La Fed registra un utile di 14 miliardi di dollari

L'erogazione di prestiti alle imprese americane ha fatto raggiungere alla Federal Reserve un utile di 14 miliardi di dollari.

Questo dato è relativo all'ultimo biennio e va sommato ad altri 19 miliardi ricavati dagli interessi sui prestiti alle società; rimangono esclusi dal conteggio gli acquisti di asset, le plusvalenze e le perdite sui titoli che hanno come garanzia i mutui.

Etichette:

lunedì 31 agosto 2009
Inserito da: Andrea, 17.53 | Link | 0 Commenti

Nigeria: 2,7 miliardi per coprire i debiti delle banche

Il governo nigeriano corre in soccorso dei cinque principali istituti di credito nazionale con aiuti per un totale di 2,7 miliardi di dollari.

Questa azione è stata resa necessaria dal contraccolpo della crisi economica mondiale che ha messo in difficoltà anche le banche nigeriane. Il governo inoltre ha sottolineato il proprio impegno a garantire i pagamenti delle obbligazioni straniere in caso di default.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 17.41 | Link | 0 Commenti

Prestiti per mandare i figli a scuola

Mandare a scuola i figli costa in media 700 euro all'anno e molte famiglie italiane fanno fatica a coprire le spese per gli studi.

Un aiuto per far quadrare i conti arriva dall'iniziativa di Poste italiane e Deutsche Bank che mettono a disposizione finanziamenti agevolati.
Il prestito, chiamato "Prestito BancoPosta scuola e universita’", prevede l'erogazione di mille euro per chi ha un figlio che frequenta le scuole elementari o medie, l'erogazione di 2.000 per chi ha un figlio alle superiori e di 3.000 per gli universitari.
Il tasso di interesse è del 7% e il piano di ammortamento ha una durata massima di 2 anni.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 17.23 | Link | 0 Commenti

Intesa Sanpaolo: 3 miliardi alle imprese

Intesa Sanpaolo darà il via a un fondo del valore di tre miliardi di euro per garantire prestiti alle Pmi aderenti a Confcommercio.

Le imprese che potranno godere di questi finanziamenti sono orientate ai settori del turismo, commerciale e dei servizi.
A livello locale, nella Provincia di Padova, saranno erogati dalla Cassa di Risparmio del Veneto e da Ascom prestiti per un valore compreso tra i 30 e i 50 milioni di euro.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 17.01 | Link | 0 Commenti

Banche utili dimezzati redditività operativa in recupero

Gli utili delle banche italiane appaiono in genere dimezzati o quasi. L'utile netto semestrale di Intesa Sanpaolo è passato dai 3,1 miliardi di euro del giugno 2008 ai recenti 1,588 miliardi di euro; i profitti del Banco Popolare sono scesi da 391 a 204 milioni di euro, quelli del Monte dei Paschi da 552,4 a 332,1 milioni di euro. Ubi Banca ha registrato un calo dell'utile netto contabile del 75,7% a 125,9 milioni di euro. Durante la prima metà del 2008 Unicredit aveva realizzato profitti per 2,97 miliardi di euro: al 30 giugno l'utile netto della banca di Piazza Cordusio si attestava a 937 milioni con un calo del 68,5% sul dato di un anno prima.
La nostra struttura economica fatta di piccole e medie imprese rischia di dimostrarsi molto fragile. Gli interventi del governo italiano sono stati diversi. Prima sono venuti i Tremonti bond, un prestito del governo alle banche per finanziare in maniera indiretta tutta l'economia. .
Successivamente sono stati introdotti dei provvedimenti per facilitare gli investimenti produttivi delle aziende con una politica fiscale più favorevole e un accordo promosso dal ministero dell'Economia prevede da qualche settimana un congelamento dei debiti di piccole e medie imprese per circa un anno.

Etichette:


Inserito da: chiara, 14.38 | Link

genova Prestito Gratuito fino a 5.000 euro

Dal giorno di martedì 1° settembre si potrà presentare domanda a Genova per ottenere un “Prestito Gratuito” rientrando nel primo bando di finanziamento senza interessi riservato alle famiglie. Questo progetto di prestiti a costi zero è il primo che parte in Italia.
Beneficiari sono i nuclei familiari con un reddito complessivo annuo dimostrabile non superiore ai 25mila euro netti (all’incirca 40mila euro lordi). La cifra massima richiedibile è di 5.000 euro,da rimoborsare in tre anni, a 130 euro mensili, senza interessi, né vincoli di spesa, né obbligo di motivazione a supporto della richiesta di concessione.
Il Comune varerà le richieste per questa nuova iniziativa, quindi all’utente se soddisfa le conidizioni sarà concesso un prestito personale direttamente dalla Banca Carige, alla quale si dovrà restituire il rimborso tramite rate mensili pari ad un massimo del 35% del reddito.

Etichette:


Inserito da: chiara, 14.32 | Link

Indice prezzi al consumo - Agosto


Gli indici dei prezzi al consumo di agosto rispetto a luglio sono variati del +0.4% rispetto ad agosto dell'anno scorso gli indici sono aumentati dello 0.2%.
Relativamente ai capitoli di spesa rispetto allo scorso mese i prezzi sono saliti per i trasporti allo +1.8%, ricreazione, spettacoli e cultura +0.6%. Rispetto allo scorso anno crescono i capitoli di spesa: bevande alcoliche e tabacchi aumenta del 2.8% e istruzione +2.2%. Cadono del 3.1% i prezzi al consumo delle spese relative ai trasporti e del -2.2% i prezzi al consumo per abitazione, acqua, elettr. e combustibili.

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.25 | Link | 0 Commenti

prestito scuola per famiglie in difficolta

In soccorso al periodo di crisi economica viene Poste italiane che in collaborazione con Deutsche Bank, da vita ad un’ iniziativa molto valida, Prestito BancoPosta scuola e universita’.
Si tratta di un Prestito studiato appositamente per famiglie con problemi economici, per garantire lo studio dei propri figli.
Di fatto per comprare tutto l’ occorrente per un bambino che va a scuola si spendono mediamente 700 euro,cosa che grava sull’ economia familiare.
Il Prestito BancoPosta scuola e universita’, viene in aiuto con 1.000 euro per bambini di scuola elementare e media, 2.000 scuole superiori e 3.000 per l’ universita’ con un tasso di interesse veramente vantaggioso il 7% annuo.
Ricordo che il Prestito si puo’ restituire in un massimo di 24 mesi e per usufruirne ci si deve presentare in qualsiasi ufficio postale entro il 30 novembre 2009.

Etichette:


Inserito da: chiara, 14.25 | Link

Inflazione area Euro in agosto


Riporta oggi un'ANSA: "Ancora un record sul fronte dell'inflazione: secondo la stima flash di Eurostat, ad agosto in Eurolandia si dovrebbe attestare a -0,2%. Il livello piu' basso dalla nascita dell'euro. In luglio l'indice dei prezzi al consumo nei 16 Paesi della zona euro era stato pari a -0,7%. Il dato definitivo sara' reso noto da Eurostat il prossimo 16 settembre."

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.16 | Link | 0 Commenti

Sempre più in giù


Il tasso Euribor a tre mesi(tasso di scambio interbancario) cala oggi allo 0.82% arrivando così ad un ulteriore minimo, quello ad un mese scende anch'esso allo 0.48% come quello a sei mesi che è calato all'1.08%.
Per quel che riguarda i tassi fissi Eurirs-IRS, alle quotazioni di venerdì, quello a 10 anni risale leggermente al 3.48% dopo aver quotato 3.46% fino a giovedì, anche quello a 20 anni saliva al 3.98% (era 3.95% giovedì), quello a 30 anni saliva al 3.91% mentre giovedì era al 3.88%.

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.04 | Link | 0 Commenti

Tariffe telefoniche e dintorni


Ma esistono? A giudicare dai dati ufficiali di ogni paese sembra piu' un fai da te.

Ad esempio gli sms in Austria costano il doppio piu' che in Italia., ed anche in Olanda non scherzano.

Se pero' austriaci e olandesi vengono in vacanza in Italia pagano tariffa italiana e quindi risparmiano.

In USA gli sms costano quanto in Italia. Pero' le tariffe dei telefoni fissi fanno risparmiare, in genere per telefonate locali ed interurbane interne al paese si paga il canone fisso e basta. Non importa quante telefonate, dove e quanto tempo trascorrete al telefono.

Se pero' vi trovate in USA e vi chiamano al cellulare attenzione, perche' pagate meta' della telefonata anche se vi chiamano. Si chiama occupazione dello spazio aereo.

Tariffe telefoniche:ognuno si fa la sua.

Etichette:


Inserito da: julianne, 01.11 | Link | 0 Commenti

Telecom deve vendere le quote di Argentina


Il Ministero dell'Economia e Finanze Argentino ha deciso che non e' legale nel loro paese, che uno straniero detenga alcun tipo di monopolio nel campo delle Telecomunicazioni.

Da qui la decisione che Telecom debba vendere la sua partecipazione in telecom Argentina, tempo un anno per andarsene.

Alcuni azionisti ritengono infondata la mozione, si vedra'.

Etichette:


Inserito da: julianne, 01.03 | Link | 0 Commenti

Lumache da Tavola


Forse non a tutti piacciono, ma a molti si.

E forse non tutti sanno che l'allevamento di lumache da tavola e' estremamente fiorente nel nostro paese. Si producono infatti nel nostro Paese oltre 125 000 quintali, per un giro d'affari pari a ben 200 milioni di Euro. Un settore che non sta conoscendo crisi e che non ha costi di mantenimento elevati.

Il prezzo delle lumache all'ingrosso va dai 7 ai 13 Euro al chilo

Etichette:


Inserito da: julianne, 00.51 | Link | 0 Commenti

Andamento mercati

Cosi' come previsto, e come pubblicato in diversi nostri post precedenti, i mercati internazionali stanno vivendo un pull back.
Anche Settembre si annuncia un mese critico ed instabile, per tutti i mercati principali.
Warren Buffet, il famoso pluri miliardario, e guru degli investimenti, ha annunciato di avere venduto quasi tutte le azioni in suo possesso tranne quelle relative all'health care system.
E' stato reso noto che molti dei risultati positivi delle industrie nei mesi primaverili ed estivi erano dovuti ad un taglio dei costi, non ad un diverso andamento economico o a maggiori vendite.

Etichette:

domenica 30 agosto 2009
Inserito da: julianne, 23.37 | Link | 0 Commenti

Il New York Times e la crisi vista dagli americani


Il New York Times ha appena inaugurato una nuova rubrica sul giornale, chiamata "Vivere con meno", _ Il volto umano della recessione globale.
In questa rubrica ci si scambiano esperienze e suggerimenti su come "cavalcare l'onda" della crisi. Oggi leggiamo ad esempio la lettera di una Signora che ha da poco perso l'impiego e dice :" io ho trovato un lavoro part time a casa mia dalle 5 del mattino alle 9, facendo imballaggi per una ditta. E' un orario scomodo ma mi lascia l'intera giornata a disposizione per cercare un altro lavoro."
Un altro intervento:" Io vivo in un appartamento in un condominio piuttosto grande. Abbiamo appena organizzato tutte le aeree verdi comuni ad orto. Cresciamo ortaggi e spezie, si risparmia sulla spesa e si fanno nuove amicizie".
E ancora, qualcuno cita un vecchio e saggio proverbio. "Usalo fino in fondo, fattelo da te o fanne senza"

Etichette:


Inserito da: julianne, 23.29 | Link | 0 Commenti

La truffa piu' grande

La Fed ha annunciatoche quello di qualche giorno fa e' stato il più grande furto di identità e di hacking mai perseguito in cui più di 130 milioni numeri di carte di debito e credito sono stati rubati.
Tre uomini sono stati incriminati con l'accusa di essere responsabili di cinque violazioni a dati aziendali segreti, un ventottenne di Miami e due Russi di cui non e' ancora stato fatto il nome.
per approrpriarsi dei dati hanno usato diversi servers, uno in New Jersey ed altri in diversi paesi del mondo.

Etichette:


Inserito da: julianne, 23.13 | Link | 0 Commenti

Prestiti Alessandria e l'energia verde


La provincia di Alessandria ha finalmente deciso di aprire il proprio territorio alla produzione di energia verde. E' notizia del 19 agosto che "ENEL GREEN POWER HA CONSEGNATO ALL’UFFICIO DI DEPOSITO IL PROGETTO PER “IMPIANTO EOLICO DI MONTE PORALE"".
Finalmente anche al nord italia oltre allo sfruttamento dell'energia idroelettrica qualcuno si impegna nello sfruttamento di altre risorse naturali che non contemplano l'utilizzo di impianti chimici.
L'unico problema è che anche a livello privato mentre, fino allo scorso anno, chi voleva installare impianti per la produzione di energia verde poteva rivalersi su prestiti e finanziamenti da parte dello Stato che coprivano tutta la spesa ora questi rimborsi non arrivano al 60% del totale.

Etichette:


Inserito da: simbon, 11.34 | Link | 0 Commenti

Un'occasione: una casa per tutti.


Da una notizia ANSA di ieri: e' boom della casa fai-da-te per combattere il caro-casa: ci si associa in cooperativa, si acquista un terreno, e poi si lavora sul serio. I futuri proprietari, coordinati e guidati da professionisti, imbracciano gli attrezzi del mestiere, comprano i materiali, e realizzano con il proprio lavoro le dimore con l'obiettivo di risparmiare fino al 50% sul prezzo finale della casa. Chi ha difficolta' economiche, o non riesce ad accedere ad un mutuo, corona cosi' il sogno di una casa di proprieta'.

Etichette:


Inserito da: simbon, 11.15 | Link | 0 Commenti

Attiva la legge sul reddito minimo - Regione Lazio


Nella Regione Lazio e' operativa la legge regionale approvata il 4 marzo scorso relativa al reddito minimo garantito. "Le richieste per ottenere il beneficio potranno avvenire attraverso i moduli che si possono ritirare presso gli 800 uffici postali della Regione, i 60 comuni capofila di Distretto Socio Sanitario ed i 20 Municipi del Comune di Roma. Inoltre la modulistica potrà essere distribuita anche attraverso altre strutture accreditate ed i Servizi per l'Impiego, gli ex uffici di collocamento, delle Province. La legge (...) prevede l'erogazione di 583 euro mensili, oltre alla eventuale fornitura di prestazioni indirette gratuite ed agevolazioni tariffarie da parte dei comuni (...). Sempre gli enti locali, nell'ambito delle risorse disponibili, potranno prevedere l'erogazione di contributi per ridurre il canone di locazione.
I requisiti per la consegna delle domande sono:
- età compresa tra i 30 e i 44 anni;
- residenza nella regione da almeno 24 mesi al momento della presentazione della domanda;
- iscrizione ai Centri per l'impiego come inoccupati o disoccupati/
precariamente occupati (quando il reddito annuo percepito è inferiore all'importo fiscale non soggetto all'imponibile Irpef (euro 8.000))
- individui con carichi familiari, per le donne, per i disabili, per i soggetti in emergenza abitativa e per i disoccupati di lungo periodo con oltre 24 mesi di iscrizione ai Centri per l'Impiego.

Etichette:

sabato 29 agosto 2009
Inserito da: simbon, 13.48 | Link | 0 Commenti

Incentivi ad imprese per occupazione femminile - Regione Campania


Il 24 agosto la Regione Campania ha approvato un nuovo intervento finalizzato a facilitare l'accesso delle donne nel mondo del lavoro. Si tratta di un programma integrato di incentivi all'occupazione, che saranno erogati sotto forma di rimborso parziale del costo salariale lordo delle lavoratrici assunte tra coloro che sono inattive e/o disoccupate e che intendano inserirsi o reinserirsi nei processi produttivi locali.(...) L'aiuto non potrà superare il 50% dei costi ammissibili, ossia i costi salariali durante un periodo massimo di 12 mesi successivi all'assunzione, per un importo non superiore ad Euro 14.000,00.
Beneficiarie del contributo sono le imprese ossia ogni entità, indipendentemente dalla forma giuridica rivestita, che eserciti un'attività economica, aventi sede legale e/o produttiva nel territorio regionale.
Le imprese ammesse al contributo dovranno presentare un piano di inserimento che indichi in maniera chiara, completa e dettagliata le modalità di accesso e di integrazione della/e lavoratrice/i nel contesto aziendale, che:
- indichi le modalità organizzative del rapporto di lavoro (orari, flessibilità, forme di tutoraggio nella fase iniziale) e del relativo percorso di carriera;
- preveda l'indicazione dei servizi finalizzati a conciliare la vita familiare con l'attività lavorativa e a rimuovere le condizioni di disagio delle lavoratrici in particolari difficoltà;
- contenga l'indicazione di dati relativi alla condizione socio-economica delle lavoratrici assunte.

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.28 | Link | 0 Commenti

Sale in europa la fiducia delle imprese e dei consumatori


La Commissione Europea comunica oggi che è nuovamente cresciuta ad Agosto la fiducia di consumatori ed imprese. La fiducia sale di 4.6 punti in aera euro e di 5.9 punti in EU.
Viene specificato inoltre che il livello e' pero' ancora ben lontano dalla media a lungo termine. Fra i Paesi piu' grandi la Gran Bretagna (+9.7), l'Olanda (+7.6), e la Germania (+5.1) hanno hanno registrare la crescita piu' significativa, anche se l'aumento e' stato di rilievo in Italia (+3.8), Polonia (+4.5) e Spagna (+2.9).

Etichette:

venerdì 28 agosto 2009
Inserito da: simbon, 15.08 | Link | 0 Commenti

Indice dei prezzi alla produzione industriale luglio 2009


L'Istat pubblica oggi l'indice dei prezzi alla produzione industriale a luglio.
Relativamente ai prezzi di giugno calano dello 0.4% relativamente a luglio dell'anno scorso calano del 7.5%.
L’indice relativo ai prezzi dei prodotti venduti sul mercato interno ha registrato un calo rispetto a giugno del 2009 dello 0.6% e una diminuzione rispetto a luglio 2009 dell’8.5%.
Per i beni venduti sul mercato estero l’indice è diminuito dello 0.2% rispetto a giugno 2009 e ha subito un calo del 4.0% rispetto a luglio dell'anno scorso.
L'indice che cala maggiormente è quello relativo all'energia -2.4% rispetto al mese scorso e persino del -24.3% rispetto a luglio dell'anno scorso.
Rispetto all'anno scorso l'indice dei prezzi alla produzione industriale che è aumentato è quello dei beni durevoli +1.5%

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.28 | Link | 0 Commenti

Prestiti e Assicurazione sito utile

Prestiti ed assicurazioni sito utile.
Vi segnaliamo un sito di interesse per Prestiti e Assicurazioni
Una guide sul mondo finanziario/assicurativo.
Prestiti e Assicurazioni

Etichette:

giovedì 27 agosto 2009
Inserito da: Admin, 19.32 | Link | 0 Commenti

Isae - sale la fiducia dei consumatori


L'ISAE (ISTITUTO DI STUDI E ANALISI ECONOMICA) pubblica oggi gli indici relativi alla fiducia dei consumatori ad Agosto che salgono dai 111,8 punti da 107,5 portandosi sui valori più elevati dal marzo del 2007
- Le indicazioni sono particolarmente favorevoli per la situazione personale che dopo il lieve arretramento registrato lo scorso mese, registra un balzo di oltre sei punti, da 118,4 a 125 sui massimi dal marzo 2002. Scende invece lievemente l’indice relativo al quadro economico generale (da 87,3 a 87)
- Aumentano in modo analogo sia l’indicatore relativo al quadro corrente (da 114,4 a 118,massimo dal giugno 2002 ) sia quello relativo alle aspettative (da 100,9 a 104,2 sui massimi dall’aprile 2007)
- Migliorano in particolare le opportunità presenti e le possibilità future del risparmio, mentre tornano a scendere lievemente le indicazioni relative al bilancio familiare
- Riguardo ai prezzi, si conferma il sostanziale arresto della dinamica inflazionistica corrente e prosegue il rallentamento di quella attesa
- La crescita della fiducia è diffusa a tutto il territorio nazionale, pur risultando relativamente più intensa nel Nord Est e al Centro rispetto al Nord Ovest e al Mezzogiorno

Etichette:


Inserito da: simbon, 11.31 | Link | 0 Commenti

La rottamazione vale dappertutto


Da una notizia ANSA di oggi: "NEW YORK, 26 AGO - Toy R Us, catena Usa di negozi di giocattoli, lancia la rottamazione: sconti del 20% a chi cambia un giocattolo usato con uno nuovo. Gli sconti si applicheranno solo ai prodotti delle aziende che partecipano all'iniziativa e non ai 'Made in China'. L'iniziativa serve anche a favorire un rilancio delle vendite, in vista di una stagione natalizia che si prevede debole. Toy R Us ha chiuso l'ultimo trimestre con una perdita di 35 milioni di dollari e vendite in calo del 5,4%."
Questo principio di "reciclo" potrebbe essere un buon esempio per l'educazione dei giovani attuali che sono cresciuti fino ad ora nel consumismo più sfrenato.

Etichette:


Inserito da: simbon, 11.12 | Link | 0 Commenti

La crisi stà rientrando


Tutte le agenzie giornalistiche riportano l'intervento che Mario Draghi (Governatore della Banca d'Italia) ha fatto al Meeting di CL di Rimini. Visto che è un economista riconosciuto a livello mondiale mi sento di riportare parte del suo intervento che penso sia uno dei pochi non strumentalizzati e che diano una chiara visione della situazione economica attuale.
A suo parere ''La crisi economica e finanziaria che ha colpito l'economia mondiale negli scorsi due anni sta gradualmente rientrando'' perchè gli interventi delle varie nazioni hanno attutito e frenato la discesa economica, quindi si è scongiurata l'implosione del finanziario globale. La ripresa non sarà veloce, la crisi ha pesato oltremodo sull'occupazione anche se negli ultimi due mesi i PIL delle nazioni trainanti dell'Europa (Francia e Germania) hanno nuovamente un risultato positivo.
Anche in Italia nei mesi estivi il PIL ha smesso di cadere e sembra che la produzione industiale si appresti a riavviarsi.

Etichette:


Inserito da: simbon, 10.42 | Link | 0 Commenti

Chi ha vinto 148 MILIONI di Euro?


Of course non e' dato sapere. Ma il biflietto vincente e' appena stato depositato in una banca di Milano.
Le ipotesi possibili sono tre: o il vincitore era di Milano e stava solo passando per la Toscana, magari per le vacanze.
O ha incaricato un notaio milanese delle procedure necessarie, per mantenere l'anonimato.
Oppure e' del posto ed e' andato di persona a Milano per confondere le acque.
Certo e' una grossa emozione vincere cotanta somma e magari fa anche un po' paura.
Ma e' un'emozione che proveremmo tutti volentieri.
Auguri vincitore! Si ricordi pero' la beneficenza! Con quella somma, qualcosina per i meno fortunati avanza senz'altro. Noblesse oblige.

Etichette:

mercoledì 26 agosto 2009
Inserito da: julianne, 21.34 | Link | 0 Commenti

La nave cisterna D'Amico non si fa piu'



d’Amico: cancellato l’ordine per la nave cisterna
d’Amico International Shipping S.A. ha comunicato che Glenda International Shipping Ltd. (fra d’Amico International Shipping S.A. ed il Gruppo Glencore) ha notificato al cantiere la decisione di terminare anticipatamente il contratto riguardante la costruzione della nave cisterna. La decisione è stata presa in conseguenza dell’eccessivo ritardo rispetto alla prevista data di consegna della nave. Glenda, in conformità con il suddetto contratto ha richiesto al cantiere il completo rimborso di tutti gli anticipi pagati pari a $ 29,2 milioni.

Etichette:


Inserito da: julianne, 21.21 | Link | 0 Commenti

Gli USA si stanno tirando fuori dalla crisi


In Luglio l'indice delle vendite di case nuove negli Stati Uniti è salito del 9,6%, e salgono anche del 4.9% le vendite dei beni durevoli dove spiccano le vendite di auto e computers. Relativamente alle case il dato e' superiore alle previsioni degli analisti che si attendevano un rialzo dell'1,6%.
Questo è favorito anche da un decremento dei prezzi medi delle case che sono calati del 12%.
Relativamente all'indice delle vendite di case rispetto al Luglio scorso negli Stati Uniti perde il 13%.

Etichette:


Inserito da: simbon, 20.46 | Link | 0 Commenti

Prestiti Rimini e la soglia della povertà locale


Da una notizia Ansa di oggi: "Il 14,5% vive con 10mila euro l'anno e quindi non e' al riparo dal rischio poverta' legato al costo della vita del luogo ove si vive.Il Centro Studio Sintesi di Venezia considera la media dei redditi per contribuente in 114 comuni nel 2006 e ha fatto uno studio rilevando che avere 11mila euro a Milano non e' come averli a Cagliari. Definito 'rischio di poverta' locale', emerge cosi' che Rimini, Brescia, Cesena e Verbania sono in testa per numero di poveri sul terrirorio. "
Mi sembra strano che in un territorio così turistico come quello di Rimini sia vera questa statistica, mi sento di dare credito solo a un uffcio di statistica riconosciuto a livello europeo ovvero l'Istat. Cos'è adesso mi venite a dire che a Rimini tutti gli operatori turistici dovranno addirittura chiedere prestiti per poter sbarcare il lunario quando fino ad ora la stagione turistica non ha dato risultati deludenti?

Etichette:


Inserito da: simbon, 20.28 | Link | 0 Commenti

Il Financial Times sulla crisi ancora in atto



Uno degli economisti europei che ha saputo non solo anticipare, ma anche meglio interpretare la crisi mondiale ancora in atto e' stato Nouriel Roubini.
Roubini ha scritto un importante editoriale sul Financial Times proprio pochi giorni fa, interpretando il momento in cui ci troviamo.
Questa e' una fase cruciale, ha detto, e molto delicata. Uscire dalla crisi non sara' uguale per tutti i paesi e non avverra' per tutti con le stesse modalita', ne' con gli stessi tempi.
Tra i paesi piu' fortunati Roubini vede Brasile, Germania, Cina e Giappone.
Tra quelli meno fortunati, Italia e Stati Uniti.

Etichette:


Inserito da: julianne, 19.08 | Link | 0 Commenti

La riconferma del Sig. Bernanke


Ben Bernanke e' stato appena riconfermato alla Fed.
Il Presidente Obama l'ha personalmente ringraziato per il coraggio della sua politica ed il modo di pensare fuori dagli schemi.
Tuttavia, molte delle sue coraggiose politiche dovranno vedere la fine entro quest'anno, come ad esempio l'impirgo di miliardi alle banche ed alle imprese, e gli interessi ridotti quasi a zero.
L'opinione comune di tutti gli analisti e' che questa sara' la mossa veramente decisiva dall'inizio della crisi. La piu' importante.
Tornare alla normalita' troppo in fretta significhera' annullare i passi avanti fatti e una nuova crisi non potra' essere scongiurata.
Un cambiamento troppo lento pero' porterebbe alla tanto temuta deflazione.
La fed potrebbe trovarsi presto a dover prendere decisioni che non saranno troppo popolari.

Etichette:


Inserito da: julianne, 19.01 | Link | 0 Commenti

Cell Therapeutics


Cell Therapeutics, in merito all’acquisto da parte di un singolo investitore istituzionale di 30 milioni di dollari delle proprie azioni privilegiate e warrant per l’acquisto di proprie azioni ordinarie, ha specificato che l’acquisto è stato perfezionato a seguito di un’offerta registrata indirizzata esclusivamente a investitori istituzionali.
L’offerta registrata si è conclusa con l’accettazione dei termini e delle condizioni del relativo accordo da parte di un singolo investitore istituzionale, e di conseguenza la predetta offerta non sarà presentata ad altri investitori e, relativamente alla stessa, la Società non emetterà altre azioni privilegiate di serie 2 e altri warrant collegati.
L’investitore ha acquistato 30.000 azioni privilegiate di serie 2 ad un prezzo di 1.000 dollari per ogni azione privilegiata di serie 2 e warrant collegato per l’acquisto di circa 157 azioni ordinarie, e pertanto a fronte di un prezzo totale di 30 milioni.

Etichette:


Inserito da: julianne, 18.56 | Link | 0 Commenti

Lo choc di Passera


Intesa Sanpaolo: Passera auspica uno choc positivo
L’Amministratore delegato di Intesa Sanpaolo Corrado Passera, nel corso del meeting di Rimini, ha auspicato per il nostro Paese un choc positivo, da attuarsi per mezzo di un piano concreto ed a lungo termine, per agganciare la ripresa mondiale ed uscire dalla crisi.
A fare da traino per il rilancio del sistema-Italia dovrebbero essere gli investimenti in infrastrutture.

Etichette:


Inserito da: julianne, 18.50 | Link | 0 Commenti

Lo shopping su Generali


Continuano gli acquisti di azioni Generali da parte di Francesco Gaetano Caltagirone. Il 19 e il 20 agosto sono state acquistate azioni, tramite la controllata Gamma Srl, per 1,59 milioni di euro. Continua l’avvicinamento verso quota 2% del consigliere e componente del comitato esecutivo di Generali, con l’assemblea che il prossimo aprile rinnoverà i vertici.

Etichette:


Inserito da: julianne, 18.46 | Link | 0 Commenti

Il piano di risanamento


Il day-after la riunione con gli istituti di credito per la presentazione del piano di rilancio, i giornali in edicola non sono concordi sull’esito dell’incontro.
Per alcuni commentatori il Piano avrebbe ricevuto l’ok degli istituti di credito, mentre per altri sarebbero emersi contrasti sull’attuazione dello stesso.

Etichette:


Inserito da: julianne, 18.39 | Link | 0 Commenti

Altro minimo storico


Il tasso Euribor a tre mesi(tasso di scambio interbancario) cala oggi allo 0.83% arrivando così ad un ulteriore minimo, quello ad un mese era già sceso ieri allo 0.49% come quello a sei mesi che è calato all'1.10%.
Per quel che riguarda i tassi fissi Eurirs-IRS quello a 10 anni ripete la quotazione di che è costante da una settimana al 3.49%, quello a 20 anni cala oggi al 3.99% (era 4.03% ieri), quello a 30 anni scende al 3.90% mentre ieri era al 3.94%.

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.51 | Link | 0 Commenti

Regione Abruzzo - Sostegno settore edilizio


L'Aquila, 25 ago - Il presidente della Giunta regionale, Gianni Chiodi, ha promulgato la legge regionale 19 agosto 2009 n.16 "Intervento regionale a sostegno del settore edilizio". Finalità del provvedimento: "Promuovere misure per il rilancio dell'economia e per il sostegno del settore edilizio attraverso interventi finalizzati al miglioramento della qualità architettonica, energetica ed abitativa, per preservare e riqualificare il patrimonio edilizio esistente nel rispetto dell'ambiente e dei beni storici, culturali e paesaggistici e nel rispetto della normativa sismica, nonchè per razionalizzare e contenere il consumo del territorio". La legge sarà pubblicata sul Bollettino ufficiale della Regione Abruzzo. Entrerà in vigore il giorno successivo.

Etichette:

martedì 25 agosto 2009
Inserito da: simbon, 15.03 | Link | 0 Commenti

declino della Baia dei pirati


Il sito simbolo del peer to peer, e uno dei principali mezzi con cui gli utenti trovavano musica e film pirata via internet, da qualche ora è spento e ha tutte le caratteristiche di un definitivo declino.
Ciò è conseguenza di un ordine di un giudice svedese che ha ha chiesto al principale provider di Pirate Bay (Black Internet) di disconnetterlo da internet, minacciando una multa dall'ammontare di 70 mila dollari, in caso di rifiuto.
Pirate Bay non si arrende, infatti ha contattato un altro fornitore per tornare online il pù presto possibile. Ma non sono finiti i guai del portale: va infatti avanti un processo intrapreso dall'industria discografica, sommato ad uno nato dalle denuncie di major Hollywoodiane, anche qui per reato di violazione del copyright.
Anche l'acquisizione è a rischio, infatti l'azienda svedese che ne aveva annunciato l'acquisto ,Global Gaming Factory, un' insufficiente copertura finanziaria.
Numerose le aziende svedesi accusano Global Gaming Factory di insolvenza, per prestiti concessi. Se la transazione adesse a buon fine, comunque il sito diventerà legale e a pagamento

Etichette:


Inserito da: chiara, 14.33 | Link

i piani di salvataggio delle banche funzionano ?


La BIS (Bank for International Settlements )ha pubblicato uno studio sugli effetti dei piani di aiuto alle banche a cui si è fatto ricorso fino ad oggi.
Questo studio conclude che fino ad ora i piani di aiuto non sono riusciti a generare un qualche percepibile miglioramento dell'offerta del credito bancario all'economia che, infatti, continua a peggiorare negli Usa, in Gran Bretagna e in Europa.
Gi stessi piani di garanzia hanno prodotto un notevole rischio di rifinanziamento per gli anni dal 2010 al 2012.
Per quanto riguarda il problema dell’eccesso di prestiti di Stato , i dati evidenziano che i piani di garanzia stanno aiutando le grandi e complesse banche d'investimento, piuttosto che le banche che con maggiore probabilità presterebbero capitali alle proprie economie locali. I sussidi non stanno, quindi, raggiungendo i beneficiari che si erano preposti.
Sembra che i maggiori investitori in obbligazioni garantite siano altre banche soprattutto, banche dello stesso Paese dell’emittente che in Europa ha l'effetto di spezzare nuovamente il mercato obbligazionario dell’area Euro nei suoi componenti nazionali e ridurre la liquidità.
La BIS sembra è convinta che la soluzione per far uscire rapidamente i Governi dai piani di aiuto e togliere a banche e investitori il vizio delle obbligazioni garantite, sia ricreare il mercato della securitizzazione.

Etichette:


Inserito da: chiara, 14.22 | Link

Programma di sostegno delle PMI - Regione Piemonte


I finanziamenti della Regione Piemonte ora si rivolgono alle PMI che si occupano di trasformazione e commercializzazione nel settore delle carni nelle diverse filiere (bovina, suina, pollame, conigli, capre e pecore). "Si tratta di un bando, con uno stanziamento complessivo di 12 milioni di euro – di cui 5 milioni ciascuno per carni bovine e suine e 2 milioni per le altre filiere – che fa riferimento alla legge regionale 95/95 e fa seguito a un lungo lavoro di concertazione con l’intero settore avviato nell’ottobre 2008 a Cuneo, in occasione della giornata regionale di confronto “Allevare in Piemonte”.
Gli interventi finanziabili riguardano allestimento di strutture, acquisto di impianti e macchinari, acquisto di aziende, rami di aziende, reti commerciali, marchi, progettazione commerciale e di marketing (obbligatoria), creazione di sistemi di qualità, studi di fattibilità per la concentrazione di imprese. La percentuale di aiuto varia dal 35% al 50% e gli importi per ogni beneficiario dovranno essere compresi tra 200 mila euro e 2 milioni di euro. Priorità viene data alle società cooperative agricole e consorzi, alle organizzazioni di produttori riconosciute, o alle società in cui il 50% del capitale sociale sia costituito da tali soggetti.
Il bando ha scadenza 20 ottobre.

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.44 | Link | 0 Commenti

PETROLIO IN CAMBIO DI PRESTITI


Le multinazionali anglosassoni soffrono per il crollo della liquidità , dovuto sia alla diminuzione delle entrate sia al prezzo del petrolio relativamente basso, mentre le industrie petrolifere cinesi statali fanno acquisti in giro per il mondo grazie a loro surplus monetario.
Cio che potrebbe costituire una follia è vendere attivi energetici quando le condizioni di compravendita nel mondo sono cambiate drammaticamente a beneficio dei paesi produttori e a svantaggio degli importatori: situazione sfruttata in maniera intelligente dalle imprese statali cinesi per assicurarsi la propria riserva energetica.
La Cina è diventata il secondo consumatore ed importatore di petrolio mondiale per cui il governo ha spinto le proprio aziende di stato ad implementare una strategia oltreconfine per assicurare la propria provvista estera di energia.
Per far ciò la Cina ha prestato denaro che gli eccede, più di due milioni di milioni in riserve monetarie, alle imprese dei paesi che hanno bisogno di capitali freschi, come Russia, Brasile e Venezuela, affinché, in cambio, loro continuino a produrre l'energia di cui la Cina ha bisogno.

Etichette:


Inserito da: chiara, 13.30 | Link

Prestiti Siena e la corsa al salvataggio dell'università.


Da una notizia asca di oggi: "Con una lettera datata ieri, il rettore dell'Universita' di Siena, ha informato docenti, personale amministrativo e rappresentanti degli studenti sugli sviluppi del piano di salvataggio dell'ateneo."
A quanto pare l'ateneo si trovava già in una grave crisi finanziaria già prima dell'elezione del nuovo rettore nel 2006. Ora il Monte dei Paschi ha aperto "Una linea di credito a breve termine (18 mesi a partire dalla data della stipula del contratto) per un importo di 40 milioni di euro, al tasso del 5,5%, con la condizione sospensiva del mandato irrevocabile a vendere tre immobili non strumentali (Certosa di Pontignano, Collegio Santa Chiara, Palazzo Bandini-Piccolomini). Una parte dei proventi della vendita serviranno a rimborsare la linea di credito. Una ulteriore linea di credito a una linea di credito a lungo termine (30 anni), per un importo di 70 milioni di Euro, con un tasso equivalente a circa il 6%, con l'impegno a porre in essere ulteriori cessioni del nostro patrimonio immobiliare, da realizzarsi entro e non oltre il 2014, per 115 milioni di euro. Probabile che si cerchera' di vendere anche l'Ospedale alla Regione Toscana. Condizioni accessorie e inderogabili sono l'ipoteca di primo grado sul Palazzo del Rettorato e sulla sede della Facolta' di Giurisprudenza e Scienze politiche e il divieto di contrarre ulteriore indebitamento con il sistema bancario." E anche un'altra università storica italiana si trova in brutte acque.... possibile che lo stato non intervenga per finanziare eventuali linee di ricerca presenti all'interno dell'ateneo? O prossimamente quest'università dovrà chiedere prestiti direttamente ai suoi allievi?

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.27 | Link | 0 Commenti

Borsa Londra Ftse 100 a 0 4 per 0cento lima perdite dopo dati mutui


L'indice Ftse 100 di Londra lima le perdite a -0,4% e si attesta a 4878,25 punti grazie alla pubblicazione dei dati sui prestiti per nuovi mutui.
C'e una forte contrazione dei prestiti , ma comunque inferiore rispetto alle attese, infatti il dato conferma il trend positivo dell'attivita' immobiliare e dei prezzi delle abitazioni.

Etichette:


Inserito da: chiara, 13.17 | Link

prestiti facili delle banche nigeriane


In Nigeria, dove circola molto denaro ma esiste anche parecchia corruzione diffusa, cinque banche nazionali appaiono attualmente insolventi per aver concesso prestiti a clienti senza le dovute garanzie.
La perdita si aggirerebbe intorno ai due miliardi di euro. Il numero dei clienti, che hanno ottenuto i "prestiti facili", dovrebbe aggirarsi addirittura intorno alle duecento persone fisiche.
Ci sono stati degli arresti ma sopratutto sono state avviate tutta una serie di audizioni per verificare che non ci siano state eventuali manipolazioni della contabilità.
Questo fatto ha avuto la sua ripercussione anche nella Borsa, che ha subito nei giorni scorsi un netto calo e continuerà a subirlo ,nei giorni a venire, finchè non si sarà fatta del tutto chiarezza.
Il netto calo però c'è stato elle tasche di quei risparmiatori che, con massima fiducia, avevano investito nelle banche del loro Paese i propri risparmi.

Etichette:


Inserito da: chiara, 13.11 | Link

Buone notizie sul prezzo dell'energia.


Oggi un'ANSA comunica: "Nella settimana dal 17 al 23 agosto, il prezzo medio di acquisto dell'energia nella borsa elettrica e' stato pari a 62,29 euro/MWh. In flessione di 2,30 euro/MWh (-3,6%) rispetto alla settimana precedente. E' quanto comunica il Gestore del mercato elettrico (Gme). In crescita, invece, i volumi di energia elettrica scambiati in borsa, pari a 3,6 milioni di MWh (+5,4%).Il prezzo medio di vendita e' variato tra 58,66 euro/MWh del Nord e 90,59 euro/MWh della Sardegna."
Si spera che queste diminuzioni si continuino a riflettere sul prezzo dell'energia che viene pagato da noi utenti.

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.21 | Link | 0 Commenti

Serrande aperte dopo il ferragosto


Riaprono gradualemente negozi e centri commerciali nelle grandi citta', dopo l'usuale serrata di ferragosto.
Molti hanno riaperto lo scorso week end, al via nella quasi totalita' dopo il 30 di Agosto, soprattutto in Puglia piemonte e Clabria. Anche i centri commerciali, questa volta soprattutto al nord, riprendono l'apertura domenicale.

Etichette:

lunedì 24 agosto 2009
Inserito da: julianne, 22.42 | Link | 0 Commenti

Il grigio autunno della Sardegna


La sardegna denuncia oltre 20 000 posti di lavoro a rischio di licenziamento imminente.
E non si parla dell'anno prossimo, ma di questo autunno e dell'inverno.
Calcolando la non proprio numerosa popolazione residente, le famiglie a rischio di non portare a casa nulla a fine mese sono molte.
Lo dichiara il segretario generale della Cisl. Colpa della recessione, di una politica non proprio mirata, di un'industria che sta spostando i luoghi di produzione.
Il segretario denuncia anche che se da un lato sarebbe utile la riqualificazione del personale, in molti casi i corsi di formazione hanno un costo a carico delle famiglie.

Etichette:


Inserito da: julianne, 22.24 | Link | 0 Commenti

Il pil Italiano e i lavoratori stranieri


Piu' che di lavoratori in generale parliamo di imprenditoria. Ci sono ad oggi, circa 300 000 imprese in Italia create e gestite da stranieri, da immigrati. Ammontano al 10% del Pil nazionale.
Con un trend di crescita maggiore di quello delle imprese di connazionali.
L'imprenditore immigrato abita soprattutto al nord, in particolare in Lombardia, seguono Piemonte, Veneto,Emilia Romagna, Toscana e lazio.
I figli degli italiani sono vicini allo 0 di crescita, i figli degli immigrati in Italia quotano 3.05 a testa.

Inserito da: julianne, 22.13 | Link | 0 Commenti

Settore cementi e costruzioni


Anche durante questa prima giornata di apertura l'attenzione e' rimasta alta sul settore specifico di cementi e costruzioni, confermando una tendemza in atto gia' da diverse sedute.
La risalita e' da attribuirsi anche al sentimento diffuso che auspica una ripresa dell'economia durante il 2010, ma presta un'occhio anche al comparto immobiliare statunitense e ad ogni minimo segnale di ripresa immobiliare.
I risultati non sono ancora stabili per il breve termine, ma i segnali sono positivi nel medio

Etichette:


Inserito da: julianne, 21.58 | Link | 0 Commenti

Mercati: inizio settimana positivo


Il Nasdaq americano ha cominciato la settimana con quello che appare un trend rialzista, almeno per la settimana in corso.
Anche la seduta di piazza affari ha dato buoni risultati e i dati tecnici sembrano assestarsi, ritornando sui livelli di inizio Agosto.
Ancora nessun movimento significativo invece per il cambio Euro/Dollaro che sembra imprigionato. Continua infatti a rimbalzare tra 1.37 e 1.43.

Etichette:


Inserito da: julianne, 21.43 | Link | 0 Commenti

Quanto costa la scuola?


La Federconsumatori unitamente ad Adusbef, fanno i conti in tasca agli italiani per scoprire se mandare i figli a scuola costa ormai troppo.
In questo priodo si acquistano libri, astucci, colori e zaini, e c'e' chi arriva a spendere 900 euro per mandare un figlio a scuola per un anno.
Decisamente troppo per questo autunno che si annuncia "calso" da un punto di vista economico.
I libri quest'anno costeranno intorno ai 400 euro a studente, il materiale accessorio, che poi andar' anche rinnovato durante l'anno, un minimo di 200 euro.

Etichette:


Inserito da: julianne, 16.13 | Link | 0 Commenti

Prestiti Torino e il racket dei videopoker


Una notizia ANSA di oggi riporta: "TORINO, 24 AGO - Slot-machine e video-poker, regolari e irregolari, installati con la forza in numerosi esercizi pubblici. Li gestiva una banda di italiani, che non esitava a picchiare i titolari dei bar che non li volevano. In manette tre italiani: i carabinieri di Torino li ha arrestati per estorsione. Sequestrati anche numerosi video-poker irregolari.Le macchinette erano state installate in numerosi esercizi pubblici della provincia di Torino." Non capisco una cosa: con la crisi che c'è, e in Piemonte si sente soprattutto in quelle provincie legate strettamente alla FIAT, chi SPRECA ancora soldi attaccato ai videopoker? So di persone che chiedono persino prestiti per poter continuare a giocare.... ma questa è una malattia.

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.00 | Link | 0 Commenti

Opel consulenti Gm premono per non vendere marchio

I consulenti di General Motors starebbero consigliando di rinviare al mittente il progetto di vendita di Opel sponsorizzato dal governo tedesco. Per Gm
sarebbe ora preferibile mantenere una maggiore presenza sui mercati europei e russi. Sopratutto i consulenti avrebbero spinto Gm a cercare aiuti da altri governi europei con l'obiettivo di mantenere il controllo su Opel, dando così vita ad una alternativa all'ipotesi di cessione al consorzio guidato da Magna o al gruppo belga Rhj.
Opel avrebbe inoltre liquidità sufficiente a garantire l'operatività fino al quarto trimestre senza bisogno di ulteriori prestiti, inoltre il costruttore americano non sembra avere fretta visto che fino a settembre non é stata programmata una nuova riunione del board.

Etichette:


Inserito da: chiara, 14.50 | Link

Monetario stabile atteso p_t in linea con ammontare in scadenza

Il mercato interbancario appare stabile, con una liquidità "più che abbondante, abbondanza ancora una volta testimoniata dall'alto livello dei depositi.
Le tesorerie si aspettano una situazione stabile per i prossimi giorni, a meno che il pronti-contro-termine (detto p/t) di domani non riservi qualche sorpresa.
Salgono sempre i fondi consegnati in Banca centrale dagli istituti di credito della zona euro. Nel week end i depositi, remunerati al tasso allo 0,25%, sono saliti a 160,185 mld dai 159,101 mld di giovedì sera. In ribasso invece i prestiti marginali, a cui viene applicato un tasso dell'1,75%. L'ammontare richiesto venerdì è stato di 62 mld dai 98 mln della seduta precedente ECB40.
L'Euribor a 3 mesi EURIBOR3MD=, il tasso di riferimento per i prestiti interbancari, anche oggi ha registrato un nuovo minimo storico. Nel fixing londinese di questa mattina è sceso a 0,843% da 0,849% di venerdì, precedente minimo. In calo anche la scadenza a una settimana EURIBORSWD=, fissata a 0,343% da 0,343%, e quella a sei mesi EURIBOR6MD= in lieve flessione a 1,106% da 1,107%.

Etichette:


Inserito da: chiara, 14.44 | Link

Ordini all'industria area Euro


L'Eurostat pubblica oggi i risultati relativi agli ordini all'industria che sale in giugno 2009 rispetto al mese precendente del 3.1% in area Euro. Cala del 0.4% in EU27.
Su base annua gli ordini all'industria perdono dell'25.1% (-24% EU27).
In giugno 2009 rispetto a maggio 2009 i beni capitali risalgono al 5.6% mentre perdono il 3.5% i beni durevoli, per l'EU27 risalgono di una percentuale dell'1.6% i beni non durevoli e perdono 3.6% i beni durevoli.
Tra le nazioni che perdono maggiormente nel mese di giugno 2009 c'è la Danimarca in cui gli ordini all'industria perdono del 29.9% mentre tra le nazioni che hanno i risultati più positivi c'è il 14.8 dell'Irlanda.
Su base annuale ovvero in confronto a giugno dell'anno scorso i beni intermedi perdono il 31.1%, i beni non durevoli acquisiscono il 0.3%. Rispetto a giugno dell'anno scorso il paese che perde maggiormente negli ordini all'industria è la Lituania (-41.3%), l'unico paese in positivo è l'Irlanda (4.2)

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.19 | Link | 0 Commenti

Sempre costante


I tassi Euribor sono costanti da giovedì scorso quotando 0.85% per l'Euribor a tre mesi, 0.50% per quello ad un mese, quello a sei mesi rimane all'1.11% da più di una settimana.
Per quel che riguarda i tassi fissi Eurirs-IRS quello a 10 anni è al 3.49% da mercoledì scorso, quello a 20 anni cala al 3.99%, quello a 30 anni diminuisce al 3.89%.

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.05 | Link | 0 Commenti

A rischio i posti di lavoro


Si sa, la crisi ha il suo iter ed e' cosi' dappertutto, prima gli immobili poi le banche poi il lavoro. Anche l'italia non fa eccezione e siamo ora al terzo capitolo. o fase terza se preferite.
L'allarme arriva dalla cgl e si parla di un milione di posti di lavoro a rischio tra la fine del 2009 ed i primi sei mesi almeno del 2010.
."Il passaggio del tasso di disoccupazione dal 6,3% al 9,4% del 2009 ed al 10,3% nel 2010 porta tra gli 800mila ed un milione di posti di lavoro a rischio alla meta' del 2010" Ha detto il segretario cgl in una recente intervista.

Etichette:

domenica 23 agosto 2009
Inserito da: julianne, 20.07 | Link | 0 Commenti

Donne e Impresa


In Italia il 30% di tutte le imprese sono getsite da donne.
E le imprese in rosa continuano a crescere, ben 40 000 nuove attivita' aperte da donne nei soli primi sei mesi del 2009 secondo la camera di commercio di monza, che rivela inoltre che il tasso di resistenza alla crisi per le imprese gestite da donne e' superiore del 25% a quelle gestite da uomini.

Etichette:


Inserito da: julianne, 19.58 | Link | 0 Commenti

Buone notizie sull'occupazione-Regione Umbria


E' stato emanato un bando dalla Regione Umbria per l'inserimento lavorativo e la stabilizzazione di precari. "Sono trentacinque le richieste di incentivi da parte di aziende e cooperative sociali per l’inserimento lavorativo di laureati e laureate disoccupati e la stabilizzazione di lavoratori e lavoratrici precari che la Regione Umbria ha ammesso a finanziamento e che, in totale, consentiranno l’assunzione di 46 lavoratori. Gli incentivi, per un totale di oltre 325mila euro, vengono erogati in base allo specifico bando relativa la Programma operativo regionale Fondo sociale Europeo. (...) I beneficiari dei finanziamenti si impegnano, tra l’altro, a “garantire il mantenimento della situazione occupazionale per almeno 24 mesi” e, ogni sei mesi, a inviare al Servizio Politiche attive del lavoro della Regione Umbria una dichiarazione “che attesti il mantenimento del rapporto di lavoro e il mantenimento del rispetto delle vigenti disposizioni normative e contrattuali, comprese quelle in materia di sicurezza e gli obblighi di legge riguardanti il collocamento dei disabili”. Dovranno, inoltre, sottoporsi “alle azioni di vigilanza e controllo che l’amministrazione responsabile potrà realizzare” e, nel caso il rapporto di lavoro s’interrompa prima di 24 mesi, avranno l’obbligo di restituire parte dell’incentivo, maggiorato degli interessi legali."

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.30 | Link | 0 Commenti

Prestiti Foggia e il protocollo di Kyoto


La Regione Puglia ha fatto due conti su quanto, a livello di questa sola regione, si paga annualmente per non aver rispettato il protocollo di Kyoto. "Solo per il 2009, 555 milioni di euro e fino al 2012, 840 milioni." Queste sono le cifre che sono state ricavate. "In Puglia condizionano l’attività non solo del polo energetico di Cerano ma anche dell’ILVA e delle imprese manifatturiere dotate di impianti di combustione come l’Alenia di Foggia. Lo stesso dicasi per gli impianti di raffinazione, per l’acciaio, la calce e la carta e via di seguito.(...) In sintesi a fronte di una richiesta di 230 milioni di tonnellate per il periodo 2008-2012 motivata dalle esigenze del sistema industriale, essendo l’Italia inadempiente su Kyoto, la Commissione Europea ha ridotto le assegnazioni gratuite di 22 milioni di ton. ignorando la proposta di aumento di altri 7 milioni. Il deficit è dunque di 29 milioni di ton.
“In questo contesto vanno inserite le centrali a turbogas o a carbone di nuova costruzione o autorizzate: in Puglia quelle di Modugno e di San Severo, impianti che emetteranno gas ad effetto serra e che pertanto possono funzionare solo se avranno una riserva di quote nel rispetto del principio di parità di trattamento."
Per questo è stato ipotizzato "un ripensamento sulle scelte di centrali fossili che devono poi passare al vaglio delle politiche europee. E’ quanto ha fatto Vendola per progetti di nuove centrali a Foggia, a Brindisi e a Taranto non solo per quanto la Puglia già produce, ma anche per praticare Kyoto con la priorità delle rinnovabili."
L'alternativa sarà richiedere prestiti di milioni di tonnellate di CO2 spendibili richiedendoli a nazioni più virtuose di noi.

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.07 | Link | 0 Commenti

Contributi per innovazione settore moda - Regione Marche


La Regione Marche ha diramato un comunicato per contrastare la contraffazione che arriva dall'estero di nostri marchi Made in Italy nel settore della moda. La regione si è resa conto che "le circa 7mila imprese del tessile, abbigliamento, pelli, cuoio e calzaturiero, con i loro 68mila addetti, rappresentano oltre il 30 per cento dell``intero settore manifatturiero regionale. Guardando a questa realta` la Regione Marche ha recentemente approvato un bando per la concessione di contributi in conto capitale a favore di micro, piccole, medie e grandi imprese per la realizzazione di progetti d``innovazione nei processi aziendali nel settore moda. La dotazione finanziaria e` pari a 4,5 milioni di euro - con una riserva del 30 per cento per le imprese artigiane - che potrebbero essere ulteriormente incrementati in base alle capacita` progettuali e innovative. (...) Sono ammesse le spese per servizi e beni strumentali, ma anche per il personale interno specialistico nel limite del 30 per cento del progetto - l``ammissibilita` di tale spesa e` subordinata a verifiche in corso con la Commissione Europea. Le agevolazioni sono pari al 40 per cento per i servizi ' 20 per le grandi imprese ' e al 20 per cento per i beni strumentali ' 10 per cento per le grandi. Le domande devono essere presentate entro il 25 settembre 2009."

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.52 | Link | 0 Commenti

350 mila euro per l'educazione ambientale - Regione Emilia Romagna


La Regione Emilia Romagna informa: "La Giunta regionale ha approvato il bando Infea 2009 rivolto ai 69 Centri di Educazione ambientale accreditati in Emilia-Romagna. A disposizione ci sono 350 mila euro per progetti di educazione all´ambiente e a stili di vita sostenibili realizzati da partnership di Cea, enti locali e scuole.
Il bando prevede due tipologie di proposte: i progetti laboratorio in attuazione degli obiettivi del Programma triennale Infea (Informazione ed educazione ambientale) cui sono destinati 215 mila euro e i progetti volti al potenziamento e consolidamento delle azioni dei Cea (Centri di Educazione ambientale) ai quali vanno 135 mila euro. Le domande vanno inviate entro il 30 settembre."
"Alta priorità sarà data a quei progetti capaci di ampliare, su scala interprovinciale e regionale, quanto già realizzato localmente e di integrare gli stessi percorsi educativi con le programmazioni economiche, ambientale e sociali degli enti del territorio. Nello specifico il bando Infea suddivide le proposte in due tipologie: i progetti laboratorio in attuazione degli obiettivi del Programma triennale Infea (linea A) cui sono destinati 215 mila euro e i progetti volti al potenziamento e consolidamento delle azioni dei Cea (linea B) ai quali andranno i restanti 135 mila euro."

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.34 | Link | 0 Commenti

Ucciso per un gratta e vinci


Non si parla d'altro che di Enalotto ultimamente, ma proprio a causa di questo un padre e' stato ammazzato dal figlio.
E' successo in Puglia, un netturbino in pensione di 73 anni e' stato ucciso a sprangate dal figlio, muratore, durante un'ennesima lite.
Il pensionato si era fatto prendere la mano e giocava, molto, troppo, all'enalotto, al gratta e vinci , a lotterie varie, dilapidando i soldi propri e quelli del figlio.

Etichette:

sabato 22 agosto 2009
Inserito da: julianne, 21.53 | Link | 0 Commenti

Il Fisco e i fantasmi


Durante una recente manifestazione svoltasi a Capri, ed intitolata Fisco, e' stato reso noto che un numero assolutamente assurdo, addirittura il 61% di possessori di yacht di lusso e motoscafi di grossa cilindrata, sarebbe in effetti per l'ufficio delle tasse, povero, molto povero, quasi nullatenente.
E' emerso infatti che la stragrande maggioranza dei possessori di questo genere di beni di lusso denuncia al fisco entrate annuali al limite della poverta'.
Non solo, e' emerso anche che 600 mila soggetti fantasma in Italia hanno un codice fiscale errato e non lasciano traccie fiscali con l'identità corretta, risultando inesistenti per l'anagrafe tributaria, con un'evasione potenziale stimata intorno ai 3 miliardi di euro.

Etichette:


Inserito da: julianne, 19.21 | Link | 0 Commenti

Petrolio e prezzi benzina


Le consegne di greggio per il mese di ottobre salgono oltre i $ 74 al barile, il prezzo piu' alto di quest'anno.
Il prezzo e' salito a seguito di dati economici americani contraddittori e il mercato cinese in lenta ma graduale salita. Sono molti gli analisti concordi nel ritenere che per i prossimi anni sara' il mercato economico cinese a fare da indicatore per i mercati, incluso quello del petrolio.
La benzina ad oggi negli USA viene venduta al prezzo ufficiale di $1.91 al gallone, cioe' circa 36 centesimi di Euro al litro. Anche se i prezzi alla pompa sono piu' alti e variano da stato a stato. In genere ci si puo' aspettare di pagare 46 centesimi di euro al litro.

Etichette:


Inserito da: julianne, 19.18 | Link | 0 Commenti

La Fed : occorre piu' credito


Ben Bernanke ha parlato ieri dalla fed Americana, un discorso molto atteso, mentre i mercati oscillavano in attesa delle notizie.
Bernanke ha detto che l'economia, sia negli USA che in generale nel resto del mondo si sta assestando, ma che nonostande i dati macroeconomici si stiano in qualche modo stabilizzando l'accesso al credito e' ancora troppo ridotto.
Ha poi proseguito dicendo che anche se abbiamo evitato il peggio abbiamo molte sfide dinanzi a noi e dovremo lavorare insieme per consolidare i progressi fatti sino a qui.

Etichette:


Inserito da: julianne, 19.07 | Link | 0 Commenti

Prestiti Perugia e il finanziamento a 179 attività.


Un post dell'agenzia IGN/Adnkronos comunica che "Sono 179 le imprese commerciali tra le quali la regione Umbria, in base al bando 2008 relativo alla legge 266/97, ha ripartito oltre un milione e 465mila euro, a sostegno degli interventi per la riqualificazione delle attivita' in cui sono stati ricompresi l'installazione e il potenziamento degli impianti di sicurezza.(...) per quanto riguarda Perugia (...)Il 42% delle imprese che hanno ricevuto contributi (...)sono localizzate nei centri storici cogliendo la possibilita' di installare o migliorare sistemi e apparati di sicurezza, investimenti per i quali era previsto un punteggio maggiore''. ''Sono state utilizzate tutte le risorse messe a disposizione con il bando e che erano state reperite riattivando dal ministero dello Sviluppo Economico somme residue dal 2000 al 2006 con cofinanziamento regionale -rileva inoltre l'assessore Giovannetti- cio' rappresenta un ulteriore elemento positivo e conferma l'efficacia della decisione della regione di ampliare la platea delle imprese cofinanziate attraverso la riduzione del contributo dal 30 al 20% della spesa ammessa. In questo modo si e' avuta infatti la possibilita' di scorrere la graduatoria oltre la trecentesima posizione, anche a seguito di rinunce o di mancati investimenti dei potenziali beneficiari''. Questo a coronamento dei prestiti e dei finanaziamenti alle PMI.

Etichette:

venerdì 21 agosto 2009
Inserito da: simbon, 14.34 | Link | 0 Commenti

Nuovi finanziamenti promessi per le PMI


Il Ministero dello Sviluppo Economico ci tiene a sottolineare che con la firma dei nuovo decreto per il finanziamento degli investimenti innovativi delle PMI. Sono circa 700 milioni di euro per questi investimenti per ricerca e innovazione ad alto contenuto tecnologico soprattutto in campo di eco-energie e persino in campo di promozione del territorio.
"In particolare, si tratta di uno specifico regime di aiuti, istituito sulla base delle nuove regole comunitarie, che - attingendo a diversi fondi e programmi - prevede agevolazioni per investimenti produttivi nelle aree tecnologiche, individuate dai “Progetti di Innovazione Industriale”, per l’efficienza energetica, la mobilità sostenibile, le nuove tecnologie per il “made in Italy”, la vita e quelle innovative per i beni e le attività culturali, lo sviluppo di piccole imprese di nuova costituzione; l’industrializzazione dei risultati delle attività di ricerca e sviluppo sperimentale e, infine, per la realizzazione di investimenti volti al risparmio energetico e alla riduzione degli impatti ambientali.
Le risorse dovrebbero consentire l’avvio di circa 300 nuovi progetti avanzati e, in media, si prevede che ciascuna iniziativa innescherà impieghi per 4-5 milioni di €, di cui metà a carico delle casse pubbliche."

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.56 | Link | 0 Commenti

Incentivi rottamazione


Anche negli USA funzionano gli incentivi rottamazione visto che questa mattina l'ANSA ha pubblicato il seguente post: "NEW YORK, 21 AGO - Il piano di incentivi alla rottamazione lanciato dall'amministrazione Obama si chiudera' lunedi' 24 agosto alle 20.00. Vale a dire, due mesi prima del previsto visto che i fondi a disposizione sono andati esauriti. Dei tre miliardi di dollari stanziati circa 1,9 miliardi sono impegnati in base alle 457.000 transazioni eseguite dai concessionari: per ora, comunque, il governo ha restituito ai concessionari solo 145 milioni."
Sembra già la storia dei finanziamenti, qui in Italia, per l'acquisto delle bici nuove, mentre quelli per le auto naturalmente funzionano meglio perchè c'è di mezzo la FIAT.

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.41 | Link | 0 Commenti

Prestiti Firenze: il credito a portata di famiglie e imprese


Campagna d'informazione della prefettura di Firenze sulle opportunità di sostegno al credito e per risolvere i casi di difficoltà segnalati: questa è una nuova iniziativa promossa dall'Anci Toscana, Upi, Uncem, Unioncamere e Regione Toscana, sulle opportunità di sostegno al credito e sulla possibilità di rivolgere segnalazioni in caso di difficoltà di accesso ai finanziamenti.
Con questo obiettivo erano state prontamente attivate la modulistica, un numero telefonico dedicato ed una casella di posta elettronica, per comunicare al prefetto le difficoltà di accesso al credito e i singoli casi di controversie che potessero insorgere, facilitando un riesame delle pratiche, il cui esito verrà comunicato dalla banca direttamente a famiglie e imprese interessate.
Con il materiale di informazione realizzato viene ora ulteriormente diffusa capillarmente nel territorio la conoscenza delle opportunità che lo Speciale Osservatorio sul credito mette a disposizione per facilitare il contatto tra gli istituti bancari e i cittadini, per il sostegno al credito ed il monitoraggio del suo andamento.
Questa iniziativa è una di quelle azioni a contrasto del richio di usura o contro quei prestiti a tassi non esattamente legali.....

Etichette:

giovedì 20 agosto 2009
Inserito da: simbon, 16.40 | Link | 0 Commenti

Falsi sequestrati



Controlli a tappeto ad Avellino e provincia da parte delle Fiamme Gialle nei confronti di fiere, mostre, sagre e bancarelle. Soprattutto gli ambulanti sono nel mirino.
Particolare attenzione e' stata data ad ambulanti dell'abbigliamento che si e' rivelato una contraffazione di griffe proveninete dal napoletano.
Sono stati posti sotto sequestro oltre 25 000 Euro di merci.

Etichette:

mercoledì 19 agosto 2009
Inserito da: julianne, 20.09 | Link | 0 Commenti

Un nuovo mercato dei fiori



Sorgera' presto nel comune di Aprilia in provincia di latina il nuovo mercato dei fiori, che dara' nuovo impulso all'economia locale e regionale.
Il valore della produzione del florivivaismo laziale è di circa 200 milioni di euro annui e interessa 1.300 aziende, con circa 10mila dipendenti e lavoratori dell'indotto.

Etichette:


Inserito da: julianne, 20.01 | Link | 0 Commenti

Il valore dell'Euro



L'Euro aveva perso poco terreno nei confronti di Dollaro ed altre valute, ed ha fatto in fretta a recuperare. Nei confronti della valuta americana torna superare quota 1.42 e lo yen sale al massimo degli ultimi 30 giorni.

Etichette:


Inserito da: julianne, 19.41 | Link | 0 Commenti

Bankitalia ed il lavoro



Uno studio di Bankitalia accerta che non sono gli immigrati a togliere lavoro agli italiani poiche' esiste complementarieta', anzi avrebbe aumentato le opportunita' di lavoro almeno per i cittadini italiani con piu' alti livelli di istruzione, che mirino a posti di responsabilita' nella gestione o amministrazione di enti ed imprese.

Etichette:


Inserito da: julianne, 18.47 | Link | 0 Commenti

Braccio di ferro USA - Evasori



Dopo il braccio di ferro tra USA e la UBS elvetica che sta per concludersi, si potrebbe ora aprire un nuovo contenzioso a seguito delle richieste americane formulate ad altre 10 banche sia svizzere che europee.
Non ci sono attivita' illecite accertate per questi 10 istituti finanziari nel mirino, ma la certezza che alcuni cittadini americani vi avrebbero versato ingenti somme di danaro al fine di eludere il fisco.

Etichette:


Inserito da: julianne, 18.41 | Link | 0 Commenti

Prestiti e garanzia in natura


Il famoso istituto finanziario Credito Emiliano ha deciso di erogare prestiti ad alcune imprese locali, accettando come forma ( e' proprio il caso di dirlo)di garanzia il Parmigiano Reggiano. Ora stanno meditando di fare lo stesso per aziende vinicole, accettando pegni in produzione vinicola naturalmente.

Etichette:


Inserito da: julianne, 18.31 | Link | 0 Commenti

OCSE - PIL stabile


Dalla ricerca dell'OCSE il PIL si è stabilizzato questo secondo quadrimestre, mentre il quadrimestre precedente è caduto del 2.1%. Il PIL dell'UE è caduto del 0.3%. Dei sette maggiori paesi industrializzati il Giappone ha avuto una crescita dello 0.9% in questo secondo quadrimestre, mentre il PIL della Gran Bretagna perde dello 0.8%. Il PIL italiano perde nel secondo quadrimestre dello 0.5%.
Relativamente al secondo quadrimestre del 2008 il PIL dell'area OCSE perde del 4.6%. Tra i paesi maggiormente industrializzati il Giappone perde il 6.5%, la Francia perde solo il 2.6%, e l'Italia perde il 6%.

Etichette:


Inserito da: simbon, 18.06 | Link | 0 Commenti

Indice delle costruzioni edili in area Euro.


Da una ricerca dell'Eurostat l'indice della produzione nel settore edile in area euro è calato dell'1.1% in giugno 2009 rispetto al mese precedente (-3.3 EU27). A livello annuale cioè in confronto a giugno 2008 è calato dell'8.8% (-14.1 EU27).
Relativamente al settore in giugno c'è stato un calo del 1.6% nell'edilizia privata (-4.8% EU27) mentre nell'edilizia pubblica si è registrata una percentuale dello 0.1% (0.8% EU27). Annualmente per l'edilizia privata si registra un -11.6% (-17.7% EU27) per l'edilizia pubblica una percentuale dell'1.1% (1.2% EU27).
Rispetto allo scorso mese il maggior calo si è registrato di produzione nel settore edile si è registrato in Svezia con un -3.8% mentre è abbondantemente in crescita la produzione del settore edile in Romania con un 9.3%. L'Italia segnalava fino ad aprile 2009 un calo della produzione edile del 3.2%.
Relativamente allo stesso mese dello scorso anno è sempre la Svezia la nazione in cui è calata maggiormente la produzione con un 16.6% mentre è la Germania che cresce dell'1.2%. L'Italia rispetto al primo quadrimestre dello scorso anno perde del 12.3%.

Etichette:


Inserito da: simbon, 17.17 | Link | 0 Commenti

Tassi Euribor


I tassi Euribor sono costanti da tre giorni, l'unico che cala oggi allo 0.85% per l'Euribor a tre mesi, quello ad un mese rimane allo 0.51%, quello a sei mesi all'1.11%.
Per quel che riguarda i tassi fissi Eurirs-IRS quello a 10 anni ripete la quotazione di ieri al 3.53%, quello a 20 anni cala al 4.03% (era 4.04% ieri), quello a 30 anni risale al 3.94% mentre ieri era diminuita al 3.93%.

Etichette:


Inserito da: simbon, 16.03 | Link | 0 Commenti

ICI anno 2009


L'ANSA comunca che: "Caro-Ici sulle seconde case. In oltre il 70% dei capoluoghi di provincia l'aliquota nel 2009 e' quella massima, il 7 per mille. Aliquota al top da Roma a Firenze, da Caltanissetta a Treviso. L'aliquota Ici piu' bassa, sempre per le case di non abitazione, c'e' solo ad Aosta che ha optato per quella minima (4 per mille). Anche Milano 'grazia' la seconda casa con un'aliquota del 5 per mille. Le aliquote Ici adottate dai Comuni per il 2009 sono contenute nella banca dati dell'Ifel. "
C'era da aspettarselo dopo un anno di crisi come questo: per ottenere gli stessi servizi ai cittadini senza l'ICI generalizzato l'unico passo è aumentarlo per chi ha la seconda casa.

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.50 | Link | 0 Commenti

creval aderisce a moratoria debiti Pmi

Ha aderito oggi alla convenzione tra Abi, Confindustria e Cassa Depositi e Prestiti volta al sostegno delle Pmi, il Gruppo Credito Valtellinese, attraverso l'utilizzo di 8 mld euro di fondi messi a disposizione dal sistema bancario per progetti di medio-lungo termine.
Attraverso le controllate Credito Artigiano, Credito Siciliano, Credito Piemontese, Banca dell'Artigianato e dell'Industria, Carifano e Mediocreval, Creval ha gia' attivato un deposito di 33 mln euro (a cui ne seguira' un secondo nel 1* sem. 2010) per finanziare le attivita' delle Pmi nelle zone di influenza del Gruppo sotto forma di investimenti da realizzare o per aumentare il capitale circolante.

Etichette:

martedì 18 agosto 2009
Inserito da: chiara, 15.21 | Link

i nuovi bond enel daranno il 4 per cento


I nuovi bond di Enel destinati al mercato retail potranno offrire fino al 4% annuo lordo. Infatti,il 30 luglio, il consiglio di amministrazione ha deliberato l’emissione di uno o più prestiti obbligazionari fino a 10 miliardi di euro, da collocare entro metà del 2010 presso investitori istituzionali e/o presso i risparmiatori. Enel ha specificato che tempistiche e modalità dipenderanno dall’andamento del mercato.
Sulla base del track record delle precedenti emissioni, insieme al rating sulla solvibilità del gruppo su cui grava un debito netto di 55,7 miliardi di euro, che gli esperti si sbilanciano sulle previsioni fissando l’asticella del rendimento potenziale dei bond Enel al 4%: un livello più alto rispetto ai governativi italiani con scadenza a 5 anni che viaggiano intorno al 2,9 per cento.

Etichette:


Inserito da: chiara, 15.16 | Link

Continua a scendere.


L'Euribor a tre mesi oggi diminuisce ancora (0.86%) rispetto a venerdì 0.87%. Quello ad un mese rimane scende allo 0.51% rispetto 0.52% di venerdì, quello a sei diminuisce anche lui passando dall'1.12% all'1.11%.
I tassi fissi Eurirs-IRS a dieci anni continua la sua oscillazione e cala oggi al 3.55%, quello a vent'anni ritorna sul livello del 4.05%, quello a trent'anni cala addiruttura sotto il 4% attestandosi al 3.94%.

Etichette:

lunedì 17 agosto 2009
Inserito da: simbon, 14.52 | Link | 0 Commenti

Europa - Commercio estero in attivo


In attivo, a giugno 2009, di 4.6 miliardi di euro il commercio estero dell'area euro comparato con un bilancio di 0 di giugno 2008.(EU16) In deficit di 4.3 miliardi l'UE27.
Già in maggio il commercio estero risultava in attivo di 2.6 miliardi rispetto ad un attivo di 2.1 miliardi dell'anno scorso.
Nonostante il deficit di giugno 2009 anche per quel che riguarda l'UE27 diminuisce rispetto a giugno 2008 (-19.3 miliardi).
Relativamente al dettaglio dei beni nell'EU27 il deficit dell'energia cala da -147.9 miliardi di euro a gennaio-maggio 2008 a -92.9 milardi gennaio-maggio 2009.
Per l'EU27 le esportazioni sono calate maggiormente verso la Russia (-39% in gennaio-maggio 2009 in confronto con gennaio-maggio 2008) e Turchia (-33%).
Per l'area euro il maggiore saldo attivo lo ha avuto la Germania (+46.3 miliardi di euro in gennaio-maggio), l'Irlanda (+15.6 miliardi) e i Paesi Bassi (+13.8 miliardi).

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.56 | Link | 0 Commenti

la bolla attacca il microcredito


Anche il microcredito sta per essere contagiato dalla bolla finanziaria.
I piccoli prestiti ai più poveri fanno incassare ghiotte commissioni e interessi a due cifre. Fino ad ora i tassi d’insolvenza sono sempre stati molto bassi, più bassi di quelli dei Paesi industrializzati. Di conseguenza l’affare non è sfuggito agli ingegneri della finanza che hanno preso a impacchettare le migliaia di mini crediti, concessi ai contadini del Perù o alle donne del Camerun, in tanti fondi d’investimento da proporre ai clienti più danarosi.
Il risultato è stata un inondazione del settore, che vede miliardi provenienti dalle banche d’affari di Londra o di New York al punto che oggi in zone come l’India ci sono quartieri «bombardati a tappeto» dai crediti per poveri.
Nell’ultimo anno c’è stato un vero e proprio boom nei microcrediti indiani, saliti in poco tempo del 72% a 1,2 miliardi di dollari. In pochi anni l’indebitamento medio delle famiglie è quasi quintuplicato dai 27 ai 135 dollari.
Il rischio di una bolla è alto c’è troppo denaro in circolo per soggetti dalle garanzie troppo basse.

Etichette:


Inserito da: chiara, 11.32 | Link

Caccia alle evasioni anche d'estate.


Una notizia di oggi dell'ANSA riporta: "Non si ferma neanche sotto il sole di meta' agosto la caccia agli evasori. Anzi l'Agenzia delle Entrate lancia l''operazione ombrellone'. Al setaccio incassi di stabilimenti balneari, discoteche, night club, ristoranti, parcheggi e presunti circoli sportivi. L'attivita' delle Entrate si e' concentrata soprattutto lungo la riviera romagnola, in Sardegna, nelle Marche, in Liguria, in Abruzzo e nel Lazio.In Romagna sono stati controllati 150 stabilimenti balneari di Rimini, di cui solo 34 'hanno comunicato un reddito superiore ai 10mila euro con un massimo di 16mila'. A Giulianova (Te), in sole 2 ore dall'apertura dei ristoranti annessi a stabilimenti balneari, 'il flusso degli incassi e' stato superiore al doppio di quelli registrati in qualsiasi altro giorno feriale di apertura'. In Sardegna controllati parcheggi abusivi (anche 20 euro per poche ore), locali notturni e finti circoli sportivi. Per un chiosco sul litorale cagliaritano e' stato scoperto 'un biennio di evasione totale' per circa 200mila euro di ricavi. In Liguria e nelle Marche scoperte evasioni, anche totali, in occasione di party e rave. Inoltre in Liguria e' stato controllato il settore edilizio e nelle Marche il business dei matrimoni e i suoi operatori. Nel Lazio verifiche nel settore del noleggio auto con conducente e sui possessori di beni di lusso:yacht, opera d'arte, viaggi."

Etichette:

domenica 16 agosto 2009
Inserito da: simbon, 15.26 | Link | 0 Commenti

Ristrutturazione delle case.


L'Ansa comunica i risultati di una ricerca effettuata dall'Ance (Associazione Nazionale Costruttori Edili): "Sono in aumento nonostante la crisi, le richieste di agevolazione fiscale per ristrutturare casa nei primi mesi 2009.La voglia di rinnovare casa tira soprattutto al Sud. Le domande pervenute sono in tutto 41.342, con un +0,2%; ma mentre il Nord segna un aumento dello 0,1% rispetto ai primi 2 mesi 2008, il Sud fa un balzo del 3,4% rispetto alla media nazionale, con 12% delle domande. Calo al Centro (-1,7%)".

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.56 | Link | 0 Commenti

Musei gratis a ferragosto


Iniziativa milanese all'insegna del turismo quella chiamata " Milano amica dei turisti".

Chiunque si rechera' a visitare mostre o musei o sedi espositive il giorno di ferragosto, ricevera' un voucher (nominale e nn trasferibile) per ritornare a fare vista alla ciatta' a ferragosto 2010. L'anno prossimo godra' di un pernottamento gratuito e biglietti gratis di mostre, fiere e musei.

Etichette:

venerdì 14 agosto 2009
Inserito da: julianne, 20.37 | Link | 0 Commenti

Lavoro, la raccomandazione torna di moda?


Si pensava fosse un fenomeno in calo, invece le percentuali di questo 2009 dimostrano diversamente.

la raccomandazione personale per trovare i pochi e molto ambiti posti di lavoro sono in netto aumento dopo anni di drastico calo.

Da parte loro gli imprenditori si giustificano dicendo che, con un'economia cosi' in crisi e precaria, l'assunzione di nuovi professionisti e' materia piu' che mai delicata e non si puo' correre il rischio di sbagliare professionista.

Ci si affida percio' nuovamente alle...."conoscenze dei conoscenti".

Etichette:


Inserito da: julianne, 18.59 | Link | 1 Commenti

Il carrello della spesa.


Per un'indagine sui prezzi sono state prese in esame diverse citta', al sud come al nord, ed in particolare Rimini e Napoli.

I generi alimentari in questione sono tutti generi di larga diffusione e primari, come pane, latte, riso, uova, caffe', pomodori pelati ecc.

E' risultato che per riempire il carrello di questi prodotti a Napoli si spendono circa 3000 Euro in un anno, mentre a Rimini ne occorrono ben 4100.

L'Emilia Romagna in particolare ha ben 6 citta' tra i primi 15 posti riconosciuti come i piu' cari.

Etichette:


Inserito da: julianne, 18.47 | Link | 0 Commenti

Inflazione in area Euro a luglio 2009


L'inflazione in area Euro si attesta nel mese di luglio al -0.7% (0.2% EU27) era scesa dello 0.1% in giugno.
Tra i paesi euro è l'Irlanda quella con un'inflazione minore -2.6% mentre è la Finlandia quella con il maggior tasso d'inflazione +1.2.
Tra i paesi al di fuori dell'area euro è l'Estonia quella con il tasso d'inflazione inferiore -0.4% mentre la Romania quello con il tasso d'inflazione maggiore +5%.
Il settore in cui l'inflazione di luglio è stato quello dell'abbigliamento -9.8%, mentre sale dell'1.3% l'inflazione relativa alla ricreazione e cultura. Il tasso d'inflazione relativo all'energia cala dell'1.8%.

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.01 | Link | 0 Commenti

Tassi di scambio - Euribor cala ancora


Dopo una settimana di stabilità allo 0.88% l'Euribor a tre mesi diminuisce di un punto 0.87%. Quello ad un mese rimane stabile allo 0.52% mentre quello a sei diminuisce anche lui passando dall'1.13% al 1.12%.
I tassi fissi Eurirs-IRS a dieci anni continua la sua oscillazione e si attesta oggi al 3.63%, quello a vent'anni subisce un rialzo al 4.13%, quello a trent'anni si rialza anche lui al 4.01%.

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.39 | Link | 0 Commenti

Mutui in USA


Dopo una lieve ripresa i mesi scorsi le domande di mutui la scorsa settimana sono diminuite del 3.5%.
Lo segnala l'agenzia Bloomberg che sottolinea inoltre che il calo è dovuto al rallentamento delle richieste di rifinanziamento di mutui gia' esistenti (-7,2%), mentre le domande di nuovi mutui per acquisto di abitazioni hanno registrato un incremento dello 1,1%.
Bloomberg ci tiene a sottolineare che il mancato rifinanziamento è dovuto ad un innalzamento degli standard per l'attribuzione del credito, quindi ci sono compratori al momento attuale che non possono più essere rifinanziabili. Questo è un indice della volontà di "bonifica" del mercato immobiliare statunitense.

Etichette:

giovedì 13 agosto 2009
Inserito da: simbon, 09.49 | Link | 0 Commenti

Produzione industriale in area Euro


La produzione industriale in area Euro (EU16) in giugno 2009 è calata ancora dello 0.6% rispetto a maggio 2009. (-0.2% (EU27)).
In area euro in questo nel mese di giugno 2009 rispetto a maggio è calato del 2.7% in Danimarca mentre è aumentato in Irlanda con il 9.3%, in Italia è calato del 1.2%.
Rispetto allo scorso anno l'indice in area euro perde il 17% (-15.6% (EU27)); tra le diverse nazioni quella che perde maggiormente è l'Estonia -30.1%, mentre è sempre l'Irlanda che continua ad avere un indice alla produzione positivo +2.6%.
In giugno rispetto a maggio è l'indice della produzione dei beni durevoli che perde il 4.2% (-3.9% (EU27)) anche su base annua sono i beni durevoli che perdono maggiormente -24.9% (-21.8 (EU27)).

Etichette:

mercoledì 12 agosto 2009
Inserito da: simbon, 14.42 | Link | 0 Commenti

Prezzi al consumo luglio 2009


Dall'indagine ISTAT i prezzi al consumo per il mese di luglio 2009 rispetto a giugno non sono variati e neppure nel confronto con luglio 2008.
L'unico indice che varia è quello armonizzato che registra un -1.2% rispetto al mese di giugno 2009 e un -0.1% rispetto a luglio dell'anno scorso.
Relativamente ai capitoli di spesa il maggiore aumento rispetto al mese di giugno lo ha avuto il settore ricreazione, spettacoli e cultura con un +0.4%, mentre sono calati i costi abitazione, acqua, elettr. e combustibili -0.6%.
Rispetto a luglio dell'anno scorso il maggiore aumento si è registrato per il capitolo bevande alcoliche e tabacchi (che francamente non và neppure male) +2.8% mentre la maggiore diminuzione percentuale si è avuta per i trasporti -4.6% (che anche in questo caso è una buona cosa).
Il maggiore aumento rispetto al giugno 2009 si è avuto nella città di Reggio Calabria +0.5% la maggiore diminuzione a Bologna -0.5%; mentre relativamente a luglio dell'anno scorso la città che ha aumentato maggiormente i prezzi risulta Napoli +1.6% quella che ha diminuito i maggiormente i prezzi sono Aosta e Milano -1%.

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.54 | Link | 0 Commenti

Migliaia, licenziati per via di Facebook


Da una recente indagine made in USA risulta che circa l'8% dei licenziamenti e' avvenuto per via di Facebook

.Proprio cosi', impiegati che si lamentavano magari, in maniera anche volgare, del proprio lavoro e dei propri capi, i quali pero' hanno letto Facebook e non hanno gradito.

Come nel caso dell'immagine che vedete qui sopra, il capo risponde ad un'impiegata concludendo con :" do not bother coming in tomorrow".

Non ti disturbare a venire in ufficio domani.

Etichette:

martedì 11 agosto 2009
Inserito da: julianne, 20.25 | Link | 0 Commenti

iPhone e la banca: filo diretto


Da oggi gli iPhone statunitensi hanno una nuova applicazione, possono versare gli assegni incassati, direttamente in banca.

I clienti della banca devono fotografare con il telefono fronte e retro dell'assegno che intendono versare, poi inviare i dati ad un server centrale che provvede all'accredito in conto.

E' Inclusa nal servizio la polizza assicurativa contro le frodi.

Etichette:


Inserito da: julianne, 20.19 | Link | 0 Commenti

La giornata in borsa


Tutte in ribasso le borse oggi, dopo un avvio positivo della borsa giapponese che ha reagito positivamente ai tassi rimasti invariati allo 0.1%.

Poco dopo pero' i listini segnano il passo e le borse europee hanno chiuso praticamente tutte in ribasso, lo stesso sta avvenendo a wall Street.

Un po' meglio tra i titoli quelli bancari italiani che fanno registrare qualche modesto guadagno.Negativi tra i bancari italiani solo Sanpaolo e Unicredit.

Etichette:


Inserito da: julianne, 19.32 | Link | 0 Commenti

Crolla il credito delle banche cinesi


Dopo avere concesso finanziamenti da record per tutti i mesi dall'inizio dell'anno, le banche cinesi segnano un crollo della concessione del credito.

Luglio registra infatti un vero e proprio crollo, il 77% di yuan in meno, il dato e' stato reso noto dalla banca centrale cinese.

Etichette:


Inserito da: julianne, 19.13 | Link | 0 Commenti

Statistica sui tassi dei mutui.


Una notizia ANSA di oggi segnala: "Un mutuo per la casa o un finanziamento all'impresa e' piu' caro al Sud, con tassi superiori a quelli concessi al Centro-Nord. Secondo i dati Banca d'Italia sulle economie regionali, del primo trimestre 2009, la crescita dei prestiti a famiglie e imprese al Mezzogiorno rimane su valori piu' alti del resto del Paese. Il tasso annuo effettivo sui nuovi prestiti a medio e lungo periodo (Taeg), presenta una punta massima del 4,96% in Puglia, contro il minimo del 3,9% in Piemonte. " E dire che un giorno dopo l'altro l'Euribor è calato ed è stabile praticamente da un settimana ad una percentuale di 0.88% per il tasso a tre mesi, di 0.52% per il tasso ad un mese, all'1.13% per il tasso a sei mesi (tassi validi in tutta Europa.....).

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.01 | Link | 0 Commenti

Germania a inflazione zero


L'ANSA comunica che si è registrata l'"inflazione a zero in Germania a luglio su base mensile e negativa con un -0,5% su base annua per la prima volta da 22 anni a questa parte. Lo ha annunciato l'Ufficio Federale di Statistica secondo la stima finale sull'inflazione a luglio. Anche il dato armonizzato Ue vede a luglio una contrazione dello 0,1% su base mensile e dello 0,7% su base annua, aggiunge l'Ufficio Federale di Statistica."
La Germania negli scorsi anni è stata la prima nazione trainante dell'economia Europea quindi si spera in una pronta ripresa di questa nazione anche se ultimamente sembra proprio che sia l'Italia a trainare l'economia del gruppo euro.

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.17 | Link | 0 Commenti

Indicatori ambientali urbani - ovvero qualità ecologica della vita


Dalla ricerca dell'Istat pubblicata oggi relativa agli indicatori ambientali urbani che rappresentano l'ecosostenibilità delle città capoluoghi di provincia italiani, si segnala che l'analisi dei dati del 2008 rilevano un leggero miglioramento rispetto agli anni precedenti. In particolare: "si contrae la raccolta di rifiuti urbani (-1.1%), aumentano i rifiuti raccolti in modo differenziato (+3.0 punti percentuali) e la domanda di trasporto pubblico (+2.2%), si riduce il consumo d’acqua per uso domestico (-1.9%) e migliora la qualità dell’aria, malgrado il numero di giorni di superamento del livello di PM10 sia ancora elevato rispetto a quello previsto dalla normativa vigente.
Di contro, cresce il numero di motocicli per mille abitanti (+3.7%), il consumo di energia elettrica per uso domestico (+0.7%) e il consumo di gas metano per uso domestico e per riscaldamento (+7.7%)." Tra i capoluoghi che hanno maggiore attenzione all'eco-compatibilità le prime tre sono Trento, Venezia e Bologna, mentre le ultime tre sono Iglesias, Siracusa e Massa.

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.51 | Link | 0 Commenti

Prestiti Ancona e la moratoria PMI marchigiane


L'ANSA di oggi segnala che: "ANCONA, 11 AGO - Il gruppo Banca Marche aderisce all'accordo sottoscritto dal ministero dell'Economia e dall'Abi volto a sospendere i debiti verso il sistema creditizio delle piccole e medie imprese. Alle Pmi che a causa della crisi presentino temporanee difficolta' finanziarie, Banca Marche e le sue controllate, Carilo-Cassa di Risparmio di Loreto spa e Medioleasing spa, accorderanno la sospensione per 12 mesi della quota capitale delle rate di mutuo e delle operazioni di leasing, e l'allungamento a 270 giorni delle scadenze delle anticipazioni bancarie sui crediti." Il fatto che le PMI siano sostenute non solo nella provincia di Ancona, ma in tutte le Marche si può anche riflettere in un calo dei licenziamenti dovuti alla crisi. Adesso che le banche sono state debitamente sostenute dallo Stato si spera che facciano la loro parte nel sostenere i prestiti ed i debiti delle imprese italiane, sostenendo conseguentemente l'occupazione.

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.59 | Link | 0 Commenti

Sospensione debiti PMI


L'ABI ha messo on-line la modulistica per ottenere la sospensione dei debiti per le PMI verso il sistema creditizio nazionale.
Queste procedure danno "la possibilità di sospendere temporaneamente il pagamento della quota capitale delle rate o dei canoni relativi ad operazioni di mutuo o di leasing. E' inoltre previsto l'allungamento a 270 giorni delle anticipazioni bancarie su crediti".
L'ANSA di ieri comunica che al progetto ha deciso di aderire anche Intesa-Sanpaolo "'Con l'adesione formale all'intesa Abi-governo - commenta Francesco Micheli, direttore generale di Intesa Sanpaolo e responsabile della Banca dei Territori - confermiamo e rafforziamo l'impegno, gia' assunto, di Intesa Sanpaolo a sostenere concretamente le piccole e medie imprese, in questa fase francamente molto difficile per tutto il sistema'."

Etichette:


Inserito da: simbon, 11.28 | Link | 1 Commenti

A Ferragosto si mangia.


"Secondo il monitoraggio realizzato da Confcommercio in collaborazione con alcune sue associazioni nazionali di categoria resteranno aperti tutti i supermercati, quasi l’80 per cento degli alimentari e oltre la metà di bar e ristoranti.
Anche per gli spostamenti in auto nessun problema: il rifornimento di carburante sarà assicurato dal 50% dei benzinai nelle città e dalla totalità dei distributori sulle autostrade e nei posti di villeggiatura."
Le "macellerie italiane garantiranno in due turni successivi il 50% delle aperture (...) Aperta anche la metà delle oltre 30mila panetterie italiane. (...) rimarranno aperti quasi il 60% dei bar e il 54,6% dei ristoranti."

Etichette:

lunedì 10 agosto 2009
Inserito da: simbon, 14.21 | Link | 0 Commenti

Prestiti Cagliari e i rimborsi per i danni provocati dagli incendi.


L'agenzia Adnkronos segnala: "Cagliari, 6 ago. - L'Argea, l'agenzia per la gestione e l'erogazione degli aiuti in agricoltura della Regione Sardegna, informa le imprese zootecniche gravemente danneggiate dagli incendi del 23 e 24 luglio che sono aperti i termini per la presentazione delle domande di sussidio.
L'intervento consiste nell'erogazione di un sussidio di emergenza finalizzato all'acquisto di alimenti zootecnici necessari a garantire, per un periodo di tre mesi, la sopravvivenza del bestiame allevato dalle aziende interessate dall'evento.
Possono beneficiare dell'aiuto gli imprenditori agricoli, iscritti nel registro delle imprese agricole della Camera di commercio e nell'Anagrafe regionale delle imprese agricole, le cui aziende abbiano subito un danno direttamente correlato all'evento del 23 e 24 luglio 2009.
L'iscrizione nel registro delle imprese agricole della Camera di commercio deve essere antecedente alla data dell'evento che ha interessato l'azienda ed essere vigente alla data di presentazione della domanda di sussidio. Le domande devono essere presentate al Comune competente per territorio entro e non oltre il 17 agosto 2009." Contando che gli incendi sono spesso degli episodi dolosi questi tipi di intervento iniziativa delle Regioni e in questo caso della Provincia di Cagliari sono un sistema per evitare di richiedere prestiti o finanziamenti da usurai legati alla malavita.

Etichette:

domenica 9 agosto 2009
Inserito da: simbon, 14.29 | Link | 0 Commenti

Prestiti Roma e oltre 1 mln di euro per progetti culturali, sportivi e sociali.


L'agenzia stampa Adnkronos ha comunicato ieri che: "La Giunta provinciale ha approvato un bando di 1 milione e 300mila euro per sostenere iniziative culturali e sportive e progetti finalizzati all'inclusione sociale, alle pari opportunita' e alla lotta alla poverta' che saranno realizzati in tutti i municipi della capitale. Il bando e' rivolto alle associazioni e agli enti che non hanno finalita' di lucro, e sara' articolato in 19 lotti da circa 70mila euro, uno per ciascun municipio di Roma. I progetti dovranno favorire momenti di aggregazione e di socializzazione dei cittadini attraverso manifestazioni ed eventi pubblici culturali e sportivi, ovvero dovranno essere rivolti al potenziamento delle politiche sociali.
"Questo bando risponde perfettamente alla nostra idea di solidarieta' e di welfare. In un momento particolare come quello che stiamo vivendo, le istituzioni devono promuovere progetti per intervenire in modo positivo nella vita della comunita' - spiega il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti - E i progetti, che presto saranno realizzati, hanno lo scopo di animare i quartieri della citta' e in modo particolare le periferie o quelle aree in cui la sensazione di disagio e di abbandono, purtroppo, e' piu' forte". "Il nostro compito come amministratori pubblici e' quello di non fare sentire nessuno solo - prosegue - e quello di lanciare un messaggio e cioe' che le istituzioni ci sono, sono presenti e che lavorano per il bene della cittadinanza. Promuovere iniziative culturali o sportive e' il primo segnale della nostra volonta' di prevenire degrado ed emarginazione e di elevare la qualita' della vita dei cittadini del territorio", conclude Zingaretti.La proposta, scaricabile dal sito della Provincia di Roma (www.provincia.roma.it) o reperibile presso l'Ufficio relazioni con il pubblico della Provincia, dovra' contenere una specifica documentazione e dovra' pervenire presso gli Uffici dell'amministrazione provinciale entro e non oltre le ore 12 del 15 ottobre prossimo. Le richieste saranno valutate da un'apposita Commissione." E pensare che gli scorsi anni queste iniziative venivano finanziate abbastanza costantemente mentre quest'anno ci sono iniziative e associazioni che sono state costrette a chiedere prestiti o ad autofinanziarsi.

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.02 | Link | 0 Commenti

Stima del PIL - Secondo trimestre 2009


L'ISTAT ha pubblicato ieri le stime preliminari del PIL per il secondo trimestre 2009.
Sulla base dei dati corretti per gli effetti del calendario il PIL cala del 0.5% rispetto al primo trimestre dell'anno e del 0.6% rispetto allo stesso trimestre del 2008.
"Nel secondo trimestre il PIL è diminuito in termini congiunturali dello 0,8 per cento nel Regno Unito e dello 0,3 per cento negli Stati Uniti. In termini tendenziali, il PIL è diminuito del 5,6 per cento nel Regno Unito e del 3,9 per cento negli Stati Uniti."

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.57 | Link | 0 Commenti

La ripresa è una questione di tecnica

Analizzando gli ultimi dati macro ormai dovremmo essere molto vicini alla Ripresa, almeno in USA.
Sulla Cina non mi sbilancio perchè in quello stato totalitario sono in grado di produrre qualunque dato macro a discrezione: dunque non mi fido... e trovo paradossale chi parla di locomotiva cinese mentre l'elemento trainante dovrebbe essere prima di tutto l'incremento della domanda (che ancora latita nei mercati "avanzati") e non l'incremento dell'offerta che sta riempendo i magazzini della lontana Cina nella speranza di una ripresa dei consumi....Una volta si sarebbe detto "mettere il carro davanti ai buoi"...ma viviamo in un mondo all'incontrario.
sabato 8 agosto 2009
Inserito da: dogenglish, 00.10 | Link | 0 Commenti

In vacanza si. Ma gratis


Sistemi per risparmiare ce no sono molti, adattandosi pero' e' possibile anche fare la vacanza gratis, almeno per quanto riguarda il soggiorno.

In internet troverete molti siti reltivi all'home exchange, in pratica, ci si scambia letteralmente la casa per un periodo di vacanza.

Una versione simile e' l'house sitting.

I proprietari partono e vi lasciano l'abitazione gratuitamente a patto che vi occupiate quotidianamente di animali domestici, piante, e piccole pulizie. naturalmente tenedo lontani anche eventuali ladri.per i piu' spartani esiste il couch surfing. Per brevi periodi chi ha a disposizione una stanza in piu' o anche solo un letto o un divano, ve la cede gratis. In cambio di....compagnia.

Etichette:

venerdì 7 agosto 2009
Inserito da: julianne, 21.26 | Link | 0 Commenti

Risorse naturali in cifre


Negli ultimi 30 anni si sono consumate un terzo di tutte le risorse complessive del pianeta.Gli USA hanno il 5% della popolazione mondiale, ma il consumo e' del 30% dei consumi della popolazione mondiale i rifiuti prodotti sono del 30% della popolazione mondiale.

In USA solo il 4% delle foreste originarie e' rimasto. Questo dato e' ancora piu' grave se si guarda all'Italia. L'80% delle foreste mondiali e' scomparso.

Solo in Amazzonia scompaiono 2000 alberi al minuto.I prodotti chimici sintetici potenzialmente dannosi in commercio oggi sono 100 000, solo pochissimi di questi sono stati testati ed hanno studi che comprovino l'impatto sulla nostra salute.

Soprattutto alcune sostanze per diminuire il potere d'infiammabilita' di alcuni prodotti di larghissimo consumo ( materassi, cuscini, divani, computers) contengono neurotossine.

Ammontano a due milioni di tonnellate all'anno le sostanze tossiche che le grosse industrie USA ammettono di liberare nell'aria. Questo quantitativo si riferisce agli USA solamente ed e' la quantita' ammessa dalle industrie, il numero di tonnellate reale all'anno si ritiene essere quasi il doppio.Oggi, qualunque individuo consuma il doppio di quanto le persone consumavano 50 anni fa.

Quindi si distrugge il doppio, inquina il doppio e si producono il doppio dei rifiuti.

Etichette:


Inserito da: julianne, 18.37 | Link | 0 Commenti

Enel: al via il nucleare in Italia


Enel: al via una Joint Venture per lo sviluppo del nucleare in Italia Enel e EDF hanno annunciato ieri la costituzione di una joint venture denominata “Sviluppo Nucleare Italia Srl” con il compito di realizzare gli studi di fattibilità per la costruzione nel nostro Paese di almeno 4 centrali nucleari con la tecnologia di terza generazione avanzata EPR.Completate le attività di studio e prese le necessarie decisioni di investimento, è prevista la costituzione di società ad hoc per la costruzione, proprietà e messa in esercizio di ciascuna centrale

Etichette:


Inserito da: julianne, 17.34 | Link | 0 Commenti

Petrolio ancora in salita?


Il prezzo del petrolio sale oltre i $ 70 e si assesta su $ 72, nonostante la domanda non giustifichi l'ascesa del prezzo, anzi i dati indicano che nell'ultimo mese sono aumentate le riserve.

I dati sull'economia indicano un possibile ricovero sul medio termine, dunque non ci sono "fondamentali" alla base dell'aumentato prezzo.

Una possibile spiegazione indica le raffinerie come possibili responsabili, a causa della crisi avrebbero tagliato risorse e personale.

Etichette:


Inserito da: julianne, 17.28 | Link | 0 Commenti

Bulgari, titolo in crisi


Bulgari: rosso di 40,5 milioni nei primi sei mesi Il Cda di Bulgari Spa ha approvato i conti dei primi sei mesi.

Il fatturato si è attestato a 396,4 milioni, dai 506,4 milioni dei primi sei mesi del 2008 (-21,7% a cambi correnti e -28,9% a cambi comparabili). Il risultato operativo ha messo a segno una perdita di 32 milioni, contro i +50,9 del corrispondente periodo 2008, mentre il netto ha rilevato una perdita di 40,5 milioni, dai +54,2 milioni precedenti. L’indebitamento finanziario netto del Gruppo al 30-06-2009 era pari a 351,6 milioni

Etichette:


Inserito da: julianne, 17.19 | Link | 0 Commenti

Prestiti Udine e la social card


L'agenzia di stampa ASCA segnala: "(ASCA) - Udine, 7 ago - Dal prossimo primo settembre la Carta acquisti a disposizione delle fasce piu' deboli della popolazione per il sostegno della spesa alimentare, sanitaria e il pagamento delle bollette della luce e del gas avra' in Friuli Venezia Giulia un valore di 100 euro mensili.
Sulla base di quanto stabilito dal Consiglio regionale lo scorso luglio con la legge di assestamento di bilancio, la Giunta ha infatti approvato lo schema di accordo con i ministeri dell'Economia e del Lavoro e Salute in base al quale dal prossimo mese di settembre i 40 euro mensili di dotazione statale della cosiddetta ''social card'' saranno integrati dalla Regione con un ulteriore contributo di 60 euro.
La Carta varra' cosi' 100 euro al mese e sara' caricata ogni due mesi in modo automatico, senza che vi sia dunque la necessita' di alcun adempimento da parte dei beneficiari. Con questo provvedimento si intende accrescere, specie in questa fase di crisi economica, le capacita' di acquisto da parte delle famiglie in difficolta'." Non penso che questa iniziativa risolva la situazione nè a Udine nè in tutta la regione Friuli Venezia Giulia. Chissà quante famiglie dovranno ancora richiedere dei prestiti.

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.33 | Link | 0 Commenti

Situazione del PIL in ambito OCSE.


Dalla pubblicazione dello studio dell'OCSE di oggi il tasso di crescita del PIL in area OCSE rispetto allo scorso mese sale di 1.2 punti ma rimane negativo di 5 punti rispetto allo scorso anno. In area euro sale di 1.5 punti rispetto allo scorso mese ma rimane negativo di 1.6 punti rispetto all'anno scorso.
Rispetto al mese scorso chi ha recuperato maggiormente è, a sorpresa. l'Italia con 2.2 punti in più seguita da 1.7 punti della Germania, quello che stupisce veramente sono i punti rispetto allo scorso anno in quanto in area OCSE l'unico paese in netto recupero è proprio l'Italia con 4.8 punti in più seguita dalla Francia con 2.7 punti in più. In crollo totale lo registrano il Giappone il Brasile e la Russia che su base mensile acquistano rispettivamente 0.3, 0.4 e 1.2 punti, ma che su base annua perdono rispettivamente -12.7, -11.4, -17.7 punti.

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.36 | Link | 0 Commenti

Adempimenti tributari nelle zone terremotate - L'Aquila


Sospeso l'effetto "dell'ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3780 del 6 giugno 2009, nella parte in cui la stessa aveva fissato al 30 giugno 2009 il termine ultimo della sospensione degli adempimenti e dei versamenti tributari per i contribuenti che alla data del 6 aprile 2009 avevano il domicilio fiscale o la sede operativa in un comune della Provincia dell’Aquila.
Si deve conseguentemente prendere atto che per tali contribuenti il termine ultimo della sospensione degli adempimenti e dei versamenti tributari torna ad essere quello del 30 novembre 2009 originariamente stabilito.
Restano ovviamente validi ed efficaci i versamenti eventualmente già effettuati dai contribuenti interessati entro la scadenza del 16 luglio 2009, in esecuzione della citata ordinanza n. 3780 del 2009."

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.21 | Link | 0 Commenti

E i petrolieri non diminuiscono i prezzi


Dopo le proteste di Adusbef e Federconsumatori l'Unione Petrolifera comunica che non diminuirà il prezzo dei carburanti.
Il governo controbatte che c'è ancora un margine di diminuzione di 2 centesimi mentre le compagnie petrolifere sostengono di aver già evitato un aumento di 6-7 centesimi limitandolo a 3 centesimi.
Dalla Federconsumatori e dall'Adiconsum si richiedono controlli da parte di "Mister Prezzi" almeno una volta ogni tre mesi.
La Federconsumatori sottolinea inoltre che "Si rende indispensabile, inoltre, eliminare ogni ostacolo per le definitiva e completa liberalizzazione del settore, che consenta la vendita anche attraverso il canale della grande distribuzione, così come avviene già in Europa.
Sono del tutto insufficienti, infatti, le circa 400 pompe bianche presenti in Italia (per non parlare di quelle presso la grande distribuzione, che non raggiungono neanche 20 punti di rifornimento). L’obiettivo è quello di raggiungere, nel giro di un anno, un numero di distributori indipendenti pari ad almeno il 10% dell’intero sistema di distribuzione, arrivando, cioè, ad almeno 2000 pompe bianche. In questo modo, gli automobilisti potranno ottenere un risparmio anche di 8-10 centesimi al litro e di 0,3 punti per le ricadute sul tasso di inflazione, pari a 108 Euro annui di costi diretti e 90 Euro annui di costi indiretti."

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.04 | Link | 0 Commenti

arriva il momento dei buoni postali


Sono affidabili come i Bot, ma ora rendono anche tre volte di più. I buoni postali sono diventa­ti tra i più attraenti impieghi monetari a breve termine e a basso rischio di­sponibili sul mercato. Infatti le sottoscrizioni nette sono aumentate del 50% in sei me­si, dai 4,5 miliardi del primo se­mestre 2008 ai 6,8 del primo se­mestre di quest'anno.
Il forte calo dell'inflazione e dei tassi ha fatto scendere le re­munerazioni di tutte le obbliga­zioni. Cosa che ha interessato anche i buoni po­stali (titoli emessi dalla Cassa de­positi e prestiti, garantiti dallo Stato e collocati dai 14 mila spor­telli delle Poste Italiane) i quali pe­rò non sono gravati da alcuna com­missione o spesa: i costi di emis­sione e collocamento sono coper­ti interamente dalla Cdp.
Vengono emessi giornalmente secondo la richie­sta ma con il rendimento fissato una vol­ta al mese.
Ora il rendimento netto per chi compra i Bot è pari al­lo 0,22%. Mentre i Buoni postali fruttife­ri di nuova emissione rendono invece lo 0,66%. Se si conside­rano l'anno intero, i Buoni posta­li vincono con lo 0,77% di rendi­mento contro lo 0,51% dei Bot anche sui 18 mesi le Poste vincono an­cora, con lo 0,88% contro lo 0,75% dei Btp. Sulle scadenze più lunghe, invece, i vantaggi scompaiono e sono i titoli di Sta­to a mostrare rendimenti supe­riori.

Etichette:


Inserito da: chiara, 12.10 | Link

Bce depositi o_n a 226,114 mld

Lieve aumento nel ricorso ai depositi a un giorno da parte del sistema bancario europeo nella sessione di ieri.
Gli istituti di credito europei hanno utilizzato depositi marginali a un giorno presso la Bce remunerati allo 0,25% per 226,144 miliardi di euro.
Lo dicono le statistiche della Bce aggiornate a questa mattina, da confrontarsi con la giornata di mercoledì in cui i depositi sono risultati pari a 225,892 miliardi.
Inoltre l'erogazione di prestiti marginali a 1,75% è intanto passata a 98 da 85 milioni della sessione precedente.
La comunica inoltre che a ieri sera il programma di acquisto di obbligazioni bancarie garantite è pari a un totale di 5,087 miliardi da 4,965 miliardi della seduta precedente.

Etichette:


Inserito da: chiara, 12.06 | Link

credito costa più al sud che al nord


Polemica sui dati Bankitalia: il costo della vita al Nord è di quasi il 17% superiore rispetto al Sud, mettendo nel conto il valore di affitti, servizi vari, caffé, parrucchiere, sanità. E quindi, secondo Calderoli, è opportuno tenerne conto rivedendo il sistema delle retribuzioni.
In questo caso bisogna ricordare che per quanto riguarda il credito e il sistema bancario, ottenere un prestito per una famiglia o un’impresa al Sud è più oneroso rispetto al Nord.
Gli istituti di credito e la Banca d’Italia spiegano questo divario con la maggiore percentuale di sofferenze (debiti non pagati) al Sud. Il dato più importante viene da uno studio della Cgia di Mestre: la Cassa artigiani veneta calcola che ogni cento euro di finanziamento erogato le banche ne chiedono 29,6 di garanzie reali. Questa è calcolata come media nazionale. La proporzione cambia regione per regione. Per esempio in Puglia le garanzie chieste salgono a 44,5 euro ogni cento erogati, mentre in Basilicata 40,1.
Si riscontrano differenze di trattamenti e di tempi di risposta tra Sud e Nord. Tutto questo incide sul reddito e sul costo della vita. Pagare interessi più alti sui prestiti pesa su un bilancio familiare o aziendale.

Etichette:


Inserito da: chiara, 11.56 | Link

bce contro la tassazione delle riserve auree di bankitalia


Il presidente della Bce, Jean-Claude Trichet, esprime parere contrario alla tassazione delle riserve auree della Banca di Italia. Da giudizio negativo tanto da ritenere che una simile misura infranga i trattati comunitari
Nella giornata odierna la Bce ha lasciato i tassi di interesse invariati. Il Refi, il tasso di politica monetaria, rimane dunque all'1%, quello sui depositi allo 0,25%, quello sui prestiti marginali all'1,75%.
Secondo la BCE l'attuale livello dei tassi d'interesse nell'Eurozona e' appropriato.
Trichet ha anche aggiunto che l'economia nell'Eurozona prodeguira' il suo andamento debole nel 2009, con una graduale ripresa nel prossimo anno, avvertendo pero' che pratiche protezionistiche metterebbero a rischio l'uscita della recessione.

Etichette:


Inserito da: chiara, 11.49 | Link

banca di inghilterra conferma tassi a 0,5 per ccento


Banca d'Inghilterra ha reso nota una conferma dei tassi di riferimento britannici al 0,5%.
Secondo le aspettative, la Boe ha anche aumentato il programma di acquisto di asset portando a 175 miliardi di sterline dagli attuali 125 miliardi, precisando che tale programma di 'quantitative easing' continuerà per altri tre mesi e che c'è bisogno di aumentare il range di scadenze coinvolte negli acquisti.
Per quanto concerne alle condizioni del credito la Boe ha dichiarato che nonostante l'allentamento del credito, i prestiti alle imprese sono diminuiti e gli spread sui prestiti bancari restano elevati. Inoltre la necessità da parte delle banche di porre riparo ai loro bilanci probabilmente finirà per ridurre la disponibilità del credito.

Etichette:


Inserito da: chiara, 11.43 | Link

BERGAMO SCOPERTA EVASIONE DA 10 MLN


Investigando su un caso di usura, la Guardia di Finanza, ha scoperto che lo strozzino era anche evasore fiscale e commerciante in capi di abbigliamento contraffatti.
L'inchiesta e' partita grazie alla denuncia di un commerciante di Covo che, in difficolta' economica si e' rivolto a un imprenditore di Pontoglio (Brescia), il quale, in cambio dei prestiti, ha preteso che la vittima gli consegnasse come garanzia assegni o cambiali a breve termine per interessi del 10-15% mensile.
L'usuraio e' riuscito a far salire il suo credito a 40.000 euro minacciando di presentare all'incasso questi titoli.
Così i militari hanno eseguito alcune perquisizioni trovando documenti che hanno dimostrato un vasto giro di prestiti ad usura. Inltro nel garage dello strozzino sono stati trovati molti giubbotti, scarpe e pantaloni con marchi contraffatti.
Esaminando la la documentazione hanno ricostruito il giro usurario, inoltre sono risaliti ad alcune imprese bergamasche e bresciane del settore edile che hanno sottratto al Fisco un importo superiore ai 10 milioni di euro.

Etichette:


Inserito da: chiara, 11.35 | Link

50 MILIONI DI EURO PER CREDITO ALLE PMI


La Banca Europea per gli Investimenti ha disposto una linea di credito di 50 milioni di euro per il Gruppo Banca Sella, per finanziare i progetti e gli investimenti delle piccole e medie imprese italiane.
Il progetto rientra nell’ambito dell’Accordo quadro che la BEI ha sottoscritto in maggio con Abi e Confindustria, alla presenza del ministro dell’Economia Giulio Tremonti, per aumentare i finanziamenti BEI alle Pmi italiane e quelli per la ricerca, lo sviluppo e l’innovazione.
Il prestito, che può coprire l’intero costo del progetto, è mirato alla realizzazione di nuove opere e di lavori di ristrutturazione e ammodernamento come: l’acquisto, la costruzione, l’ampliamento e la ristrutturazione di fabbricati; l’acquisto di macchinari, impianti, attrezzature ed automezzi; le spese, gli oneri accessori e le immobilizzazioni immateriali strettamente collegate al programma di investimento, comprese le spese di ricerca, sviluppo e innovazione; l’incremento permanente del capitale circolante necessario all’espansione delle attività commerciali a seguito degli investimenti effettuati.
Questo tipo di finanziamento può essere a tasso fisso o variabile, a condizioni migliori rispetto alle attuali condizioni di mercato.

Etichette:


Inserito da: chiara, 11.09 | Link

Prestito Creo Famiglia


Parte da oggi in 79 uffici postali abilitati della provincia il Prestito Creo Famiglia, finanziamento per a chi si è appena sposato, sta per farlo o ha appena avuto un figlio.
Entro il termine del 30 settembre ogni famiglia reatina può chiedere da 1.500 a 15.000 euro, rimborsabili da 12 a 84 rate mensili e con condizioni più vantaggiose rispetto al tradizionale Prestito BancoPosta (tasso di interesse annuo pari al 7%, Taeg massimo 7,24%).
Non vi sono spese per l'istruttoria della pratica, per l'incasso delle rate e per l'invio annuale delle comunicazioni.

Etichette:


Inserito da: chiara, 10.34 | Link

Prestiti Milano e i rapporti tra le banche.


Nel clou della crisi si è accennato ad una compartecipazione delle banche Unicredit e Intesa S.Paolo con l'istituto di credito che maggiormente in europa era stato colpito dagli asset tossici invece l'agenzia di stampa Adnkronos segnala oggi che "La procura di Milano ha avviato un'inchiesta sui rapporti fra Unicredit e Intesa Sanpaolo con la britannica Barclays per accertare se alcune operazioni finanziarie siano servite per eludere le tasse. L'indagine, è stata avviata nel massimo riserbo circa tre mesi fa dal sostituto procuratore Alfredo Robledo e dalla Guardia di Finanza di Milano. Allo stato non risultano iscrizioni nel registro degli indagati." C'è da segnalare che comunque la Barclays è stata una delle banche che aveva maggiore facilità a concedere prestiti e mutui con facilitazioni superiori alla media degli altri istituti di credito.

Etichette:

giovedì 6 agosto 2009
Inserito da: simbon, 13.48 | Link | 0 Commenti

Indice della produzione industriale - Mese di giugno


Ancora in calo la produzione industriale nel mese di giugno rispetto al mese di maggio (-1.2%).
Rispetto a giugno dell'anno scorso la produzione industriale (dati corretti per gli effetti di calendario) cala del 21.9% mentre l'indice "grezzo" cala del 19.7%.
Relativamente ai principali raggruppamenti gli indici di giugno rispetto a maggio l'indice alla produzione dei beni di consumo cala dell'1%, per i beni non durevoli quota un -0.9% mentre per quelli durevoli un -2.6%. Gli indici risultano positivi solo per i beni di consumo non durevoli che registrano un +0.9% nel trimestre aprile-giugno rispetto a gennaio-marzo.
In questo mese gli indici alla produzione di giugno rispetto a maggio il dato più negativo lo registrano la fabbricazione di mezzi di trasporto -5.5% e la fabbricazione di apparecchiature elettriche e apparecchiature per uso domestico non elettriche (-4.4%). Gli indici positivi per questo mese sono relativi sono quelli relativi alla produzione di prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici +3.4% e quello relativo alla attività estrattiva +2.4%

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.14 | Link | 0 Commenti

bolzano aiuta le imprese in difficolta

La provincia di Bolzano a riformulato la definizione che l' Ue da alle imprese in difficolta' a causa della crisi economica e ha meglio indicato i parametri per accedere alle misure economiche straordinarie nei casi di problemi di liquidita'.
A detta della nuova definizione, dei fondi possono beneficiarne aziende in fabbisogno di liquidità che negli ultimi sei mesi abbiano fatto registrare un calo del volume di affari o una contrazione delle commesse di almeno il 30%.
Infatti sono aziende considerate in crisi economica anche quelle che incominciano un piano di risanamento finanziario e quelle che registrano un peggioramento delle condizioni di accesso al credito, con la conseguenza di una riduzione o di una revoca dei crediti in corso.
Sono in crisi anche quelle aziende che negli ultimi sei mesi hanno registrato un aumento del 10% delle esposizioni finanziarie a causa dei ritardati pagamenti dei clienti.

Etichette:


Inserito da: chiara, 11.05 | Link

La Banca Mondiale approva un prestito per HBOR di 100 milioni di euro


Annunciata l'approvazione da parte della Banca Mondiale a favore della Banca croata la ricostruzione e lo sviluppo (HBOR), di un prestito di 100 milioni di euro.
Il prestito è volto a l'accesso ai prestiti nel settore privato e la competitività, soprattutto tra gli esportatori e le pmi.
Il meccanismo di funzionamento prevede che la HBOR trasmetterà il denaro alle banche commerciali, così loro potranno dare dei crediti alle imprese private.
Con il credito si potrà aiutare il Governo, ed inoltre stabilizzare l'economia in modo che si possa fornire un finanziamento supplementare agli esportatori.

Etichette:


Inserito da: chiara, 10.57 | Link

10 filiali hanno aderito al fondo cei


L'intesa Abi-Cei prevede un programma nazionale di microcredito per le famiglie in difficoltà a seguito della crisi economica, partirà a settembre.
Fino ad oggi si sono rese disponibili alla realizzazione circa 10.672 filiali
L'accordo mira a all'emissione di finanziamenti a favore delle famiglie numerose, o gravate da malattia o disabilità, che abbiano perso ogni forma di reddito e che abbiano un progetto per il reinserimento lavorativo o l'avvio di un'attività imprenditoriale, attraverso la garanzia di un fondo istituito dalla Cei stessa.
Il fondo di garanzia inizialmente partirà con una dotazione di 30 milioni di euro.
Si portranno erogare fino a 180 milioni di euro di finanziamenti (garantiti al 50%) che potranno anche aumentare nel corso del tempo.
Sarà il più grande programma di microcredito realizzato in Italia, ed addirittura unico in Europa per caratteristiche e livello di coinvolgimento dell'industria bancaria.
I finanziamenti hanno un importo non superiore a 6 mila euro e vengono erogati in tranche successive, secondo modalità concordate tra banca e cliente.
Il piano di rimborso del prestito decorre trascorsi 12 mesi dalla delibera e con una durata massima di 5 anni.

Etichette:


Inserito da: chiara, 10.46 | Link

Caro Benzina. perche'?


La benzina continua ad aumentare, indiscriminatamente un po' presso tutti i gestori.La verde sfiora ora Euro 1.35 al litro.

E dire che negli USA, la stessa verde costa 45 centesimi di Euro, incluse le tasse naturalemente, prezzo alla pompa. ( e questo considerando un cambio ad 1.40, mentre oggi e' 1.44).

Napoli sembra essere la citta' piu' cara per la benzian: 1.37 al litro.Federconsumatori e Adusbef promettono lamentele. ma intanto....cosi' e' se vi pare.

Etichette:

mercoledì 5 agosto 2009
Inserito da: julianne, 22.21 | Link | 0 Commenti

Prestiti alle PMI - BEI e Banca Sella


La Banca Europea per gli Investimenti (Bei) ha sottoscritto un finanziamento di 50 milioni di euro per finanziare, tramite Banca Sella, progetti e investimenti delle PMI. Questo finanziamento verrà utilizzato per finanziare la ricerca, lo sviluppo e l'innovazione.
"Il prestito, che puo' coprire l'intero costo del progetto, puo' riguardare dunque le nuove opere e i lavori di ristrutturazione e ammodernamento, (...) l'acquisto di macchinari, impianti, attrezzature ed automezzi; le spese, gli oneri accessori e le immobilizzazioni immateriali strettamente collegate al programma di investimento, comprese le spese di ricerca, sviluppo e innovazione; l'incremento permanente del capitale circolante necessario all'espansione delle attivita' commerciali a seguito degli investimenti effettuati."

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.19 | Link | 0 Commenti

piemonte aumenti a lavoro casa turismo e pesca


Il Consiglio Regionale piemontese ha ratificato il Disegno di legge della Giunta regionale n. 599 “Disposizioni collegate alla manovra finanziaria per l’anno 2009”. Un provvedimento complesso che affronta molte materie oggetto d’intervento legislativo da parte della regione Piemonte in materia di: lavoro, casa, turismo, pesca, aree demaniali e rimessaggio barche.
Per quanto corcerne la crisi economica si è individuato il meccanismo operativo con cui anticipare l’erogazione dei trattamenti di cassa integrazione tramite l'agenzia Piemonte lavoro.
Notevole anche la norma con la quale si provvede all’istituzione di un fondo rotativo di prestito alle agenzie formative con una dotazione per l’anno corrente di 7 milioni di euro. Infatti molte agenzie formative stanno avendo estreme difficoltà nel pagamento delle retribuzioni.
Con questa norma la Giunta Bresso conferma l'impegno nel realizzare 10.000 alloggi sociali entro il 2012.

Etichette:


Inserito da: chiara, 14.49 | Link

Battuta d'arresto dei tassi Euribor


Fermo dei tasso Euribor a tre mesi che diminuisce allo 0.88%. Stabile anche quello ad un mese che si attesta allo 0.52%; comen quello a sei mesi che rimane all'1.13%.
I tassi fissi Eurirs-IRS a dieci anni risale al 3.57% rispetto a ieri (3.54%), quello a vent'anni risale al 4.11% rispetto al 4.06% di ieri, quello a trent'anni risale al 4.00% rispetto al 3.96% di ieri.

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.41 | Link | 0 Commenti

perdita netta per swiss re


Il secondo trimestre di Swiss Re segna risultati negativi, con una
perdita netta di 381 milioni di franchi, a differenza dell'utile di 564 milioni dello stesso periodo dell'anno scorso. Gli analisti aspettavano un utile invece i dati sono inferiori alle previsioni.
Il primo trimestre si era chiuso con un utile di 150 milioni di franchi.
In un comunicato la compagnia illustrano di aver realizzato una buona performance a livello operativo: però sui conti hanno pesato ammortamenti su assicurazioni di prestiti societari e rettifiche di valore per un totale di circa 2 miliardi di franchi.

Etichette:


Inserito da: chiara, 14.27 | Link

uribor resta fermo a tre mesi

Da tre mesi a questa parte l'Euribor e' rimasto oggi allo 0,884%, restando invariato sui minimi record rilevati ieri. Cosi' viene interrotta na serie di 40 giorni consecutivi di calo, dall'1,29% del 9 giugno.Poco mosso l'Euribor a una settimana, allo 0,35%. Questi dati sono riferiti dall'agenzia Bloomberg che utilizza rilevazioni della European Banking Federation.
L'Euribor a tre mesi e' il tasso che le banche applicano fra loro per i prestiti trimestrali.

Etichette:


Inserito da: chiara, 12.33 | Link

il dollaro debole ancora a lungo


Il tasso di risparmio delle famiglie americane è cresciuto notevolmente dall'inizio dell'anno, toccando a maggio la quota del 6,9% del reddito personale dopo le tasse, il livello più alto dal 1992, percentuale equivale a risparmi annui per 750 miliardi di dollari (530 miliardi di euro).
Il tasso di risparmio del 6,9% non è alto in comparazione a quello di molti altri paesi, ma è un cambiamento impressionante rispetto ai dati registrati nel 2005, 2006 e 2007, inferiori all'1 per cento.
Prima il tasso di risparmio delle famiglie americane era in calo da oltre vent'anni, per effetto dell'incremento della ricchezza.
Infatti questo brusco calo di ricchezza, avvenuto negli ultimi due anni, ha portato una perdita pari al 140% del reddito disponibile annuo.
La prospettiva è che il tasso di risparmio potrebbe crescere ulteriormente e rimanere elevato per molti anni.
E' da considerare comunque che la maggiore risparmiosità delle famiglie potrebbe annullare quasi completamente la dipendenza dell'America dai capitali esteri.
Per idurre il deficit commerciale bisogna incrementare le esportazioni e limitare le importazioni, il dollaro dovrebbe perdere valore rispetto alle altre valute per rendere i prodotti Usa più allettanti per i compratori stranieri, e i beni e servizi Usa più allettanti per i consumatori americani.
Senza questo calo, un tasso di risparmio più alto e una riduzione della spesa per i consumi potrebbero spingere l'economia americana in una recessione profonda.

Etichette:


Inserito da: chiara, 12.21 | Link

Indice dei prezzi al consumo - Città di Torino


Gli indici dei prezzi al consumo nel mese di luglio nella città di Torino rispetto al mese di giugno è aumentato dello 0.1% mentre è diminuito dello 0.2% rispetto a luglio dello scorso anno.
Tra i beni di consumo gli indici variati maggiormente sono i seguenti: "Prodotti alimentari e bevande non alcoliche (-0.3%): Le numerose variazioni riscontrate fanno diventare il capitolo negativo. Nel particolare si segnalano diminuzioni per le categorie della frutta (-1.8%), dei pesci e prodotti ittici (-0.9%), dei vegetali (-0.9%), delle carni (-0.1%) e degli olii e grassi (-0.1%). In leggero aumento troviamo le categorie degli altri prodotti alimentari (+0.3%), del pane e cereali (+0.2%), del caffè, tè e cacao (+0.1%) e delle acque minerali e bevande analcoliche (+0.1%)." Mentre come in tutta italia aumentano i prezzi di bevande alcoliche e tabacchi (+0.1%), Abitazione, acqua, energia elettrica e combustibili (+0.4%), Mobili, articoli e servizi per la casa (+0.1%), Trasporti (+0.4%), Comunicazioni (+0.1%), Ricreazione, spettacolo e cultura (+0.2%).
Calano invece le spese per Servizi sanitari e spese per la salute (-1,1%),

Etichette:

martedì 4 agosto 2009
Inserito da: simbon, 14.19 | Link | 0 Commenti

Rincaro carburanti.


Il greggio ieri ha quotato il maggiore prezzo di tutto il 2009, mentre oggi scende leggermente. Queste oscillazioni non bloccano alcuni distrubutori nell'intenzione di aumentare il prezzo dei carburanti che aumentano fino a 3 centesimi per la benzina verde e fino ai 2.5 centesimi per il diesel.
E' qui che le associazioni dei consumatori Federconsumatori e Adusbef riprendono oggi la loro protesta soprattutto nei confronti di Agip che era stata apprezzata per la sua proposta di riduzione dei carburanti in vista dell'esodo estivo che ora ha ri-aumentato i prezzi.
“Si tratta dell’ennesima dimostrazione lampante dell’inaccettabile meccanismo speculativo di doppia velocità di adeguamento dei carburanti, pronti a scattare al rialzo non appena le quotazioni del petrolio accennano ad aumentare, ma lentissimi ad adeguarsi quando queste ultime sono in ribasso” – dichiarano Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, Presidenti di Federconsumatori ed Adusbef."

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.03 | Link | 0 Commenti

28 MLN EURO A FINMOLISE PER GARANTIRE PRESTITI


E'stato varato oggi da parte della Giunta regionale del Molise un Piano Straordinario per l'accesso al credito delle imprese (di ogni tipologia e dimensione) per affrontare e superare questo momento di crisi.
Nel provvedimento la Regione stanzia 28 milioni di Euro a favore della Finmolise, in modo da garantire i prestiti erogati ad imprenditori molisani da parte delle banche e dei Confidi'.
Usando procedure semplici e veloci, l'Esecutivo Regionale ha messo in rete tutto il sistema creditizio della Regione Molise per garantire ad ogni cittadino che ne avesse necessita', di poter chiedere ed ottenere un prestito per le proprie attivita' imprenditoriali.
Grazie al metodo del moltiplicatore, i 28 milioni di Euro consentiranno, di predisporre per le imprese molisane un ammontare complessivo 160 milioni di Euro.

Etichette:


Inserito da: chiara, 13.44 | Link

firmata la moratoria dei debiti


Firmato ieri l'accordo sulla «moratoria dei debiti» di cui Giulio Tremonti si è fatto promotore.
Nodo cruciale diventa l'allentamento della stretta creditizia, avere «ossigeno» dalle banche. Soprattutto per quello che riguarda le piccole e medie imprese, infatti, anche se le grandi imprese risentono a loro volta della crisi, queste ultime ma hanno in proprio una forza contrattuale molto maggiore. Di fatto le pmi si possono trovare improvvisamente senza la liquidità necessaria per arrivare verso periodi di ripresa.
La moratoria dei debiti si rivolge alle aziende fino a 250 dipendenti, che costituiscono il 90% del totale.

Etichette:


Inserito da: chiara, 13.31 | Link

con crisi usura diventa giornaliera


Da un'indagine sulle varie forme di usura promossa da Sos Impresa-Confesercenti emerge che il fenomeno dell'usura si trasforma in operazione giornaliera, dove prestito e restituzione avvengono nell'arco della stessa giornata.
Il fenomeno tocca soprattutt i piccoli e medi imprenditori che per resistere alla crisi, i rivolgono agli usurai che la mattina gli prestano i soldi (sulle 1.000 euro) e la sera passano a ritirare il capitale maggiorato di un 10% di interessi.
Un vero e prorio giro di affari annuo è stimato intorno ai 15 mld, e viene diviso tra reti gestite da circa 25.000 usurai.
Risulta in crescita l'indebitamento per i piccoli prestiti, quasi dell'11,2%, solo questo vale 5,2 mld l'anno.

Etichette:


Inserito da: chiara, 13.16 | Link

Prezzi al consumo area OCSE.


I prezzi al consumo nell'aera OCSE calano dell'0.1% su base annua a giugno del 2009, fino al 1.7% se si escludono le componenti cibo e energia, rispetto ad un +0,1% segnato a maggio. Mese su mese, i prezzi hanno segnato un +0,4% sempre a giugno, rispetto al +0,2% di maggio.
I prezzi dell'energia sono calati del 15.5% in giugno dopo il calo del 16% di maggio. Relativamente alla componente cibo, in giugno i prezzi sono aumentati dell'1.8% dopo essere saliti del 2.6% a maggio.
Tra le nazioni comprese nell'OCSE il maggiore calo si è verificato in Irlanda con un -5.4% seguita dal Giappone -1.8%. L'inflazione sale invece in Islanda (che nei mesi scorsi ha dichiarato bancarotta) con un 12.2% seguita dal 5.7% della Turchia.
In Italia l'inflazione a giugno si ferma allo 0.5%, negli Stati Uniti al -1.4%.
Dappertutto quello che influisce maggiormente sull'andamento dell'inflazione è il prezzo dell'energia che dipende dalla volatilità del prezzo del petrolio.

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.13 | Link | 0 Commenti

Leggera discesa dell'Euribor


Varia leggermente oggi l'Euribor a tre mesi che diminuisce allo 0.88% ieri quotava 0.89%. Scende anche quello ad un mese che si attesta allo 0.52% dallo 0.53% di ieri; mentre quello a sei mesi fin'ora rimasto stabile diminuisce all'1.13% (ieri era al 1.14%).
I tassi fissi Eurirs-IRS a dieci anni cala al 3.54% rispetto a ieri (3.55%), quello a vent'anni cala al 4.06% rispetto al 4.08% di ieri, quello a trent'anni cala al 3.96% rispetto al 3.98% di ieri.

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.00 | Link | 0 Commenti

I nuovi managers


I lavoratori del futuro: la figura piu' richiesta il manager globale. Un manager che parla piu' lingue, ha dimestichezza con le nuove tecnologie e che soprattutto sa negoziare.
Conosce culture diverse e sa negoziare con i paesi emergenti: Cina ed India, ma anche Medio Oriente. Conosce bene la cultura di questi paesi, le leggi e gli usi locali e si sa rapportare e trovare soluzioni creativi. Gli studenti sono avvertiti.

Etichette:

lunedì 3 agosto 2009
Inserito da: julianne, 21.27 | Link | 0 Commenti

La nuova Equitalia



Equitalia diventa online. Possibile dal web accedere alla nostra situazione finanziaria, sapere se dobbiamo pagare una multa oppure le tasse, rateazioni richieste e molto di piu', niente piu' code agli sportelli. Accessibile 24 ore al giorno 7 giorni alla settimana, sono gia' molte migliaia le richieste dei cittadini e il servizio verra' presto esteso a tutta italia.
L'agenzia delle entrate registrera' l'utente e da quel momento il servizio sara' attivo.

Etichette:


Inserito da: julianne, 21.19 | Link | 0 Commenti

L'Italia e la crisi



Come e quando l'Italia uscira' dalla crisi? L'industria manifatturiera sembra essere il fattore trainante, secondo mediobanca. 4600 imprese italiane, medie e medio grandi tutte con fatturati di diveri miliardi. Quest'anno queste imprese hanno fatturato quanto le loro gemelle tedesche. L'Italia e' forte anche nel settore automazione avanzata, imbottigliamento ed insactolamento. Serve una politica fiscale piu' competitiva, fa sapere mediobanca

Etichette:


Inserito da: julianne, 21.14 | Link | 0 Commenti

Aiuti alle imprese



E' stato firmato da poco un nuovo accordo tra Abi e le organizzazioni imprenditoriali per sospendere i debiti di piccole e medie imprese nei confronti del sistema creditizio.
I molti volti della crisi, le conseguenze di quando, seppur lavorando non si produce abbastanza da poter supportare l'esistenza della propria impresa.
I pagamenti di mutui saranno ospesi per 12 mesi. Ora sono pero' le singole banche che dovranno decidere se aderire o meno.

Etichette:


Inserito da: julianne, 21.09 | Link | 0 Commenti

Indice prezzi alla produzione dei prodotti industriali


L'indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali di giugno rispetto a maggio 2009 acquistano un 0.5%, ma rispetto a giugno dell'anno scorso perde un 6.3%. (C'è da tenere conto che il trimestre aprile-giugno 2009 rispetto al trimestre precedente rimane ad uno -0.8%)
Relativamente ai principali raggruppamenti l'indice di giugno rispetto a quello di maggio per i beni di consumo si ha avuto una variazione del -0.2% in cui i beni durevoli non sono variati e i beni non durevoli variano del -0.3%. Gli indici dei prezzi dell'energia variano in giugno rispetto a maggio del 3.2%.
Rispetto a giugno dell'anno scorso i beni di consumo perdono l' -1.1% con +1.6% per i beni durevoli e -2.1% per i beni non durevoli. Rispetto a giugno dell'anno scorso l'indice dell'energia perde il 20.3%.

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.27 | Link | 0 Commenti

Prestiti Genova i professori e le bustarelle


Il mercato del lavoro è sempre stato così pessimo soprattutto nelle università che non ci si stupisce se l'ANSA oggi riporta la seguente notizia: "Il pm ha chiesto il rinvio a giudizio per Gennaro Schettini, professore universitario (di Genova) e altri sei imputati. Le accuse sono di falso in atto pubblico e truffa ai danni dello Stato. L'inchiesta era partita nel 2004, dopo le rivelazioni di un altro professore universitario. Secondo quanto raccontato, Schettini pretendeva tangenti dai suo collaboratori per confermare le borse di studio. Inoltre, avrebbe assegnato false consulenze a parenti e amici."
Si spera che le iniziative volte alla riforma dell'università blocchino questo tipo di connivenze, altrimenti si dovranno richiedere prestiti , non solo a Genova, per poter lavorare.

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.07 | Link | 0 Commenti

Accordo sul credito per le PMI - ABI/Ministro Economia


Nuovo accordo tra l’ABI e le altre rappresentanze dell’Osservatorio permanente sui rapporti banche-imprese volto a favorire le Pmi che a causa della crisi registrano difficoltà finanziarie temporanee.
In particolare vengono definite:
- operazioni di sospensione per 12 mesi del pagamento della quota capitale delle rate di mutuo;
- operazioni di sospensione per 12 mesi ovvero per 6 mesi del pagamento della quota capitale implicita nei canoni di operazioni di leasing rispettivamente “immobiliare” ovvero “mobiliare”;
- operazioni di allungamento a 270 giorni delle scadenze del credito a breve termine per sostenere le esigenze di cassa, con riferimento alle operazioni di anticipazione su crediti certi e esigibili;
- un contributo al rafforzamento patrimoniale delle imprese di piccole e medie dimensioni, prevedendo un apposito finanziamento o altre forme di intervento per chi realizza processi di rafforzamento patrimoniale.
Si può accedere a questo procedimento se:
- le rate di cui si chiede la sospensione siano in scadenza o già scadute (non pagate o pagate solo parzialmente) da non più di 180 giorni alla data di presentazione della domanda;
- le imprese alla data del 30 settembre 2008 e al momento della presentazione della domanda per l’attivazione della sospensione o dell’allungamento dell’anticipazione su crediti non abbianovposizioni classificate come “ristrutturate” o “in sofferenza” ovvero procedure esecutive in corso;
- le imprese che alla data della presentazione della domanda sono ancora classificate “in bonis” e che non abbiano ritardati pagamenti, la richiesta si intende ammessa dalla banca che ha aderito all’Avviso, salvo esplicito e motivato rifiuto;
- sottolinea che la sospensione della quota capitale delle rate determina la traslazione del piano di ammortamento per periodo analogo. Gli interessi sul capitale sospeso sono corrisposti alle scadenze originarie;
- le domande potranno essere presentate fino al 30 giugno 2010. L’Avviso ha validità per le operazioni che presentano caratteristiche pari a quelle descritte o migliorative per il cliente della banca.

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.37 | Link | 0 Commenti

Euribor stabile


Non varia oggi l'Euribor a tre mesi che si attesta allo 0.89%. Quello ad un mese rimane allo 0.53% mentre quello a sei mesi rimane all'1.14%.
I tassi fissi Eurirs-IRS a dieci anni cala al 3.55% rispetto al 3.62% di venerdì, quello a vent'anni cala al 4.08% rispetto al 4.15% di venerdì, quello a trent'anni cala al 3.98% rispetto al 4.05% di venerdì.

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.27 | Link | 0 Commenti

come ci giudicano le banche quando richiediamo prestiti


Quando un consumatore si avvicina alla richiesta di un prestito succede che si accende una gigantesca lente di ingrandimento che esamina la sua capacità di restituire tutto il denaro preso in prestito.
Non importa la motivazione del prestito, l'unica certezza è che il richiedente viene messo sotto esame e alla fine gli viene attribuito un giudizio di solvibilità.
E' un vero e proprio voto, come quello che viene assegnato ai Titoli di Stato o alle società in cerca di capitali sui mercati finanziari. Infatti,questo procedimento di valutazione viene chiamato «scoring», termine inglese che letteralmente significa «raccogliere punti».
Infatti nel computer della banca o della finanziaria vengono inseriti informazioni anagrafiche, oltre ovviamente al reddito dichiarato. Poi questi vengono confrontati
con le casistiche che negli anni sono state inserite nella sua banca dati, dopodichè è formulato il giudizio finale.
Un dato molto importante al fine del superamento dell'esame è la stabilità, è più facile ottenere un prestito se il luogo di residenza è lo stesso oppure se l’impiego non è mai cambiato. Inoltre la migliore condizione è che la casa sia di proprietà.

Etichette:


Inserito da: chiara, 11.16 | Link

regione Basilicata la manovra d estate


Nel consiglio regionale della Regione Basilicata oggi approda il disegno di legge sull’assestamento di bilancio.
Dopo il rinvio motivato con la necessità di chiarire i vari punti inseriti nella «manovra d’estate», l’assemblea dovrà a votare il documento. Ovviamente vista la complessità delle norme, non è scontata una più ampia discussione.
Tra gli svariati punti da chiarire: il patrimonio della Sel alla spesa del personale di Acquedotto Lucano, e le perdite di Metapontum Agrobios alle situazioni nell’Ardsu e nell’Arbea.
Questa manovra di assestamento è costituita da un movimento di circa 4 miliardi di euro.
Nel suddetto documento vi è un avanzamento di amministrazione, al 31 dicembre 2008, di circa 834 milioni di euro che viene rideterminato in 1 miliardo e 35 milioni sulla base delle risultanze del rendiconto generale d’esercizio.
Il disegno di legge include un aumento dei mutui da contrarre a altre forme di prestito. L'ammontare della spesa per gli investimenti è dovuto essenzialmente ad un aumento di risorse pari a 1 milione e 500mila euro per oneri derivanti dall’acquisto di edifici adibiti a uffici regionali oltre al completamento dell’aula consiliare.

Etichette:


Inserito da: chiara, 10.57 | Link

Bando per l'innovazione-Regione Piemonte


La Regione Piemonte ha destinato 70 milioni di euro da destinare alla piccole e medie imprese che intendano usufruire di progetti di consulenze ed assistenza gestionale ed effettuare investimenti per l’innovazione, la sostenibilità ambientale e la sicurezza nei luoghi di lavoro come l’acquisto di nuovi macchinari, brevetti, licenze, know-how e conoscenze tecniche.
Si potrà accedere al suddetto finanziamento partecipando ad un concorso.
Il bando è parzialmente finanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale nell’ambito del programma operativo 2007/2013.
"Le agevolazioni, fino alla copertura del 100% dei costi ammissibili, sono composte per metà da fondi regionali a tasso zero (con un limite massimo di 500.000 euro) e per l’altra metà da fondi bancari erogati alle condizioni previste da apposite convenzioni stipulate dagli istituti con Finpiemonte S.p.A. Qualora l’innovazione del processo produttivo comportasse anche un miglioramento delle prestazioni nei settori dell’ambiente, della sicurezza nei luoghi di lavoro e dell’efficienza energetica, è prevista un’ulteriore agevolazione che copre fino al 100% dei costi ammissibili, cosi ripartita: 70% di fondi regionali a tasso zero (con un limite massimo di 600.000 euro) e 30% di fondi bancari."

Etichette:

domenica 2 agosto 2009
Inserito da: simbon, 18.01 | Link | 0 Commenti

Eni chiude"male" il semestre

impresa
Gli utili di Eni subiscono un duro colpo passando a 2,66 miliardi di euro, con un calo del 60% nell'ultimo trimestre.
Il titolo ha perso in borsa il 7,74% in un giorno, portando il valore delle azioni a 16,33 euro.

Il calo dell'utile di Eni è in linea con la crisi dei bilanci che stanno affrontando tutti i big del petrolio.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 16.52 | Link | 0 Commenti

Aumentano i prestiti alle Pmi, ma aumenta anche il tasso

Prestiti
Segnali di ripresa per il mercato del credito alle imprese che ha visto un incremento dal 27,7% dei primi tre mesi del 2009 al 34,6%.

In aumento anche le accettazioni delle domande di prestito da parte delle banche che passano al 64,2% rispetto al 58,4 dei primi tre mesi dell'anno.
Nonostante questi dati incoraggianti aumentano anche i tassi di interesse chiesti dagli istituiti finanziari.
Le stime parlano di circa il 40% delle aziende in difficoltà economiche aggravate dalla crisi mondiale.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 16.40 | Link | 0 Commenti

Richiesta di credito dalle imprese.


Dall'osservatorio sul credito della Confcommercio venerdì è stato segnalato che aumenta la domanda di credito da parte delle imprese (dal 27.7% del primo trimestre 2009 al 34.6% questo secondo trimestre). Sale anche la percentuale delle imprese che hanno visto accogliere la propria domanda di finanziamento pari o superiore alla richiesta (il 64,2% contro il 58,4% del trimestre precedente). Purtroppo aumenta anche il costo dei finanziamenti resi disponibili dalle banche (peggioramento avvertito da oltre un quarto delle imprese) e risultano ancora gravose le garanzie chieste a copertura dei prestiti.
Dalla ricerca emerge, inoltre, che diminuiscono le imprese in grado di far fronte al proprio fabbisogno finanziario (oltre il 40% manifesta ancora difficoltà in quest’area).
Tutto ciò non determina comunque l'effettiva ripresa del mercato.

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.27 | Link | 0 Commenti

Approvazione fondi per la Sicilia


Il CIPE (Comitato Interministeriale Prezzi) ha approvato il piano FAS (Fondo Europeo per le aree sottoutilizzate per la regione Sicilia. Dei 4,313 miliardi di euro stanziati venerdì, il 43% sarà destinato alle infrastrutture e il 14% al sistema produttivo (fugando il fantasma dell'impiego dei fondi per andare a pagare le spese correnti).
"La questione Mezzogiorno è una questione nazionale e come tale va affrontata. E' necessaria una visione politica più generale e cominciare a ragionare su un piano, come il piano Marshall, e su una dimensione temporale che va oltre il 2013". Così il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, durante la conferenza stampa.

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.10 | Link | 0 Commenti

Indice provvisorio dei prezzi al consumo-Luglio 2009


L'indice provvisorio dei prezzi al consumo per il mese di luglio 2009 non ha subito variazioni rispetto al mese di giugno come l'indice relativo a luglio dell'anno scorso.
L'indice calcolato considerando anche i prezzi che presentano riduzioni temporanee (sconti, saldi, vendite promozionali, ecc.) quota un -1.2% rispetto a giugno, mentre per il mese di luglio dell'anno scorso quota un -0.1%.
Il settore che varia maggiormente rispetto a giugno di quest'anno è quello che quello relativo ad abitazione, acqua, elettr. e combustibili -0.6%, seguito dai prodotti alimentari e bevande analcoliche -0.4%. Aumentano invece i settori dei trasporti e della ricreazione, spettacoli e cultura +0.4%.
Bisogna sottolineare che rispetto a luglio dello scorso anno i settori con gli indici dei prezzi al consumo che sono calati maggiormente sono quello relativo ai trasporti -4.5% e quello relativo ad abitazione, acqua, elettr. e combustibili -2.3%. I maggiori aumenti degli indici rispetto allo scorso anno sono bevande alcoliche e tabacchi +2.8%.

Etichette:

sabato 1 agosto 2009
Inserito da: simbon, 13.17 | Link | 0 Commenti