Questo sarà l'unico modo per usufruire dell'energia elettrica.

Etichette:


Inserito da: MWI, 12.19 | Link | 0 Commenti

Meno grappa

Tutte queste leggi che non si può guidare dopo aver bevuto alcool hanno fatto diminuire del 4% il consumo di grappa quest'anno.
I bar ed i ristoranti ne hanno sentito forti conseguenze diminuendo la vendita di grappa del 40%.
Il presidente dell'Istituto nazionale grappa (Ing) annuncia che secondo le statistiche i distillatori hanno diminuito del 7% la produzione durante il corso dell'anno.
Tuttavia negli ultimi mesi un po si è ripresa e si chiederà l'annata con una diminuzione del 4% ed un fatturato di 210 mln.
O almeno queste sono le previsioni dell'Istituto.

Etichette:


Inserito da: MWI, 12.13 | Link | 0 Commenti

Segnali ripresa

Non bisogna delegittimare le istituzioni.
Lo dici la presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia.
Per salvaguardare l'Italia c'è solamente una cosa che si può fare, salvaguardare il Capo dello Stato.
La presidente afferma che bisogna muoversi lentamente ma nella direzione giusta per riuscire finalmente ad uscire dalla crisi.
Per cominciare a favorire i cittadini Marcegaglia decide di tagliare le tasse su imprese e lavoro dipendente.
Si comincia ad intravedere una luce in fondo al tunnel ma ancora la crisi si sente, e per uscirne bisogna lavorarci tutti insieme.

Etichette:


Inserito da: MWI, 12.07 | Link | 0 Commenti

Evasioni fiscali


L'Agenzia delle Entrate annuncia che 36 paesi sono coperti dallo scudo fiscale, tra questi non rientrano Svizzera e San Marino.
Quest'ultimi due avranno la possibilità di rimpatriare il loro capitale ma non di usufruire dello scudo fiscale.
Ogni cosa comprata all'estero dovrà essere dichiarata, anche le case, niente sarà più escluso dalle tasse.
Non ci saranno più evasioni fiscali.

Etichette:


Inserito da: MWI, 12.01 | Link | 0 Commenti

Crisi fisica

La crisi economica di quest'ultimo anno non solo ha diminuito la qualità di vita, ma ha anche peggiorato la salute.
Aumentati del 30% i disturbi d'ansia e del 15% il numero dei depressi.
I più colpiti dalla crisi fisica sono giovani, donne, coppie con figli piccoli ma anche gli anziani sono in stato allerta di depressione.
L'unica cosa da fare per superare questo momento è stare con la famiglia.
Bisogna solamente attendere e aspettare che la crisi finisca, bisogna essere forti.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.55 | Link | 0 Commenti

Sciopero Fiom


Ieri è avvenuto lo sciopero della Fiom.
Per riprendere i lavori persi hanno deciso che oggi gli operai dovevano lavorare per recuperare quello che non è stato fatto ieri.
Ma i lavoratori non sono daccordo e si rifiutano anche oggi di collaborare bloccando i cancelli dello stabilimento e non permettendo a nessuno di entrare e quindi dirigere i lavori.
Un quasi sciopero pure oggi.

Etichette:

sabato 10 ottobre 2009
Inserito da: MWI, 14.14 | Link | 0 Commenti

Apertura edicole


L'antitrust ha annunciato che sarà liberalizzata l'apertura delle edicole.
In questo modo sarà possibile aprire nuove postazioni quando e dove si vuole.
Nuovi operatori troveranno un'occupazione e la gente sarà più libera di andare di qua e di là e di trovare sempre un edicola vicina e disponibile alle sue esigenze.

Etichette:


Inserito da: MWI, 13.56 | Link | 0 Commenti

Milano borsa


Ecco i risultati della giornata per la borsa di Milano:
- Ftse Mib ha guadagnato lo 0,45% a 23.770,56 punti
- Ftse Italia all-share ha segnato un +0,38% a 24.232,09 punti
Lievemente aumentato durante il corso della giornata.
Risultati positivi per oggi.

Etichette:

venerdì 9 ottobre 2009
Inserito da: MWI, 18.18 | Link | 0 Commenti

Affitti nero


Evasione fiscale da 3,5 mld di € in Italia.
Secondo una statistica del Sunia se ne risulta che il 40 % degli affitti in Italia, maggiore affluenza a Milano, Genova e Roma, sono in nero.
Un affitto per essere in regola deve avere un contratto d'affitto.
Bisogna pagare le tasse su questo affittuario.
Ma solamente il 60% delle abitazioni sono in regola, le altre ancora sfuggono al fisco.

Etichette:


Inserito da: MWI, 17.38 | Link | 0 Commenti

Italia cara


In Italia i prezzi relativi ai telefonini sono i più cari d'europa.
Un sms costa 15 centesimi, mentre in tutto il resto d'europa costa solamente 13,2.
Il presidente Corrado Calabro ci ha annunciato che si prenderà la cosa in considerazione e si cercherà di trovare una soluzione soddisfacente per tutti.
Non ci saranno interventi occasionali, il problema va risolta dalle sue radici.

Etichette:


Inserito da: MWI, 17.16 | Link | 0 Commenti

Contratto Citigroup


Citigroup e Occidental Petroleum firmano un accordo.
Occidental Petroleum compra Phibro, società di trading di gas e petrolio.
Citigroup ha venduto la società per un valore totale quantificabile in 250 mln di dollari.
Sarà stato veramente un investimento o un fallimento?
Vediamo come andranno gli affari nelle prossime settimane.

Etichette:


Inserito da: MWI, 16.37 | Link | 0 Commenti

Treni sciopero


Il sindacato autonomo Orsa ha annunciato che lo sciopero dei treni previsto per questo week-end è stato rimandato.
Quindi non ci saranno disagi di trasporto per i prossimi giorni.
Tutto continuerà normalmente.
A giorni si saprà a quando è stato rimandato.

Etichette:


Inserito da: MWI, 15.36 | Link | 0 Commenti

Petrolio calo


Petrolio, apre in discesa a New York.
Nei primi scambi il greggio cede lo 0,9% a 71,05 dollari al barile.
Si prevede una risalita per l'inizio della nuova settimana.
Speriamo che questa volta la previsione sia corretta.

Etichette:


Inserito da: MWI, 15.30 | Link | 0 Commenti

Aperto futures

Il presidente della Federal Reserve, Ben Bernanke, annuncia che una volta saliti i tassi di interesse il clima migliorerà.
I futures hanno aperto solo da un'ora ma i risultati già si prospettano negativi.
Ecco i risultati di questo inizio:
- A New York il Dow Jones perde lo 0,4%
- quello sullo S&P 500 cede lo 0,5%
- quello sul Nasdaq-100 arretra dello 0,6%
E l'oro invece che è salito per tutta la settimana oggi comincia negativa, sta ricalando.
Speriamo di ristabilire la situazione.

Etichette:


Inserito da: MWI, 15.07 | Link | 0 Commenti

Sciopero Trenitalia

Dalle 21.00 di sabato 10 ottobre alle 9.00 di domenica 11 avverrà lo sciopero di Trenitalia per il diritto di libera circolazione.
Matteoli ha però annunciato che non concederà uno sciopero superiore alle 12 ore.
Questa giornata è stata programmata dal sindacato Orsa.
Decisione presa e si metterà in atto per questo week-end.

Etichette:


Inserito da: MWI, 12.50 | Link | 0 Commenti

Euro valore


Il valore dell'euro è iniziato stamani stabile sui mercati europei.
La moneta unica vale 1,4717 dollari e 131,38 yen.
Pochissimo in meno rispetto alle statistiche di ieri.

Etichette:


Inserito da: MWI, 12.43 | Link | 0 Commenti

Prezzi produzione




L'Ufficio Nazionale di Statistica (ONS) del Regno Unito ci annuncia che è aumentato dello 0,4% l'indice dei prezzi alla produzione (output) della Gran Bretagna.
Anche l'indice core è aumentato notevolmente, incremento dello 0,7% nel 2009.
Bei risultati per gli indici, non ci si aspettava questi miglioramenti.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.09 | Link | 0 Commenti

Credit Suisse


Deutsche Bank passa da underperform a neutral.
Jp Morgan ha alzato le stime di lungo termine per un ritorno sostenibile del capitale.
Questa azione ha portato alla conseguenza positiva del rialzo della banca stessa.
Giudizio banca cambiato in meglio.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.04 | Link | 0 Commenti

Valore barile




L'OPECNA, agenzia stampa ufficiale del cartello, ci annuncia che ieri il prezzo del petrolio è salito notevolmente.
Il valore del petrolio è arrivato ad un prezzo pari a 67,83 dollari al barile, un aumento drastico e non aspettato.
Finalmente sta salindo anche il prezzo al barile.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.00 | Link | 0 Commenti

Wood Group


L'azienda Wood Group, società di servizi petroliferi, annuncia che per il 2009 non hanno avuto sorprese.
Le aspettative che si erano prefissati sono state tutte o quasi quelle che sono realmente avvenute.
Non ci sono state sorprese per l'azienda, era tutto programmato, sia gli alti che i bassi.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.43 | Link | 0 Commenti

Se L'Aquila avesse avuto il nucleare


I lavori per la realizzazione delle centrali nucleari in Italia dovrebbero partire nel 2015, con il primo reattore che entrerebbe in funzione a metà del 2020.
Ogni opinione pro o contro il nucleare e' rispettabilissima. La nostra analisi si sposta sul fattore puramente economico.
Abbiamo saputo in questi giorni, dati governativi alla mano, che l'Italia e' quasi tutta a rischio. Sia esso idrogeologico, sismico o di altra natura.
Occorrerebbero 35 miliardi di Euro, che non ci sono, per la messa in sicurezza solo delle emergenze, non di tutto il territorio e non di tutte le realta'.
Ora, se le centrali cominceranno ad essere costruite nel 2015, cioe' fra 5 anni soltanto, una riflessione e' d'obbligo.
Salveranno prima da possibili catastrofi le scuole, le case, gli edifici pubblici, di quei territori in stato di emergenza o costruiranno prima le centrali?
E se ad Onna ci fosse stata una centrale? Se Messina avesse avuto un reattore?
Cambieranno improvvisamente tutti gli studi ambientali mostratici in questi giorni?

Etichette:

giovedì 8 ottobre 2009
Inserito da: julianne, 17.10 | Link | 0 Commenti

Le famiglie e l'andamento del debito


In Italia ci si indebita di piu' o di meno della media Europea? E si fanno piu' o meno debiti rispetto agli anni passati?
In questi tempi di crisi ci siamo sentiti dire molte volte che l'Italia ha meno debiti degli altri paesi. Dal punto di vista del debito pubblico non e' certamente vero, poiche' il nostro debito ammonta al 104% del PIL, cioe' guardando all'Italia come se fosse casa nostra, dobbiamo in debiti piu' di quanto guadagnamo.
Le singole familgie invece risultano avere meno debiti. Secondo una fonte piu' che autorevole quale Unioncamere solo il 34.2% delle famiglie ha contratto debiti, secondo invece il Bollettino ufiiciale della Banca d'Italia questa percentuale e' da rivedere al rialzo: si tratta infatti del 57%.
Comunque numeri inferiori a quelli di Spagna 83%, Francia 50%,.
Da notare comunque che anche da noi l'indebitamento e' cresciuto notevolmente nell'ultimo anno.
Prendendo in esame i dati della Banca d'Italia infatti, abbiamo un 57% per il 2008, a fronte del 48% nel 2007.
Si tratta del 19% di aumento in 12 mesi.
In particolare si e' verificata una forte accelerazione nella richiesta di credito da parte delle famiglie, negli ultimi 6 mesi 2008, che comunque sta proseguendo anche quest'anno.

Etichette:


Inserito da: julianne, 16.25 | Link | 0 Commenti

Banche Governo


Corrado Faissola, presidente dell'Abi, ha annunciato oggi che tempo massimo 10 anni e le banche, grazie allo scudo fiscale, incasseranno più del governo.
Ecco le sue parole "le banche in futuro avranno maggiori attività di pertinenza italiane, sulle quali otterranno una equa remunerazione, considerato la concorrenza spietata".
Il governo sarà quindi superato dalle banche e le spese generale saranno molto più ampie, anche le tasse aumenteranno.

Etichette:


Inserito da: MWI, 14.06 | Link | 0 Commenti

Banca Inghilterra

Secondo la Banca d'Inghilterra sarà necessario almeno un mese per risolvere i problemi che consistono.
I tassi di interesse della banca in questione sono diminuiti fino al raggiungimento di un valore minimo che non si vedeva da molto tempo.
Tassi arrivati allo 0,5%.
Le quantitative easing sono rimaste ferme, stabili a 175 mld di sterline.
Almeno un altro mese ci vorrà, poi si vedrà.

Etichette:


Inserito da: MWI, 14.00 | Link | 0 Commenti

Credit Crunch


Corrado Faissola, presidente dell'Abi, ha fatto sapere che il credit crunch non è stato toccato dalla crisi malgrado la vasta fetta di persone restate in difficoltà economica.
E non è tutto, non solo il crunch non ha avuto diminuzioni ma è addirrittura aumentato raggiungendo l'1,9% in più rispetto a prima.

Etichette:


Inserito da: MWI, 13.54 | Link | 0 Commenti

Frodi Stato


Le Guardie di finanza, sotto la guida di Paolo Luca, hanno eseguito sette ordinanze di custodia cautelare in carcere e quattro con l'applicazione degli arresti domiciliari.
In tutta l'UE ci stavano due associazioni che rubavano alla stato italiano.
Le frodi fin ora raggiunte sono pari ad un valore di quasi 1 miliardo di €.
Per fortuna i delinquenti sono stati fermati e le frodi sono finite.

Etichette:


Inserito da: MWI, 13.48 | Link | 0 Commenti

Azioni PepsiCo


La vendita della azioni di PepsiCo quest'anno è aumentata notevolmente rispetto all'anno scorso.
Nel 2008 le azioni erano vendute a 99 centesimi per azione, mentre quest'anno sono vendute a 1,09.
I ricavi totali dell'anno scorso erano alti, pari a 1,58 mld, quest'anno invece sono aumentati ancora arrivando a quota 1,72 mld.
Risultati migliori delle attese previste dagli analisti.
PepsiCo, un marchio conosciuto.

Etichette:


Inserito da: MWI, 13.41 | Link | 0 Commenti

Consob parmalat


Il sito della Consob ci annuncia che UBS non partecipa più, o in modo molto limitato, nel capitale sociale di parmalat.
Con questa partecipazione in meno si limitano le proprie quote sotto il 2% dal precedente 2,194%.
Queste notizie sono state comunicate stamani dalla Consob.

Etichette:


Inserito da: MWI, 13.04 | Link | 0 Commenti

Valore monete


Gli investitori ricominciano ad acquistare l'euro.
Oggi la moneta apre in modo strabiliante, aumento del valore fino ad arrivare a 1,4766 dollari.
Biglietto verde in calo sullo yen a 88,25.
L'euro yen invece ha un valore di 130,32.
Il dollaro austriaco ha raggiunto un valore che non si vedeva più da ormai 14 mesi, i risultati sono molto piacevoli questa mattina per quasi tutte le monete.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.09 | Link | 0 Commenti

Guidance fiscale


Il gruppo britannico ci annuncia che a marzo dell'anno prossimo avverrà la guidance per l'intero esercizio fiscale, il tutto sarà guidato da Carphone Warehouse.
Le divisioni di quest'ultimo, TalkTalk Group e Best Buy Europe, continuano a performare bene.
Mancano pochi mesi all'avvenimento, si attende ansiosi nuove notizie.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.01 | Link | 0 Commenti

Azioni Tiscali


Le azioni Tiscali verranno offerte agli azionisti in proporzione alla loro partecipazione nel rapporto di 643 azioni ogni 22 possedute al prezzo unitario di 0,1 €.
Il prospetto informativo relativo all'offerta in opzione e a quotazione di 1.799.830.945 azioni ordinarie con abbinati altrettanti warrant è ora in esecuzione dopo l'accettazione della proposta fatta alla Consob.
I diritti di opzione saranno esercitabili dal 12 al 30 ottobre e saranno negoziabili in Borsa dal 12 al 23 ottobre.
Tiscali è messa bene, il suo capitale è in continuo aumento.
Queste sono le notizie di oggi rilevanti la Tiscali, belle prospettive.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.53 | Link | 0 Commenti

Centrale elettrica


Il progetto di costruire una nuova centrale presso Kingsnorth, a est di Londra per ora si ferma.
Fra minimo 3 anni sarà ripreso in considerazione l'idea della creazione della centrale elettrica.
PEr ora data la crisi che non si riesce ad uscirne preferiscono rimandare tutto e riprenderlo quando la situazione economica globale è messa meglio.
Ora non ne varrebbe proprio la pena di lanciare questo progetto, non ci sarebbero i ricavi e quindi non sarebbe un investimento ma una perdita.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.47 | Link | 0 Commenti

Anno Fiscale USA


L'anno fiscale 2009 americano si e' concluso la settimana scorsa e la federal Reserve ha reso noto oggi che il deficit del Governo USA quest'anno e' triplicato.
Il debito ammonta a 1.4 trillioni. $ 245 miliardi e' stata la spesa federale a sostegno dell'economia in crisi, $ 200 miliardi il sostegno alle famiglie e un ammonatre sostanzioso si deve ad un entroito minore dalle tasse, legato alla crisi ed al difficile momento del mercato del lavoro.

Etichette:


Inserito da: julianne, 00.56 | Link | 0 Commenti

Un'America in bilico


Le notizie che arrivano da oltreoceano sono discordanti. Da un lato si gurada alla macroeconomia con un certo ottimismo, dall'altro pero' la situazione delle famiglie peggiora.
La disoccupazione ha raggiunto il 9.5% e ancora non sembra fermarsi. Il credito al consumo e' calato in soli 12 mesi di bem 12 miliardi di dollari.
La domanda e' crollata al seguito di banche sempre meno propense a concedere gli alti limiti sulle carte di credito che concedevano in passato, e le famiglie che si preoccupano piu' di ripagare i debiti esistenti che di farne dei nuovi.
Wall Street anticipava un calo della richiesta del credito di 10 miliardi. Gli attuali 12 miliardi e siamo solo ad ottobre hanno sorpreso anche gli analisti

Etichette:


Inserito da: julianne, 00.47 | Link | 0 Commenti

Prestiti Salerno e le proposte di lavoro.


La giunta provinciale di Salerno ha approvato il finanziamento per il completamento del progetto “Conoscenza e lavoro-work experience” (coinvolge 432 disoccupati ed un finanziamento di due milioni e 500 mila euro ex fondi POR-FSE 2007/13).
Finanziamenti e prestiti che andranno alla qualifica di studenti e nuove leve del mondo del lavoro.

Etichette:

mercoledì 7 ottobre 2009
Inserito da: simbon, 21.32 | Link | 0 Commenti

Prestiti Livorno e le iniziative a sostegno delle famiglie disagiate


Il Comune di Livorno comunica che fino al 27 di novembre sarà possibile da parte delle famiglie disagiate presentare le domande per richiedere i benefici previsti per l’anno 2009 dal Fondo Utenze (contributo alle spese per luce, acqua e gas) e dal Fondo Incapienti (contributo per spese mediche e farmaceutiche).
Al Fondo Utenze potranno accedere i cittadini anziani che abbiano superato il 70° anno di età, che vivono soli o in coppia (entrambi ultra settantenni) e che abbiano un Isee (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) non superiore a 7.600 Euro. Inoltre i richiedenti non devono aver beneficiato di prestazioni economiche assistenziali a carico dell’Istituzione per i servizi alla persona nell’anno 2008.
Al Fondo Incapienti potranno accedere i cittadini che abbiano superato il 70° anno di età, che vivono soli o in coppia (entrambi ultra settantenni) e che risultano titolari di Cud 2009, relativo ai redditi 2008, a Irpef 0.
La domanda deve essere presentata soltanto da coloro che non abbiano beneficiato di prestazioni economiche assistenziali a carico dell’Istituzione per i servizi alla persona nel 2008.
Tutto ciò per dare una mano a quelle persone che sicuramente non avranno mai accesso ai prestiti delle banche.

Etichette:


Inserito da: simbon, 21.06 | Link | 0 Commenti

Dimissione Terranova


Il Consiglio di Amministrazione di AcegasAps Spa annuncia le dimissioni odierne di uno dei componenti, Santi Terranova.
Quest'ultimo spiega che per motivi personali ha dovuto lasciare il lavoro e non ha intenzione di ritornarci.
Settimana prossima, il Cda del Consiglio, provvederà alla sostituzione del consigliere.
Sarà scelto in base alle norme previste dallo statuto sociale odierno.

Etichette:


Inserito da: MWI, 16.26 | Link | 0 Commenti

Analisi futures


Stamattina i futures sono aumentati, apertura positiva.
Oggi sono arrivati ad una soglia di 23.345.
Durante il giorno aumentati ancora, ora sono arrivati a 23.800.
Giornata positiva per i futures.

Etichette:


Inserito da: MWI, 16.19 | Link | 0 Commenti

Microsoft e l'Unione Europea


Legislatori dell' Unione Europea hanno fatto sapere oggi che si stanno preparando a fare terminare un lungo processo, costoso e pieno di colpi di scena quale quello con la Microsoft.
Si sta per decidere di lasciare agli utilizzatori di Microsoft la decisione su quale web browser usare, dopo che la Microsoft appunto era stata accusata di abuso di monopolio.
Le notizie riportano che la decisione europea e' un passo importante verso il termine del monopolio assoluto Microsoft, almeno per quanto riguarda l'Europa.

Etichette:


Inserito da: julianne, 16.04 | Link | 0 Commenti

USA e Australia


All'apertura dei mercati americani questa mattina, il petrolio ha ripreso ad essere trattato sopra i $71 alzandosi di ben 71 cents e facendo seguito ad un certo ottimismo dei quartieri finanziaria sui mercati in generale e sulle future richieste di crudo.
Da notare poi che ieri l'Australia ha alzato gli interessi sul costo del denaro. Segnale che l
economia australiana e' gia' in grado di sostenere questo riequilibrio.

Etichette:


Inserito da: julianne, 15.56 | Link | 0 Commenti

Vestner Paul


Dalle comunicazioni di Consob relative alle partecipazioni rilevanti se ne possono leggere i dati di seguito riportati.
Il 30 Settembre, Vestner Paul, ha fatto si che la partecipazione aumentasse dal 2,07% al 5,001%.
Risultati positivi ottenuti.

Etichette:


Inserito da: MWI, 14.16 | Link | 0 Commenti

Risultati Tokyo


Ecco i risultati a Tokyo:
- Nikkei sale dello 0,72%, a 9.744,42 punti
- L'euro è scambiato a 1,4718 dollari e 131,08 yen
- Lo yen passa di mano a 89,10 sul dollaro
Risultati positivi stamani per la borsa di Tokyo.
Speriamo in un ulteriore aumento.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.43 | Link | 0 Commenti

Petrolio sceso


Undici centesimi in meno per il greggio di novembre.
Il petrolio scende ancora.
Il greggio di novembre si scambia a 70,30 dollari al barile.
Ancora in tempo ad un rialzo.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.39 | Link | 0 Commenti

Oro valore


Nei mercati asiatici stanno festeggiando i risultati.
L'oro è in aumento di valore da 3 giorni consecutivi.
Euro debole e oro in aumento, guadagna 2,30 dollari in più rispetto alla giornata precedente.
Viene scambiato a 1.019,60 dollari l'oncia.

Etichette:

martedì 6 ottobre 2009
Inserito da: MWI, 14.28 | Link | 0 Commenti

Greggio petrolio


Stamani a New York il petrolio è sceso di valore.
Il greggio di consegna a novembre sarà scambiato ad un valore di 70,30 dollari.
Rispetto a ieri è sceso di 3 centesimi, speriamo che aumenti di nuovo entro inizio novembre.

Etichette:


Inserito da: MWI, 14.24 | Link | 0 Commenti

Euro rialzo


Secondo le statistiche della Bce se ne può dedurre che questa mattina sui mercati europei è in rialzo l'euro sopra quota 1,4737 dollari e 131,15 yen.
L'euro aumenta di valore, speriamo di uscire dalla crisi.

Etichette:


Inserito da: MWI, 14.19 | Link | 0 Commenti

L'Euribor torna a scendere

euribor_cala
L'Euribor a tre mesi torna a scendere e si attesta allo 0,744%. Rispetto a ieri l'Euribor, indice su cui vengono calcolati i tassi d'interesse dei mutui variabili, e' calato di due punti base avvicinandosi al minimo storico 0,739%.

Anche l'Euribor a sei mesi ha registrato un calo portandosi all'1,01% contro il 1,013% del giorno precedente.
L'Euribor a una settimana fa segnare invece un aumento portandosi allo 0,351%.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 12.33 | Link | 0 Commenti

Cina: 5 miliardi di dollari in materie prime


La Cina torna a fare la voce grossa sul mercato delle materie prime e in tre mesi ha investito nel settore oltre 5 miliardi di dollari.
Il volume dell'investimento e' sorprendente, soprattutto se si considera che in tutto il corso del 2008 aveva investito meno di 4,8 miliardi di dollari.

La Cina e' cosapevole che se vorra' mantenere inalterati i suoi livelli di sviluppo dovra' mantenere alto il suo impegno economico nel garantire la disponibilita' di materie prime e di fonti energetiche.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 12.08 | Link | 0 Commenti

Società austriaca

La società austriaca Mce sarà venduta alla tedesca Bilfinger Berger per un valore totale di 350 mln di €.
L'acquisto sarà finanziato per mezzo degli azionisti, aumenteranno il capitale.
A Francoforte le azioni vengono scambiate a 49,23 €, il 4,99% in più del previsto.
Bel acquisto con questa società.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.32 | Link | 0 Commenti

Produzione industriale


Risultati negativi rispetto a quello che si pensava per la produzione industriale britannica ad agosto.
Diminuzione del 2,5% su 0,3 stimati.
Su base annua peggiorati del 11,2% sugli 8,6 stimati.
Si spera risultati migliori per il futuro.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.25 | Link | 0 Commenti

Borsa Milano


Borsa di Milano per oggi è positiva.
- indice Ftse Italia all share => rialzo dello 0,72% a 23.493,42 punti
- Ftse Mib avanza dello 0,76% sorpassando quota 23mila punti
Mattinata positiva per la borsa, risultato da stabilizzare.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.05 | Link | 0 Commenti

Borse europee


Indici europei in aumento.
- Dax avanza dello 0,33% a 5527 punti
- Cac cresce dello 0,54% a 3693,57 punti
- Ftse in rialzo dello 0,49% a 5046,22 punti
Crescita per tutti stamani, la giornata è iniziata bene, vediamo di continuarla così.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.01 | Link | 0 Commenti

Valore moneta


Il valore dell'euro aumenta ancora, allo stesso tempo diminuisce quello del dollaro.
La moneta comune passa di mano per 1,4626 dollari.
Lo yen non ha variazioni di valore nella giornata di oggi, resta a quota 130,93 sull'euro e a 89,50 sul biglietto verde.
I valori sono cambiati di poco rispetto a quelli valutati stamani.
Solo il dollaro ha avuto un po di crisi.

Etichette:

lunedì 5 ottobre 2009
Inserito da: MWI, 17.54 | Link | 0 Commenti

Titolo Brocade

In vendita il titolo Brocade Communications.
Oracle ed Hewlett-Packard Co se lo contengono entrambi interessati.
Una volta deciso chi sarà il compratore non sarà comunque sicuro al 100% che l'accordo andrà a buon fine dato che Brocade potrebbe cambiare idea da un momento all'altro.
La azioni intanto sono aumentate notevolmente, il loro valore è aumentato del 17%.

Etichette:


Inserito da: MWI, 17.49 | Link | 0 Commenti

Nasce CreditExpress Dynamic Online

Prestiti
La Banca di Roma apre alle nuove tecnologie e offre un servizio di richiesta prestiti direttamente sul sito Internet.
CreditExpress Dynamic Online, questo il nome della nuova iniziativa, permettera' di richiedere da 3 mila a 15 mila euro. Dopo la richiesta via Web il cliente verra' contattato dalla banca per la presentazione della documentazione necessaria.

Inoltre questo tipo di prestito consente di posticipare una rata di rimborso all'anno e di cambiare il piano di ammortamento in corso di restituzione.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 17.35 | Link | 0 Commenti

Commessa Alenia


Nuova commessa da 7 mln di dlr che fornirà supporto logistico e servizi di manutenzione per i velivoli da trasporto G.222 in corso di consegna alla Forza Aerea dell'Afghanistan, Afghanistan National Army Air Corps.
Questa commessa è controllata dall'Aeronautica Usa.
Alenia North America, gli affari stanno andando per il meglio.
Con questa commessa i valori dovrebbero aumentare.

Etichette:


Inserito da: MWI, 17.31 | Link | 0 Commenti

Banca Modiale: 100 miliardi in tre anni

Il piano della Banca Mondiale per il triennio futuro prevede l'erogazione di un vero e proprio fiume di soldi: 100 miliardi di dollari destinati ai paesi in via di sviluppo.

Il presidente della BM ha inoltre chiesto che sia aumentato il capitale di una cifra compresa tra 3 e 5 miliardi. Alla richiesta dei aumento di capitale gli Stati Uniti hanno risposto avanzando qualche dubbio, risposte del tutto negative sono arrivate invece dalla Francia e dal Regno Unito.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 17.11 | Link | 0 Commenti

prosegue debole telecom italia

Telecom Italia continua con un'andamento debole che, sul paniere principale, scambia a 2,57 euro per azione, facendo segnare un calo dello 0,7%.
Il titolo telefonico performa peggio dello stoox europeo di riferimento che guadagna lo 0,88%. Al momento sono stati venduti 18.941.202 pezzi, contro un valore medio mensile giornaliero di 72.258.880 pezzi.

Etichette:


Inserito da: chiara, 14.28 | Link | 0 Commenti

parmalat ha completato transizione con bank of america

In data 2 ottobre 2009 Parmalat è stata completata la transazione con Bank of America con il pagamento da parte della banca del corrispettivo pattuito.
Come precedentemente comunicato, la transazione stipulata il 28 luglio 2009 era soggetta all''approvazione di un contribution bar order da parte del tribunale federale di New York. L'approvazione del tribunale è stata concessa il 22/23 settembre 2009.
A partire dal 28 luglio u.s., tutto il contenzioso tra Parmalat e Bank of America, incluse loro affiliate e controllate, è stato interrotto.

Etichette:


Inserito da: chiara, 14.25 | Link | 0 Commenti

prestiti facili usura in agguato


Inserito da: chiara, 14.15 | Link

toscana calano le assunzioni previste per il 2009

Secondo i dati dell'indagine previsionale Excelsior sul Sistema informativo per l'occupazione e la formazione in Toscana realizzata da Unioncamere d'intesa con il Ministero del Lavoro le previsioni per l'occupazione toscana sono tutt'altro che rosee.
Nel 2009 le imprese private che programmano assunzioni scendono al 18,8% rispetto al 27,8% dell'anno precedente. Le grandi aziende che lavorano nell'ambito dei servizi sono piu' propense ad assumere nuovo personale, mentre le imprese industriali piu' piccole si muovono nel mercato del lavoro con una certa prudenza.
Si registra un calo dell'occupazione del 2,2% (-16.270 unita' rispetto al 2008).
Il mercato del lavoro toscano evidenzia un piu' elevato turn-over. Sia il tasso di entrata per il 2009 della Toscana, che si attesta su un 7%, che il tasso di uscita regionale (9,2%) superano in maniera decisa (da mezzo punto fino a tre punti percentuali) sia il dato medio nazionale che quello delle altre regioni di riferimento.

Etichette:


Inserito da: chiara, 14.03 | Link

eurozona scende indice commercio al dettaglio


In area eurozona è sceso il volume delle vendite del commercio al dettaglio, su base annua dello 0,2% e dello 0,3% nell'intera Ue. I dati sono stati diffusi dall'Eurostat, con la precisazione che a luglio il commercio al dettaglio era gia' calato dello 0,2% nella zona euro, ma era rimasto stabile nella Ue-27.
Nell'agosto 2009, rispetto all'agosto 2008, l'indice delle vendite e' calato del 2,6% nella zona euro e dell'1,8% nella Ue-27.

Etichette:


Inserito da: chiara, 13.47 | Link

scattano gli incentivi moto


Scattano oggi gli incentivi del ministero dell’Ambiente per le moto eletriche dopo il successo di quelli per le biciclette (7,7 milioni di euro già esauriti) .
Sono 5,1 i milioni di euro messi a disposizione dal dicastero per coprire fino al 30% della spesa d’acquisto di un ciclomotore o di un motociclo elettrico. In particolare, chi acquisterà un motociclo elettrico potrà beneficiare di una somma massima di 1.300 euro. La cifra comprende gli eventuali altri incentivi statali e, nel caso dei motoveicoli ibridi prevede la contestuale rottamazione di un ciclomotore vecchio.
Infine massimo l’8% del costo del veicolo, fino a 180 euro, andranno a chi acquisterà un ciclomotore Euro 2 a due tempi, con contestuale rottamazione.
I normali motocicli con cilindrata superiore a 50 cc già usufruiscono di incentivi, come il settore auto, dallo scorso febbraio.

Etichette:


Inserito da: chiara, 13.39 | Link

dagli immigrati una spinta alla crescita


Dal Rapporto 2009 sullo sviluppo umano, focalizzato quest'anno sul tema delle migrazioni internazionali, presentato lunedì 5 ottobre a Bangkok da Helen Clark, amministratore del Programma delle Nazioni unite per lo sviluppo (Undp) emerge che con
la ripresa dalla recessione globale tornerà la richiesta di lavoratori migranti quindi negare i benefici che essi portano è poco lungimirante.
Viviamo in un mondo ad alto tasso di mobilità, nel quale la migrazione rappresenta anche un'importante dimensione dello sviluppo. Quasi un miliardo di persone (un settimo della popolazione mondiale) sono migranti.
Una ricerca evidenzia che i migranti provenienti dalle nazioni più povere, dopo essersi trasferiti in un paese con maggiori opportunità, hanno in media un incremento del loro reddito di 15 volte, un raddoppio dei tassi di scolarità e una diminuzione pari a 16 volte nella mortalità infantile.
Per quanto riguarda l'Italia, il Rapporto rileva che l'immigrazione rappresenta il 5,2% della popolazione totale e che il numero di immigrati previsto nel 2010 dovrebbe essere di quasi 4 milioni e mezzo.
Contrariamente a quanto molti pensano, l'immigrazione di solito incrementa l'occupazione nelle comunità ospiti, non esclude i locali dal mercato del lavoro e migliora i tassi di investimento nelle nuove attività economiche.

Etichette:


Inserito da: chiara, 13.17 | Link

piazza affari volatile


Piazza Affari in calo: il Ftse All Share cede lo 0,31% a 23.069 punti e il Ftse Mib lo 0,41% a 22.559 punti.
Gli investitori sono nervosi in vista dell'ondata di trimestrali che a breve si riverserà sui mercati. Intanto i dati macro della scorsa settimana hanno messo in luce un quadro ancora difficile, disconnesso, dalla performance che le Borse hanno registrato dallo scorso marzo. In particolare ha destato preoccupazione il dato sul mercato del lavoro.
A Milano regna la volatilità, complice l'andamento dei titoli legati alla sentenza di sabato scorso sul così detto lodo Mondadori, che obbliga Fininvest a versare circa 750 milioni a Cir. Di fatto le azioni della finanziaria di casa De Benedetti stanno salendo quasi del 10%, di contro quelle di Mediaset accusano un calo del 2%. Positive le Pirelli (+0,28%) e le Tenaris (+0,35%), vanno giù le Telecom (-0,5%) e le azioni delle principali banche, fatta eccezione delle Unicredit (+0,39%). Quest'ultime beneficiano della revisione al rialzo del target di prezzo di Citigroup, da 2,4 a 2,8 euro.

Etichette:


Inserito da: chiara, 13.09 | Link | 0 Commenti

indice pmi bene in eurozona


In Francia l'indice Pmi relativo al settore dei servizi a settembre è salito a 53,2 punti dai 49,3 del mese precedente, oltre le previsioni degli analisti che si attendevano un incremento più contenuto a 52,2 punti.
Mentre in Italia l'indice ha registrato un rialzo a 48,5 punti dai 46,4 di agosto, attestandosi oltre le attese del mercato, ferme a 47,1 punti.
Per quanto riguarda la Germania l'indice è sceso a 52,1 punti dai 53,8 del mese precedente, in misura leggermente superiore al consensus che lo dava in calo a 52,2 punti.
Quindi nella zona Euro l'indice è salito a 50,9 punti dai 49,9 di agosto, oltre le previsioni degli analisti che si attendevano un incremento a 50,6 punti.

Etichette:


Inserito da: chiara, 13.02 | Link

superisarcimento di fininvest verso cir


Ha destato non poche sorprese la notizia di ieri della sentenza del Tribunale di Milano per la causa civile promossa da Cir nei confronti di Fininvest nell'ambito del caso Lodo Mondadori.
La sentenza definita "incredibile e sconcertante" dal presidente di Fininvest, Marina Berlusconi, sancisce il diritto di Cir al risarcimento da parte di Fininvest di un danno patrimoniale, definito "perdita di chance", per 749.955.611,93 euro.
A questa somma andrebbe poi aggiunto un risarcimento per danni "non patrimoniali", la cui quantificazione è stata destinata però ad un altro giudizio.
La causa di risarcimento intentata da Cir contro Mondadori nel 2004 in sede civile puntava inizialmente a un risarcimento di 450 milioni di euro.
e "in modo inequivocabile" i comportamenti "illeciti" che l'hanno impedito.

Etichette:


Inserito da: chiara, 12.56 | Link

slitta di un anno il progetto erg con royal dutch shell


L'accordo tra Erg e Royal Dutch Shell per la costruzione in Italia di un nuovo terminale LNG per il gas naturale liquefatto slitterà di un anno.
L'annuncio è stato dato questa mattina dall'amministratore delegato di Erg, Alessandro Garrone, precisando che il nuovo obiettivo è fissato per il 2014.
Entrambe le due società avevano messo in calendario l'avvio di questo progetto nel 2013.

Etichette:


Inserito da: chiara, 12.49 | Link

per draghi ripresa sara lenta e graduale


Nella giornata di ieri, il governatore della Banca d'Italia Mario Draghi ha ribadito che la crisi sta rallentando ma la ripresa sarà lenta e fragile.
Draghi, in una conferenza stampa a Istanbul, parla anche di un livello di disoccupazione in crescita ovunque aggiungendo che ci sono piccoli segnali di ripresa e che per questo motivo sono cruciali nuove regole per la finanza.
Relativamente al problema del tetto agli stipendi dei manager bancari in Italia, Draghi ha affermato che è relativamente contenuto rispetto all'esperienza anglosassone, dove maggiore è la presenza di banche d'investimento, maxi bonus e paracaduti d'oro.

Etichette:


Inserito da: chiara, 12.20 | Link

Banca e parmalat


L'approvazione del contribution bar order è stata emessa il 23 settembre.
Parmalat e Bank of America (Bac) messe a pari il 2 ottobre dove aver pagato le cifre pattuite.
Il 2 ottobre il tutto è stato completato, la banca ha pagato la sua parte e parmalat è accordata.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.18 | Link | 0 Commenti

Paesi poveri


I paesi poveri aumentano la crisi con il caldo.
Nel rapporto 'Development and climate change' viene esposto il problema che i danni provocati dal clima saranno per il 75-80% pagati dagli abitanti.
Questa scelta contribuisce solo per circa un terzo alla produzione di gas serra ma purtroppo è l'unica soluzione per sostenere il problema.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.11 | Link | 0 Commenti

Valore petrolio


Il greggio con consegna al prossime mese viene scambiato a 7 cent in meno rispetto al valore stabilito venerdì.
69,88 dlr al barile sarà il valore di scambio stabilito.
Oggi, nell'after hours di New York il valore del petrolio è stabile, ma entro novembre ancora farà in tempo a diminuire o ad aumentare.

Etichette:


Inserito da: MWI, 11.06 | Link | 0 Commenti

Euro rialzo


Moneta in rialzo stamani sui mercati del Vecchio Continente.
Ecco i risultati:
- moneta europea -> 1,4635 dollari
- euro yen -> 131,52
- dollaro yen -> 89,84
Aumento lieve ma sicuro.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.52 | Link | 0 Commenti

Unicredit debitrice


Unicredit vende alle stelle.
Le azioni di Unicredit sono aumentate di valore dell'1,18%, vengono vendute a 2,57 € per azione.
Sono già stati scambiati 35.503.944 pezzi, contro un valore medio mensile giornaliero di 374.384.480 pezzi.
Citigroup ha un grande merito perchè ha aumentato il target price a 2,8 € da 2,4.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.47 | Link | 0 Commenti

Ad Telecom




La società telefonica France Telecom ha nominato il nuovo ad in seguito alle dimissioni di Louis-Pierre Wenes.
Stephane Richard è il nuovo ad della compagnia telefonica.
A parigi le azioni con il nuovo arrivato sono in lieve rialzo, aumento dello 0,17% a 17,7 €.
Speriamo che con il nuovo ad il suicidio dei dipendenti cessi.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.41 | Link | 0 Commenti

Piazza statunitense


Da dati presi da Wall Street si deduce che l'indice S&P/ASX200 ha ceduto lo 0,33% a 4586,7 punti.
Il settore finanziario è diminuito dell'1,1%, mentre i titoli dei colossi minerari con Bhp Billiton hanno terminato in crescita dello 0,30%.
Rio Tinto ancora in diminuzione arrivando a 0,59% in meno di quanto era rimasto.
La piazza statunitense se la passa male.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.24 | Link | 0 Commenti

Mercati azionari


Per oggi i broker londinesi si attendono un avvio positivo con il Ftse Mib sopra quota 22.700 punti.
L'aumento del tasso di disoccupazione previsto era di 175mila, invece è addirittura arrivato a 263mila.
Così non si uscirà più dalla crisi.
S&P 500 ha ceduto lo 0,45%.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.13 | Link | 0 Commenti

Prestiti Novara e il Patto di stabilità


Il Comune di Novara ci tiene a sottolineare che: "Anche Novara riceverà il premio dei comuni virtuosi che hanno rispettato i vincoli del Patto di Stabilità 2008. Un premio che, per Novara, ammonta a 449.459 euro e si traduce in uno "sconto" sul Patto di Stabilità 2009.
"Novara rientra nei parametri stabiliti dal decreto ministeriale – dichiara il Vicesindaco e assessore al Bilancio Silvana Moscatelli – In Piemonte, Novara è la città capoluogo più virtuosa, fatto salvo per Torino, una municipalità molto diversa, anche per volume demografico, dalla nostra. Occorre evidenziare che la nostra città non può contare su entrate di natura extratributaria dovute a partecipazioni di tipo azionario; questo significa che il risultato raggiunto scaturisce da un accurato controllo delle spese e dalla capacità di accertamento delle entrate".
"Nel panorama del Nord Italia – continua Moscatelli – abbiamo raggiunto un risultato molto incoraggiante anche rispetto a realtà cittadine molto simili alla nostra. Con questo premio, avremo la possibilità di sforare il Patto di Stabilità 2009 e questo significa che il Comune di Novara avrà una maggiore capacità di spesa per l'anno in corso".
Quindi non dovrà richiedere prestiti alle banche che vista la congiuntura non li faranno mai.......

Etichette:

domenica 4 ottobre 2009
Inserito da: simbon, 21.22 | Link | 0 Commenti

Prestiti Lecce e il Benessere Interno Lordo


Dalla classifica pubblicata su "Il Sole 24 Ore" la Provincia di Lecce "è riportata al primo posto in Puglia, in quanto a "Benessere Interno Lordo", e ai primissimi posti nella classifica relativa ai territori del Sud Italia. Il Presidente della Provincia di Lecce, Antonio Gabellone, è intervenuto sull'argomento con una dichiarazione pubblica": "la gestione dell’emergenza rifiuti, che ha consentito di evitare al Salento "un’estate con 2mila tonnellate di immondizia per le nostre strade e lungo le nostre spiagge con interventi concertati e tempestivi"; poi il produttivo lavoro con le parti sociali ed economiche, che ha contribuito ad "imprimere i segnali di una ripresa all’economia, ma anche un altrettanto rassicurante segnale di certezze, diritti e ammortizzatori sociali per chi è ancora in sofferenza"; poi ancora la ripresa di vecchi progetti nel campo dei lavori pubblici, "con il doppio beneficio di dare opportunità di nuove commesse alle imprese del settore in crisi ma anche di dare ordine e sicurezza alla rete stradale della (...) Provincia".
Questo spero che eviterà l'acuirsi della piaga dell'usura e dei prestiti illegali che attanaglia il sud d'Italia.

Etichette:


Inserito da: simbon, 10.45 | Link | 0 Commenti

Prestiti La Spezia e il Microcredito


E' notizia di venerdì che la Provincia di La Spezia ha ri-aperto "lo sportello di accoglienza per le domande di accesso al microcredito, strumento che consente l'utilizzo di servizi finanziari a persone prive di garanzie che attraverso il tradizionale circuito bancario non sono in grado di ottenere finanziamenti.
"L'idea di istituire il microcredito - dichiara Giulia Micheloni, Assessore provinciale alle Politiche Sociali - è nata in seguito ad un'attenta analisi del sistema economico e occupazionale della provincia spezzina e dalla volontà di trovare strumenti capaci di arginare fenomeni di difficoltà economica che si possono sviluppare in contesti di crisi. Mi piace sottolineare il fatto che tutti coloro che hanno usufruito finora di questo strumento hanno rispettato ineccepibilmente le scadenze dei pagamenti per la restituzione dei piccoli prestiti che hanno ottenuto a dimostrazione del fatto che il microcredito si fonda su un rapporto di fiducia tra il cittadino e la sua comunità."
Chi intende avere informazioni o fare richiesta di accesso al microcredito, attivato da Provincia della Spezia, Fondazione Cassa di Risparmio della Spezia, Banca CaRiSpe in collaborazione con i Distretti sociali della Val di Magra, dello Spezzino e della Val di Vara, può recarsi presso l'URP della Provincia il lunedì dalle 9.30 alle 12.30 e il giovedì dalle 14.30 alle 17."

Etichette:


Inserito da: simbon, 10.35 | Link | 0 Commenti

Petrolio dollari


L'anno prossimo il prezzo del petrolio aumenterà fino a raggiungere i 63 dollari al barile.
La crisi del petrolio dovrebbe finire.
Ovviamente se si riuscisse ad arrivare ad un valore del greggio pari a 147 dollari, come nel 2008, sarebbe tutto più semplice e la crisi non ritornerebbe di sicuro.
Ed intanto la benzina aumenta.

Etichette:

sabato 3 ottobre 2009
Inserito da: MWI, 18.05 | Link | 0 Commenti

Italia cara

Si stava meglio quando si stava peggio.
Abbiamo passato un estate caldissima, sempre a lamentarci del calore insopportabile, ma ora che arriva l'inverno si svuota anche il portafogli.
In Italia per i termosifoni si spende 1,068 € al litro.
Paese più caro d'Europa.

Etichette:


Inserito da: MWI, 18.00 | Link | 0 Commenti

Produttività Italia

Il vice direttore Ajaj Chopra dell'Fmi afferma che la produttività in Italia è diminuita nettamente.
Bisogna effettuare delle operazioni che gestiscano l'avanzamento delle riforme per superare il problema.
Gli stipendi sono diminuiti e le spese aumentano.
Così non si può continuare.

Etichette:


Inserito da: MWI, 13.23 | Link | 0 Commenti

Opa obbligatoria


Una nota annunciata dopo il Cda ci comunica che Viaggi del Ventaglio in messi male economicamente.
La società che fa capo a Vittorio e Mario Manzini e ad Alberto Dal Zilio, la Poligest, vuole far qualcosa per influenzare in maniera positiva la crisi finanziaria.
Richiesta alla Consob la possibilità di emettere un esonero per il lancio di un'opa obbligatoria per finire la crisi.

Etichette:


Inserito da: MWI, 12.49 | Link | 0 Commenti

Capitale sociale


Ceduto lo 0.324% del capitale sociale.
Da una nota societaria se ne interpreta che Archimedica ha ceduto molte delle sue azioni, 280mila per l'esattezza.
L'ultimo del mese scorso sono state detenute tutte queste azioni al buio da tutti ed ora si ritrovano in situazioni critiche.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.48 | Link | 0 Commenti

Agenda economica

Ecco il programma di lunedì per l'agenda economica.
Apertura alle 9.45 con il Pmi servizi di settembre, consensus a 47,1 punti, precedente 46,4 punti.
Della durata di 15 minuti.
Continuazione alle ore 10.00 con Pmi composto di settembre, precedente a 50,8 punti.
Della durata di 15 minuti.
In seguito alla 11.00 si continuerà con Vendite al dettaglio di agosto, stime a -0,4% da -0,2%.
Per tutto l'inizio pomeriggio fino alle 16.00.
E per finire il tempo rimanente si occuperà con Ism non manifatturiero di settembre.
Bel programmino preparato.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.43 | Link | 0 Commenti

Borsa Shangai


Borsa Shanghai, chiusa anche tutta la settimana prossima per celebrare il Mid-Autumn Festival e il National Day.
Inoltre per la giornata di lunedì resterà chiusa la Borsa australiana di Sidney.
Borsa chiusa.

Etichette:

venerdì 2 ottobre 2009
Inserito da: MWI, 19.57 | Link | 0 Commenti

25 milioni alle imprese palestinesi

Prestiti
Sara' aperta una linea di credito da 25 milioni di euro per promuovere e sostenere la piccola e media impreditoria in Palestina.

Il progetto e' proposto dalla Cooperazione italiana e i finanziamenti saranno erogati in trance: la prima parte, 9 milioni di euro, e' finalizzata a sviluppare nuove imprese e a rilanciare molte realta' gia' esistenti.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 14.26 | Link | 0 Commenti

Nestor 2000


Questi dati sono del 28 settembre.
Il sito della Consob annuncia che il Gruppo MutuiOnline ha perso un aquirente scendendo al 6,622% dal precedente 11,368%.
Nestor 2000 si è tirato fuori, non vuole più partecipare.

Etichette:


Inserito da: MWI, 12.19 | Link | 0 Commenti

Vontobel


Alla fine del mese di luglio è stata ribadita l'acquisizione della filiale svizzera di Commerzbank.
Nel primo trimestre dell'anno prossimo finirà il processo di integrazione.
Oggi è stata completata dal gruppo bancario Vontobel e con questo nuovo acquisto sale ad un volume gestito di 69,5 mld di franchi svizzeri.

Etichette:


Inserito da: MWI, 12.14 | Link | 0 Commenti

Rating lungo


Non si procede più con Tremonti ma si propone un capitale per il rafforzamento patrimoniale.

I rating di lungo e di breve termine (A/A-1) con outlook stabile su Unicredit sono stati confermati ieri dall'agenzia di rating Standard & Poor's.

Etichette:


Inserito da: MWI, 10.46 | Link | 0 Commenti

Serbia: crisi e rischio default

economia
Dun & Bradstreet ha pubblicato un rapporto sulla situazione economica della Serbia.
Dall'analisi emerge un quadro tutt'altro che sereno: la Serbia e' vista come un paese ad alto rischio.

Ad incidere negativamete sull'andamento dell'economia nazionale avrebbero inciso il ritiro di capitali stranieri e la diminuzione della produzione industriale che avrebbe fatto segnare un -17% rispetto al primo semestre del 2008.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 10.44 | Link | 0 Commenti

Bce: piu' prestiti alle Pmi

prestiti_pmi
Arriva l'ammissione dele presidente della Banca Centrale Europea, secondo cui il mercato dei prestiti e' ancora fortemente rallentato.
Il presidente ha dichiarato che le banche nazionali si devono impegnare maggiormente per concedere finanziamenti in particolare alle piccole e medie imprese.

La crisi puo' essere definitivamente superata solo se il settore produttivo viene aiutato in modo sistematico e se i finanziamenti giungono alle piccole e medie imprese, vera spina dorsale dell'economia reale.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 10.35 | Link | 0 Commenti

Banca Mondiale: un fondo da 5,5 miliardi di dollari

banca_mondiale
La Banca Mondiale lancia una nuova proposta per creare un fondo da 5 miliardi e mezzo di dollari da impiegare per aiutare i paesi in via di sviluppo.

Il fondo dovrebbe essere impiegato per comprare gli asst tossici in possesso delle banche dei paesi emergenti. L'obiettivo della Banca Mondiale sarebbe quello di dare nuovo impulso alle economie di questi paesi in modo da incentivare la ripresa economica e l'aumento del volume dei prestiti.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 10.22 | Link | 0 Commenti

sito del giorno

Risorse consigliate e siti del giorno.
giovedì 1 ottobre 2009
Inserito da: simonetta, 22.46 | Link | 0 Commenti

Le banche devono cambiare


"Bisogna entrare in una nova era, di responsabilita' sia di bilancio che finanziaria".
Cosi' Borg il presidente dei ministri delle finanze all'Unione Europea.
Si preannuncia un periodo di lotte per il sistema bancario, voluti ed auspicati cambi, con le banche ad opporre resistenza.
"La politica fiscale in Europa non è sostenibile. In 20 paesi il deficit ha superato la soglia del 3% del Pil e, a politiche immutate, ciò significa un debito al 100% del Pil in alcuni anni."
Ha poi aggiunto il presidente.
Servono banche meno avide e politiche di aiuto al lavoro e un mercato del lavoro piu' flessibile.
Questi i temi ampiamenti discussi. per l'applicazione degli stessi si vedra'.

Etichette:


Inserito da: julianne, 19.41 | Link | 0 Commenti

Stipendi aumentati


Stipendi aumentati dello 0,2% negli Stati Uniti.
Aumentate però dell'1,3% le spese personali.
Alla fine i soldi sono di meno comunque perchè si spendono più volentieri.

Etichette:


Inserito da: MWI, 18.23 | Link | 0 Commenti

Piazza affari


Chiusura in calo per Milano.
L'indice Ftse It All Share diminuisce dell'1,70% a 23.531 punti.
Invece per quanto riguarda l'Ftse Mib cede l'1,79% a quota 23.053.
Ancora in ribasso.

Etichette:


Inserito da: MWI, 18.18 | Link | 0 Commenti

Aumento disoccupazione


La disoccupazione è in aumento, la crisi non finisce più.
Sono molte le richieste di sussidio ricevute, oltre 17.000 la settimana scorsa negli Stati Uniti.
I dati sono aumentati sempre di più.
La gente non ce la fa con il suo stipendietto a pagare tutte le spese e molti sono addirittura senza lavoro.
Vita insostenibile con questa crisi.
Bisogna limitare le spese.

Etichette:


Inserito da: MWI, 17.21 | Link | 0 Commenti

Acquisto attività

L'acquisto delle attività di investment banking di Sal. Oppenheim è stato quasi affermato per Mediobanca.
Quando però all'ultimo momento lascia il posto ai suoi avversari ritirandosi dalle proposte.
L'acquisto sarà effettuati da uno dei rimanenti, che sono l'inglese Barclays e il gruppo australiano Macquarie Group.
Per quanto riguarda quelli ritirati delle voci affermano che stiano effettuando trattative con Deutsche Bank.
Ecco il motivo del loro ritiro.

Etichette:


Inserito da: MWI, 17.15 | Link | 0 Commenti

Rating aggiornati

Variati i rating long term da A ad A- e short term da A-1 ad A-2 nella giornata di oggi.
A variare il tutto è stata l'agenzia Standard & Poor's.
L'outlook dell'agenzia era negativo, invece oggi si può notare il suo andamento stabile.
La notizia ce la rende nota Credito Emiliano (Credem).

Etichette:


Inserito da: MWI, 17.10 | Link | 0 Commenti

Vendita immobili


Le attese del mercato per quanto riguarda le abitazioni, la vendita di immobili, sono state errate.
Risultati al di sopra della media.
Negli Stati Uniti vendite superiori del 6,4% di quello previsto.
Ci si attendeva un aumento pari allo 0,9%, invece solo a luglio sono aumentate del 3,2%.
Strabilianti risultati.

Etichette:


Inserito da: MWI, 16.45 | Link | 0 Commenti

Valore petrolio


Il petrolio non è più in calo ed il prezzo ricamincia a salire.
A londra viene scambiato per un prezzo totale di 68,98 dollari al barile. è aumentato del 5% rispetto alla giornata passata.
A New York anche sono positivi i risultati, petrolio salito dello 0,62% fino ad arrivare ad un valore di 71 dollari.

Etichette:


Inserito da: MWI, 16.40 | Link | 0 Commenti

tra un anno eni sara diversa

Il fondo attivista Knight Vinke asset management (Kvam), da settimane agita le acque attorno a Eni sostenendo che per creare valore dovrebbe cambiare struttura societaria.
Secondo Eric Knight, ceo del fondo, tra un anno la struttura dell'Eni non sarà quella che conosciamo oggi. Secondo uno studio di Kvam la sottovalutazione di Eni è pari a oltre 50 miliardi di euro: la somma del valore dei diversi business della società sarebbe «pari o addirittura superiore a 30 euro ad azione», contro gli attuali 17 euro.
Continua spiegrando che dividere l'Eni in due società, una dedicata al petrolio e l'altra al gas, comporterà solo benefici nelle strategie di medio lungo periodo. In particolare, ha detto, lo split darà maggiori possibilità di indebitamento alle due nuove entità (10 miliardi per la cosiddetta Oilco e 20 miliardi per la Gasco), permettendo loro di affrontare più tranquillamente le opportunità che stanno emergendo sul mercato.

Etichette:


Inserito da: chiara, 16.10 | Link

bei firma accordo con cdp

La Banca europea per gli investimenti (BEI) e la Cassa depositi e prestiti Spa (CDP) hanno firmato un contratto da 500 milioni di euro per finanziare gli investimenti di Autostrade per l'Italia destinati all'ampliamento del tratto Firenze-Bologna della A1.
In base all'accordo Bei mette a disposizione di Cdp risorse finanziarie fino a 500 milioni di euro che contribuiranno alla realizzazione delle nuove opere, il cui costo totale è stimato in circa 3 miliardi di euro.
Il piano di Autostrade riguarda il potenziamento di due tratti appenninici della A1, rientrante nel Corridoio I dei cosiddetti TENs (transeuropean networks), le infrastrutture stradali sovranazionali di interesse europeo.

Etichette:


Inserito da: chiara, 16.07 | Link

wall st ritorna agli acquisti

Wall Street ritorna agli acquisti dopo una giornata passata prvalentemente al di sotto della linea di parità.
In realtà la seduta è cominciata all'insegna della fiducia, aumentata dalla lettura finale del PIL del secondo timestre. Intatti il PIL americano infatti è stato rivisto al rialzo a -0,7% rispetto al -1% della lettura preliminare, e ha migliorato le stime del mercato che lo avevano previsto a -1,2%. Ma gli entusiasmi sono sfumati dopo che l comunicato dall'ISM di Chicago ha reso noto il PMI di agosto, da cui è emerso che il settore manifatturiero ha subito una nuova frenata attestandosi a 46,1 punti dai 50 del mese precedente e risultando peggiore rispetto alle atteseche addirittura lo avevano visto in salita a 52 punti.
Il Dow Jones mostra un rialzo dello 0,16% a 9757,77 punti, l'S&P500 un incremento dello 0,05% a 1061,13 punti ed il Nasdaq una plusvalenza dello 0,46% a quota 2133,62.
Tra le società, corre il titolo di Nike che registra un balzo del 7,79% dopo che ha annunciato i conti del primo trimestre migliori di quanto si aspettasse.

Etichette:


Inserito da: chiara, 16.01 | Link

sicilia il bilancio salva solo gli stipendi

Dalla manovra correttiva e dal bilancio di previsione 2010 approvati ieri dalla giunta regionale si evince che sono stati salvati solo stipendi e spese obbligatorie.
I tagli porteranno all'azzeramento del: bonus sociosanitario, il bonus figlio, il contributo per le adozioni internazionali, i sussidi alle Ipab e i contributi alle associazioni che si occupano delle donne vittime di abusi.
Sono drasticamente ridotti invece i contributi per le associazioni antiracket e per le vittime del pizzo, verranno decurtati del 70 per cento i fondi per le vittime della mafia e si prevede una sostanziale riduzione anche degli stanziamenti per la formazione dei figli di vittime di Cosa nostra. Destinati a tagli drastici pure i piccoli prestiti alle famiglie.
La manovra correttiva si è resa necessaria per coprire il buco da un miliardo di euro prodotto durante l´ultimo governo Cuffaro, quando la Regione provò a vendere numerosi immobili di sua proprietà e a questo proposito iscrisse fra le entrare 950 milioni. Però le vendite non si realizzarono e, di conseguenza, quei soldi non arrivarono mai.
La Regione contava di incassare dallo sbigliettamento dei musei circa 40 milioni. Ma a conti fatti ha racimolati solo 14 milioni.

Etichette:


Inserito da: chiara, 15.40 | Link

allarme per il settore aereo

Alla luce della performance dell’indice Msci mondiale di settore gli analisti lanciano allarmi in direzione del settore del trasporto aereo.
Questa industria è storicamente, è una delle peggiori del mercato finanziario, secondo gli operatori ha principalmente due colpe: avere deboli barriere che impediscano l’ingresso sul mercato di nuovi concorrenti, e na concorrenza sfrenata che (dati IATA) negli ultimi 71 anni ha abbassato il prezzo dei biglietti a un ritmo del 2% annuo, contro una crescita dell’inflazione globale del 4. Inoltre bisogna considerare una variabile indipendente dalla volontà delle compagnie aeree come il prezzo del carburante, legato ai capricci del petrolio.
Sarebbe però ingiusto negare l’importanza dell’industria aeronautica sull’attività economica di un Paese. e compagnie hanno pesato per l’1% del Pil (fonte: Bureau of Transportation Statistic). Se però il comparto aereo è necessario all’economia di una nazione, più difficile è convincere un operatore di Borsa a metterci i soldi.

Etichette:


Inserito da: chiara, 15.33 | Link

il nuovo capo della banca vaticana

Anche lo IOR, Istituto per le Opere di Religione, propriamente, sta vivendo tempi burrascosi. Un libro che ne descrive le malefatte, con tanto di documenti inoppugnabili, è da mesi nell'alta classifica dei best seller. Il banchiere Angelo Caloia, presidente dello IOR negli ultimi quindici anni, è stato condegato e nominato Ettore Gotti Tedeschi.
Sono molto conosciute le sue opinioni, per esempio nel caso della vincita egemonica cinesa, ha scritto, sarà causata dai differenti tassi di natalità e di densità di popolazione. Infatti sostiene chel'andamento demografico determina la crescita o la decrescita della capacità produttiva di un'economia.
Insegna etica della finanza all'Università Cattolica di Milano. Ma è anche consigliere della Banca San Paolo di Torino e della Cassa Depositi e Prestiti, oltre ad essere il braccio operativo del ministero del Tesoro.

Etichette:


Inserito da: chiara, 15.27 | Link

in calo prestiti breve medio termine

Da un'analisi della CGIA di Mestre su dati di Bankitalia è scaturito che i prestiti a breve-medio termine sono in calo e di conseguenza le imprese italiane si ritrovano strette nella morsa, con grandissimo bisogno di liquidità in questa fase della crisi economica.
In questa fase le banche preferiscono non rischiare e tra luglio 2009 e luglio 2008 si registra una forte contrazione dei prestiti a breve e medio termine, rispettivamente -2,1% e 10,7%.
La causa sta nel fatto che queste tipologie di prestiti non richiedono garanzie da parte delle aziende, ma vengono concesse sulla fiducia, sulla base della tenuta dell'azienda, sulla buona tenuta dell'azienda. Perciò vengono concessi invece molto più frequentemente prestiti a lungo termine.

Etichette:


Inserito da: chiara, 15.19 | Link

banca etica


Banca Etica, presente in diverse città italiane, svolge attività bancaria, autorizzata dalla Banca d’Italia, come tutte le altre banche presenti sul mercato nazionale. Ma la vera differenza è che opera seguendo criteri di eticità nei confronti dei propri clienti e dei soggetti con i quali interagisce.
Banca Etica risponde alle richieste di risparmio responsabile, perché ritiene che sia importante quanto la performance del nostro investimento. Questo si traduce in un impegno del proprio risparmio in maniera attiva e responsabile, per realizzare un sistema economico più equo e trasparente, socialmente consapevole, fondato sui valori della solidarietà piuttosto che sul solo rendimento.
Il risparmiatore ha la possibilità di scegliere in quale settore la banca dovrà impiegare il proprio denaro versato, tra cooperazione sociale, cooperazione internazionale, ambiente, cultura e società civile.

Etichette:


Inserito da: chiara, 15.13 | Link

fallimento dei tremonti bond

Unicredit e Intesa hanno detto di no ai Tremonti bond, affossando il tentativo del governo di incrementare la liquidità delle banche per garantire una disponibilità di cassa sufficiente a finanziare le imprese.
Le banche trovano troppo onerose le condizioni richieste; ma ora queste hanno le casse piene, e si sono rese conto di avere una buona situazione patrimoniale e possono lanciare azioni autonome di consolidamento. L'ottimo stato di salute delle banche italiane è dovuto a diversi fattori, nazionali ed europei.
Tra i primi, gioca a favore la sostanziale sobrietà degli istituti italiani rispetto al del credito facile infatti l'indice di default dei debitori italiani è trai più bassi al mondo, il che significa che i soldi prestati a consumatori e imprese tendono a tornare senza problemi e con un bel carico di interessi e commissioni.
Mentre per quello che riguarda i fatto europei il più importante è la sostanziale assenza di rischio valutario, visto che l'euro è sempre più stabile e che i fattori di rischio dell'economia reale, pur colpita dalla crisi, restano sostanzialmente sotto il livello di guardia.

Etichette:


Inserito da: chiara, 15.09 | Link

prestiamoci di banca sella

Prestiamoci è un progetto che inaugurail prestito tra persone e che mira a convertire la banca al suo ruolo originario di cassaforte, sfruttando gli stumenti offerte dal web 2.0 e promuovendo via Internet il prestito tra persone sostenendo le Pmi e le famiglie italiane nella realizzazione di imprese e progetti.
Idea nara da Banca Sella.
Il meccanismo si basa sull’allineamento degli interessi di chi presta e di chi riceve il prestito. In tal modo il tasso di finanziamento da un lato e la remunerazione dall’altro tendono ad avvicinarsi.
Inaugura il filone del “person to person”, diventando la prima comunità di prestiti tra persone nata in Italia per il mercato italiano.
Il flusso di denaro tra prestatori e riceventi (e viceversa) passerà sempre attraverso la banca, ma le transazioni verranno gestite tramite un’applicazione web integrata con il sito.
Il Prestatore può offrire da un minimo di 1.500,00 Euro ad un massimo di 25.000,00 Euro e la durata del finanziamento non può superare i 36 mesi.
Per quanto rigurda i costi al prestatore viene applicata una fee fissa d’iscrizione di 25,00 Euro una tantum più una commissione dello 0,8% sul valore di ogni singola rata incassata, mentre il richiedente dovrà corrispondere una quota d’iscrizione di 50,00 Euro una tantum più una commissione dell’1,2% sul valore di ogni singola rata di rimborso del prestito.

Etichette:


Inserito da: chiara, 14.58 | Link | 1 Commenti

bce depositi o_n in calo

Nella giornati di ieri nel giorno dell'operazione di rifinanziamento a un anno in cui sono stati chiesti soltanto 75,241 miliardi, le banche della zona euro hanno messo a deposito presso la banca centrale per la notte 74,385 miliardi, in forte calo dai precedenti 108,713 miliardi.
Invece i prestiti onvernight hanno registrato un balzo a 4,885 miliardi da 182 milioni.
Ulteriore rialzo a 15,2 miliardi di euro da 14,959 ECB59 il controvalore complessivo dei covered bond acquistati dalle 16 banche centrali della regione e dalla Bce, sul mercato primario e secondario, all'interno del piano da 60 miliardi.

Etichette:


Inserito da: chiara, 14.56 | Link

intesa sanpaolo acquista delta ad un prezzo maggiore

Intesa Sanpaolo passa in negativo infatti, l'azione ora cede lo 0,17% a 3,01 euro con il mercato che appare più debole dell'avvio (Ftse Mib solo +0,05%). Il bond Tier1 da 1,5 miliardi di euro annunciato martedì è stato collocato: il rendimento è stato rivisto al ribasso da 8,5% a 8,375% per la forte domanda (4 volte).
Continuano i negoziati con Exor per la cessione di Banca Fideuram: si ipotizza la vendita del 60%, ma ci sono problemi di valutazione e di finanziamento, così Intesa Sanpaolo sarebbe pronta a chiudere in breve tempo i dossier relativi all’acquisto di alcuni sportelli da Mps (+0,21% a 1,465 euro in Borsa), ma non è una novità, e soprattutto di Delta.
Riguardo Delta, secondo la stampa, l'interesse del management all'acquisto della società di credito al consumo sarebbe motivato anche dalla volontà di tutelare garanzie non meglio specificate riconosciute a Delta per operazioni passate.
Invece gli analisti potizzano un prezzo di Delta vicino a zero in quanto ha 380 milioni di euro di patrimonio e 3,8 miliardi di loan book. Dunque vi è una valutazione di Delta superiore a quella ipotizzata dagli esperti, ma con impatto quasi nullo sulla valutazione di Intesa Sanpaolo.

Etichette:


Inserito da: chiara, 14.25 | Link

fiducia allo scudo fiscale


In data odierna la Camera ha votato la fi­ducia richiesta dal governo sul decreto che estende l’applicabi­lità dello scudo fiscale.
Il presidente del­la Camera, Gianfranco Fini ha fissato il termine ad oggi en­tro le 15 con il voto finale. Ha anche annunciato il ricorso allo strumento regola­mentare della «ghigliottina».
Questo strumento legittima il presidente a poter sospendere il di­battito e passare al voto. Fini ha motivato la decisione di chiudere la partita entro le 15 di oggi con la necessità di dare al presidente della Repubblica un tempo sufficiente a valutare il testo prima della promulga­zione. Il decreto deve infatti es­sere convertito in legge entro sabato, altrimenti decade.

Etichette:


Inserito da: chiara, 14.19 | Link

dissequestro di pirate bay annullato dalla cassazione


La terza sezione penale della Corte di Cassazione ha annullato (con rinvio per nuovo esame) l'ordinanza del Tribunale del Riesame di Bergamo che poneva fine al sequestro anomalo di The Pirate Bay, avvenuto più di un anno fa e annullato alla fine di settembre 2008.
Prima di arrivare a un nuovo sequestro occorrerà che il Tribunale di Bergamo si pronunci nuovamente, e perché questo accada la Cassazione deve prima pubblicare le motivazioni della propria decisione.
A seconda di quali saranno le motivazioni la Cassazione potrebbe stabilire un precedente importante per quanto riguarda la possibilità di oscurare siti "non graditi", aprendo la strada a tutta una serie di ipotesi poco piacevoli.

Etichette:


Inserito da: chiara, 14.12 | Link

bilancia commerciale extra ue in passivo


Migliora la bilancia commerciale dell'Italia con i Paesi extra Ue infatti ad agosto è risultata in passivo per 969 milioni di euro, un risultato migliore rispetto al rosso da 2.091 milioni di euro registrato nello stesso mese del 2008.
I dati sono stati comunicati da Istat, che aggiunge che le esportazioni, sempre a confronto con agosto 2008, sono diminuite del 25,2% e le importazioni del 30%.
Rispetto a luglio l'export ha segnato un calo del 15% mentre l'import dello 0,2%.
Da gennaio ad agosto 2009, sempre in paragono allo stesso periodo del 2008, le esportazioni sono diminuite del 20,2% mentre le importazioni del 28,7%, con un saldo negativo per 3.166 milioni, nettamente inferiore rispetto a quello da 16.484 milioni dello stesso periodo dell'anno precedente.

Etichette:


Inserito da: chiara, 14.06 | Link

ecofin chiede meno avidita alle banche


La presidenza UE lancia un appello alla riunione di oggi dell'Ecofin verso una nuova era per banche e mercati all'insegna della resposabilità smettendo con l'avidità caratterizzante del settore finanziario.
E' importante che i banchieri e i mercati non sottovalutino gli impegni politici presi per entrare in una nuova era di responsabilità di bilancio e finanziaria.
L'impatto delle misure di stimolo anticrisi sui conti pubblici di molti Paesi europei ha reso le loro politiche fiscali non più sostenibili ed è quindi necessario cominciare ad elaborare delle adeguate «exit strategy». La politica fiscale in Europa non è sostenibile. In 20 paesi il deficit ha superato la soglia del 3% del Pil ciò significa un debito al 100% del Pil in alcuni anni.Bisogna ritirare in tempo le misure di stimolo, usando strategie efficaci e coerenti per un consolidamento strutturale e prolungato delle finanze pubbliche. Sono inoltre necessarie riforme strutturali che facciano crescere l'offerta di lavoro e la flessibilità del mercato del lavoro.

Etichette:


Inserito da: chiara, 11.51 | Link

fmi ripresa economica lenta e faticosa

Secondo il rapporto sullo stato dell'economia mondiale,il World Economic Outlook, del FMI la ripresa dell'economia mondiale ci sarà l'anno venturo, ma sarà lenta e faticosa.
L'economia mondiale dovrebbe registrare un incremento del 3% nel 2010, dopo essersi contratta dell'1% quest'anno.
Secondo il Fondo monetario internazionale, il Prodotto Interno Lordo dell'Italia dovrebbe tornare positivo nel 2010, con una crescita dello 0,2%, dopo un calo del 5,1% nel 2009.
Il FMI sottolinea che le strategie di ritiro degli stimoli pubblici debbano essere messe a punto ordinatamente, per garantire un progressivo ritiro delle misure di emergenza ed evitare un shock per l'economia reale, quindi suggerisce che le Exit Strategy siano improntate alla moderazione.

Etichette:


Inserito da: chiara, 11.41 | Link

Mid Autumn


Celebrazione del Mid-Autumn Festival e il National Day comincia oggi.
Dato questo avvenimento resterà chiusa la Borsa di Shanghai fino all' 8 ottobre.
Dal giorno seguente già tutto tornerà alla normalità.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.58 | Link | 0 Commenti

Vendite diminuite


Ad agosto le vendite tedesche sono diminuite notevolmente. Arrivati ad una soglia inferiore a quella che si era prevista.
Ci si aspettava un aumento delle vendite pari allo 0,2% in più rispetto a prima, invece ci si è ritrovati con l'1,5% in meno.
Vendite in calo del 2,6%, situazione preoccupante.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.53 | Link | 0 Commenti

Europee borse


Ieri chiusura poco positiva per le Borse europee.
La riapertura però non è stata tale, si rivede un piccolo rialzo.
0,05% in più per l'indice Ftse.
Il dax di Francoforte ed il Cac40 di Parigi segnano un aumento un po più deciso, superiore dello 0,20%.
Mattinata positiva.

Etichette:


Inserito da: MWI, 09.46 | Link | 0 Commenti