Il Tar boccia il ricorso di Codacons

prestiti_usura
Il ricorso al Tar da parte dell'associazione dei consumatori Codacons è stato respinto, se ne riparlerà a settembre.

L'obiettivo dell'associazione è quello di porre un tetto al montepremi del Superenalotto per non incentivare il fenomeno dei prestiti ad usura.
Sono in molti infatti ad avere la "febbre del gioco" e a ricorrere sempre più spesso ai prestiti degli strozzini.
Anche la crisi economica sta spingendo le giocate a livelli di crescita record, il tutto è complicato dall'aumento del montepremi che ha raggiunto quota 110 milioni di euro.

Etichette:

venerdì 31 luglio 2009
Inserito da: Andrea, 22.16 | Link | 0 Commenti

Barclays Bank emette prestiti obbligazionari

prestiti_obbligazionari
Al via i prestiti obbligazionari di Barclays Bank a rimorso totale del capitale a scadenza.

Le obbligazioni, chiamate "Barclays Scudo", possono essere aquistate in tre diverse tipologie: la versione "variabile", calcola il tasso di rendimento in base all'Euribor a sei mesi più uno spread dell'1,2% e hanno scadenza quinquennale.
La seconda versione, scudo inflazione, rende il 4% lordo per il primo anno e, per i restanti quattro anni, cedole annuali con rendimento pari al 200% dell'inflazione europea. La terza, chiamata fissa, calcola un rendimento fisso del 6% lordo e hanno durata decennale.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 21.52 | Link | 0 Commenti

Vittime del Superenalotto: prestiti e usura

Usura_Prestito
Il ricorso di Codacons sulla limitazione del montepremi del Superenalotto non ha ancora trovato una risposta definitiva.
Il Tribunale finora ha rimandato il giudizio poichè il giudice ha dichiarata di voler ascoltare i legali di Sisal.

A preoccupare l'associazione dei consumatori è la febbre del gioco che sta portando molte persone nella rete dei prestiti ad usura. Una vera e propria patologia che rischia di compromettere la stabilità di molte famiglie a causa della rincorsa ai 110 milioni di euro di vincita.

Codacons ha poi aggiunto che presenterà un ricorso anche al Tar, chiedendo che venga imposto un tetto massimo al montepremi e che ci sia più trasparenza nella fase di estrazione dei numeri.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 15.48 | Link | 0 Commenti

Prestiti obbligazionari di Enel

Prestiti
Segnali positivi da Enel che ha segnato una crescita dell'utile netto del 28,7%, arrivando a quota 3.524 miliardi di euro.

Ottimi risultati che saranno affiancati ad un'operazione di emissione di prestiti obbligazionari per il valore di 10 miliardi di euro, erogati entro il 30 giugno del prossimo anni.
I proventi di questi prestiti andranno a ripianare il debito della società che nel primo semestre dell'anno ha superato i 55 miliardi di euro.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 15.35 | Link | 0 Commenti

Banca Cantonale Grigione +16,7% di utili

Banca
La Banca Cantonale Grigione ha pubblicato un rapporto sul proprio andamento nei primi sei mesi del 2009.
Buone notizie per la banca svizzera che ha visto crescere l'utile lordo del 12% rispetto al primo semestre 2008.
L'utile netto ha raggiunto quota 66,6 milioni di franchi, con un aumento percentuale del 16,7%.

Anche nel settore prestiti si sono visti dei dati positivi: +2,2% toccando i 13 miliardi di franchi, mentre i patrimoni in gestione hanno segnato una crescita dell'1,7% superando i 23 miliardi.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 15.26 | Link | 0 Commenti

Il Ticino aiuta le Pmi

prestiti_pmi
Il Canton Ticino interviene con l'istituzione di un fondo da 30 milioni di franchi dedicato alle Pmi colpite dalla crisi economica.

Lo scopo è quello di dare una boccata d'ossigeno alle strutture sane ma in difficoltà a causa della stretta del credito delle banche.

BancaStato erogherà quindi i prestiti agevolati alle imprese con un limite di 12 mesi, prorogabili al massimo fino a 24.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 15.00 | Link | 0 Commenti

Anche oggi l'Euribor sotto lo 0.9%


L'Euribor a 3 mesi (il tasso che applicano le banche europee nei loro scambi) scende, ancora, quest'oggi allo 0.89% contro lo 0.899% di ieri, il tasso ad un mese scende allo 0.53% mentre ieri quotava 0.54% e anche il tasso a sei mesi scende all'1.14% mentre il tasso ieri era al 1.15%.
I tassi fissi Eurirs-IRS a dieci anni scende al 3.62% rispetto al 3.64% di ieri, il tasso a vent'anni scende al 4.15% rispetto al 4.19% di ieri, il tasso a trent'anni scende allo 4.05% rispetto al 4.09% di ieri.

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.23 | Link | 0 Commenti

Donazione immobile e pagamento mutuo


Come fare per donare al figlio una parte della casa?
Nulla vieta, secondo la legge, di effettuare una donazione in favore del figlio , anche se si modificano gli accordi di divorzio. Però non vi è garanzia dal fatto che possa essere impugnata un domani da eventuali altri eredi legittimi.
Infatti vi è a possibilita’ di impugnare la donazione anche agli eredi non ancora nati al momento dell’atto.
Invece per quanto concerne il mutuo, non si potra’ continuare a detrarlo perché per beneficiarne bisogna essere contemporaneamente intestatari sia dell’immobile sia del mutuo. Questo non si surroga, estingue o modifica, ma deve essere pagato da chi ne risulta intestatario.

Etichette:


Inserito da: chiara, 12.50 | Link

lega a vincenza per i dati sulla fiducia nei confronti delle banche


Martedi' alle 12 La Lega Nord sarà presente a Vicenza presso la Fondazione Monte di Pieta' in Contra' del Monte. Presentera' il bilancio delle attivita dei primi quattro mesi del numero verde istituito per raccogliere denunce sul comportamento degli istituti di credito nei confronti di aziende e privati sopratutto per gestione prestiti e mutui.

Etichette:


Inserito da: chiara, 12.31 | Link

bce depositi in rialzo prestiti 114 mln


I fondi messi a deposito ieri sera presso la Banca centrale europea Hanno superato i 200 miliardi di euro. Gli istituti di credito dei sedici paesi della zona euro, hanno lasciato in custodia 203,227 miliardi, remunerati allo 0,25%, in rialzo dai 194,077 miliardi della seduta precedente. Anche i prestiti sono in aumento , con tasso all'1,75%, saliti a 114 milioni da 98 milioni.
Invece per quanto riguarda gli acquisti di covered bond da parte della Bce l'ammontare totale è salito a 4,168 miliardi di euro.

Etichette:


Inserito da: chiara, 11.55 | Link

Tasso euribor tre mesi ancora sotto 0,9%,

Non si interrompe la discesa verso nuovi minimi dell'Euribor, dopo essere sceso ieri sotto la soglia dello 0,9%, oggi è stato stabilito il nuovo minimo dello 0,893% da 0,899%.
Il tasso di riferimento per i prestiti interbancari si allontana dal tasso di riferimento Bce dell'1%, anche se ad una velocità più contenuta che fa prevedere agli analisti la luce alla fine del tunnel.

Etichette:


Inserito da: chiara, 11.37 | Link

Thomas Mirow in arrivo seconda ondata di crisi


Thomas Mirow , il presidente della Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo, ha avvertito venerdì scorso i paesi dell'Europa dell'Est cica la possibilità dell'arrivo di una seconda ondata della crisi finanziaria.
I paesi dell'Europa orientale sono stai scossi duramente dalla prima ondata della crisi economica (tanto che hanno già ottenuto dal FMI prestiti per evitare la bancarotta), stanno facendo fronte ad una crescita dei fallimenti societari e dei crediti insolventi, che potrebbero destabilizzare il loro già traballante sistema bancario.
Di fatti i crediti insolventi sono raddoppiati in Turchia, Romania, Ucraina e Albania. Soprattutto in Romania le banche non sono più in grado di percepire interessi dall'8% dei prestiti accordati.
In Turchia i fallimenti delle carte di credito stanno crescendo consistentemente.
Ad oggi, infatti sono proprio le carte di credito ad essere uno dei fattori più importanti di criticità dell'economia internazionale. Infatti la politica perseguita
del credito facile, è stata realizzata non solo accordando mutui senza garanzie ma anche elargendo carte di credito, sopratutto di tipo "revolving", cioè senza limiti di spesa.

Etichette:


Inserito da: chiara, 11.20 | Link

Prestiti partecipativi per grandi azeinde

I Prestiti partecipativi riguardaono principalmente le società di capitale.

I prestiti partecipativi sono basati su un imminente futuro aumento del capitale sociale e che consente alla società l'apporto di liquidità al fine di fare nuovi investimenti e migliorare in genere l'aspetto patrimoniale della stessa.

Per una guida visita questo sito web: Prestito Partecipativo

Etichette:


Inserito da: Admin, 10.30 | Link | 0 Commenti

Cessione del quinto dello stipendio


Tra le differenti tipologie di prestito la cessione del quinto è sicuramente una tra le più praticate, soprattutto per i lavoratori impiegati presso enti pubblici o aziende private.

Con la cessione del quinto è necessario rispettare una serie di requisiti che permettono di accedere al prestito e stabilire il proprio piano di ammortamento per la restituzione delle rate.

Nel dettaglio analizzeremo gli importi massimi richiedibili, i tassi di interesse (tan e taeg), la durata del prestito e molto altro ancora ...

Approfondimento: prestito con cessione del quinto


giovedì 30 luglio 2009
Inserito da: Alexander, 19.42 | Link | 0 Commenti

banche meno rigide su prestiti


Dalla BCE notizie sulla svolta della fase di stretta creditizia, soprattutto per quanto riguarda la dinamica delle concessioni di prestiti.
Di fatto sui finanziamenti concessi alle aziende, la quota netta di banche che ha riportato inasprimenti si e' piu' che dimezzata.
Bene anche per i prestiti concessi alle famiglie, infatti la Bce ha osservato un rallentamento dei paletti fissati dalle banche. Sopratutto nel secondo trimestre dell'anno la quota netta di banche che ha riferito inasprimenti e' scesa al 22% per i mutui e al 21% per credito al consumo.

Etichette:


Inserito da: chiara, 15.06 | Link | 0 Commenti

Progetto "Italia & Turismo" - Regione Basilicata


La Cofidi Basilicata (cooperativa di artigiani e Piccole e Medie Imprese, sorta nel 1996 a seguito della fusione di 5 Coop. Artigiane di Garanzia e di 1 Consorzio fidi) ha aderito al finanziamento del Progetto "Italia & Turismo" (progetto di sostegno alle imprese turistiche basato su facilitazioni nell'accesso al credito).
"L'innovazione di tale Progetto è quello di mettere a disposizione del settore turistico e del suo indotto ingenti risorse finanziarie a condizioni particolarmente vantaggiose rispetto all’ ordinaria attività creditizia.
Il Cofidi Basilicata con la sua centrale posizione e la sua conoscenza del territorio - coclude la nota – appoggerà e promuoverà "progetti pilota" finalizzati ad accompagnare le micro e piccole imprese del settore in un percorso di cambiamento per consentire loro di eccellere nel proprio settore di attività."

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.57 | Link | 0 Commenti

Prestiti Modena e export in calo in Emilia Romagna


Da una notizia di oggi l'ANSA segnala che anche l'export in Emilia Romagna è in crisi: "Il primo trimestre del 2009, come era nelle previsioni, si apre con un forte calo delle esportazioni dei distretti dell'Emilia-Romagna. I valori registrano un calo tendenziale del 15,2%, anche se c'e' una tenuta rispetto al resto d'Italia. In regione ci sono due distretti che mantengono un profilo di crescita positivo (biomedicale di Mirandola e maglieria e abbigliamento di Carpi). Riduzione superiore al 30% pero' nel caso delle macchine agricole di Modena e Reggio Emilia e delle macchine per il legno di Rimini (-31,8% e -41,9% rispettivamente)." E' immaginabile che i settori che, nella provincia di Modena come nella maggior parte delle provincie emiliane, reggano maggiormente al calo dell'export siano quelli dei prodotti alimentari DOC. Invece sia sul piano interno che sul piano delle esportazioni gli investimenti, anche sotto forma di prestiti da parte degli istituti di credito, per nuove attrezzature penso siano di difficile ottenimento.

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.29 | Link | 0 Commenti

Euribor scende sotto lo 0.9%


L'Euribor a 3 mesi (il tasso che applicano le banche europee nei loro scambi) scende quest'oggi sotto lo 0.9% arrivando allo 0.899%, il tasso ad un mese rimane scende allo 0.54% e anche il tasso a sei mesi scende all'1.15%.
I tassi fissi Eurirs-IRS a dieci anni scende al 3.64% rispetto al 3.74% di ieri, il tasso a vent'anni scende al 4.19% rispetto al 4.24% di ieri, il tasso a trent'anni scende al 4.09% rispetto al 4.17% di ieri.

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.12 | Link | 0 Commenti

Continua la discesa degli indici di occupazione a Maggio


Da un'indagine ISTAT di oggi l'indice dell'occupazione dei dipendenti delle grandi imprese diminuisce dello 0.2% di maggio rispetto ad aprile 2009, mentre rispetto a maggio dell'anno scorso è calato dell'1.4% (al lordo della c.i.g). Sempre al lordo della c.i.g. gli indici divisi per settore calano dello 0.3% a maggio rispetto ad aprile 2009 nel settore dell'industria, mentre regge meglio nel settore dei servizi -0.1%.
Anche rispetto allo stesso mese dello scorso anno l'industria perde più personale dei servizi: nel primo caso siamo al -2.5% nel secondo siamo al -0.9% sempre al lordo della c.i.g.
Aumenta anche il ricorso alla cassa integrazione guadagni: "Nelle grandi imprese dell’industria le ore di c.i.g. utilizzate a maggio sono state pari a 108.5 per mille ore lavorate. Il ricorso alla c.i.g. è cresciuto di 90.0 ore ogni mille ore lavorate rispetto a maggio 2008. Nel confronto tra la media del periodo gennaio-maggio del 2009 e il medesimo periodo del 2008, il ricorso alla c.i.g. è aumentato di 80,6 ore ogni mille ore lavorate.
Nelle grandi imprese dei servizi le ore di c.i.g. utilizzate a maggio sono state pari a 3.5 ore per mille ore lavorate. Il ricorso alla c.i.g. ha registrato un aumento di 2.4 ore rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Nella media del periodo gennaio-maggio l’incidenza del ricorso alla c.i.g. è cresciuta di 1.9 ore ogni mille ore lavorate."
Per contro le retribuzioni medie lorde di maggio rispetto ad aprile 2009 aumentano dell'1.4%, con un 2.4% per il settore dell'industria e un 1.1% nel settore dei servizi. Rispetto a maggio dello scorso anno le retribuzioni lorde aumentano del 5.4% con un +9.4% per il settore dell'industria e un +3.2% per il settore dei servizi.

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.37 | Link | 0 Commenti

La febbre del Superenalotto

Prestiti
La febbre del gioco degli italiani sta raggiungendo proporzioni allarmanti con l'aumentare del montepremi del Superenalotto, arrivato quasi a 110 milioni.

Tutti giocano, ma accanto al giocatore occasionale si fa sempre più spazio il giocatore incallito, che spesso è costretto a ricorrere a prestiti per comprare le schedine e finisce con l'indebitarsi fino al collo.

A lanciare l'allarme è stata la Codacons che chiede che venga fissato un tetto massimo del montepremi a 80 milioni di euro. A preoccupare sono i dati delle giocate che mostrano un'impennata del 42% rispetto a due settimane fa.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 12.26 | Link | 0 Commenti

Borsa di Pechino ancora al ribasso

Prestiti
La settimana scorsa la borsa a cinese aveva perso molta della fiducia degli investitori a causa di una voce che parlava di una prossima limitazione dei prestiti bancari.

Anche ieri Shangai ha risentito di questa preoccupazione facendo segnare un -5%.
Per recuperare la situazione il vice governatore Su Ning ha dichiarato che non sono previsti controlli di alcun tipo e che il governo vuole assicurare la crescita del credito.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 12.19 | Link | 0 Commenti

Euribor sfonda il tetto dello 0,90%

euribor
European Banking Federation ha pubblicato i nuovi dati nuovo record per la discesa dell'Euribor a tre mesi, che ha toccato lo 0,899%.

Il nuovo minimo storico registrato dal tasso a tre mesi è accompagnato dalla riduzione alllo 0,36% dell'Euribor a una settimana.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 12.12 | Link | 0 Commenti

Prato: 2 arresti per usura

prestiti_usura
Avevano messo da parte un vero e proprio capitale grazie al giro di usura ai danni di imprenditori del pratese.

I tassi di interesse imposti erano compresi tra il 70 e il 220% e molti imprenditori in difficoltà economica erano caduti nella rete dei due uomini.

Gli agenti della Guardi di Finanzia hanno arrestato i due strozzini e sequestrato beni per oltre il milione di euro: 7 auto, 3 appartamenti, 4 società e 17 polizze assicurative.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 12.00 | Link | 0 Commenti

prossime operazioni di aumenti di capitale


E' in previsione un emissione da parte di Credito Valtellinese di un prestito obbligazionario convertibile pari all'ammontare di 625 milioni di euro, da destinare agli azionisti insieme all'assegnazione gratuita 75 milioni di warrant, in modo da dare
diritto ciascuno a sottoscrivere un'azione Creval di nuova emissione, con incremento potenziale di circa 262,5 milioni di euro.
Invece per Bulgari è in programmma un aumento a pagamento per un controvalore di 150 milioni di euro in forma scindibile, destinato al servizio dell'esercizio, della facoltà di soddisfare in azioni le richieste di rimborso delle obbligazioni del prestito indidicizzato con scadenza 2014 e collocato in data 10 giugno 2009.

Etichette:


Inserito da: chiara, 11.09 | Link

Piazza Affari attendista in avvio


Pirelli chiude il semestre con ricavi pari a 2,14 miliardi di euro, dai 2,45 miliardi dello stesso periodo del 2008, e un risultato operativo di 101,1 milioni di euro.
Cautela cautela per gli indici a Milano, di fatto Il FTSEMib registra un
frazionale rialzo dello 0,41%, mentre il FTSE Italia AllShare è in progresso dello 0,4%. Sulla parità il FTSE Italia Mid Cap (+0,42%) e il FTSE Italia Star (+0,34%).
Le principali borse europee registrano rialzi frazionali.
Mentre UBI Banca sale dello 0,31% a 9,69 euro. Di fatto l’istituto ha comunicato che l’offerta relativa sul prestito obbligazionario convertibile chiamata “UBI 2009/2013 convertibile con facoltà di rimborso in azioni” si è concretizzata con l’integrale sottoscrizione delle 50,1 milioni di obbligazioni convertibili per un controvalore complessivo di 639,1 milioni di euro.
Il Banco Popolare guadagna invece lo 0,73% a 5,55 euro. Quest'ultimo ha predisposto un prestito obbligazionario triennale da un miliardo di euro. La cedola è stata fissata al 3,75%, mentre il prezzo di emissione è stato di 99,625. Di fatto il rendimento offerto è di 165 punti base superiore al tasso mid-swap corrispondente, un livello di poco inferiore ai 170 punti basi indicati prima dell’avvio dell’offerta.

Etichette:


Inserito da: chiara, 10.53 | Link

Ubi Banca conclusa offerta prestito convertibile


Si è conclusa l'offerta di Ubi Banca con la sottoscrizione l'integrale del prestito obbligazionario convertibile con facoltà di rimborso in azioni.
Durante il periodo di offerta, iniziato il 22 giugno e conclusosi il 10 luglio 2009, sono stati esercitati n. 624.715.728 diritti di opzione per la sottoscrizione di n. 48.997.312 obbligazioni convertibili, pari al 97,74% delle obbligazioni offerte, per un controvalore complessivo pari a Euro 624.715.728.
Sono stati interamente venduti nel primo giorno del periodo d'asta in borsa n. 14.430.144 diritti inoptati.
Mentre al termine dell'asta sono state pertanto sottoscritte n. 1.131.776 di obbligazioni convertibili, per un controvalore di Euro 14.430.144.
L'offerta si è quindi conclusa con l'integrale sottoscrizione delle n. 50.129.088 obbligazioni convertibili oggetto dell'offerta stessa, al lordo di commissioni e spese, per un controvalore di Euro 639.145.872.
Come conseguenza della totale sottoscrizione del prestito, non è stato necessario l'intervento del consorzio di garanzia, promosso e diretto da Mediobanca, in veste di
Global Coordinator e di Bookrunner, e in qualità di Joint Lead Manager da Credit Suisse.

Etichette:


Inserito da: chiara, 10.40 | Link

I prestiti per dipendenti privati


Norme e regolamentazione sui prestiti per dipendenti privati: come avviene il rimborso rateale, in che modo richiedere un prestito, quali sono le garanzie derivanti dalla propria busta paga, i requisiti richiesti, gli importi massimali, i prestiti per i lavoratori neoassunti e molto altro ancora ...
Fonte: Prestiti dipendenti privati

Etichette:

mercoledì 29 luglio 2009
Inserito da: Alexander, 19.36 | Link | 0 Commenti

Sale la fiducia delle imprese manifatturiere


Da un'indagine statistica ISAE a luglio sale per il quarto mese consecutivo la fiduzia delle imprese manifatturiere.
Valutato su base 100 (dato rilevato per la prima volta nel 2000) la fiducia passa da 69.8 dello scorso mese ad un 71.1 di luglio, il miglioramento - sottolinea l'ISAE - continua ad essere trainato dal processo di decumulo dei magazzini, a cui si associa il recupero delle attese di produzione, in presenza di una sostanziale stabilità – su bassi livelli – degli ordini e della domanda.
La fiducia cresce soprattutto nei beni di consumo passando dal 78.8 di giugno all'81.9 di luglio, oltre che negli intermedi dal 66.3 dello scorso mese al 68.9 di questo mese; l’indice scende invece nei beni d’investimento a 60,3 da 61,7 di giugno.
A livello territoriale emergono segnali di ottimismo al Centro (dove l'indice passa a 78,4 da 76,7) e soprattutto nel Nord Ovest (a 71,3 da 67,9); la fiducia recupera anche nel Nord Est (a 67,9 da 67,1), ma scende nel Mezzogiorno (a 76,7 da 77,4). Inoltre per il mese prossimo si prevede che le difficoltà produttive attraversate negli ultimi mesi sembrano spingere le imprese a programmare periodi di chiusura più lunghi rispetto allo scorso anno, soprattutto tra i produttori di beni intermedi e d’investimento e per le imprese di grandi dimensioni residenti nel nord del paese.

Etichette:


Inserito da: simbon, 16.09 | Link | 0 Commenti

Rallenta la stretta del credito


Da una notizia dell'ANSA di oggi: "Nel secondo trimestre le banche allentano la stretta del credito a imprese e famiglie. Lo rivela la Bce nel sondaggio sul credito bancario. Nel documento si rileva che la percentuale di banche che hanno irrigidito i parametri per i crediti alle imprese e' scesa dal 43% del primo trimestre al 21%. Quanto al credito alle famiglie, anche le banche che hanno introdotto standard piu' rigorosi sui mutui o sul credito al consumo sono diminuite: ripsettivamente al 22% dal 28% e al 21% dal 26%."

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.41 | Link | 0 Commenti

Usuraio in manette

E' stato arrestato ieri mattina l'usuraio di Castellammare, Francesco Cascone di 47 anni che prestava denaro a professionisti e imprenditori della zona chiedendo la restituzione a tassi del 5% al mese.

Le indagini sono state avviate dopo la denuncia di un promotore finanziario di Castellammare di Stabia, che dopo avere ottenuto un prestito di 24mila euro a gennaio e restituito 80mila euro a luglio senza pero' estinguere il debito veniva costantemente minacciato e spaventato dal Sig. Cascone .

Etichette:


Inserito da: lle, 15.08 | Link | 0 Commenti

Acquisto case e Prestiti Bologna


L'ANSA di oggi segnala, in una ricerca effettuata dalle agenzie di Tecnocasa (uno dei maggiori intermediari sul territorio nazionale): "Tempi ancora lunghi per chi intende vendere casa. Mediamente ci vogliono piu' di quattro mesi nelle grandi citta' e circa cinque mesi nell'hinterland. Lo rileva l'Ufficio Studi della catena di agenzie Tecnocasa, che ha analizzato i tempi medi di vendita di immobili nel periodo giugno 2008-giugno 2009. Palermo, Verona e Bologna sono le grandi citta' in cui i tempi di vendita sono maggiori (rispettivamente 180, 152 e 143 giorni). Nell'hinterland, la tempistica maggiore si ha nelle province di Palermo e Bologna, dove per chiudere l'affare occorrono circa cinque mesi."
Avevamo già visto, nei precedenti post, che le maggiori difficoltà nell'acquisto di una nuova casa sono la non corrispondenza tra la il valore richiesto dal venditore e quello che l'acquirente vorrebbe corrispondere, ma anche per una buona percentuale dalla difficoltà di accedere a mutui e a prestiti presso gli istituti di credito.

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.53 | Link | 0 Commenti

continuano a crescere le richieste di credito delle pmi


L'Osservatorio permanente sul credito di Confartigianato imprese rende nota la situazione del credito delle PMI artigianali.
Anche la qualità del credito è in peggioramento, infatte è finalizzato sempre più per far fronte ad esigenze temporanee.
Infatti le PMI richiedono credito per per liquidità nel 61.8% dei casi e per investimenti nel restante 38,2%.
Il 32,9% delle domande riguarda nuovo credito per elasticità di cassa mentre il 28,9% finanziamenti a medio-lungo termine.
Restano in diminuzione invece, il numero delle richieste da parte degli istituti bancari ed il tempo di risposta medio.
Scendono anche gli importi medi (da 48.200 euro a 42.400) e la durata dei finanziamenti.
Il settore manifatturiero è quello che chiede più credito, a seguire artigianato alimentare e pubblici esercizi, edilizia e commercio.
Il terziario innovativo è l'area che avanza meno richieste.
Il trend bancario, che sta rispondendo con tempi relativamente più brevi e minore rigidità, deve essere sviluppato maggiormente dalle istutuzioni.

Etichette:


Inserito da: chiara, 12.47 | Link

BBVA +34% di profitto rispetto al 2008


Ottime notizie per l'istituto di credito spagnolo BBVA che ha superato anche le più rosee aspettative facendo segnare un profitto record di 1,56 miliardi di euro nel primo semestre 2009.

L'incremento rispetto al 2008 è stato pari al 34% e questo grazie all'incremento delle domande di prestiti. Tuttavia se si escludono dai conti i 329 milioni derivati da oneri straordinari l'utile netto della banca è salito del 5%.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 11.55 | Link | 0 Commenti

Euribor a tre mesi tocca lo 0,903%


Continua a scendere il tasso Euribor a tre mesi che ha segnato un nuovo record al ribasso.
L'indice si è attestato oggi allo 0,903% contro lo 0,908% di ieri.
Anche l'Euribor a sei mesi fa segnare un decremento del tasso portandosi a 1,153% da 1,159%.

In controtendenza il tasso a una settimana che è risalito di 0,001 punti percentuali arrivando a quota 0,366%.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 11.45 | Link | 0 Commenti

Le banche vogliono più requisiti per concedere il prestito

Prestiti_Banche
La Bce ha pubblicaro il rapporto relativo all'andamento dei prestiti nel secondo trimestre 2009.

I dati mostrano un rallentamento del credito nella zona Euro dovuto anche ad un giro di vite sui requisiti per concedere un prestito. Gli analisti hanno sottolineato che anche il prossimo trimestre vivrà un'ulteriore stretta anche se si aspettano un incremento delle domande nel terzo trimestre.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 11.36 | Link | 0 Commenti

usuraio elargiva prestiti con tassi del cinque per cento mensili


Grazie alle indagini dei militari dell’arma, in zona Torre Annunziata, sono venuti alla luce molti episodi di usura nei confronti supratutto di operatori commerciali e finanziari locali.
I prestiti elargiti avevano tassi d’interesse fino al 400%.
I carabinieri del nucleo investigativo hanno eseguito un decreto di fermo per numero conistente di episodi usurari ed estorsivi aggravati dal metodo mafioso.
Le indagini sono scattate grazie alla coraggiosa denuncia di promotore finanziario, a cui erano stati elargiti a gennaio 24mila euro, che nonostante il fatto che aveva restituito 80mila euro non estinguendo però il prestito.
Inoltre sono stati trovati svariati riscontri alle accuse formulate grazie alle intercettazioni telefoniche dell'uomo fermato.
Purtroppo il fenome dell'usura resta altamento diffuso nell’area stabiese. Quest'ultimo arresto è solo l'ultimo di una lunga seria, che ha condotto gli inquirenti alla scoperta della rete di usurai attiva a Castellammare e nei comuni limitrofi.

Etichette:


Inserito da: chiara, 11.22 | Link

Deutsche Bank perde il 7,2% in borsa

Prestiti_cattivi_pagatori
La Deutsche Bank fa segnare un incremento del 68% sui ricavi nel secondo trimestre del 2009.
Un dato certamente confortante che vale oltre 1 miliardo di euro di utile netto.

La principale banca tedesca, nonostante l'ottimo risultato, ha però perso in borsa il 7,2%. La svalutazione del titolo è dovuta alle stime relative ai prestiti che rischiano di non essere rimborsati dalle imprese e dai privati. Il totale delle insolvenze potrebbe arrivare alla cifra di 634 milioni di euro e per questo la banca ha dovuto predisporre un fondo di garanzia da 1 miliardo di euro.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 11.13 | Link | 0 Commenti

mediolanum vita concede prestito obbligazionario da 60 mln


Mediolanum Vita, del gruppo Mediolanum,sta per emettere un prestito obbligazionario non convertibile con un valore nominale di 60 milioni di euro.
Oggi è stata approvata questa manovra dal C.D.A.
L'emissione avrà una durata tra i 5 e 8 anni e sarà articolata in una o più fasi.

Etichette:


Inserito da: chiara, 10.48 | Link

2009: cresce la richiesta dei mutui

Un indagine di Eurisc, il sistema di informazioni creditizie di Crif ha registrato nei primi cinque mesi del 2009 un costante incremento che ha portato all'8% la richiesta di mutui delle famiglie italiane.

Un altro dato interessante emerso da quest'indagine rivela un importante calo dei mutui superiori al 25 anni, rivelando come gli italiani preferiscano affidarsi a mutui di media durata.

Etichette:

martedì 28 luglio 2009
Inserito da: lle, 22.54 | Link | 0 Commenti

I prestiti delega

Articolo dedicato ai prestiti delega: in che modo è possibile richiederli, quali sono i requisiti necessari, gli importi massimi richiedibili, la modalità della cessione del quinto dello stipendio e molto altro ancora ...
Approfondimento prestiti delega ..

Etichette:


Inserito da: Alexander, 18.08 | Link | 0 Commenti

Migliora l'indebitamento delle famiglie italiane

Un rapporto a cura di Censis-Confcommercio indica che l'indebitamento delle famiglie italiane è in calo.

L'Associazione Federconsumatori ha rilevato che questo miglioramento è dovuto alla contrazione dei consumi, infatti sono molti i beni acquistati dalle famiglie italiane attraverso la stipula di finanziamenti, come per esempio le auto.

Secondo le previsioni del 2009 i consumi registreranno una contrazione del 3%.

Etichette:


Inserito da: lle, 15.59 | Link | 0 Commenti

aumentano le garanzie reali richieste agli italiani


In confronto ai dati del 21 dicembre 2008, la situazione è nettamente peggiorata.
Di fatto l'aumento delle garanzie reali richieste dalle banche è stato di 1,6 punti, mentre per quanto riguarda le società finanziarie vi è stato un incremento è stato di 7,5 punti.
Per ogni 100 euro di finanziamenti erogati, le garanzie reali richieste agli affidatari sono state pari a 29,6 euro.
Bisogna ricorda, su base dei dati della Banca d'Italia che il 12% circa del totale dei prestiti fanno capo alle società finanziarie
Ovviamente quelle più penalizzate da questo trend negativo sono le imprese e le famiglie del Sud Italia.

Etichette:


Inserito da: chiara, 13.56 | Link

usa prestiti bancari in ribasso


Negli Usa l'ammontare totale dei prestiti è sceso del 2,8 per cento.
Questa è la conseguenza diretta di una doppia tendenza: da un lato, le banche hanno stretto a una parte, le banche hanno stretto ancora di più i rubinetti per rafforzare i propri coefficienti patrimoniali in modo da fare fronte ad altre eventuali perdite.
Dall'altro lato, è calata fortemente la richiesta di prestiti per via di timora per quanto riguarda la ripresa economica, infatti le imprese evitano piani d'espansione e i consumatori continuano a risparmiare.
Ovvimamente ciò rende difficile il rimmetersi in moto dell'economia americana.
Questa situazione porta anche a polimiche a livello politico, infatti si chiedono in molti dove finiscano i soldi dei contribuenti americani, visto che non vengono utilizzati per risanare l'economia.

Etichette:


Inserito da: chiara, 12.31 | Link

Falsari e Prestiti Caserta


L'ANSA segnala oggi:"Una stamperia clandestina di banconote e' stata scoperta dalla GdF di Caserta che ha sequestrato 7 mln e 300 milaeuro, in tagli di 50. Erano pronti per essere immessi nel mercato italiano e comunitario. Nel corso dell'operazione, sono state arrestate due persone. L'attivita' illecita si svolgeva a Gricignano d'Aversa in una tipografia funzionante da tempo. Secondo gli investigatori, le banconote erano di elevata qualita' e avrebbero fruttato sul mercato il 20-25% del valore nominale."
E pensare che queste banconote spesso e volentieri sono utilizzate dagli usurai per concedere prestiti e finanziamenti sicuramente non solo nella zona di Caserta ma in tutta la Campania se non in tutta Italia.

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.02 | Link | 0 Commenti

ISAE: cresce a luglio la fiducia dei consumatori.


L'ISAE pubblica oggi un comunicato stampa in cui segnala che la fiducia dei consumatori che su un indice base di 100 (nel 1980 primo anno in cui sono stati rilevati questi dati) passa dal 105.4 di giugno al 107.5 di luglio un incremento che non si verificava da novembre 2007.
La maggiore risalita si ha per il quadro economico generale che passa da 81.1 ad 85.4, ma la prospettiva della situazione personale cade da un indice di 119 ad un indice di 118.7.
L'indicatore relativo aumenta da 97.7 a 99.4 e quello relativo alla situazione corrente da 113 a 113.4.
Migliorano in particolare i giudizi relativi alla situazione economica del paese e le attese sul mercato del lavoro, per contro peggiorano le previsioni sul risparmio e le valutazioni sul mercato dei beni durevoli dove rimane stazionario il settore dell'auto.
Migliora il mercato immobiliare, sia per gli acquisti che per la manutenzione straordinaria, mentre riguardo ai prezzi, si accentua il rallentamento della dinamica inflazionistica corrente e attesa, che giungono in prossimità dei minimi storici.
A livello territoriale, la fiducia risulta in crescita in tutte le ripartizioni anche se con relativamente minore intensità nel Nord Est

Etichette:


Inserito da: simbon, 11.21 | Link | 0 Commenti

Turismo e Prestiti Varese

Federconsumatori ha aperto una aperto una linea per tutti quel turisti che sono stati truffati dalle agenzie di viaggi Todomondo di Varese e la Myair di Vicenza.
In questo periodo di vacanze (alcune prenotate faticosamente richiedendo prestiti Varese e finanziamenti) la Todomondo ha sospeso tutte le partenze lasciando a piedi migliaia di turisti furibondi, pronti a partire nei prossimi giorni o nelle prossime settimane, per non parlare di quelli che, una volta partiti, si son visti negare l’albergo ed il volo di ritorno.
La Federconsumatori comunica un breve "manuale di pronto intervento" per chiunque avesse a che fare con questa agenzia:
-se si è acquistato un pacchetto viaggio con questa agenzia consigliano di spedire una raccomandata con ricevuta di ritorno a Todomondo la cui sede legale e operativa è in Largo Buffoni 5, 21013 Gallarate (Varese) - Italia richiedendo, ai sensi dell’art.92 del Codice del Consumo, la restituzione della somma versata (interamente) senza il pagamento di alcuna penale, a causa del grave inadempimento da parte del tour operator;
- per coloro che sono stati bloccati all'estero la contestazione sarà da fare direttamente sul posto raccogliendo tutta la documentazione che dovrà essere inviata tramite raccomandata con ricevuta di ritorno all'indirizzo suddetto entro 10 gg lavorativi e poter eventualmente rientrare nelle procedure per l’accesso al Fondo di Garanzia Nazionale;
- se invece è stata Myair ad appiedarvi la Federconsumatori consiglia di inviare la solita raccomandata con ricevuta di ritorno chiedendo il rimborso del biglietto aereo non utilizzato e delle spese sostenute nell’attesa in aeroporto e la corrispensione della compensazione pecuniaria per la mancata partenza.

Per info su prestiti a Varese visita: http://prestiti-varese.com

Etichette:


Inserito da: simbon, 09.27 | Link | 0 Commenti

ANTI FRODE ONLINE

Servizio anti furto di identità
Vi segnaliamo un servizio di utilità atto a prevenire il furto di identità.

Identikit servizio in che fornisce al consumatore protezione contro il rischio di frodi creditizie e furti d’identità attraverso il monitoraggio costante dei rapporti di credito rilevati sul SIC di CRIF.
Identikit è:
  • Sicurezza, protegge l'identità dei consumatori da utilizzi impropri
  • Controllo, tiene sotto monitoraggio i dati personali dei clienti evitando dispendiose pratiche burocratiche
  • Assistenza specializzata: infatti mette a disposizione deli consumatori un gruppo di consulenti specializzati in caso di furto d’identità.
Visita:
http://www.mistercredit.it/furto-di-identita.pst

Etichette:

lunedì 27 luglio 2009
Inserito da: Admin, 16.59 | Link | 0 Commenti

Finanziamenti per la ricerca - Regione Toscana


Sarà pubblicato sul prossimo bollettino ufficiale della Regione Toscana il bando per il finanziamento di progetti di ricerca in campo medico per un totate di circa 15 milioni di euro entro fine luglio.
"Con questo bando, la Regione intende finanziare progetti di alta qualità, con tre obiettivi principali: valorizzare e consolidare le eccellenze della ricerca presenti sul territorio toscano; promuovere lo sviluppo di ricerche che producano risultati brevettabili; favorire l'attrazione di idee innovative da parte di ricercatori provenienti anche da altri Paesi, ma disponibili a realizzare il loro progetto nelle strutture toscane."

Etichette:


Inserito da: simbon, 16.52 | Link | 0 Commenti

Fondi pensione.


Una notizia ANSA riporta oggi: "Tornano a salire i rendimenti dei fondi pensione secondo gli ultimi dati diffusi dalla Covip, la commissione di vigilanza sul settore. Nei primi 6 mesi i fondi pensione negoziali si sono incrementati del 2,5%, quelli aperti del 3%. In ripresa rispetto al 2008, quando si era avuto un calo di 6,3% e 14%. Aumentano anche le adesioni totali alle forme pensionistiche complementari in Italia. A fine giugno sono oltre 4,9 milioni gli iscritti (4.940.891), +1,8% rispetto a dicembre 2008."
Il mio parere da dipendente è che i fondi pensione siano comunque una presa in giro che alla fine dei conti non porterà sicuramente coloro che hanno aderito ad ottenere effettivamente tutti i soldi che recepirebbero avendo lasciato il TFR presso la propria ditta. Basti pensare a quali percentuali sono arrivati i fondi pensione alla fine dello scorso anno.

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.51 | Link | 0 Commenti

Prestiti alle Pmi abruzzesi

prestiti_pmi
Occhi puntati sull'incontro di domani all'Aquila per il progetto che faciliterà il credito alle imprese.

All'appuntamento saranno presenti esponenti dei principali istituti di credito e il Comitato regionale Piccola Industria Confindustria Abruzzo.

Gli obiettivi del piano d'azione saranno quelli di erogare prestiti agevolati e mutui alle piccole medie imprese sul territorio.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 15.15 | Link | 0 Commenti

Uk: aumenta il volume dei prestiti a giugno

Prestiti_Banche
La British Bankers’ Association ha dichiarato che i prestiti ai privati sono incrementati di 391 milioni di sterline a giugno, con un aumento di 50 mila nuovi clienti e che i depositi sono aumentati di 577 milioni.

Questa la risposta della BBA al cancelliere Alistair Darling che si era lanciato in una forte critica del sistema bancario britannico, accusato di non impegnarsi al massimo nel concedere credito alle imprese e ai privati.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 15.04 | Link | 0 Commenti

Bari: usurai selvaggi in carcere

prestiti_usura
La polizia ha arrestato una banda di usurai che operava nel barese e chiedeva alle vittime dei tassi d'interesse che variavano dal 60 al 500% l'anno.

I prestiti a strozzo arrivavano fino all'importo di 20.000 euro, ma la banda faceva il grosso dei profitti con i piccoli prestiti, poche centinai di euro, alle persone povere.

La polizia ha individuato oltre 120 vittime dell'usura e ha denunciato la banda accusata anche di pestare a sangue e di commettere vere e proprie torture a chi non riusciva a pagare i debiti.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 14.48 | Link | 0 Commenti

Prestava contanti falsi

Prestiti
Aveva avviato un giro di riciclaggio di contanti contraffatti presso la stazione di Roma Termini. Il marocchino trentenne è stato arrestato dalla Polfer mentre distribuiva le banconote fasulle ad alcuni complici.

L'uomo era anche specializzato in prestiti, specialmente agli extracomunitari, ai quali affidava denaro falso da riciclare.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 14.40 | Link | 0 Commenti

Fmi: altri 3,2 miliardi all'Ungheria

prestiti_fmi
Una boccata d'ossigeno per l'Ungheria che ha ricevuto la seconda trance di 3,2 miliardi di euro dal Fondo Monetario Internazionale.

Questi fondi serviranno a rilanciare l'economia ungherese fortemente colpita dalla crisi e vanno ad aggiungersi ai 9,6 miliardi già ricevuti.

Fmi, Banca Mondiale e Unione Europea hanno calcolato che gli aiuti complessivi al paese arriveranno ad un totale 25 miliardi di euro.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 14.21 | Link | 0 Commenti

Euribor: sempre più basso


L'Euribor a 3 mesi (il tasso che applicano le banche europee nei loro scambi) scende ulteriormente quest'oggi allo 0.91%(venerdì era al 0.92%), il tasso ad un mese rimane stabile allo 0.55% rispetto a venerdì, e anche il tasso a sei mesi rimane stabile all'1.17% come venerdì.
I tassi fissi Eurirs-IRS a dieci anni sale al 3.70% rispetto al 3.67% di venerdì, il tasso a vent'anni sale al 4.21% rispetto al 4.18% di venerdì, il tasso a trent'anni sale al 4.11% rispetto al 4.09% di venerdì.

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.21 | Link | 0 Commenti

in calo i debiti famiglie


Con la crisi economica in corso, nonostante la scarsità di liquidi, le famiglie italiane ricorrono in misura minora al credito al consumo.
Quando vi ricorrono, però lo fanno più per necessità, che per sostenere spese superflue, come il rinnovo dei mobili di casa.
Un quadro "serio", anche se meno preoccupatante che in passato, emerge da uno studio di Censis-Confcommercio, che spiega come la crisi abbia gettato luce sul problema della rapida crescita dell'indebitamento delle famiglie italiane.

Etichette:


Inserito da: chiara, 13.13 | Link | 0 Commenti

Le banche più richiesteste di garanzie sui prestiti

Prestiti
Bankitalia ha pubblicato un rapporto dal quale emerge che le banche hanno aumentato le richieste di garanzie sui prestiti.

L'aumento medio delle banche è stato di 1,6 punti portando le garanzie per ogni 100 euro presi in prestito a 29,6 euro.
Ancora più alte le richieste delle società finanziarie: 46,8 euro ogni 100 euro, con un incremento medio del 7,5%.

Inoltre le banche al sud chiedono più garanzie che al nord: in Sardegna si chiedono 49,3 euro di garanzie reali ogni 100 euro di finanziamento, in Puglia 44,5 euro contro i 25 euro richiesti in Lombardia.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 12.53 | Link | 0 Commenti

Fatture false e usura

Usura_Prestito
Il giro di vite sul credito alle imprese sta spingendo sempre più persone nel giro dell'usura. La crisi economica complica le cose e le persone in gravi condizioni economiche spesso cadono nella trappola degli strozzini.

L'ultimo bliz dei carabinieri è avvenuto nella provincia di Nocera.
I militari hanno perquisito gli appartamenti di alcuni imprenditori, indagati per stablire se hanno avuto rapporti di collaborazione con alcuni usurai e per fare chiarezza su un presuto giro di fatture false.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 12.44 | Link | 0 Commenti

Bce: prestiti alle imprese ko

prestiti_imprese
La Bce ha pubblicato i dati relativi al mese di giugno, dai quali emerge che la crescita dei prestiti alle imprese ha toccato un minimo storico fermandosi all'1,5%.

A giugno la frenata è stata ancora più brusca che a maggio in cui si era registrato un aumento dell'1,8%; brutte notizie anche per altri indicatori: 3,5%, rispetto al 3,7% di maggio, per la massa monetaria M3.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 12.33 | Link | 0 Commenti

prestito per chi si sposa o ha avuto un figlio


Poste italiano danno il via ad una proposta di finanziamento per chi si è appena sposato, sta per farlo oppure ha avuto figli.
Il prestito chiamato "Creo Famiglia" offre un tasso di interesse annuo del 7%, non ha spese di istruttoria per la pratica, per l'incasso delle rate e per l'invio annuale delle comunicazioni.
Le famiglie possono richiedere prestiti da 1.500 euro fino a 15.000 euro, rimborsabili in rate mensili da 12 o 84, addebitate direttamente sul conto Banco Posta

Etichette:


Inserito da: chiara, 10.40 | Link

Misure anticrisi-Regione Friuli Venezia Giulia


Nella Regione Friuli Venezia Giulia invece puntano sul finanziamento delle imprese per risolvere le criticità portate dalla crisi economica.
La regione mette in campo "400 milioni di euro di liquidità a favore delle imprese, risorse per la quali nel medio-lungo periodo dovrà essere garantito il rientro per gli impieghi per i fini istituzionali cui queste risorse sono destinate."
Queste misure sono garantite anche per le imprese entrate in crisi a partire dal 30 giugno 2008.
"Gli strumenti adottati sono:
- fondi di rotazione
- garanzie
- obbligazioni
- nuove regole di aiuto di Stato e dell'Unione Europea.
Gli interventi sono modulati nei diversi settori produttivi."

Etichette:

domenica 26 luglio 2009
Inserito da: simbon, 14.41 | Link | 0 Commenti

Funziona il "Patto contro la crisi" della Regione Emilia Romagna


Il bilancio dei primi sei mesi del "Patto contro la crisi" firmato dalla Regione Emilia Romagna con le associazioni imprenditoriali e le organizzazioni sindacali ha portato al salvataggio di 40 mila posti di lavoro tramite l'adozione di ammortizzatori sociali e la riduzione di orario in alternativa ai licenziamenti.
Dopo aver ipotizzato che la crisi sarà ancora peggiore dopo le vacanze estive il Patto contro la crisi prevederà:
- un potenziamento degli ammortizzatori sociali("520 milioni di euro (tra risorse statali e risorse del Programma regionale Fondo sociale europeo) per gli interventi di sostegno al reddito (la cassa integrazione) e di formazione.");
- il sostegno degli investimenti per la ripresa (la realizzazione dei tecnopoli per la ricerca (120 milioni) e delle aree ecologicamente attrezzate (60 milioni) nei prossimi 3 anni);
- una manovra che pesa complessivamente 220 milioni di euro e che fa delle scelte precise per sostenere welfare e sistema produttivo tramite un assestamento del Bilancio 2009;
- esenzione dal ticket su esami e visite (due milioni le risorse) per i lavoratori che hanno perso il posto di lavoro o che si trovano in cassa integrazione dal 1° ottobre 2008, Ammontano a 4 milioni di euro le risorse per il sostegno al Fondo per l’affitto, mentre 3 milioni sono previsti per rafforzare gli interventi a favore del diritto allo studio. 55 milioni le risorse destinate a integrare il finanziamento del Servizio Sanitario regionale;
- 5 milioni di euro serviranno per sostenere ulteriormente l’internazionalizzazione delle piccole imprese e delle imprese artigiane; 7.5 milioni per rafforzare la ricerca industriale; 2 milioni andranno ai consorzi fidi agricoli per facilitare l’accesso al credito delle imprese agricole, 8 milioni per la riqualificazione delle strutture ricettive e alberghiere per offrire un sostegno a uno dei settori portanti dell’economia regionale

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.18 | Link | 0 Commenti

In calo l'accesso al credito al consumo.


Da un'indagine della Confcommercio si nota che le famiglie ricorrono sempre meno al credito al consumo, nonostante ciò viene segnalata una debole ripresa dei consumi e una altrettanto debole ripresa dell'ottimismo per i prossimi mesi.
Dai grafici quindi la ripresa non avrà un andamento a V (pur avendo già superato il punto di minimo) ma un andamento ad L.
Da queste analisi, la Confcommercio ipotizza il Pil totale di quest'anno che raggiungerà un -4.8% mentre secondo la loro ipotesi il Pil del 2010 sarà in leggerissima risalita allo 0.6% e rimarrà quasi costante del 2011 +0.8%.
Per il 2009 prevedono inoltre un -14.3% per le importazioni, un -1.8% per la spesa delle famiglie, un -11.4% per gli investimenti e un -17.8% per le esportazioni. Per il 2010 e il 2011 La Confcommercio ipotizza una situazione di crescita stazionaria tendente allo 0.

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.11 | Link | 0 Commenti

Aumenta la richiesta di garanzie per i prestiti.


La CGIA di Mestre ha confrontato la richiesta di garanzie da parte banche al 31 marzo 2009 per ogni 100 euro di finanziamenti sono stati richiesti agli affidatari 29.6 euro di garanzie reali e raggiunge 46.8 euro se ad erogare il prestito sono delle finanziarie. La CGIA segnala inoltre che:
"Rispetto al 31 dicembre 2008 le cose sono peggiorate: l’aumento delle garanzie reali richiesto dalle banche è stato di 1,6 punti, mentre per quanto concerne le società finanziarie l’incremento è stato di 7,5 punti."
Hanno analizzato inoltre i risultati a livello regionale da cui si nota che le famiglie più penalizzate sono quelle del Sud: "In Sardegna, al 31 marzo 2009, per ogni 100 € di prestiti erogati dalle banche sono stati richiesti 49,3 euro di garanzie reali (+ 3,4 rispetto al 31 dicembre 2008). In Puglia 44,5 euro (+2,1), in Sicilia 43,2 (+2,6), in Calabria 42,7 (+2,2), in Basilicata 40,1 (+3,5) e in Campania 39,8 (+2,1)."

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.48 | Link | 0 Commenti

Incendio alla Beghelli


Beghelli: nessuna interruzione dell’attività produttiva
Il Gruppo Beghelli ha confermato che l’incendio della scorsa notte alla palazzina uffici, situata a Monteveglio,in provincia di Bologna non ha arrecato danni a persone, produzione e magazzino. In particolare, le linee produttive non hanno subito alcuna interruzione, poiché le attività svolte a Monteveglio sono state trasferite presso lo stabilimento di Crespellano. Anche le attività degli uffici torneranno nel pieno dell’operatività a breve, appoggiandosi anche in questo caso alla sede di Crespellano, qualora non venisse assicurata l’agibilità della palazzina di Monteveglio. L’impianto fotovoltaico che alimenta tutti i sistemi dell’immobile non ha subito alcun danno ed è immediatamente pronto per riprendere funzionamento.

Etichette:

sabato 25 luglio 2009
Inserito da: julianne, 20.37 | Link | 0 Commenti

Vola Credit Suisse



Credit Suisse: utili in crescita del 29% nel secondo trimestre Un risultato da record in questo periodo di ristrettezze. bene ultimamente anche il franco sui cambi Forex.
Il Credit Suisse ha annunciato di aver registrato nel secondo trimestre un utile a 1,6 miliardi di franchi svizzeri (1 mld di euro), in crescita del 29% su base annua ma in contrazione rispetto ai 2 mld del primo trimestre.

Etichette:


Inserito da: julianne, 20.20 | Link | 0 Commenti

Mediaset: nuovi sodalizi



Mondadori/Mediaset: al via il nuovo sodalizio tra Mondadori Pubblicitá e Publitalia ’80
Mondadori Pubblicità Spa e Publitalia ‘80 Spa, concessionarie di pubblicità del Gruppo Mondadori e del Gruppo Mediaset, hanno definito un accordo per la realizzazione di una iniziativa congiunta finalizzata alla raccolta di pubblicità on line.
L’iniziativa verrà attuata attraverso la costituzione di una nuova società a partecipazione paritetica. La nuova società avrà in concessione o in sub concessione di vendita tutti gli spazi pubblicitari presenti sui siti web editi dal Gruppo Mondadori, da RTI e da editori terzi attualmente in concessione rispettivamente a Mondadori Pubblicità o Digitalia 08.
L’attività operativa della joint venture sarà inoltre rivolta alla raccolta di investimenti pubblicitari on-line anche per editori terzi. Presidente della nuova società è stato designato Angelo Sajeva (presidente e amministratore delegato di Mondadori Pubblicità), vice presidente Yves Confalonieri

Etichette:


Inserito da: julianne, 20.13 | Link | 0 Commenti

Prestiti personali


Forse a causa della crisi imperversante ma si sta alzando ulteriormente il numero di coloro che richiedono personali.
La richiesta pero' si verifica soprattutto agli sportelli di piccole banche locali e non presso i colossi finanziari che vedono invece un calo cospicuo.
I piccoli istituti di credito e le banche regionali hanno visto crescere le domande di prestito di ben il 5% , lo ha rilevato la banca d'Italia

Etichette:


Inserito da: julianne, 19.45 | Link | 0 Commenti

Finanziamenti per l'agricoltura biologica


Esistono nuove possibilita' di finanziamento per imprenditori che desiderino entrare a fare parte del mondo dell'agricoltura biologica.
I fondi stanziati dal governo nel maggio di quest'anno e destinati alla bio agricoltura ammontanto a quasi due miliardi e mezzo di euro.
Per accedere al bando di concorso per il finanziamento e' pero' necessario essere un'associazione costituita ed avere diramazioni in almeno quattro regioni italiane.

Etichette:


Inserito da: julianne, 19.39 | Link | 0 Commenti

Gli organismi di controllo

Trefiletti, presidente della federconsumatori denuncia: e' necessario e vitale soprattutto in questo momento favorire l'accesso al credito, in particolare per piccole e medie industrie, si stanno pero' verificando problemi, gli organismi di controllo che vigilano sulla legittimazione della richiesta ed utilizzo il credito vanno meglio organizzate.
Corrono il rischio di non funzionare cosi' come non funzionarono quando si mise in circolazione l'Euro ed i prezzi raddoppiarono.

Etichette:


Inserito da: julianne, 19.14 | Link | 0 Commenti

Il rating ed il credito


Un buon rating di credito oggi è molto importante. Basato sul tuo credito, la storia dei pagamenti, le imprese possono scegliere di concedere o rifiutare di credito e ne determinano le condizioni ed i costi.
Occasionalmente, si verificano eventi che possono causare problemi di credito: una temporanea perdita di reddito, la malattia, anche un errore del computer.
le leggi proteggono i vostri diritti imponendo alle imprese di offrire a tutti i consumatori una giusta ed equa possibilità di ricevere credito e di risolvere le controversie di credito errori.
la legge sulle pari opportunita' vieta la discriminazione di concessione del credito sulla base di sesso, razza, stato civile, religione, origine nazionale, l'età o la ricezione di un intervento pubblico. I creditori possono chiedere tali informazioni (ad eccezione di religione) in certe situazioni, ma non possono utilizzarle per discriminare al momento di decidere se concedere o meno di credito.

Etichette:


Inserito da: julianne, 19.02 | Link | 0 Commenti

La crisi e il latte


La crisi ha colpito anche il settore lattiero-caseario, ma la Commissione Europea ha pubblicato le misure per stabilizzare il mercato. "La
Commissione continuerà ad avvalersi di strumenti come l'intervento, gli aiuti
all'ammasso privato e le restituzioni all'esportazione. Autorizzerà inoltre il
versamento rapido di pagamenti diretti ai produttori e ha appena avviato una
nuova serie di programmi di promozione dei prodotti lattiero-caseari." Stanno ipotizzando, inoltre, di destinare i fondi versati dai produttori che
superano le quote latte al finanziamento dell'abbandono volontario della
produzione di latte e l'estensione del quadro temporaneo di crisi sugli aiuti di Stato ai produttori del settore.
"Le misure disponibili:
- La Commissione ha attivato il regime di aiuti all'ammasso privato per il burro all'inizio di gennaio e finora quest'anno sono già state ammassate
113 500 tonnellate di burro. Tale regime sarà prorogato fino alla fine di
febbraio 2010.
- Il 1º marzo sono stati avviati gli acquisti all'intervento per il burro e il latte scremato in polvere e la Commissione ha proposto di prolungarli fino al
28 febbraio 2010, quando avrà inizio il nuovo periodo di intervento. La
Commissione ha proposto anche di essere autorizzata a fare la stessa cosa nel
corso del 2010 ove la situazione del mercato lo richieda. Finora sono state
acquistate all'intervento 81 900 tonnellate di burro e 231 000 tonnellate di latte scremato in polvere.
- Nel mese di gennaio sono state ripristinate le restituzioni all'esportazione di prodotti lattiero-caseari. Il loro livello è stato mantenuto moderato in modo da permettere agli esportatori europei di essere competitivi senza sottoquotare i prezzi sul mercato mondiale. La Commissione continuerà a concedere restituzioni all'esportazione per tutto il tempo necessario.
- Il regime di distribuzione gratuita di latte nelle scuole è stato recentemente migliorato e si sta esaminando come renderlo ancora più allettante.
- La Commissione permetterà eccezionalmente agli Stati membri di versare
il 70% dei pagamenti diretti agli agricoltori già a partire dal 16 ottobre anziché dal 1º dicembre.
- Gli Stati membri sono autorizzati a concedere anche aiuti di Stato de minimis
oppure prestiti alle condizioni di mercato per aiutare i produttori di latte con problemi di liquidità.
- Potrebbe essere prevista una modifica del quadro temporaneo di crisi per gli
aiuti di Stato. Questo permetterebbe il versamento di un importo fino a 15 000 euro per agricoltore entro la fine del 2010, da cui vanno dedotti gli eventuali aiuti de minimis da questi percepiti.
- Nel corso del mese di luglio la Commissione ha proposto una serie supplementare di programmi di promozione dei prodotti lattiero-caseari.
- La valutazione dello stato di salute della PAC ha previsto la possibilità di
ridistribuire una certa quota dei pagamenti diretti tra gli agricoltori e i settori all'interno di uno stesso Stato membro. Gli Stati membri possono per esempio destinare aiuti specifici a determinati tipi più vulnerabili di conduzione agricola nel settore lattiero-caseario.
- La politica dello sviluppo rurale prevede una serie di misure per contribuire alla ristrutturazione del settore lattiero-caseario: la valutazione dello stato di salute della PAC ha stabilito che è possibile spendere per la ristrutturazione di questo settore parte delle risorse supplementari versate al Fondo dello sviluppo rurale.
- Altre opzioni sono il prepensionamento, il sostegno agli investimenti, i pagamenti a favore dei produttori di latte stabiliti in zone svantaggiate, il sostegno a favore di una produzione lattiera rispettosa dell'ambiente e aiuti a favore delle pratiche destinate a migliorare il benessere degli animali.
- La Commissione sta dando attuazione alla tabella di marcia proposta nella sua
comunicazione sui prezzi dei prodotti alimentari in Europa e prevede di creare
un nuovo sistema di sorveglianza dei prezzi.
- Sta esaminando anche le pratiche potenzialmente anticoncorrenziali ll'interno
della catena di approvvigionamento alimentare, in particolare nel settore dei
prodotti lattiero-caseari.
- Qualora riscontri che la concorrenza non funziona correttamente la Commissione non esiterà ad avvalersi delle competenze conferitele dal trattato.
Un ruolo importante in proposito è anche quello delle autorità nazionali competenti in materia di concorrenza.
- I produttori di latte dovranno essere incoraggiati a collaborare in modo più
efficace attraverso le organizzazioni di produttori per migliorare la loro posizione negoziale."

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.27 | Link | 0 Commenti

Sella Ambiente


Ultimamente la Banca Sella stà pubblicizzando una nuova linea di finanziamenti dedicati all'ambiente:
- per la casa per finanziare gli adeguamenti finalizzati al risparmio energetico (come coibentazione termica, installazione pannelli solari per la produzione di acqua calda, interventi di riqualificazione energetica);
- per l'installazione di un impianto fotovoltaico (Incentivazione prevista all’art. 7 del Dl 29 dicembre 2003, n. 387 - Decreto Ministero Sviluppo Economico 19/02/2007);
- per l'acquisto di elettrodomestici a basso consumo energetico di classe A+ (o superiore);
- per l'acquisto di un’autovettura nuova o usata Euro 4 o Euro 5 (in sostituzione delle autovetture Euro 0, 1 o Euro 2 immatricolate prima del 31/12/1999); valido anche per la sostituzione di ciclomotori e/o motocicli Euro 0 o Euro 1 con modelli nuovi o usati almeno di categoria Euro 3.

Etichette:


Inserito da: simbon, 11.59 | Link | 0 Commenti

Previsioni sulla situazione economica italiana


Dal rapporto ISAE (ISTITUTO DI STUDI E ANALISI ECONOMICA) di ieri sulla situazione economica a luglio 2009 viene segnalato che grazie alle manovre economiche dei vari governi la crisi che pur si prospettava simile a quella degli anni '30 non ha raggiunto dei livelli così critici, e la recessione mondiale è andata attenuandosi dopo i primi tre mesi dell'anno. La ripresa si prospetta comunque lenta soprattutto per i paesi industrializzati dai quali è partito tutto il problema.
Infatti si presume che saranno i paesi asiatici emergenti che nel 2010 traineranno l'economia mondiale e soprattutto in questa direzione hanno ricominciato gli scambi commerciali.
Per quel che riguarda l'Italia vi è un'attenuazione della caduta produttiva e soprattutto nell'industria vi sono segnali di stabilizzazione che presuppone una ripresa della produzione e un decremento del decumulo delle scorte. Riprende soprattutto il settore dei beni intermedi corredati da leggeri aumenti nella produzione dei beni di consumo e di investimento.
In questi ultimi mesi si sono ridotte anche le richieste di accesso al credito da parte delle imprese e una crescente fiducia delle famiglie.
Per le previsioni 2009-2010 si ipotizza una stabilizzazione del Pil per il secondo semestre di quest'anno, i consumi nel corso dell'anno si ridurranno del 2.2% e rimarranno sostanzialmente stabili per l'anno prossimo, si ridurranno ulteriormente le percentuali delle esportazioni e quelle degli investimenti con un ulteriore calo dell'occupazione e un aumento del ricorso agli ammortizzatori sociali.

Etichette:


Inserito da: simbon, 11.13 | Link | 0 Commenti

Ancora più basso


Dopo aver superato in discesa l'1%, il tasso Euribor a tre mesi è quotato oggi al 0.92% mentre l'altro ieri era allo 0.93%, quello ad un mese allo 0.55% l'altro ieri era allo 0.56%, quello a sei mesi al 1.17% che l'altro ieri era all'1.18%.
Relativamente ai tassi fissi Eurirs-IRS quello a 10 anni si rialzava ieri al 3.67%, quello a 20 anni si rialza al 4.18% e quello a 30 anni al 4.09% .

Etichette:

venerdì 24 luglio 2009
Inserito da: simbon, 14.39 | Link | 0 Commenti

Dove và l'università?


Approvato oggi nel Consiglio dei Ministri il "Pacchetto Università" presentato dal ministro Gelmini. Tutto il pacchetto prevede l'istituzione di una Agenzia per la valutazione del sistema universitario (Anvur) preposto a valutare la qualità degli Atenei e degli Enti di Ricerca: a seconda delle rilevazioni prodotte sarà assegnata una parte dei finanziamenti stabiliti con il pacchetto (525 milioni di euro) che in percentuale sono assegnati in 2/3 in base alla qualità della ricerca, in 1/3 in base alla qualità della didattica.
Con questo pacchetto verranno ancora ridotti i "corsi inutili" che sono proliferati in questi ultimi anni, verranno inoltre sbloccati 1800 concorsi per accedere alla funzione di ricercatore o professore con criteri di selezione più rigidi e commissioni create tramite estrazione.

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.37 | Link | 0 Commenti

Misure europee anticrisi


La Comunità Europea ha determinato con un documento di ieri le linee d'azione per facilitare le regioni europee che hanno subito maggiormente della crisi ad accedere ai Fondi Sociali Europei per il 2009 e 2010.
Le azioni sono le seguenti:
- la Commissione può rimborsare, su richiesta di uno degli Stati Membri, il 100% dei costi pubblici derivati dai progetti finanziati con i Fondi Sociali Europei;
- i progetti sono stati tutti definiti "progetti maggiori" sia quelli delle infrastrutture sia quelli relativi ad altri argomenti e usufruiranno tutti di un finanziamento di 50 milioni di euro;
- le procedure legate all'acquisizione di territorio da parte delle infrastrutture saranno semplificate per ridurre i costi delle amministrazioni pubbliche dei diversi stati;
- verranno incoraggiati i progetti di sviluppo per le energie alternative;
- verranno inoltre finanziati progetti di case popolari per quei quartieri disagiati delle periferie delle grandi città in modo da evitare esclusioni sociali.

Etichette:

giovedì 23 luglio 2009
Inserito da: simbon, 12.07 | Link | 0 Commenti

Pubblicato il Documento di Programmazione Economica e Finanziaria


Per gli anni 2009-2013 il Piano di Programmazione Economica che afferma già nel prologo 4 obiettivi:
- ridurre il costo complessivo dello Stato (riduzione che prevedono di effettuare "all'interno dell'apparato pubblico, senza mettere le mani nelle tasche dei cittadini con nuove tasse a loro carico e senza ridurre i servizi e le garanzie sociali essenziali";
- "rendere più efficace l'azione della Pubblica Amministrazione ridisegnandola all'interno di un nuovo piano industiale". Riducendo lo "Stato" e sburocratizzandolo rendendolo meno soggetto a margini di spreco e alla corruzione;
- di qui ridurre il peso burocratico;
- combinare la burocrazia con lo sviluppo delle imprese "applicando la leva pubblica sui punti che sono essenziali per produrre ricchezza".

Etichette:


Inserito da: simbon, 11.42 | Link | 0 Commenti

In arrivo il "prestito della speranza"

Il "prestito della speranza", nato da un accordo stipulato in primavera tra la Conferenza episcopale italiana e l’Abi, è costituito da un fondo di 100 milioni di euro per le famiglie bisognose, partirà il primo settembre e verrà gestito con le caratteristiche del microcredito.
Si stima che oltre 15mila le famiglie italiane beneficeranno dei prestiti in arrivo dal gruppo Intesa, attraverso Banca Prossima: le erogazioni avranno un importo massimo di 6mila euro, rimborsabili in cinque anni, con un tasso di interesse massimo del 4,5%.
La novità maggiore risulta nel meccanismo di concessione dei prestiti. Infatti i casi più bisognosi saranno segnalati direttamente dalle parrocchie e dalle Caritas. I prestiti verranno verranno frazionati in tranche bimestrali da mille euro, in modo da garantire un maggiore controllo sull'utilizzo dei fondi.

Etichette:


Inserito da: chiara, 11.27 | Link

Preoccupante disoccupazione giovanile in Europa


Dopo tre anni in cui il tasso di disoccupazione giovanile in Europa (EU27)si è ridotto, a partire dal primo quadrimestre del 2008 ha ricominciato ad aumentare fino ad arrivare ad un +18.3% nel primo quadrimestre del 2009 contando che il tasso generale di disoccupazione arriva al +8.2%. Attualmente ci sono 5 milioni di giovani disoccupati.
Per il gruppo EU16 la situazione della disoccupazione giovanile non cambia di molto: è del 18.4% su di totale del 8.8% quindi in area euro (EU16) vi sono 3.1 milioni di giovani disoccupati.
Relativamente all'Europa (EU27) la nazione con una inferiore percentuale di giovani disoccupati per il primo quadrimestre del 2009 è stata l'Olanda con uno 0.6%, la nazione che ha registrato un maggiore tasso di disoccupazione giovanile è stata la Spagna con un 33.6%. C'è da segnalare che tra i giovani quelli che trovano maggiori difficoltà a trovare lavoro sono i maschi con un 19.1% (EU27) contro la disoccupazione femminile del 17.4%..... Sarà che le donne si adattano maggiormente a fare lavori che non corrispondono precisamente alla loro specializzazione?

Etichette:


Inserito da: simbon, 11.12 | Link | 0 Commenti

Vendite al dettaglio


Da un'indagine ISTAT di oggi le vendite al dettaglio dei prodotti alimentari hanno registrato un -0.6% in Maggio rispetto ad Aprile 2009, i non alimentari hanno registrato un +0.2%. Indici comunque negativi nel trimestre Marzo-Maggio rispetto al trimestre precedente (Dicembre-Febbraio) per i generi alimentari si attesta la -0.2%, -0.6% rispetto ai non alimentari quindi la vendita al dettaglio complessiva quota un -0.4%.
Rispetto a Maggio 2008 gli indici di vendita al dettaglio degli alimentari quota un -2.8%, per la vendita dei non alimentari quota un -2.9% per una percentuale generale delle vendite al dettaglio del -2.9%. Di questa percentuale chi ci ha perso maggiormente sono i piccoli negozi che perdono rispetto a Maggio 2008 il -3.8% mentre la grande distribuzione perde "solo" il -1.5%.
Tra i generi non alimentari la percentuale di Maggio 2009 rispetto a Maggio 2008 che è risultata in maggiore calo è quella relativa alla cartoleria, libri, giornali e riviste (-4.9%) mentre il settore che ha persino registrato un risultato positivo è quello relativo alla foto-ottica e pellicole con un +0.7%.

Etichette:


Inserito da: simbon, 10.39 | Link | 0 Commenti

350 milioni di euro per l'edilizia popolare

Prestiti
L'obiettivo del "Piano Casa" è quello di costruire 100 mila nuovi alloggi popolari sul territorio italiano entro 5 anni.

Il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (Cipe) ha erogato la prima trance da 350 milioni di euro, a cui dovrebbe fare seguito una seconda da altri 200 milioni.

I 350 milioni saranno ripartiti affidando 200 milioni alle Regioni e i restanti 150 milioni finiranno in un fondo a cui è attesa la partecipazione della Cassa depositi e prestiti. Lo scopo del fondo è quello di creare un giro di finanziamenti del valore di 3 miliardi di euro.

Etichette:

martedì 21 luglio 2009
Inserito da: Andrea, 17.08 | Link | 0 Commenti

Borse di studio e prestiti fiduciari fino a 23 mila euro

prestiti_studenti
Er.Go, azienda regionale per il diritto agli studi superiori dell'Emilia Romagna, ha stanziato la cifra record di 53 milioni di euro destinate a 14 mila borse di studio.

I fondi erogati sono stati superiori del 6,5% rispetto all'anno scorso e saranno distribuiti a coloro che hanno vinto le borse di studio.
Il fondo si occupa anche di finanziare l'alloggio per oltre 2500 studenti e offrire prestiti fiduciari fino a 23 mila euro.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 16.21 | Link | 0 Commenti

Ubi apre al microcredito

Microcredito
Ubi Banca ha fondato una società, chiamata PerMicro, che si occuperà dell'erogazione del microcredito nell'area bergamasca.

Il nuovo sportello si rivolge a quei soggetti che sono tagliati fuori dal tradizionale flusso di credito delle banche, in quanto non rispettano i requisiti minimi richiesti o non danno garanzie immediate.
Il microcredito è una forma di finanziamento che punta a incentivare la microimpresa e dare una chance allo sviluppo pratico di idee innovative.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 16.02 | Link | 0 Commenti

Aiuti del Fmi allo Sri Lanka

prestiti_fmi
La data dell'accordo definitivo è fissata al 24 luglio. Il Fondo Monetario Internzionale ha avviato un'operazione per stanziare un prestito da 2,5 miliardi di dollari destinati allo Sri Lanka.

Il finanziamento, la prima rata prevista sarà di 313 milioni, è teso a favorire la ripresa economica dopo 25 anni di guerre intestine.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 15.48 | Link | 0 Commenti

Cina: giù i mercati

Prestiti
Una voce si corridoio che si è trasformata nel giro di una giornata in un ritiro di capitali dal mercato cinese.
La "voce" riguarderebbe una possibile frenata di prestiti da parte dello stato cinese, dopo che durante il primo semestre 2009 si era registrata un'impennata dei finanziamenti.

Numerosi i titoli in discesa in borsa: Industrial and Commercial Bank (-1,7%), Bank of China (-1,1%), China Construction Bank (-1,6%), Aluminum Corporation of China e Baoshan Iron & Steel hanno perso entrambi il 3,2%.
Ancora peggio la chiusura dei titoli di Angang Steel e Maanshan Iron & Steel, rispettivamente giù del 4 e 4,8%.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 15.20 | Link | 0 Commenti

Continua il ribasso dell'Euribor

euribor
Ancora una buona notizia per i titolari di un mutuo a tasso variabile indicizzato sull'Euribor a tre mesi.

Il tasso ha fatto segnare un nuovo minimo storico portandosi allo 0,937% contro il precedente 0,944%.

Anche l'Euribor a sei mesi a fatto segnare un ribasso attestandosi all'1,188% contro il precedente 1,194%, stessa sorte per il tasso a una settimana che è arrivato a quota 0,362%.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 15.07 | Link | 0 Commenti

Aiuti alla California

Prestiti
I conti continuavano a non quadrare e Arnold Schwarzenegger, governatore della California, è stato costretto a richiedere l'intervento della Casa Bianca.

Il ministero del Tesoro Usa ha dichiarato che stanzierà prestiti per aiutare la California ad uscire dalla crisi economica.

I prestiti saranno affiancati ad una serie di operazioni tese a ridurre gli sprechi e i costi dello stato californiano. I principali tagli del bilancio riguarderanno la scuola (finanziamenti per 6 miliardi di dollari in meno), le universita (-3 miliardi) e la sanità (-1,3 miliardi).

Etichette:


Inserito da: Andrea, 14.49 | Link | 0 Commenti

Prestiti per un computer nuovo

Prestiti
Findomestic ha dato il via ad una serie di finanziamenti per chi vuole comprare un computer.
La domanda di prestito si può effettuare on-line e ha un piano di rimborso rateale differenziato a seconda dell'importo richiesto e delle esigenze del prestatario.

Dopo aver effettuato la richiesta tramite il sito, vi chiamerà un operatore che analizzerà la vostra situazione e vi fornirà informazioni sui documenti da presentare.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 14.37 | Link | 0 Commenti

MICHAEL JACKSON debiti thriller


Michael Jackson lascia alle sue spalle uno stuolo di fans e a un'immensa eredita' musicale, ma anche una montagna di debiti economici finanziari. Secondo fonti citate dal Wall Street Journal, il Re del Pop aveva un credito da restituire pari a 500 milioni di dollari, piu' di 350 milioni di euro. A questi ora si aggiungono i danni per i mancati concerti: la Aeg Live, la societa' Usa che aveva convinto Jackson a programmare una cinquantina di spettacoli d'addio nell'auditorium londinese O2, ci potrebbe rimettere 348 milioni di euro. Per quei concerti, che dovevano partire il 13 luglio, era gia' stato venduto un milione di biglietti che ora saranno rimborsati. Nonostante l'enorme successo commerciale (si calcola che abbia venduto 750 milioni di album), negli ultimi tempi Jackson aveva dissipato la sua fortuna spendendo in media 30 milioni di dollari l'anno in piu' delle sue entrate.

Etichette:

lunedì 20 luglio 2009
Inserito da: elikim, 22.36 | Link | 0 Commenti

Segnali di ripresa


La crisi economico finanziaria è tornata al livello precedente al fallimento della Lehman Brothers, e l’economia globale sta ottenendo segnali di ripresa. Secondo la dichiarazione di Mario Draghi, però, non è giunto il momento di abbandonare le politiche di sostegno pubblico.
Al termine della riunione inaugurale del Financial stability board, a Basilea, Draghi disegna un quadro abbastanza incoraggiante, ma riferendosi al lavoro di FSB esprime dichiara che l regole del post-crisi non saranno regole di per ri-nazionalizzazione del mercato economico finanziario, il quale rimmarà globale.

Etichette: ,


Inserito da: elikim, 22.28 | Link | 0 Commenti

Come mangiano gli italiani


Un sondaggio insolito e curioso: i marchigiani spendono per il cibo piu' delle famiglie di altre regioni italiane. La spesa di media per la tavola di un marchigiano e' di circa Euro 516 al mese.
Hanno pero' un'aspettativa di vita piu' lunga. 79.3 anni di vita media contro i 78.4 della media nazionale.
In particolare nel Centro Italia le famiglie acquistano più pane, pasta e cereali, carne e frutta e verdura , mentre al sud si spende di piu' per latte, formaggi e uova, olii e grassi , zucchero e caffè.

Etichette:


Inserito da: julianne, 17.41 | Link | 0 Commenti

Campagna Amica


Circa mille clienti gia' in fila fuori ancora prima del taglio del nastro, il giorno dell' inaugurazione.
Questo lo scenario a Pisa, nel primo giorno operativo del "Campagna Amica" , il primo mercato gestito direttamente dagli agricoltori, il mercato della filiera corta.
Ortaggi, frutta di stagione, ma anche olio, vino, salumi dolci, tutto prodotto in zona, 0 KM di trasporto e senza intermediatori.
Un vantaggio notevole per una volta sia per un estremo che per l'altro della catena di consumo. Il mercato sara' aperto a Pisa ogni Sabato.

Etichette:


Inserito da: julianne, 17.36 | Link | 0 Commenti

Lampadine gratis in Spagna



La Spagna, o meglio il Ministero Industria e Commercio spagnolo distribuiscono ben 20 milioni di lampadine a risparmio energetico.
Di queste gia' 500 mila sono state ritirate gratis dai cittadini.
L'iniziativa costata 137 milioni di Euro, continuera' per tutto l'anno e proseguira' anche nel 2010, mira infatti a sostituire ben 42 000 000 di lampadine in tutta la Spagna, con una riduzione dei consumi che incidera' sul consumo globale della Spagna.

Etichette:


Inserito da: julianne, 17.31 | Link | 0 Commenti

Confindustria: disoccupazione e finanziamenti

Prestiti
Il Centro studi di Confindustria ha pubblicato un nuovo rapporto sull'andamento dell'economia italiana. In primo piano la situazione occupazionale che ha visto un aumento recod dei lavoratori in cassa integrazione e il licenziamento di oltre 200 mila persone dall'inizio della crisi.

A preoccupare è anche la poca disponibilità delle banche nel concedere linee di finanziamento che darebbero una boccata d'ossigeno al comparto delle piccole e medie imprese.

Etichette:

domenica 19 luglio 2009
Inserito da: Andrea, 17.28 | Link | 0 Commenti

7,5% le imprese che non ottengono finanziamenti

Prestiti
Sono salite al 7,5%, dato di maggio, le imprese manufatturiere che non riescono ad ottenere prestiti dalle banche.

Questo dato va a conferma del trend del mercato del prestito nazionale che segna una frenata della crescita di 10 punti percentuali rispetto al 2008.
Infatti a maggio la crescita registrata è stata del +2,6% contro il +12,6% dell'anno scorso.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 17.12 | Link | 0 Commenti

30 milioni per la ripresa delle Pmi

prestiti_pmi
La crisi economica si fa sentire in particolar modo per le piccole aziende, vere e proprie colonne portanti dell'economia nazionale.

In aiuto delle Pmi è stato istituito un fondo di finanziamento da 30 milioni di euro.
Artefici del fondo sono il Ministero dello Sviluppo Economico e Unioncamere.

L'obiettivo è quello di aiutare oltre 13 mila imprese anticipando i crediti che le aziende hanno verso la Pubblica Amministrazione e la garanzia sui finanziamenti erogati dalle banche.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 17.01 | Link | 0 Commenti

Le grandi banche concedono meno prestiti

Prestiti
Un sondaggio proposto da Invid sottolinea che un terzo delle imprese intervistate ha segnalato una crescente difficoltà nell'ottenere linee di credito.

Questo sondaggio va a confermare i dati che vedono una riduzione delle erogazioni dei prestiti del 3,2% nel primo trimestre 2009. La frenata riguarda in particolare le prime cinque banche italiane, mentre per gli altri istituti di credito si è assistito ad un aumento dei volumi erogati del 6,8%.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 16.48 | Link | 0 Commenti

vende un rene per non perdere casa


Il Sig. Iqbal stava per essere cacciato di casa come inquilino moroso.
Il Sig iqbal abita in Pakistan, una terra che ricca non e' mai stata, ma sta vivendo un repentino quanto brusco impoverimento ulteriore.
Il Signore in questione ha dunque fatto cio' che i suoi connazionali hanno fatto prima di lui, ha venduto un suo rene. L'alternativa per alcuni e' di vendere i figli.
Dalla vendita ricavera' circa $ 1500

Etichette:

giovedì 16 luglio 2009
Inserito da: julianne, 22.47 | Link | 0 Commenti

Cresce il Pil in Cina


Cina: +7,9% per il Pil del secondo trimestre
L’Istituto nazionale di statistica cinese ha annunciato che il Prodotto interno lordo nel secondo trimestre ha fatto registrare una crescita del 7,9%, dal 6,1% messo a segno nei primi tre mesi (il dato minore in dieci anni) del 2009.

Etichette:


Inserito da: julianne, 22.41 | Link | 0 Commenti

La febbre dell'oro americana


La febbre dell'oro e' alta in USA. Vanno di moda i Gold Parties, come un tempo si vendevano le pentole poi si passo' alle iniezioni a domicilio di botox, i famosi ed ambiti botx party, ora si organizzano parties a cui viene invitato un Gold dealer, un gioielliere con portafoglio pronto e tutti gli amici, i vicini di casa, i parenti, a vendere la gioielleria che non usano o non vogliono piu'.
E pare si realizzino ottimi ritorni, con $ 1000 l'oncia .

Etichette:


Inserito da: julianne, 22.35 | Link | 0 Commenti

Aiuti alle Pmi ungheresi

prestiti_pmi
Anche l'Ungheria cerca il sostegno dell'Unione Europea per dare una boccata d'ossigeno al sistema creditizio nazionale.

Oggi la Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo ha dichiarato che erogherà 100 milioni di euro, che saranno distribuiti dalla Erste Bank Hungary alle Pmi.

I parametri per chiedere gli aiuti sono di avere un numero di dipendenti inferiore a 250, e un ricavo annuo che non superi i 50 milioni di euro.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 16.25 | Link | 0 Commenti

La Francia aiuta le Pmi

prestiti_pmi
La Commissione Europea ha dato l'ok al piano anti-crisi proposto dalla Francia per soccorrere le Pmi nazionali.

Le strategie di intervento consistono nel facilitare l'accesso al credito ai privati e di aumentare la partecipazione degli enti pubblici nei confronti delle Pmi (con finanziamenti massimi di 2,5 milioni di euro).
Le principali azioni del governo francese verteranni sulla riduzione dei tassi di interesse sui prestiti e sull'aumento dei volumi destinati a imprese dedicate ai prodotti verdi.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 16.07 | Link | 0 Commenti

Novara: aiuti del Comune contro la crisi

prestiti_agevolati
Il Comune di Novara ha incrementato gli aiuti destinati alle fasce sociali più deboli e colpite più duramente dalla crisi economica.
In arrivo 200 mila euro in più che serviranno a coprire gli interessi per i prestiti a tasso zero ativabili da anziani, cassintegrati, commercianti e artigiani con bassi redditi.

Il Comune si sta inoltre impegnando con il sistema bancario per avviare delle linee di microcredito per coloro che hanno perso l'impiego e per chi si trova seri problemi economici.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 15.53 | Link | 0 Commenti

Svimez: crisi nera nel Mezzogiorno


La Confesercenti si accoda alle critiche per la scarsa offerta di credito alle Pmi.
Il presidente, Marco Venturi, ha sottolineato che la crisi economica ha reso la vita difficile per molti imprenditori e che se le banche non interverranno al più presto la ripresa sarà rallentata e difficile.

A preoccupare ancora di più è la situazione economica nel Sud Italia, così come evidenziato dall'Associazione per lo Sviluppo dell'Industria nel Mezzogiorno (Svimez).
Oltre alla mancanza di credito, ancora più acuta rispetto al Nord Italia, la criminalià e l'usura rischiano di causare un vero e proprio tracollo dell'economia del Mezzogiorno.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 15.38 | Link | 0 Commenti

Il treno a levitazione magnetica

Il mezzo piu' nuovo al mondo e' un treno ed e' Italiano.
E' stato presentato all'Aquila in occasione del G8 ed e' stato progettato e testato dall'universita' de l'Aquila.
Il treno puo' raggiungere i 600Km all'ora senza carburante!
A levitazione magnetica.
Non inquina, non produce alcun rumore, non vibra ed appunto non consuma...nulla.

Etichette:

mercoledì 15 luglio 2009
Inserito da: julianne, 17.57 | Link | 0 Commenti

Ridere della crisi


I momenti piu' comici e tragici dell'economia mondiale durante il 2009.
Era chiaro che la General Motors stava per fallire. Obama annuncio' aiuti solo in caso di un radicale cambiamento nella produzione, e la GM dopo due settimane se ne usci' con quello che vedete nella foto. va bene piccolo, ma questa due posti non supera i 50Km.
Il primo di Giugno GM dichiaro' fallimento.
Gli accordi tra Bank of America e Merrill Lynch, lo scorso Gennaio, coinvolgevano 138 miliardi di Dollari, poi si e' saputo che il CEO di Merrill Lynch aveva usato un miliardo e 200 000 per rifarsi l'ufficio. Un tappeto da oltre 35 000, pezzi d'antiquariato, quadri. Appena venne scoperto, fu cacciato da quella stessa porta che lui aveva fatto fifare in prezioso mogano.
I New York Yankees si erano fatti costruire uno stadio da mille e una notte, le prime file naturalmente erano costosissime. Un abbonamento per la stagione stava sui $ 200 000.
Dopo essere stati ripresi in TV per vari mesi con tutte le prime file assolutamente vuote ed essere in crisi economica nera per non avere recuperato i costi dello stadio nuovo, sono stati costretti a sospendere la stagione.
Per la prossima stagione i biglietti costano l'80% in meno.

Etichette:


Inserito da: julianne, 17.49 | Link | 0 Commenti

Prestiti per tutelare l'ambiente


Cresce l'interesse verso l'edilizia ecosostenibile e la volontà di sfruttare le fonti di energia rinnovabile, magari anche per risparmiare qualche soldo sulla bolletta.

I principali istituti di credito hanno inaugurato una serie di prestiti per rinnovare in senso ecologico la propria casa.

L'offerta di Unicredit per l'installazione di un impianto fotovoltaico prevede un finanziamento fino ai 100 mila euro in 10 anni ad un tasso di interesse del 8,9%.
La Banca Nazionale del Lavoro offre un prestito fino ai 100 mila euro, rimborsabili in 15 anni ad un tasso del 9,25%.
Infine la Banca Popolare di Milano eroga prestiti fino ai 150 mila euro in 15 anni e il prestatario può scegliere tra un tasso variabile e un tasso fisso.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 14.34 | Link | 0 Commenti

100 milioni alle pmi della Macedonia

prestiti_pmi
Al via un nuovo finanziamento dalla Banca Europea per gli Investimenti.
La Bei erogherà prestiti per un valore complessivo di 100 milioni di euro alle pmi della Macedonia.

Le banche commerciali saranno incaricate di distribuire i finanziamenti in base ai progetti presentati dalle imprese che avranno un periodo di rimboso di massimo 24 mesi.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 14.27 | Link | 0 Commenti

Giugno: frena la crescita dei prestiti

Prestiti
I dati pubblicati dall'Abi evidenziano la frenata della crescita dei prestiti bancari nel mese di gugno(+1,9%).
I mesi precedenti avevano visto percentuali superiori: maggio +2,3% e giugno 2008 al +7,2%.

Decelerano pure i prestiti alle famiglie e alle piccole imprese che fanno registrare a giugno un +2,3% contro il +3% del mese precedente.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 14.16 | Link | 0 Commenti

Zopa fuori dagli intermediatori finanziari

prestiti_on-line
Zopa è stato estromesso dall'elenco degli intermediatori finanziari.
La decisione è stata presa dal Ministero dell'Economia e delle Finanze, dopo la segnalazione di Banca d'Italia.

A dare la notizia è la stessa azienda che ha interrotto l'erogazione di nuovi prestiti, ma che garantisce il proseguimento del servizio per i prestiti già concessi e per il recupero dei crediti.

Zopa, nata in Gran Bretagna nel 2005, permetteva agli utenti registrati di scambiarsi denaro scavalcando i tradizionali interlocutori finanziari.
In Italia aveva fatto registrare negli ultimi mesi un'impennata di traffico sorprendente con oltre 40mila iscritti e con scambi di denaro che hanno superato complessivamente i 7 milioni di euro.

Etichette:

martedì 14 luglio 2009
Inserito da: Andrea, 17.35 | Link | 0 Commenti

Jamaica: 7 miliardi nel turismo

Prestiti_turismo
La parola d'ordine per risollevare l'economia jamaicana sembra essere una: turismo.
Il governo dell'isola caraibica ha stanziato una serie di prestiti per il valore di 7 miliardi di dollari a beneficio del settore turistico.

Il ministro del Turismo, Edmund Bartlett, è molto contento del lavoro svolto e indica gli investimenti nel turismo come la soluzione alla crisi economica dell'isola.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 14.55 | Link | 0 Commenti

Prestiti alle famiglie

crisi_prestiti
A partire da settembre saranno erogati prestiti fino ai 6 mila euro per soccorrere le famiglie colpite più duramente dalla crisi economica.
L'accordo tra la Cei e l'Abi ha portato alla costituzione di un fondo da 30 milioni di euro che serviranno ad aiutare i nuclei famigliari con 3 o più figli che hanno perso la fonte di reddito.

I prestiti saranno erogati da Banca Prossima, facente parte del Gruppo Intesa Sanpaolo, e l'ammontare totale del fondo è stimato intorno ai 180 milioni di euro.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 14.44 | Link | 0 Commenti

Svezia allunga i tempi del prestito ai lettoni

crisi_prestiti
Preoccupa non poco la difficile situazione economica della Lettonia e gli svedesi, tra i principali creditori, hanno allungato di sei mesi i termini del prestito di oltre 6 miliardi dollari concesso.

La Lettonia ha già ricevuto 7,5 miliardi di euro di aiuti dal Fmi e dall'UE, ma ora richiede un ulteriore intervento del Fondo Monetario Internazionale per regolarizzare la situazione economica.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 12.52 | Link | 0 Commenti

Unicredit inaugura un prestito "veloce"

Prestiti
Unicredit Banca lancia sul mercato una nuova offerta di prestito per chi ha necessità di somme di denaro contenute in tempo brevi.


"CreditExpress Dynamic Online" si può richiedere dal sito della banca che, nel caso i requisiti siano adeguati, contatta il cliente per un colloquio diretto.
Inoltre questo prestito permette di scegliere tra tre diverse modalità: la prima consente di far slittare il pagamento di una rata una volta all'anno; la seconda permette di cambiare l'importo della rata; infine la terza dà la possibilità di aumentare la liquidità del proprio conto corrente.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 12.36 | Link | 0 Commenti

Rapporto sulla situazione economica del Mezzogiorno


Nel rapporto ISAE (Istituto di Studi e Analisi Economica legato al Ministero del Tesoro) di ieri relativo alla “Congiuntura Mezzogiorno - Rapporto sulle regioni meridionali” viene riportata la crescita di fiducia a livello europeo dalla relazione OCSE e in particolare vengono analizzati i valori riscontrati in Italia.
L'ISAE segnala che a livello italiano l'indice di sfiducia passa da un 79.6 a un 70.2 avvicinandosi ai valori del terzo trimestre 2008. Questo è determinato da: "segnali positivi vengono - oltre che dai settori del commercio e dell’industria - anche dalle costruzioni e, soprattutto, dai servizi di mercato. (...) Continua infine la risalita della fiducia dei consumatori già registrata – in controtendenza rispetto al dato europeo - nel primo trimestre dell’anno."
Segnala inoltre che la crescita del "Clima Economico" è più intensa nelle regioni del Nord (in special modo nel Nord Est) e del Mezzogiorno mentre è più moderata nelle regioni del Centro. "Nelle regioni meridionali, inoltre, la fiducia delle imprese operanti nel settore dei servizi registra un forte rimbalzo positivo, grazie al miglioramento non solo delle aspettative ma anche dei giudizi sul livello corrente della domanda."I consumatori meridionali, infine, registrano un ulteriore miglioramento della propria fiducia, anche in questo caso sostanzialmente in linea con quanto registrato a livello nazionale: in questa fase, i consumatori sembrano scontare un progressivo esaurimento della fase più difficile del ciclo internazionale, e rivedono di conseguenza al rialzo le proprie valutazioni sulla situazione economica
generale del paese e le proprie previsioni sull’andamento del mercato del lavoro. Qualche segnale di nuova preoccupazione emerge però dal lato dei bilanci familiari, con un nuovo aumento di quanti dichiarano di non riuscire a far fronte alle proprie spese correnti se non ricorrendo alle proprie riserve o
all’indebitamento."

Etichette:


Inserito da: simbon, 10.21 | Link | 0 Commenti

Abruzzo, aiuti all'agricoltura


A quanto pare il G8 a l'Aquila stà funzionando anche un pò per i terremotati, l'ANSA di oggi segnala: "Sono 49 i comuni abruzzesi che potranno beneficiare degli anticipi per il 2009 sugli aiuti diretti che la Pac versa agli agricoltori. Sono in provincia dell'Aquila, Teramo e Pescara e sono quei comuni che si impegnano a rispettare severe regole in materia di produzione di qualita', di ambiente, di sanita' e non ultimo di rispetto del benessere degli animali. La decisione varata oggi, ma in vigore retroattivamente dal 16 giugno autorizza l'Italia a pagare gli anticipi fino al 50%."
La "Lista nozze" del Governo per l'adozione degli edifici storici dell'Aquila invece, a mio parere, ha funzionato solo parzialmente, ma viene comunque da pensare che anche solo un contributo è meglio di nulla.

Etichette:


Inserito da: simbon, 10.06 | Link | 0 Commenti

Il prestitito passa per la Rete

Prestiti
Sono sempre di più gli italiani che decidono di scambiarsi denaro tramite il Web e saltando i classici intermediari del credito.

Le stime vedono un aumento di circa 40 mila utenti italiani che si affidano ai siti dedicati della Rete per ottenere prestiti dai propri "pari".

Il meccanismo è quello di iscriversi a uno di questi portali e di compilare una richiesta di credito, parallelamente altri utenti si iscrivono e compilano offerte di credito impostando la cifra in prestito e il tasso di interesse.
In questo modo quando la domanda si incontra con l'offerta viene erogato il prestito.

Etichette:

lunedì 13 luglio 2009
Inserito da: Andrea, 15.28 | Link | 0 Commenti

Crisi: richiesto l'intervento del Fmi

prestiti_fmi
La crisi mondiale ha colpito duramente i paesi dell'Europa dell'Est che ora chiedono d'emergenza al Fondo Internazionale Monetario.

Gli stati che avanzano questa richiesta sono la Bulgaria, la Croazia, la Sebia, l'Ucraina, la Serbia, la Romania, la Biellorussia e la Lettonia.
Anche l'Ungheria, che ha ricevuto aiuti, sta pensando se avanzare una nuova richiesta.
Negli ultimi giorni il Fmi ha erogato un prestito in favore della Bosnia di 1,13 miliardi di euro.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 15.19 | Link | 0 Commenti

Imprenditore denunciato per usura

Usura_Prestito
L'indagine della Guardi di Finanza era partita nel 2007 e ha portato alla denuncia di un imprenditore emiliano per fatturazione illecita e usura.

L'uomo aveva creato un giro di fatture fasulle per un valore di 200 mila euro ed è accusato di aver evaso 2 milioni e mezzo di euro dal fisco.

Oltre a questi reati l'uomo è stato denunciato anche per aver prestato denaro a strozzo a numerose persone in difficoltà economiche, alle quali chiedeva in restituzione il doppio della cifra prestata.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 15.10 | Link | 0 Commenti

Prestiti: pagano le Pmi

prestiti_pmi
Nonostante gli sforzi che hanno portato ad un abbassamento dei tassi di interesse di 2,44 punti percentuali, i prestiti alle piccole e medie imprese italiane sono i più cari d'Europa.

I dati rivelano che per i prestiti ad un anno i tassi arrivano al 4,37% contro il 4,02% della Zona Euro. Peggio di noi solo Portogallo e Grecia, rispettivamente al 4,68% e 6,14.

Situazione ribaltata se si parla dei prestiti alle grandi aziende a lungo termine: tasso del 3,87% contro la media Europea del 4,12%.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 14.56 | Link | 0 Commenti

Tasso di disoccupazione in aera OCSE


In maggio il tasso di disoccupazione sale all'8.3% in area OCSE, il 0.3% in più rispetto al mese precedente ed il 2.4% rispetto all'anno scorso.
In area Euro il tasso di disoccupazione è stato del 9.5% in maggio, lo 0.2% in più rispetto al mese precedente e al 2.1% in più rispetto a maggio 2008. Negli Stati Uniti la disoccupazione di giugno è del 9.5% (0.1% in più del mese precedente e del 3.9% in più rispetto allo scorso anno. Per il Giappone nel mese di maggio la percentuale è stata del 5.2%, 0.2% in più rispetto al mese di aprile, e 1.2% in più rispetto all'anno precedente.
Relativamente all'Italia si hanno solo le precentuali di marzo in cui il tasso di disoccupazione è stato del 7.4% (stessa percentuale del mese di febbraio) e lo 0.8% in più rispetto a marzo 2008.

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.27 | Link | 0 Commenti

Relazione sull'aspettativa dell'inflazione - Banca d'Italia


La Banca d'Italia ha pubblicato l'indagine sulle aspettative di inflazione e crescita. Nell'indagine sono state coinvolte 492 imprese con almeno 50 addetti di cui 293 operanti nell’industria e 199 nei servizi. "Alle imprese è stato chiesto di formulare previsioni sia su temi macroeconomici, quali l’andamento del tasso d’inflazione e la situazione generale del sistema produttivo italiano, sia su aspetti legati alla propria operatività."
Le attese sul tasso d'inflazione al consumo si sono collocate al 1.4%, invariate rispetto al mese di marzo, mentre in giugno il tasso di inflazione al consumo, è risultato pari allo 0,6 per cento.
Il deterioramento della crisi economica pare essersi arrestato, anche se non si prevede che un lieve miglioramento nei prossimi tre mesi.
Tra le imprese intervistate comunque la previsione di un peggioramento delle proprie possibilità operative tocca solo più il 23% mentre a marzo era del 60.2%, la prospettiva di un miglioramento passa dal 3.7% al 10.2%.

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.58 | Link | 0 Commenti

Finmeccanica e la Libia


Finmeccanica
Secondo i giornali in edicola, la Libyan Investment Authority starebbe acquistando sul mercato azioni Finmeccanica con l’obiettivo di arrivare al 2% del capitale.
La società ha per ora smentito “trattative con un fondo sovrano libico quanto a eventuali cessioni azionarie”.

Etichette:

domenica 12 luglio 2009
Inserito da: julianne, 23.09 | Link | 0 Commenti

Safilo

Safilo: aperta indagine sugli occhiali cinesi
La Guardia di Finanza ha avviato le indagini su una presunta contraffazione di occhiali Safilo prodotti in Cina ma venduti col marchio Made in Italy.
L’indagine è stata avviata dopo una serie di sequestri nello stabilimento friulano di Precenicco. Sequestrati anche documenti nella sede di Padova; l’azienda ha definito questa operazione “un atto dovuto, utile anche a rafforzare la posizione della società

Etichette:


Inserito da: julianne, 23.05 | Link | 0 Commenti

I pezzi inediti di Michael Jackson



La casa disografica di Michael jackson fa sapere che ha nel cassetto molte inedite dell'artist. Alcune sono versioni diverse di pezzi gia' pubblicati, altre sono completamente nuove al pubblico.
La quantita', fa sapere il portavoce e' notevole e sono tutte di ottima qualita'.
Questo sembrerebbe anticipare prossime uscite e relativi diritti.
E la macchina dei soldi e' in moto.

Etichette:


Inserito da: julianne, 23.00 | Link | 0 Commenti

Un monito USA ai consumatori


Il Pubblico Ministero dello Stato della Florida ha avvertito tutti i possessori di cellulari :" controllate attentamente i resoconti e le bollette, in caso di incongruenze rivolgetevi ai nostri uffici".
Questo a sguito di un'azione legale iniziata dallo Stato a difesa dei consumatori nei confronti di alcuni importanti gestori di telefonia cellulare.
I reclami pervenuti indicavano che moltpersone avevano scaricato suonerie e wall papers pubblicizzati come gratuiti ma che in effetti nascondevano abbonamenti e contratti mensili e relativi addebiti.
Verizon, una delle compagnie principali ha gia' deciso di rimborsare 1 milione e mezzo di Dollari.

Etichette:


Inserito da: julianne, 22.53 | Link | 0 Commenti

La crisi non sembra colpire il turismo


Da un'analisi dell'Eurostat la popolazione europea continua ad andare in vacanza ma cerca i posti dove spendere di meno. Infatti si rileva un calo dello 0.5% nel 2008 (rispetto al 2007) nelle prenotazioni di alloggi in hotel e sistemazioni similari. Salgono leggermente (+0.3%) le sistemazioni di lungo periodo che compensano leggermente il calo del 1.5% di quelle a breve periodo. Cresce la percentuale di viaggi vacanza: il 6.8% in più nel 2008 rispetto al 2007 dove la fanno da padroni i viaggi brevi +9.2% e i viaggi all'interno del proprio paese +7.2%. Questo risultato ha comunque retto nella seconda parte dell'anno 2008 con un +5.4% (il settore che ha influenzato maggiormente in maniera negativa è stato quello dei piccoli viaggi all'estero -0.6%).

Etichette:


Inserito da: simbon, 17.13 | Link | 0 Commenti

CIG-Regione Puglia


E mentre in Piemonte come si legge in un precedente post aumenta a dismisura la cassa integrazione per questi primi sei mesi del 2009, la Regione Puglia si lamenta: “Con la firma del protocollo di intesa con l’INPS la Regione ha adempiuto a tutti i suoi obblighi per consentire ai lavoratori delle aziende in crisi di poter usufruire delle indennità di cassa integrazione, disoccupazione speciale e mobilità. Fra pochi giorni saranno dunque disponibili per i lavoratori –tramite INPS- i 140 milioni di finanziamento regionale che costituiscono il 30% dell’importo necessario.
“Manca dunque il restante 70%, oltre 400 milioni di euro che sono in capo al Governo Nazionale, indispensabili per ridurre i danni sociali della crisi ed espressamente indicati nell’accordo sottoscritto con la Regione il 16 aprile.
“Di ciò non c’è alcuna traccia. Il decreto interministeriale a firma Sacconi e Tremonti appare sempre più un miraggio d’estate e il governo si impegna solo a consentire all’INPS l’uso dei residui del Fondo Sociale degli anni precedenti che devono ancora essere quantificati e non supereranno i 20-25 milioni.
“Non si può giocare con la disperazione del Mezzogiorno. Il Governo faccia la sua parte e garantisca quanto stabilito. Servono subito i finanziamenti per portare sollievo alle famiglie a provare a superare almeno in parte gli effetti più nefasti della crisi."

Etichette:


Inserito da: simbon, 16.41 | Link | 0 Commenti

Brusco declino del mercato del lavoro-Regione Piemonte


Venerdì sono state evidenziate in una riunione della Regione le cifre relative all'accesso delle imprese alla Cassa Integrazione nella Regione.
+1351% l’ordinaria, +72% la straordinaria, il tasso di disoccupazione più alto nel Centro-Nord, 15.000 persone in mobilità (+65%), flessione verticale delle assunzioni, questa è la situzione che si configura in questo periodo di crisi e rilevate fino al 10 luglio.
In Piemonte rispetto al Centro-Nord d'Italia la disoccupazione è passata dal 4% del 2007 al 5% del 2008, al 6% nell’ultimo trimestre 2008 fino al 7% attuale. Nel primo semestre 2009 sono state oltre 15.000 le iscrizioni nelle liste di mobilità: erano 9.100 nell’analogo periodo 2008. L’aumento è del 65% circa. Inoltre le assunzioni evidenziano un'ulteriore caduta del 30% circa, ma con punte di -50% nell’industria, specie metalmeccanica.
Oltre alle richieste già sottolineate della cassa ordinaria e straordinaria si aggiungono le 4.300 domande di cassa integrazione in deroga (per gran parte dalle aziende artigiane, con una forte prevalenza di metalmeccanico e un’incidenza rilevante di tessile e orafo) contro le 1.450 dell’intero 2008, e coinvolgono oltre 24.000 lavoratori con un impegno di spesa che a preventivo supera i 100 milioni di euro. Regione e Inps hanno potenziato le proprie strutture per accelerare il più possibile i pagamenti, che procederanno in ordine cronologico a partire dalle domande di marzo.

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.44 | Link | 0 Commenti

Riduzioni IRAP-Regione Valle d'Aosta


Ogni Regione stà cercando un sistema per aiutare i propri cittadini a combattere la crisi: la Regione Valle d'Aosta per esempio con "la legge regionale 17 giugno 2009 n. 15 dispone, a decorrere dal periodo di imposta in corso alla data del 1° gennaio 2009, la riduzione dell’aliquota IRAP ordinaria di 0,92 punti percentuali. Tale manovra è riferita ad un solo periodo di imposta." Ne potranno beneficiare tutti i soggetti all'IRAP eccetto gli agricoltori che pagano già l'IRAP a una percentuale inferiore (0.90%) e le Pubbliche Amministrazioni (per la quota di valore della produzione non riferita ad attività commerciali). Inoltre la Regione sottolinea che vi è un'altra legge che dispone "la riduzione di un punto percentuale sul valore della produzione netta, realizzato nel territorio regionale per i soggetti passivi che, alla chiusura del singolo periodo di imposta realizzino, su base nazionale, un incremento del valore della produzione netta di almeno il 5% rispetto alla media del triennio precedente, unitamente ad un incremento dei costi relativi al personale, di almeno il 5% rispetto alla media del triennio precedente."

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.29 | Link | 0 Commenti

Italia Vs USA

I fatti economici che differenziano USA ed Europa in particolare Italia.
In primis il Pil, e' (tranne scossoni degli ultimi tempi che comunque hanno riguardatotutti), in crescita, e' piu' alto dell'Europa ed e' costante.
La popolazione Americana e' poi non solo piu' impiegata, nel senso che la disoccupzione e' molto minore, ma lavora il 20% di piu' l'anno, comincia a lavorare in eta' piu' giovane e smette in eta' piu' avanzata.

Etichette:

sabato 11 luglio 2009
Inserito da: julianne, 21.38 | Link | 0 Commenti

I conti segreti della Svizzera


Da Berna, la Banca Svizzera UBS, fa sapere di essere pronta a dare ulteriore battaglia legale agli USA,
pur di non rendere noti altri nomi ed aprire altri conti Svizzeri di cittadini americani.
Un altro capitolo di questo braccio di ferro che sta andando avanti da un po'.
Si calcola che i conti ancora sconosciuti dei Paperoni americani in Svizzera, sino ancora ben 50 000.
Ma il Dipartimento di Giustizia Americano non intende desistere.

Etichette:


Inserito da: julianne, 21.33 | Link | 0 Commenti

Impiego. verso dove?



Verso quale direzione si sta orientando il mercato del lavoro?
Per guardare ad un futuro piu' prossimo che lontano, non occorre la palla di vetro e ci sono indicazioni date dagli analisti. Le lauree servono, anzi per trovarsi uno spazio nello scenario del dopo crisi, la laurea e' indispensabile. Lauree brevi? Saranno poco competitive,
Le e lauree più richieste saranno Economia, Ingegneria, Matematica, Fisica e Giurisprudenza. Spazio anche agli specialisti in ricerca e sviluppo, soprattutto in due settori chiave: automobilistico e alimentare. Banche, assicurazioni e alberghi andranno a caccia di financial controller, che dovranno però assumersi anche il ruolo strategico di orientamento e indirizzo.

Etichette:


Inserito da: julianne, 21.23 | Link | 0 Commenti

Parmalat: un nuovo accordo



Parmalat: siglato con la Popolare dell’Etruria e del Lazio
Parmalat Spa e la Banca Popolare dell’Etruria e del Lazio Soc. Coop. hanno annunciato di aver raggiunto accordi per la definizione del contenzioso riferibile al periodo antecedente la dichiarazione di insolvenza del Gruppo Parmalat (dicembre 2003).
Per effetto di tali accordi, l’istituto di credito corrisponderà a Parmalat 4.200.000 euro, a fronte della rinuncia da parte della società di Collecchio all’azione revocatoria già promossa e a qualsiasi azione o pretesa.
L’importo oggetto degli accordi transattivi sarà corrisposto da Banca Popolare dell’Etruria e del Lazio.

Inserito da: julianne, 21.19 | Link | 0 Commenti

l'Espresso

Espresso: al via il piano di riduzione dei costi
Il Gruppo Editoriale l’Espresso Spa ha esaminato condiviso il piano di interventi per la riduzione dei costi, adattandoli alle mutate condizioni del mercato.
Il risparmio complessivo atteso dal piano è di circa 140 mln, pari al 17% dei costi 2008. Gli effetti del piano saranno registrati saranno registrati sin dall'anno in corso e saranno quasi totalmente a regime nel 2010.

Etichette:


Inserito da: julianne, 21.11 | Link | 0 Commenti

Ancora dubbi su Madoff


Un esperto di finanza quanto di attualita', il famoso Ben Stein, che tra l'altro conosce personalmente e frequenta tutte le persone che occorre conoscere, nelle citta' che occorre frequentare : New York, Los Angeles, e Washington, ha scritto molto su Madoff.
Ora che Madoff e' in galera per sempre, Stein sta ponendo ,olti interrogativi sulla vicenda conclusa.
Molti dei dibbi si accentrano sui collaboratori piu' stretti di Madoff, che non potevano non sapere ma non sono ancora stati incriminati.
Ci sono poi i familiari, ed i rapporti inviati alla SEC, come e' possibile che nessuno alla SEC abbia nemmeno alzato un sopracciglio in tanti anni?

Etichette:


Inserito da: julianne, 20.54 | Link | 0 Commenti

Il G8 e il NY Post



Il vertice del G8 all'Aquila e' appena cominciato e gia' imperversano le polemiche.
Il prestigioso New York times, sembra essere il piu' agguerrito e se la prende con Berlusconi e l'organizzazione. Titola in prima pagina ivitando Obama a prendere lui la direzione.
Definisce l'organizzazione all'Aquila un'imperdonabile mancanza di programmazione, ed auspica appunto un deciso intervento di Obama per non sprecare soldi, tempo ed opportunita'.
Rincara la dose «di essere stato cliente di escort e di essersi intrattenuto con minorenni in vesti succinte». Lapidaria la conclusione del New York Times: «può andare bene per uno showman, non per un leader».
Un controcanto segue da parte dell'organizzazione Action aid, un'organizzazione contro la fame nel mondo, che chiede a Berlusconi di fornire i resoconti dettagliati di quanto speso prima in Sardegna poi a L'Aquila per organizzare il G8, perche' la trasparenza e' non solo un dovere ma anche un esempio da dare.
Non ci sono ancora repliche da parte del premier.

Etichette:


Inserito da: julianne, 20.48 | Link | 0 Commenti

Tassi prestiti PMI


Dopo un'ulteriore riunione tra Unicredit e Confartigianato è stato definito un sistema più distribuito sul territorio in modo tale da poter raggiungere qualsiasi realtà per quanto piccola sia, il sistema per concretizzare le indicazioni del Ministro dell'Economia relativamente alla la moratoria sui debiti per le imprese. Queste azioni saranno sostenute dai 7 miliardi messi a disposizione da Impresa Italia.
Certo che questo "ottimismo" non paga se poi l'ANSA segnala: "I tassi di interesse a breve termine applicati dalle banche alle aziende italiane sono i piu' alti tra i principali paesi d'Europa. A sostenerlo sono gli artigiani della Cgia di Mestre: A maggio, secondo la Cgia, i tassi applicati in Italia per prestiti inferiori ad un anno toccano il 4,37%, contro il 4,02% della media dei 16 Paesi dell'eurozona ma, soprattutto, contro il 4,13% della Germania, il 3,98% della Spagna, il 3,70% dell'Olanda e il 3,37% della Francia."

Etichette:


Inserito da: simbon, 12.35 | Link | 0 Commenti

Last Minute Market - Regione Emilia Romagna


La Regione Emilia Romagna vuole comunicare la positività dei risultati dopo l'adozione dell'iniziativa Last Minute Market per recuperare beni invenduti, sia alimentari che non. Nei primi sei mesi del 2009 sono stati recuperati 850.000 euro di prodotti a favore di enti assistenziali: latticini, carne, biscotti - tutti ancora ottimi, solo vicini alla scadenza - frutta e verdura. Anche libri, prodotti farmaceutici e altri generi non alimentari.
Il Last Minute Market agisce anche a livello di prevenzione e riduzione dei rifiuti alla fonte. In diversi casi le aziende hanno diminuito i costi di smaltimento e gli enti beneficiari hanno reinvestito i risparmi in beni e servizi aggiuntivi.
Questi risultati hanno una maggiore valenza soprattutto in questo periodo di crisi.

Etichette:

venerdì 10 luglio 2009
Inserito da: simbon, 15.22 | Link | 0 Commenti

Piano di Sviluppo Rurale - Regione Abruzzo


Si è arrivati al 30 giugno alla chiusura della possibilità di presentare le domande per il Piano di Sviluppo Rurale della Regione Abruzzo.
Questo piano prevede di finanziare l'insediamento di giovani agricoltori, il prepensionamento, l'ammodernamento aziende agricole, l'accrescimento del valore aggiunto dei prodotti agricoli e la ricostituzione del potenziale produttivo forestale. Il risultato che balza maggiormente agli occhi è la differenza tra il numero delle domande per finanziare l'insediemento dei giovani agricoltori (452) e quello realtivo al prepensionamento (150). Questo presuppone non solo un maggior rilancio dell'economia agricola come mezzo per trovare l'impiego ma anche per rilanciare l'agricoltura abruzzese contando che un articolo di questo piano riguarda in particolare la Provincia dell'Aquila per uscire dallo stato di "indigenza" dovuto al terremoto.

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.56 | Link | 0 Commenti

Indice della produzione industriale stabile.


Il mese di Maggio 2009 ha è stato stabile rispetto ad Aprile 2009 per quello che riguarda la produzione industriale, c'è da sottolineare che rispetto al trimestre Dicembre 2008-Febbraio 2009 nel trimestre Marzo 2009-Maggio 2009 l'indice della produzione industriale è calato del 6.9%. C'è inoltre da evidenziare che rispetto a Maggio del 2008 l'indice (dati corretti per gli
effetti di calendario) ha registrato un valore del -19.8%.
Rispetto ad Aprile, a Maggio si ha un indice positivo del 2.8% per la produzione dei beni di consumo (+4.9% beni non durevoli) e del +2.0% per quella dell'energia. Relativamente a Maggio 2008 nel mese di Maggio 2009 si evidenzia un calo nell'indice della produzione industriale del -27.9% sui beni intermedi, del -24.5% sui beni strumentali, del -21.7% nella produzione dei beni di consumo durevoli; solo del -0.7% per la produzione dei beni di consumo non durevoli.
Le produzioni industriali che hanno avuto un rilancio nel mese di Maggio 2009 sono quelle legate alle industrie tessili, abbigliamento, pelli e accessori +11.5%.

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.42 | Link | 0 Commenti

Unipa: prestiti agli studenti

prestito_onore
Tempo di cambiamento per l'Università di Palermo che ha decretato una serie di azioni tese a rendere più dinamica la facoltà: si parte con il riordino delle fasce di reddito, per arrivare a nuove borse di studio per gli studenti a basso reddito.

Inoltre è stato istituito un fondo di oltre un milione di euro finalizzato all'erogazione di prestiti d'onore per pagare le tasse e per i progetti di mobilità internazionale. La concessione di questi prestiti vuole aiutare le famiglie in situazioni economiche disagiate, concedendo nuove possibilità.

Etichette:

giovedì 9 luglio 2009
Inserito da: Andrea, 16.29 | Link | 0 Commenti

Unicredit per l'arte

Prestiti
Al via il progetto di UniCredit per promuovere l'arte e la cultura in Italia: i principali interlocutori sono i musei, le case editrici, le università e le accademie.

Lo ssopo fondamentale di "UniCredit & Art" è quello di promuovere la creatività e la circolazione della cultura, vista come ricchezza sociale.
Il Gruppo si impegna a concedere prestiti e comodati per favorire lo sviluppo artistico sul territorio nazionale.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 16.17 | Link | 0 Commenti

Russia: prestiti agevolati per l'acquisto di auto

prestiti_agevolat
Il governo russo sta avviando una serie di incentivi per favorire l'espansione del mercato automobilistico.
Dal Cremlino fanno sapere che presto saranno erogati prestiti agevolati, da 8.000 euro fino ai 13.500, per l'acquisto di automobili.

Inoltre il governo si impegnerà, a partire da agosto, nel concedere un finanziamento di quasi mezzo miliardo di euro al gruppo Gaz.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 15.52 | Link | 0 Commenti

E il ruolo internazionale dell'Euro?


Nonostante la crisi economica la BCE (Banca Centrale Europea) sostiene che l'Euro ha mantenuto una discreta forza nel panorama delle valute mondiali. C'è da contare che dalla fine del 2007 alla fine del 2008 i dividendi degli strumenti finanziari basati sull'euro hanno ottenuto un +1% per obbligazione, un +2% per le obbligazioni relative ai prestiti e depositi esteri, e un 1% sugli scambi basati sui depositi monetari delle nazioni extra UE.
A livello interno europeo il rapporto con la moneta si è rafforzato questo si evidenza in un incremento del ruolo dell'euro nell'interscambio di valuta e nell'utilizzo dell'euro nei depositi bancari e nei prestiti.

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.50 | Link | 0 Commenti

75 indagati per truffe e usura

Truffe_prestiti
Le indagini della Guardia di Finanza sono partite da Cosenza e in poco tempo hanno scoperto che il giro di truffe e di usura coinvolgeva anche in aziende emiliane, lombarde e campane.

L'organizzazione effettuave delle fatturazioni fasulle che erano intestate a oltre 25 società fittizie. Da queste operazioni i 75 indagati avrebbero fatto fruttare la bellezza di 4 milioni di euro che erano poi indirizzati su conti segreti a San Marino.

Inoltre i malfattori avevano organizzato un giro di usura con tassi di interessi che arrivavano al 200% annuo. Grazie al complicato sistema contabile riuscivano a beffare il Fisco facendo passare questi prestiti come scambi commerciali.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 15.38 | Link | 0 Commenti

Addio dollaro?


Al summit del G8 di oggi durante i colloqui con i paesi emergenti, che si erano riuniti parallelamente al meeting di ieri, hanno richiesto una riforma graduale del sistema valutario in modo che gli interscambi import-export non siano più basati sul dollaro, ma su di una moneta che rispetti anche l'importanza dei mercati dei paesi emergenti.
La Cina ha inoltre, proprio in questi giorni, dato il via alle operazioni di import-export in yuan mentre prima queste avvenivano in dollaro.

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.16 | Link | 0 Commenti

Nasce la borsa del Gas


E' stato varato un provvedimento dall'Autorità per l'energia e il gas per la realizzazione in Italia di un mercato organizzato del gas (borsa). Questa borsa del gas dovrebbe favorire lo sviluppo concorrenziale del mercato del gas, a completamento della decisione già descritta per quel che riguarda la gestione delle reti di trasporto e stoccaggio.
"Per la realizzazione della borsa del gas sono state fissate quattro principali fasi. La prima è costituita dalle nuove regole (...) che consentono che cessioni e scambi possano avvenire nello stesso giorno in cui si manifesta la necessità di acquisire o cedere partite di gas.(...)La seconda fase per la realizzazione della borsa prevede l'introduzione di contratti standard che definiranno tutte le clausole generali di compravendita, rimanendo alle controparti la definizione del prezzo. (...) La terza fase (...) prevede la realizzazione di un mercato giornaliero del bilanciamento che permetterà agli operatori di acquistare o vendere gas e capacità di trasporto, superando il sistema di penali previsto per gli sforamenti della capacità effettivamente utilizzata rispetto a quella assegnata, nonché per sbilanciamenti tra i quantitativi di gas immessi e prelevati giornalmente.(...) La fase finale di questo processo che, anche su indicazione degli operatori, dovrà essere graduale e basato sull'esperienza che maturerà con l'attuazione del provvedimento odierno e dei due successivi, porterà alla realizzazione di un mercato centralizzato basato non più su prezzi concordati bilateralmente dagli operatori, ma su di un prezzo ufficiale di riferimento che si formerà nell'ambito della borsa, un sistema automatico di incrocio tra domanda e offerta gestito in modo indipendente."

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.02 | Link | 0 Commenti

Draghi: "le banche concedono meno prestiti alle imprese"

Prestiti
"Siamo ancora lontani da poter chiudere il capitolo della crisi economica", con queste parole Mario Draghi pone l'accento sulla difficile situazione economica italiana.

A preoccupare maggiormente il governatore della Banca d'Italia è la frenata delle concessioni di credito da parte delle banche.

I dati parlano chiaro: mentre il settore dei prestiti alle famiglie sta vivendo una fase di crescita, i finanziamenti alle imprese sono calati a maggio dello 0,9% rispetto alla variazione sui tre mesi.

Etichette:

mercoledì 8 luglio 2009
Inserito da: Andrea, 15.05 | Link | 0 Commenti

Tassi di usura fino al 240%

prestiti_usura
Le indagini condotte dai carabinieri di Ercolano hanno portato a quattordici ordinanze di custodia cautelare ai danni di una banda di usurai che operava nel napoletano.

Le vittime, costrette a pagare interessi annui dal 120 al 240%, richiedevano soldi a strozzo per i motivi più disparati: chi si rivolgeva agli usurai per ottenere denaro per spese mediche, chi per pagare debiti di gioco, chi per organizzare le nozze della figlia.

I prestiti, da poche centinaia di euro fino a 30.000 euro, avevano dei tassi di interessi stratosferici e gli usurai, in caso di ritardo nei pagamenti, minacciavano fisicamente i debitori adottando anche metodi di vera e propria tortura.

Le indagini sono iniziate nel 2007 grazie alla confessione di una donna indebitata e hanno portato a identificare oltre 40 vittime degli usurai.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 14.53 | Link | 0 Commenti

Intesa Sanpaolo: un prestito per tutte le tasche

prestiti_personali
Intesa Sanpaolo ha creato un nuovo tipo di prestito per un target di lavoratori compresto tra i 18 e i 75 anni.

La nuova formula, chiamata Prestito Multiplo, prevede il calcolo della rata di rimborso in funzione dello stipendio mensile di chi contrae il prestito.

Il finanziamento, dai 2.000 euro ai 30.000, è indirizzato sia ai lavoratori dipendenti, sia ai lavoratori autonomi, includendo anche i pensionati e ha una durata minima di un anno fino ad un massimo di 6 anni.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 14.36 | Link | 0 Commenti

Aumento dei prestiti alle imprese campane

prestiti_pmi
La Banca d'Italia ha pubblicato un rapporto dal quale emerge un incremento dei prestiti a favore delle Pmi campane.
Nonostante la crisi economica si è registrato un aumento nel primo trimestre del 2009 superiore di 5,1 punti percentuali rispetto allo stesso periodo del 2008.

Il dato della Regione Campania è tuttavia in controtendenza rispetto al contesto nazionale che vede una riduzione dell'erogazione del credito.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 14.26 | Link | 0 Commenti

Crolla il Pil nella zona euro


Dalla valutazione sull'andamento del Pil europeo per i primi quattro mesi del 2009 esce un risultato negativo: -2.5% (-2.4% EU27). Rispettivamente -4.9% e -4.7% paragonati ai valori del primo quadrimestre del 2008.
Nel primo quadrimestre del 2009 tutti gli stati membri hanno registrato una crescita negativa eccetto la Polonia (+0.4%) e Cipro 0%.
Relativamente agli stati partner della Comunità Europea il Pil è sceso dell'1.4% negli USA nel primo quadrimestre del 2009 mentre in Giappone è sceso del 3.8%. Rispetto al primo quadrimestre dell'anno scorso il Pil statunitense è sceso del 2.5% quello giapponese dell'8.4%.

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.45 | Link | 0 Commenti

Federconsumatori nuovo controllo sul prezzo dei carburanti


A contrasto dello sciopero indetto dai distrubutori per domani e dopodomani la Federconsumatori stà facendo un ulteriore calcolo su quanto effettivamente dovrebbe costare il carburante. Basandosi sulla quotazione (Platts per i prodotti raffinati) che i petrolieri sostengono che dipenda il costo di verde e diesel per chi viaggia la Federconsumatori riporta i seguenti calcoli:" la benzina (quotazione Platts), il 16 giugno, costava 736 Dollari alla tonnellata, pari a 40 centesimi di Euro al litro. Al distributore, i prezzi consigliati in media si attestavano a circa 1,30 Euro al litro.
In questi giorni, con il cambio Euro-Dollaro sempre a 1,40, il Platts viene quotato attorno a 615-620 Dollari alla tonnellata, ciò comporta una riduzione del prezzo dai 40 centesimi appena citati a 33 centesimi di Euro al litro, con una diminuzione, quindi, di 7 centesimi al litro. (...) la benzina viene venduta a prezzo consigliato di 1,31 Euro al litro (anche se, per la verità, nella maggior parte dei distributori, viene venduta a 1,33-1,34 Euro al litro) con un prezzo, cioè, ancora più alto di quello precedente, portando, quindi, ad una vera e propria speculazione di almeno 8 centesimi."

Etichette:

martedì 7 luglio 2009
Inserito da: simbon, 14.49 | Link | 0 Commenti

Il Fisco e l'energia verde


Nuove spiegazioni da parte dell'Agenzia delle Entrate su come verranno gestiti gli incentivi per gli imprenditori agricoli che producono energia elettrica, calore, carburanti e prodotti chimici.
Basandosi sulle novità della Finanziaria 2006 relativa alla produzione di energia elettrica e calorica da fonti agroforestali e fotovoltaiche e la produzione di carburanti e prodotti chimici ottenuti da sostanze vegetali si afferma che queste fonti sono considerate produttive di reddito agrario e
non d’impresa e, quindi, tassate su base catastale anziché analitica. Un’agevolazione riconosciuta alle attività agricole connesse quando vengono svolte utilizzando prevalentemente beni derivanti dallo svolgimento delle attività agricole principali.
Al contrario per le aziende agricole non rientrano nella tipologia sopra esposta quell'energia prodotta con il sistema fotovoltaico in quanto non strettamente legato alla semplice produzione agricola tipo i prodotti
derivanti dalla coltivazione della terra, del bosco o dall’allevamento di animali, ma ad una produzione superiore ai 200 KW.
Dal rispetto di questi limiti dipende anche la
disciplina fiscale della tariffa incentivante erogata dal gestore elettrico agli agricoltori che producono elettricità col sistema fotovoltaico.
Relativamente inoltre ai "certificati verdi" (titoli emessi dal gestore elettrico per certificare la qualità e quantità di energia generata da fonti rinnovabili, negoziabili in un apposito mercato elettrico) sono considerati assimilabili alle licenze e alle concessioni e quindi il loro trasferimento sconta l’Iva con aliquota ordinaria. Per quanto riguarda, invece, le imposte dirette, gli introiti derivanti dalla cessione dei certificati verdi possono rientrare nel reddito calcolato su base catastale o essere considerati plusvalenze a seconda che il produttore agricolo sia titolare o meno di reddito agrario.

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.38 | Link | 0 Commenti

Prestito della Speranza


La CEI (Conferenza Episcopale Italiana) che ha promosso in questi tempi di crisi l'iniziativa "Prestito della Speranza" per aiutare le famiglie più disagiate stà promuovendo in Italia questa iniziativa.
Ha annunuciato 4 incontri per illustrare l'intesa CEI-ABI che si svolgeranno a Bari, Firenze, Reggio Calabria e Verona. Questa forma di prestito sarà operativa da settembre 2009 e prevede un programma di microcredito alle famiglie in difficoltà a seguito della crisi economica, nella forma di finanziamenti (garantiti da un fondo istituito dalla CEI e incrementato con le offerte provenienti dalla Colletta Nazionale indetta lo scorso 31 maggio) agevolati concessi dalle banche aderenti.
Gli incontri avverranno il 6 luglio 2009 a Bari presso la sede della Camera di Commercio, Firenze il 15 luglio presso il Convitto della Calza, Piazza della Calza 6, a Reggio Calabria il 22 luglio presso il Palazzo della Regione, Palazzo Campanella nella Sede del Consiglio Regionale, Via Cardinale Portanova, a Verona il 27 luglio presso il Centro Carraro in Lungadige Attiraglio, 45..
Questi incontri sono divisi in due fasi: la prima più tecnica dedicata a tutti gli operatori bancari, la CEI, gli uffici della CARITAS e tutti coloro che entreranno a far parte dell'iniziativa, la seconda fase è invece dedicata ai destinatari dell'iniziativa ai quali verrà spiegato come accedere al prestito

Etichette:


Inserito da: simbon, 11.48 | Link | 0 Commenti

L'anima in garanzia del prestito

Prestiti
La Kontora Loan Company, compagnia operante in Lettonia, ha lanciato una nuova offerta di prestito che richiede come pegno l'anima in cambio del denaro richiesto.

I clienti devono firmare un documento in cui si impegnano, in caso di impossibilità a restituire il finanziamento, a dare in cambio la propria anima immortale.

Questa tipologia di prestito prevede finanziamenti fino a 500 dollari, da restituire entro 3 mesi; la Kontora Loan Company ha già erogato 200 di questi prestiti in poco meno di due mesi.

Etichette:

lunedì 6 luglio 2009
Inserito da: Andrea, 11.10 | Link | 0 Commenti

I tassi di interesse continuano a scendere

Tassi_Prestiti
La crisi economici ha portato i tassi di interessi sui prestiti ai minimi storici.
Nel mese di maggio si è passati ad una media europea di 3,42 punti percentuali, ancora inferiore al dato di aprile (3,49%).
Anche in Italia i tassi di interessi per i prestiti alle famiglie e alle società non finanziarie hanno subito una riduzione, attestandosi a maggio al 3,42% contro il 3,49% di aprile.

La riduzione del costo del denaro sta incentivando il mercato dei mutui a tasso variabile che negli ultimi mesi è arrivato a coprire il 40% dei mutui totali.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 10.56 | Link | 0 Commenti

I saldi non "ripareranno" nulla.


Nel fine settimana si è dato il via ai saldi delle maggiori città italiane tra cui Roma, Milano, Torino e Venezia che però hanno disatteso le aspettative. Lo comunica il Codacons per il quale prendendo come base le città di Roma e Milano "la prima giornata di saldi (...) ha fatto registrare un calo delle vendite abbastanza contenuto e nell'ordine del 5%. Ciò - spiega il Presidente Codacons, Carlo Rienzi - si verifica sempre nel primo giorno di sconti, quando cioè chi aspetta i saldi per comprare si riversa nelle vie dello shopping, ma non deve creare illusioni: nei prossimi giorni il calo delle vendite sarà di maggiore entità, e a fine stagione i saldi estivi faranno segnare un flop nell'ordine del -15%.
Nelle grandi città - Roma e Milano in testa - dalle ore 10 alle ore 14:30 negozi, centri commerciali e outlet hanno visto una massiccia presenza di cittadini in cerca di occasioni, ma rispetto ai saldi estivi dello scorso anno il primo giorno di sconti segna un inesorabile -5% sul fronte delle vendite."

Etichette:

domenica 5 luglio 2009
Inserito da: simbon, 13.52 | Link | 0 Commenti

Indagine sull'usura.


Nelle news di ieri della CGIA Associazione Artigiani Piccole Imprese Mestre partendo dall'elaborazione dei dati 2008 regionalizzati relativi alla disoccupazione, ai fallimenti, ai protesti, ai tassi di interesse applicati, alle denunce di estorsione e di usura, e al numero di sportelli bancari e il rapporto tra sofferenze ed impieghi registrati negli istituti di credito, è stato statisticamente elaborato l’indice del rischio usura.
Tra tutte le regioni che sono state elaborate la Campania è risultata quella più a rischio, seguita dalla Calabria, Puglia e Sicilia. Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Veneto e il Trentino Alto Adige sono invece quelle meno statisticamente interessate dalla piaga dell'usura.
Questa elaborazione non si basa solo sulle sulle denunce che di per sè non dà l'effettiva estensione del probleman, ma il rischio d'usura si basa soprattutto sugli indicatori di maggiore disoccupazione, alti tassi di interesse, maggiore sofferenze, pochi sportelli bancari e tanti protesti.
Dato un tasso d'usura percentuale del 100% che rappresenta la media italiana, la regione Campania risulta al 173% (pari al 73% in più della media Italia), al 161% in Calabria(61% in più rispetto la media Italia), al 144% in Puglia (44% in più della media Italia) e al 143% in Sicilia (43% in più della media Italia). Mentre tra le regioni in cui statisticamente si ha una minore probabilità di usura e strozzinaggio ci sono il Trentino Alto Adige con un indice di rischio pari al 50%, seguito dalla Valle d’Aosta con il 61%, dal Veneto con il 66% e dall’ Emilia Romagna con 68%

Etichette:


Inserito da: simbon, 13.11 | Link | 0 Commenti

Vendite al dettaglio in calo in Europa


Da un'indagine dell'Eurostat pubblicata oggi le vendite al dettaglio in Maggio rispetto ad Aprile 2009 sono calate del 4% in aera Euro (-0.5% in EU27).
Rispetto a Maggio 2008 a Maggio 2009 sono calate del 3.3% in aera euro e del 3.1% in EU27.
In area Euro le uniche vendite che reggono sono quelle relative al cibo, al tabacco e agli alcoolici che hanno totalizzato un indice di crescita del 0.2%.
La nazione che fà parte dell'EU27 che avuto un indice positivo è la Lituania con un +0.9%, i paes1 in cui sono calate maggiormente le vendite al dettaglio sono la Lituania e l'Austria con un calo delle vendite al dettaglio dell'1.8%.
Rispetto a Maggio 2008 in area Euro le vendite al dettaglio sono calate del 3.4% (-2.9% EU27) per i prodotti non alimentari.

Etichette:

venerdì 3 luglio 2009
Inserito da: simbon, 18.53 | Link | 0 Commenti

I saldi "riparatori"


La Confesercenti spera che, con i saldi che inizieranno dei prossimi giorni nelle maggiori città italiane, si concretizzino almeno "tre settimane di vendite in grado di ridare respiro alle imprese in debito d’ossigeno per gli effetti della crisi, della contrazione dei consumi e di una stagione metereologica poco favorevole in termini commerciali." Il presidente di Confesercenti segnala inoltre che "Le promozioni già effettuate nel corso dell’anno hanno già soddisfatto almeno un 30% della richiesta che normalmente si concentrava in questo periodo, svuotando i saldi del loro contenuto tradizionale.
Per questa stagione il comportamento dei consumatori sarà quindi differente e le scelte saranno orientate soprattutto su capi di qualità approfittando di sconti che dal 20-30 per cento potranno arrivare al 50% e soprattutto di un alto quantitativo di invenduto (50%) che garantisce ampia possibilità di scelta quanto a modelli e misure."
I saldi rappresentano ancora una quota importante del fatturato annuo degli esercizi al dettaglio di abbigliamento e calzature, coprendo in media il 26% fra vendite invernali ed estive.

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.28 | Link | 0 Commenti

Usa: finanziamenti per ridurre il digital divided


Gli Stati Uniti vogliono investire nel potenziamento della banda larga sul territorio e per incentivare lo sviluppo il governo stanzierà 4 miliardi di dollari in prestiti e finanziamenti.

L'iniziativa punta a ridurre il digital divided tra città e campagna americana e vuole dare nuovo vigore al settore delle telecomunicazioni statunitensi. Le domande di finanziamento saranno accettate a partire da metà luglio fino al 15 agosto.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 10.25 | Link | 0 Commenti

Marche: fondo prestiti da 100 milioni per gli artigiani

prestiti_agevolati
Per facilitare l'uscita dalla crisi economica Banca Marche e Confartigianato hanno firmato un intesa che prevede l'istituzione di un fondo prestiti da 100 milioni di euro.

A beneficiare di questa linea di credito privilegiata saranno le imprese artigianali marchigiane. L'intesa mira a supplire la mancanza di liquidità che può minacciare anche le imprese sane a causa del ritardo nell'incasso dei crediti.
I prestiti saranno concessi anche per azioni di ricapitalizzazione o a sostegno di investimenti compiuti.

Confartigianato si occuperà inoltre di aiutare le imprese a presentare le richieste di finanziamento.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 10.07 | Link | 0 Commenti

Fortis Bank paga il prestito dello Stato

Prestiti_Banche
La banca olandese Fortis è riuscita a coprire il prestito di 34 miliardi di euro ricevuto dai Paesi Bassi. La data di scadenza del finanziamento era fissata per la fine dell'anno, ma grazie ai crediti a breve e lungo termine e ai depositi, la banca ha conseguito in anticipo di un semestre il suo obiettivo.

La Fortis Bank, che è stata nazionalizzata a ottobre 2008, sta per subire un riassetto totale e sono in molti ad ipotizzare una fusione con con la divisione olandese di Abn Amro.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 09.51 | Link | 0 Commenti

Positivo a giugno l'indice di vendita di scooter.


L'Ancma (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo e Accessori) segnala che torna in positivo a giugno il totale delle consegne dei veicoli immatricolati e di 50cc venduti (+8%). Gli scooter hanno rappresentato a giugno il 76% delle vendite che hanno significato il 31.2% delle immatricolazioni mentre le moto segnano ancora un -16.3% nonostante ci stiamo avviando verso l'estate.
Infine i ciclomotori segnalano ancora un indice negativo nelle vendite con il -13.1% (meno negativo comunque rispetto al mese scorso).
Il primo semestre 2009 si chiude comunque con un segno negativo rispetto allo stesso periodo del 2008: -6.9%.
L'Ancma sottolinea che questo incremento è dovuto "all'efficacia degli incentivi dedicati alle 2 ruote fino a 60kW (...) e grazie alle azioni di supporto messe in atto dalle aziende" che "sta avendo un effetto moltiplicatore soprattutto sui veicoli più utilitari come gli scooter di piccola e media cilindrata."

Etichette:

giovedì 2 luglio 2009
Inserito da: simbon, 17.39 | Link | 0 Commenti

Findomestic: cresce la fiducia degli italiani.


Dall'Osservatorio Mensile di Luglio Findomestic segnala che la fiducia degli italiani cresce moderatamente nel mese di maggio con maggiore fiducia al Nord rispetto al Sud (in particolare i più ottimisti risultano quelli del Nord Est). C'è un'intenzione di acquisto a tre mesi di auto nuove, usate e moto come l'acquisto di TV, Hi-Fi, Video, personal computer e telefoni cellulari mentre calano le intenzioni di acquistare elettrodomestici in genere.
Nonostante la promessa per le facilitazioni per l'ampliamento della casa cala l'intenzione di acquistare mobili o ristrutturare casa rispetto ad aprile confermando i dati di maggio.
C'è da segnalare che sempre un maggior numero di persone pensa che il proprio risparmio personale diminuirà.

Etichette:


Inserito da: simbon, 16.32 | Link | 0 Commenti

Banca Centrale Europea e tassi d'interesse


Un comunuicato di oggi riporta:"Nella riunione odierna, tenutasi a Lussemburgo, il Consiglio direttivo della BCE ha deciso che i tassi di interesse sulle operazioni di rifinanziamento principali, sulle operazioni di rifinanziamento marginale e sui depositi presso la banca centrale rimarranno invariati rispettivamente all’1,00%, all’1,75% e allo 0,25%."

"Il costo del denaro, resterà ai livelli attuali per il breve termine ha fatto sapere il presidente della Bce Jean-Claude Trichet secondo cui «i tassi attuali restano appropriati». Trichet, come sempre, ha però lasciato aperta la porta a tutte le opzioni compreso un ulteriore taglio dei tassi: «Se dovesse servire maggiore liquidità, la forniremo»."

Etichette:


Inserito da: simbon, 16.03 | Link | 0 Commenti

Comune di Genova: prestiti a tasso zero

prestiti_agevolati
Al via l'iniziativa promossa dal Comune di Genova che erogherà prestiti a tasso zero per le famiglie colpite più duramente dalla crisi.

L'intesa, avviato tra il Comune e Banca Carige, punta a venire in contro alle esigenze di 10 mila famiglie genovesi con reddito annuo non superiore ai 25 mila euro.
I prestiti saranno erogati a partire da settembre e non potranno passare la soglia del 35% del reddito annuo, inoltre il finanziamento dovrà essere restituito in massimo tre anni.

Etichette:


Inserito da: Andrea, 10.45 | Link | 1 Commenti

esplodono le vendite per Michael Jackson


Le vendite discografiche dei pezzi e degli album di Michael Jackson hanno fatto registrare un boom negli ultimi giorni.
Sono stati acquistati Cd e scaricati dai siti legali di per un totale di 2 milioni e 300 000 pezzi, tanto da riportarlo ai vertici di molte classifiche.
Gli album che vanno per la maggiore :Number Ones," "Essential Michael Jackson," e "Thriller."

Etichette:

mercoledì 1 luglio 2009
Inserito da: Lawton, 22.01 | Link | 0 Commenti

Ryan Air decolla


La Ryan air incrementa i profitti e va a gonfie vele.
I portavoce rendono noto che la societa' vorrebbe raggiungere i 100 milioni di passeggeri.
La Comapgnia di volo ha in Italia 8 basi, vola su 23 aeroporti, 248 rotte, per 18mila posti di lavoro.

Etichette:


Inserito da: Lawton, 21.53 | Link | 0 Commenti

Barbie compie 50 anni ma e' in crisi


Da pochi giorni ha compiuto 50 anni, ma per Barbie non e' questo un compleanno felice.
Le vendite della bambola più famosa al mondo infatti sono crollate del 21% nel quarto trimestre.
Presente in quasi tutti i paesi del mondo le vendite sono crollate un po' ovunque, tanto che si starebbe pensamdo a qualche novita' da introdurre.

Etichette:


Inserito da: Lawton, 18.12 | Link | 0 Commenti

Benetton si da al cinema


La Benetton entra nel mondo del cinema. E dalla porta principale, infatti guidata da Alessandro Benetton, entra nel business dei cinema multisala in partnership con.
E' quanto scrive oggi il Sole 24 Ore spiegando che attraverso questa operazione nascera' uno dei principali gruppi italiani del settore,

Etichette:


Inserito da: Lawton, 18.06 | Link | 0 Commenti

I prezzi sulle spiagge


Trentacinque euro: e' quanto spende in media una coppia per trascorrere qualche ora in uno stabilimento balneare in Italia.
Una cifra che porta l'Italia al vertice tra i paesi europei per il. A sancirlo e' stata una inchiesta del Codacons, che ha preso in esame la giornata tipo, in spiaggia, in diversi Paesi europei.
Ha considerato infatti l'affitto per una giornata di un lettino, una sdraio e un ombrellone piu' due bottiglie d'acqua e due panini acquistati in spiaggia. Il nostro blog si era gia' precedentemente preoccupato dei prezzi sulle spiagge denunciandoli tra i piu' cari in Europa

Etichette:


Inserito da: Lawton, 18.00 | Link | 0 Commenti

Brunetta sulle pensioni



" L'adeguamento dell'eta' pensionabile fra uomini e donne portera' risparmi di 2-3 miliardi."
Lo ha detto il ministro Brunetta. 'Bisogna vedere il risparmio che si produrra'' in un decennio: 'non e' piccolissimo, sono tra i 2 e i 3 miliardi. Deve andare a compensare disparita', discriminazioni, i pesi diversi di welfare e di ruolo fra uomini e donne. Io dico asili nido, tutto quello che verra' risparmiato deve andare in asili nido e welfare familiare'. Ha aggiunto.

Etichette:


Inserito da: Lawton, 17.56 | Link | 0 Commenti

Gli sportivi piu' pagati


Il Forbes riporta quali sono gli sportivi piu' del mondo. in primo posto compare Tiger Woods, che guadagna due volte e mezzo in piu' de i suoi avversari.
110 miliardi di dollari solo negli ultimi 12 mesi, la maggior parte di questi pagati da uno dei suoi sponsor, la Nike.
Seguono poi Michael Jordan e David Beckham che porta a casa "solo" 42 miliardi pagati dalla squadra calcistica del los Angeles.

Etichette:


Inserito da: Lawton, 17.51 | Link | 0 Commenti

Al via i saldi


A partire da oggi iniziano in Italia i saldi a partire dalla Regione Calabria e mano a mano in tutte le altre regioni.
In piemonte, lombardia e lazio arriveranno a partire dalla prossima settimana.
Negli ultimi anni la tendenza agli acquisti "in saldo" è aumentata anche se la Federconsumatori con un articolo odierno segnala che probabilmente solo il 48% dei consumatori in questo periodo di crisi approfitterà dei saldi con una spesa totale ben inferiore a quella dello scorsl anno.
Pubblica inoltre un "decalogo" del buon acquisto in saldo in cui spiccano il controllo dei prezzi prima e dopo l'inizio dei saldi (prezzi che dovrebbero essere segnalati entrambi sul cartellino del saldo) e la raccomandazione di conservare lo scontrino in quanto se l'acquisto non risultasse "conforme" potrà essere restituito obbligando il commerciante alla restituzione dei soldi/alla sostituzione dell'acquisto.

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.56 | Link | 0 Commenti

Bollette in calo.


Sul comunicato stampa dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas di ieri viene segnalato un calo del prezzo dell'energia elettrica dell'1% e un calo del 7.7% sul gas.
Questo terzo calo dall'inizio dell'anno 2009 porta ad un risparmio annuale del 21% al netto delle imposte (al 15.4% al lordo delle imposte) per il gas, mentre per l'energia elettrica si avrà una riduzione del 8.4% (al lordo delle imposte) e una riduzione dell'8% al netto delle imposte.
"Ipotizzando di applicare il prezzo di dicembre ’08 ai consumi annui di una famiglia tipo e quello di luglio ’09 agli stessi consumi, queste riduzioni portano ad un risparmio totale lordo (gas ed energia elettrica) di 212 euro (-13,1%)."

Etichette:


Inserito da: simbon, 15.23 | Link | 0 Commenti

L'euro danneggia le economie dell'Est



Da un articolo su Bloomberg di questa mattina viene sottolineato che le economie della Slovacchia e Slovenia si stanno ritrovando nella maggiore recessione da dopo la caduta del comunismo. Questo ha portato ad un aumento dei prezzi tale percui in questi ultimi mesi i cittadini residenti alle frontiere di queste due nazioni fanno il "turismo dell'acquisto" l'Ungheria, dove vi è stato un abbattimento del valore del fiorino, percui gli acquisti si fanno ad un terzo del prezzo.

Etichette:


Inserito da: simbon, 14.12 | Link | 0 Commenti